[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[News] Nucleare, «l’Italia si impegni a favore del disarmo»



Caritas italiana e Pax Christi rilanciano l’appello di Francesco in vista
della prossima assemblea Onu. «L’umanità corre un rischio altissimo»


Tornano a parlare di disarmo Caritas italiana e Pax Christi Italia,
rilanciando l’appello di Francesco in vista della prossima assemblea
generale Onu del 27 marzo, chiedendo che «l’Italia partecipi in modo
attivo e costruttivo agli appuntamenti» delle Nazioni Unite. Le due realtà
invitano anche «tutti i gruppi, le associazioni, le singole persone, i
movimenti, le parrocchie, le istituzioni, a prendere coscienza della grave
situazione che il mondo vive oggi e a far pressione  perché il nostro
Governo si impegni direttamente e attivamente a favore del disarmo
nucleare».

L’appello riprende le parole di Francesco nel messaggio per la Giornata
mondiale per la pace del 1° gennaio 2017, «in favore del disarmo, nonché
della proibizione e dell’abolizione delle armi nucleari: la deterrenza
nucleare e la minaccia della distruzione reciproca assicurata non possono
fondare questo tipo di etica». Le radici erano già nel Concilio Vaticano
II, in particolare, ricordano, nella Gaudium et Spes. Per il cardinale
Francesco Montenegro, presidente di Caritas italiana, e per il presidente
di Pax Christi Italia, il vescovo Giovanni Ricchiuti, «è fondamentale un
impegno serio e approfondito perché la messa al bando delle armi  nucleari
divenga realtà e sia vincolante per ogni Stato. Il rischio nucleare che
l’umanità intera oggi corre è altissimo – affermano -. Le armi nucleari
provocano danni irreversibili, hanno conseguenze umanitarie catastrofiche
per l’ambiente e per tutta l’umanità e il loro uso, in qualsiasi
circostanza, è ingiustificabile. Una via senza ritorno».

Un appello a tutti i governi «perché si assumano le proprie responsabilità
e partecipino ai negoziati per il trattato sulla messa al bando delle armi
nucleari nel marzo e nel giugno/luglio 2017» era già arrivato anche da Pax
Christi internazionale.

Fonte:
https://www.romasette.it/nucleare-litalia-si-impegni-a-favore-del-disarmo/


-- 


Sostieni PeaceLink, versa un contributo sul c.c.p. 13403746 intestato ad
Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto (TA)