[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 76



TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 76 del 20 gennaio 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it
 
Sommario di questo numero:
1. La stessa empatia
2. Associazione "Respirare": Analisi concreta e responsabilita' globale nelle scelte amministrative locali
3. "Azione nonviolenta"
4. Segnalazioni librarie
5. Indice dei numeri 245-274 (ottobre 2001) de "La nonviolenza e' in cammino"
6. La "Carta" del Movimento Nonviolento
7. Per saperne di piu'
 
1. EDITORIALE. LA STESSA EMPATIA
 
La stessa empatia proviamo per le vittime del terremoto, della guerra, del razzismo.
E cosi' come e' giusto soccorrere le vittime del sisma di Haiti e' ugualmente giusto soccorrere le vittime della guerra afgana e del razzismo e della schiavitu' in Italia.
Anzi, a maggior ragione: poiche' il nostro paese, criminalmente partecipando alla guerra afgana, e' corresponsabile di quelle vittime, che senza la guerra sarebbero vive; ed il razzismo e la schiavitu' qui in Italia non vi sarebbero se non vi fosse una politica razzista culminata in un colpo di stato che ha imposto il criminale regime dell'apartheid.
Cosicche' alla solidarieta' con la popolazione di Haiti va aggiunta la solidarieta' con la popolazione afgana, cessando di massacrarla, cessando di partecipare a quella guerra ed operando invece per la pace; e va aggiunta altresi' la solidarieta' con gli immigrati in Italia, cessando di perseguitarli e rispettando finalmente i diritti umani di tutti gli esseri umani.
Vi e' una sola umanita'.
*
Cessi la partecipazione italiana alla guerra.
Siano abolite le misure razziste, schiaviste e squadriste contenute nella legge 94/2009 e nelle altre analoghe disposizioni imposte dal governo italiano golpista.
Si rispetti finalmente la Costituzione della Repubblica Italiana.
Occorre una insurrezione nonviolenta del popolo italiano in difesa della legalita', della democrazia, della civilta', dei diritti umani di tutti gli esseri umani.
 
2. RIFLESSIONE. ASSOCIAZIONE "RESPIRARE": ANALISI CONCRETA E RESPONSABILITA' GLOBALE NELLE SCELTE AMMINISTRATIVE LOCALI
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Nelle scelte amministrative locali occorre saper svolgere un'analisi concreta delle problematiche del territorio e della popolazione che in esso vive, ed occorre essere consapevoli che le decisioni locali devono essere coerenti con una prospettiva di responsabilita' globale.
*
Nel caso viterbese non si puo' prescindere da un'analisi che sappia cogliere l'interdipendenza tra il modello di sviluppo imposto lungo decenni all'Alto Lazio, fondato su servitu' militari, energetiche e speculative; il sistema di potere decisore, gestore e comunque intrecciatosi con quel modello di sviluppo, un sistema di potere fondato sulla corruzione politico-amministrativa e sull'economia illecita, inquinante e predatrice; la penetrazione dei poteri criminali.
Ne consegue che occorre contrastare contemporaneamente il modello di sviluppo di servitu', il regime della corruzione e la penetrazione dei poteri criminali. E quindi occorre fare scelte amministrative che contemporaneamente difendano e valorizzino i beni ambientali e culturali e le autentiche vocazioni produttive del territorio; che contrastino malgoverno e malaffare e difendano i diritti dei cittadini e il principio di legalita'; che si oppongano alla penetrazione dei poteri criminali ed al "brodo di coltura" che quella delittuosa penetrazione favoreggia.
Per questo assume un'importanza centrale la lotta contro la realizzazione del mega-aeroporto a Viterbo.
Poiche' quell'opera nociva e distruttiva, insensata ed illegale, e' esemplare di quell'intreccio politico-affaristico, riproduce ed esaspera vieppiu' quel modello di sviluppo di servitu', degrada ulteriormente la qualita' della vita - delle persone come delle comunita' - e l'ecosistema, e puo' favorire l'ulteriore penetrazione dei poteri criminali nell'Alto Lazio.
*
Inoltre nelle scelte amministrative locali occorre altresi' assumere un punto di vista globale, che applichi il principio responsabilita', che sia coerente con l'impegno comune dell'umanita' per contrastare la catastrofe ecologica planetaria in corso, una catastrofe che potrebbe mettere in crisi la civilta' umana e provocare all'umanita' presente e futura sofferenze inaudite.
