[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 31



TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 31 del 6 dicembre 2009
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it
 
1. Il 7 dicembre a Roma
2. L'illustre magistrato Ferdinando Imposimato contro il mega-aeroporto venefico e distruttivo
3. Un convegno a Ronciglione
4. La "Carta" del Movimento Nonviolento
5. Per saperne di piu'
 
1. INCONTRI. IL 7 DICEMBRE A ROMA
 
Lunedi' 7 dicembre a Roma alle ore 12, nell'ambito della rassegna "Piu' libri, piu' liberi" al Palazzo dei congressi dell'Eur, si terra' la presentazione della riedizione del libro di Danilo Dolci, Banditi a Partinico, Sellerio, Palermo 2009. Partecipa Amico Dolci, presidente del Centro "Danilo Dolci".
Per ulteriori informazioni: e-mail: centrodanilodolci at libero.it, sito: www.danilodolci.it
 
2. RIFLESSIONE. L'ILLUSTRE MAGISTRATO FERDINANDO IMPOSIMATO CONTRO IL MEGA-AEROPORTO VENEFICO E DISTRUTTIVO
[Riceviamo e diffondiamo]
 
In una lettera di solidarieta' al comitato che si oppone al mega-aeroporto a Viterbo, l'illustre magistrato Ferdinando Imposimato, una delle figure piu' autorevoli delle istituzioni e della vita civile del nostro paese, ha confermato la sua ferma opposizione all'opera mega-aeroportuale nociva e distruttiva, insensata ed illegale, che devasterebbe l'area di enorme pregio naturalistico, archeologico e termale del Bulicame (il Bulicame ricordato nel capolavoro dantesco), e con il pesante inquinamento prodotto danneggerebbe irreversibilmente l'agricoltura di qualita' della zona circostante ed aggredirebbe massicciamente la salute della popolazione di Viterbo (il sito e' a ridosso di popolosi quartieri della citta').
L'illustre magistrato denuncia ancora una volta un'operazione speculativa "che agisce per la distruzione dell'ambiente e della vivibilita' a Viterbo" ed evidenzia ancora una volta che "un guasto irreparabile come quello di Ciampino non si cura estendendolo ad altre zone non contaminate e di grande valore storico e ambientale come Viterbo. E' come se si volesse estirpare un cancro da un corpo trapiantandolo in un corpo che ne e' immune". E conclude chiedendo che "si rinunzi a questa scelta infelice che offende tutti gli italiani e i cittadini del mondo e la memoria di Dante".
Il Comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo ringrazia l'illustre magistrato per questo nuovo intervento, ancora una volta esemplare per chiarezza e rigore logico e morale, in difesa dei diritti dei cittadini sia di Ciampino che di Viterbo, dell'ambiente, della legalita', del bene comune.
*
Il Comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti
Viterbo, 5 dicembre 2009
*
Per informazioni e contatti: e-mail: info at coipiediperterra.org, sito: www.coipiediperterra.org
Per contattare direttamente la portavoce del comitato, la dottoressa Antonella Litta: tel. 3383810091, e-mail: antonella.litta at libero.it
 
3. INCONTRI. UN CONVEGNO A RONCIGLIONE
[Riceviamo e diffondiamo]
 
L'Associazione italiana medici per l'ambiente - Isde di Viterbo ha partecipato sabato 5 dicembre 2009 ad un convegno a Ronciglione sullo stato delle acque del lago di Vico.
Nel corso del convegno la dottoressa Antonella Litta ha illustrato le problematiche ambientali e sanitarie derivanti dalla presenza nelle acque del lago dell'alga rossa (Plankthotrix rubescens) e dell'arsenico, due elementi cancerogeni, ed ha riproposto gli interventi necessari e urgenti per il risanamento dell'ecosistema lacustre e per la tutela della salubrita' e qualita' delle sue acque destinate a consumo umano.
*
Per ulteriori informazioni e contatti: isde.viterbo at libero.it
 
4. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO
 
Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.
Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:
1. l'opposizione integrale alla guerra;
2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;
3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;
4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.
Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.
Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.
 
5. PER SAPERNE DI PIU'
 
Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it
 
TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 31 del 6 dicembre 2009
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:
nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe
 
 
In alternativa e' possibile andare sulla pagina web
http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).
 
L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:
http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html
 
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it