Cio' significa che occorre "agire localmente pensando globalmente", e che quindi ogni scelta fatta da un soggetto pubblico sul territorio deve inverare criteri adeguati: in particolare hic et nunc deve essere coerente con la difesa dell'ecosistema e il rispetto dei diritti umani di tutti gli esseri umani.
Ed anche da questo punto di vista  la lotta contro la realizzazione del mega-aeroporto a Viterbo assume una rilevanza cruciale: poiche' questa lotta e' articolazione locale di un impegno complessivo per ridurre il trasporto aereo ed il suo impatto inquinante e distruttivo non solo sugli ecosistemi locali ma sulla biosfera tout court; questa lotta e' applicazione concreta del primato della difesa dell'ambiente, della salute, dei diritti umani; e' attuazione di un impegno ecoequosolidale necessario in ogni politica orientata al bene comune.
*
L'opposizione al mega-aeroporto a Viterbo e' il banco di prova decisivo delle elezioni amministrative provinciali e regionali che avranno luogo in marzo. Ed un pronunciamento netto in merito e' dovere ineludibile di tutte le forze politiche e di tutti i singoli candidati.
*
L'associazione "Respirare"
Viterbo, 19 gennaio 2010
L'associazione "Respirare" e' stata promossa a Viterbo da associazioni e movimenti ecopacifisti e nonviolenti, per il diritto alla salute e la difesa dell'ambiente. Per informazioni e contatti: www.coipiediperterra.org e anche http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
3. STRUMENTI. "AZIONE NONVIOLENTA"
 
"Azione nonviolenta" e' la rivista del Movimento Nonviolento, fondata da Aldo Capitini nel 1964, mensile di formazione, informazione e dibattito sulle tematiche della nonviolenza in Italia e nel mondo.
Redazione, direzione, amministrazione: via Spagna 8, 37123 Verona, tel. 0458009803 (da lunedi' a venerdi': ore 9-13 e 15-19), fax: 0458009212, e-mail: an at nonviolenti.org, sito: www.nonviolenti.org
Per abbonarsi ad "Azione nonviolenta" inviare 29 euro sul ccp n. 10250363 intestato ad Azione nonviolenta, via Spagna 8, 37123 Verona.
E' possibile chiedere una copia omaggio, inviando una e-mail all'indirizzo an at nonviolenti.org scrivendo nell'oggetto "copia di 'Azione nonviolenta'".
 
4. SEGNALAZIONI LIBRARIE
 
Riletture
- Luisella Battaglia, Etica e diritti degli animali, Laterza, Roma-Bari 1997, pp. XVI + 192.
- Silvana Castignone, Povere bestie. I diritti degli animali, Marsilio, Venezia 1997, 1999, pp. 120.
- Paola Cavalieri, La questione animale. Per una teoria allargata dei diritti umani, Bollati Boringhieri, Torino 1999, pp. 192.
 
5. MATERIALI. INDICE DEI NUMERI 245-274 (OTTOBRE 2001) DE "LA NONVIOLENZA E' IN CAMMINO"

* Numero 245 del primo ottobre 2001: 1. Peppe Sini, ancora un appello alle idee chiare e distinte; 2. Severino Vardacampi, ancora sulle tre cose da fare per impedire la guerra; 3. Luce Irigaray, sui miti; 4. Ursula K. Le Guin, tutto quello che so; 5. Khalida Messaoudi, un delitto; 6. "Sbilanciamoci": le iniquita' nella Legge Finanziaria 2002; 7. Notizia biobibliografica di Marianella Sclavi (con le sue "sette regole dell'arte di ascoltare"); 8. Letture: Ralf Dahrendorf, Dopo la democrazia; 9. Letture: Simona Forti, Il totalitarismo; 10. Letture: George Steiner, Nessuna passione spenta; 11. Per studiare la globalizzazione: da Giuliana Saladino a Walter Salles; 12. Indice dei numeri 215-244 (settembre 2001) de "La nonviolenza e' in cammino"; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* Numero 246 del 2 ottobre 2001: 1. Peppe Sini: contro la guerra, la nonviolenza; 2. Christa Wolf, per impedire le guerre; 3. Lavinia Mazzucchetti ricorda la "Rosa Bianca"; 4. Letture: AA. VV., Cervelli che parlano; 5. Letture: Hannah Arendt, Archivio Arendt 1. 1930-1948; 6. Letture: "Limes", La guerra del terrore; 7. Per studiare la globalizzazione: da Zeno Saltini a Teresita Sandeschi Scelba; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* Numero 247 del 3 ottobre 2001: 1. Enrico Peyretti, gli imperi sono stupidi; 2. Barbara Lee, sono morte gia' troppe persone innocenti; 3. Peppe Sini, iniziando un digiuno; 4. Valentina Duca, lo spazio in cui un vero dialogo puo' essere messo al mondo; 5. Davide Melodia, risposta nonviolenta al terrorismo; 6. Giancarla Codrignani, la globalizzazione dell'orrore; 7. Lidia Menapace, opposizione alla guerra e forme della politica; 8. Emergency, un chiarimento al presidente del consiglio dei ministri; 9. Helmuth Moroder, Sami Adwan e Dan Bar-On, premi "Alexander Langer" 2001, a Roma l'11 ottobre; 10. Silvano Tartarini, venerdi 12 ottobre a Perugia; 11. Letture: Lia Levi, Che cos'e' l'antisemitismo? Per favore rispondete; 12. Letture: Raissa Maritain, Diario di Raissa; 13. Letture: Edoardo Martinelli (a cura di), Progetto Lorenzo Milani: il maestro; 14. "La rivista del Manifesto"; 15. Per studiare la globalizzazione: da Francesco Santanera a Saskia Sassen; 16. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 17. Per saperne di piu'.
* Numero 248 del 4 ottobre 2001: 1. Peppe Sini, prepararsi all'azione diretta nonviolenta; 2. Giobbe Santabarbara, la marcia Perugia-Assisi e' Aldo Capitini vivente; 3. Franco Fortini, l'ora delle basse opere; 4. Ileana Malancioiu, sogno; 5. Enrico Peyretti, la guerra e' l'antitesi del diritto; 6. Giulio Vittorangeli: "Bombardare Kabul" ventidue anni dopo; 7. Messaggio finale della conferenza internazionale su "Cristiani e Musulmani in Europa: reponsabilita' e impegno religioso in una societa' pluralista"; 8. Luisa Morgantini, non c'e' sicurezza con la produzione di armi; 9. Rosemary Lynch, perche'? 10. Anna Maria Merlo intervista Serge Latouche; 11. Arci: solidarieta' e sostegno umanitario ai profughi afghani; 12. Letture: Giuseppe Cantillo, Introduzione a Jaspers; 13. Letture: Assia Djebar, Donne d'Algeri; 14. Letture: Hans Jonas, Sull'orlo dell'abisso; 15. Benito D'Ippolito, vecchi volantini del tempo della guerra del Golfo; 16. Per studiare la globalizzazione: da Alfonso Sastre a Volker Schloendorff; 17. La domandina del Criticone; 18. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 19. Per saperne di piu'.
* Numero 249 del 5 ottobre 2001: 1. Operazione Colomba: la nostra esperienza, la scelta della nonviolenza; 2. Gerard Lutte, tutti i massacri devono essere condannati; 3. Peppe Sini: la guerra voluta dai terroristi si avvicina sempre piu' minacciosamente. Prepariamoci a contrastarla con la nonviolenza; 4. Sylvie Germain, quando il pensiero fa bancarotta; 5. Chalmers Johnson, un americano pensoso e preoccupato; 6. La circolare del Mir del 15 settembre; 7. Benito D'Ippolito, vecchi volantini del tempo della guerra dei Balcani; 8. Monica Lanfranco, Stefano Lenzi, Deborah Lucchetti, Chiara Malagoli e Alberto Zoratti: e' sulla nonviolenza che dobbiamo riflettere; 9. Letture: Laura Boella, Annarosa Buttarelli, Per amore di altro; 10. Letture: Elena Soetje, La responsabilita' della vita; 11. Letture: Amedeo Vigorelli, Piero Martinetti; 12. Per studiare la globalizzazione: da Arnold Schoenberg a Cosimo Scordato; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* Numero 250 del 6 ottobre 2001: 1. La piu' grande rivoluzione del XX secolo: nonviolenta; 2. Francesco Comina, l'ultimo bivio; 3. Dino Frisullo, lettera aperta al Ministro dell'Interno; 4. Peppe Sini, la guerra puo' essere fermata; 5. Renato Sacco, caro Francesco; 6. Renate Siebert, l'alleanza tra politica e mafia; 7. Hannah Arendt, l'amore in cui credo; 8. Martin Buber, ogni giorno; 9. Marina Rossanda, aiutiamo le Gazzelle ferite; 10. Operazione Colomba: progetto 2002 di sostegno alle popolazioni colpite dal conflitto in Cecenia; 11. Letture: Luca Bagetto, Etica della comunicazione; 12. Letture: Pascal Dreyer, Etty Hillesum, una testimone del Novecento; 13. Letture: Tzvetan Todorov, Gli abusi della memoria; 14. Riletture: Gotthold Ephraim Lessing, Nathan il saggio; 15. Per studiare la globalizzazione: da Rocco Scotellaro a Mara Selvini Palazzoli; 16. Gli scartafacci di Biricocolo: l'ircocervo; 17. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 18. Per saperne di piu'.
* Numero 251 del 7 ottobre 2001: 1. Aldo Capitini, la marcia della pace del 1961; 2. Enrico Peyretti, la marcia della pace dica no alla guerra; 3. Gianni Novelli, presentazione della marcia; 4. Tonino Drago, ai nonviolenti di testimonianza; 5. Severino Vardacampi, opporsi a una guerra illegale e criminale: con la nonviolenza; 6. Peppe Sini, una lettera inviata a tutti i questori d'Italia; 7. Agnes Heller, cio' che una volta ha detto Rousseau; 8. Letture: AA. VV. (a cura di Marco Deriu), Gregory Bateson; 9. Letture: Ruggero Bianchi, Invito alla lettura di Melville; 10. Letture: Eleonora Missana, L'etica nel pensiero contemporaneo; 11. Per studiare la globalizzazione: da Ousmane Sembene ad Amartya Sen; 12. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 13. Per saperne di piu'.
* Numero 252 dell'8 ottobre 2001: 1. Alessandro Marescotti: comincia la guerra, lavoriamo per la pace; 2. A Viterbo in piazza contro la guerra; 3. Alcune cognizioni di base per l'azione diretta nonviolenta contro la guerra; 4. Un dossier sulla guerra; 5. Peppe Sini, una proposta urgente: scrivere, telefonare, parlare ai parlamentari; 6. Franca Ongaro Basaglia, in che modo lottare; 7. Tre lettere di Pierre Marchand; 8. Operazione Colomba, un progetto di educazione alla pace; 9. Tre iniziative di pace viterbesi; 10. Letture: Tahar Ben Jelloun, Le pareti della solitudine; 11. Letture: Serafino Murri, Krzysztof Kieslowski; 12. Letture: Barbara Lanati, Vita di Emily Dickinson; 13. Gli scartafacci di Biricocolo: quelli che; 14. Per studiare la globalizzazione: da Salvatore Senese a Victor Serge; 15. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 16. Per saperne di piu'.
* Numero 253 del 9 ottobre 2001: 1. Agostino, il prossimo; 2. Peppe Sini, che fare; 3. Giobbe Santabarbara, separarsi dai violenti; 4. Enrico Peyretti, la guerra e' crimine e stoltezza; 5. Silvano Tartarini, incontriamoci il 12 ottobre a Perugia per la nonviolenza; 6. Servizio odc e pace dell'Associazione Comunita' Papa Giovanni XXIII: appello per un corpo civile di pace, incontriamoci a Perugia il 13 ottobre; 7. Pax Christi: il lutto della ragione; 8. Associazione Resistenza e Pace: il 18 ottobre a Reggio Emilia per la nonviolenza; 9. Hannah Arendt, dove la violenza regna assoluta...; 10. Simone Weil, una duplice catastrofe; 11. Letture: Ignazio Buttitta, La mia vita vorrei scriverla cantando; 12. Letture: Massimo Mastrogregori, Introduzione a Bloch; 13. Letture: Franco Volpi, Dizionario delle opere filosofiche; 14. Aspetti psicologici dell'impegno nonviolento; 15. Per studiare la globalizzazione: da Tomaso Serra a Giuliana Sgrena; 16. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 17. Per saperne di piu'.
* Numero 254 del 10 ottobre 2001: 1. Tavola della Pace: no alla guerra; 2. Ilvano Rasimelli, le vie della nonviolenza attiva; 3. Peppe Sini, un ringraziamento e un chiarimento al dottor Mario Pirani; 4. Enrico Euli, le retoriche dell'unita'; 5. Giulio Vittorangeli, i rambo non ci salveranno; 6. Yukari Saito, al Presidente della Repubblica Italiana; 7. Diana Dimonte, col dolore nel cuore; 8. Bruno Giaccone, guerra e nonviolenza; 9. Lea Melandri, non siamo disposte; 10. Ferruccio Brugnaro, non pugnalate la pace; 11. Letture: Gregory Bateson, Una sacra unita'; 12. Letture: Alessandro Dal Lago, Non-persone; 13. Letture: David Maria Turoldo, Il mio amico don Milani; 14. Il 29 ottobre a Roma ricordando Franco Basaglia; 15. Per studiare la globalizzazione: da Gene Sharp a Renate Siebert; 16. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 17. Per saperne di piu'.
* Numero 255 dell'11 ottobre 2001: 1. Peppe Sini, al segretario generale dell'Onu; 2. Hildegard Goss Mayr, dal 6 agosto 1945...; 3. Enrico Euli, per la formazione alla nonviolenza; 4. Gerard Lutte: vincere la paura, pensare con la propria testa e prendere la parola; 5. Marco Servettini, la forza della verita' contro ogni violenza; 6. Vincenzo Passerini: i bombardamenti sono vendetta, non giustizia; 7. Gavci, obiettori e finanziaria; 8. Silvano Tartarini, prime adesioni all'incontro dei movimenti nonviolenti a Perugia il 12 ottobre; 9. I GAN, gruppi d'affinita' per l'azione nonviolenta; 10. Il giornale di Emergency del 10 ottobre; 11. Vandana Shiva, la diversita'; 12. Letture: AA. VV., Don Primo Mazzolari; 13. Letture: Daniele Archibugi, David Beetham, Diritti umani e democrazia cosmopolitica; 14. Letture: Danilo Zolo, Chi dice umanita'; 15. Per studiare la globalizzazione: da Marco Siino a Andrej Sinjavskij; 16. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 17. Per saperne di piu'.
* Numero 256 del 12 ottobre 2001: 1. Mao Valpiana, mai piu' eserciti e guerre; 2. Pasquale Pugliese, per i gruppi di azione nonviolenta; 3. Davide Caforio, digiuno per la pace; 4. La rete della marcia mondiale delle donne alla Perugia-Assisi; 5. Greg Nees, al Presidente Bush; 6. Donne in nero, partiamo per il Pakistan; 7. Peppe Sini, ora tutti alla Perugia-Assisi; 8. Severino Vardacampi, per lo sciopero generale; 9. Giobbe Santabarbara, una nota su alcuni documenti sindacali; 10. Alcuni lavoratori bresciani, per uno sciopero umanitario; 11. Uil Trasporti del Trentino: no al terrorismo, no alla guerra; 12. Rappresentanze sindacali di base: no alla guerra, no alla finanziaria di guerra; 13. Slai Cobas: contro questa e ogni altra guerra; 14. Coordinamento Cobas Inpdap: la risposta e' la pace; 15. Letture: Ernesto de Martino, Naturalismo e storicismo nell'etnologia; 16. Letture: Tommaso Greco, Norberto Bobbio; 17. Letture: Vincenzo Ruggiero, Delitti dei deboli e dei potenti; 18. Marcella Delle Donne: un'osservazione sul razzismo; 19. Per studiare la globalizzazione: da Jon Sobrino a Wolfgang Sofsky; 20. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 21. Per saperne di piu'.
* Numero 257 del 13 ottobre 2001: 1. Gerard Lutte, l'infinita guerra dei maschi; 2. Francesco Comina, un tempo per parlare e un tempo per tacere; 3. Comunicato del tavolo delle campagne promotore della Rete di Lilliput; 4. Johan Galtung, il pacifismo tra i Cruise e la jihad; 5. Riccardo Bauer, il problema del disarmo...; 6. Davide Melodia, come neutralizzare il virus della violenza; 7. Paolo Ricca, la guerra non e' terrorismo? 8. Giobbe Santabarbara: I massacri e i pagliacci; 9. Ettore Masina, la ripulsa piu' radicale del terrorismo; 10. Sintesi ed interviste dall'assemblea dell'Onu dei popoli; 11. Letture: Stefano Catucci, Introduzione a Foucault; 12. Letture: Victor Serge, Memorie di un rivoluzionario; 13. Letture: Anna-Vera Sullam Calimani, I nomi dello sterminio; 14. Sofia Vanni Rovighi: dogmatismo; 15. Per studiare la globalizzazione: da Alfred Sohn-Rethel a Wole Soyinka; 16. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 17. Per saperne di piu'.
* Numero 258 del 14 ottobre 2001: 1. Riccardo Orioles, la parola guerra; 2. Mao Valpiana, da Perugia ad Assisi; 3. Benito D'Ippolito, la storia e il varco; 4. Intervista a Mathilde Mwamini; 5. Acli, Agesci ed altri: Perugia-Assisi: non marciateci sopra; 6. Opera Nomadi: no alla guerra; 7. Gruppo Abele: pace e' il contrario di guerra; 8. Simone Weil, per quanto strano possa sembrare...; 9. Guenther Anders: tesi sull'eta' atomica; 10. Peppe Sini, una piccola coda; 11. La Carta del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* Numero 259 del 16 ottobre 2001: 1. Alessandro Marescotti, Peacelink per i volontari antiguerra; 2. Peppe Sini, sette tesi dopo la marcia Perugia-Assisi; 3. Giulio Vitorangeli, un gesto di dolcezza; 4. Maria Teresa Gavazza, guerre e pace; 5. Davide Melodia, corresponsabili della guerra; 6. Un comunicato del Comitato scienziate e scienziati contro la guerra; 7. Giancarlo Zizola, governo globale e democrazia; 8. Chiara Zamboni, il conflitto nascosto; 9. Mario Di Marco, resoconto della conferenza dell'11 ottobre a Viterbo; 10. A giorni la presentazione della proposta di legge per la formazione delle forze dell'ordine alla nonviolenza; 11. Alcune prossime iniziative di pace nel viterbese; 12. Per studiare la globalizzazione: da Maria Luisa Spaziani a Corrado Stajano; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* Numero 260 del 17 ottobre 2001: 1. Fulvio Cesare Manara, alcune riflessioni sulla marcia Perugia-Assisi; 2. Giovanni Scotto, dopo l'11 settembre; 3. Frei Betto, la nostra marcia; 4. Rete di donne per la pace di Venezia e Mestre, la scelta della nonviolenza; 5. Luigi Ferrajoli, una sfera pubblica globale; 6. Women's caucus for gender justice: giustizia, non guerra; 7. Leonardo Boff, manifesto per la concordia e la pace; 8. Nicoletta Dentico: guerra e ipocrisia; 9. Un appello del Genoa Legal Forum; 10. Per studiare la globalizzazione: da Edith Stein a Gino Strada; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* Numero 261 del 18 ottobre 2001: 1. Severino Vardacampi: sparare sulla Croce Rossa; 2. Enrico Peyretti, la guerra soffoca la democrazia e il diritto; 3. Eduardo Galeano, nove notizie; 4. Simone Weil, l'uguaglianza; 5. Luigi Lombardi Vallauri, la guerra non e' un diritto; 6. Le lettere non spedite di Alarico Gnaulino: una lettera aperta mancata; 7. Una possibile bibliografia essenziale sulla nonviolenza; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* Numero 262 del 19 ottobre 2001: 1. Walter Binni ricorda Aldo Capitini; 2. Davide Caforio, digiuno per la pace; 3. Davide Melodia, il sinistro scenario mondiale; 4. Giancarla Codrignani, non per vincere ma per convivere; 5. Bruno Giaccone, un tentativo di risposta; 6. Le donne dell'Udi di Milano: vogliamo la globalizzazione della pace; 7. Hannah Arendt, l'uomo di buona volonta'; 8. Guido Pollice: 39.000 tonnellate di riso italiano; 9. Ottavio Raimondo: libri contro la guerra; 10. Letture: bell hooks, Elogio del margine; 11. Letture: Sergio Solmi, Letteratura e societa' (Opere, volume V); 12. Letture: Claudio Tugnoli, Girard; 13. Oggi a Palermo; 14. Il 22 ottobre a Reggio Emilia con Alberto L'Abate; 15. Benedetta Frare, il 25 ottobre a Perugia; 16. Per studiare la globalizzazione: da Michele Luciano Straniero a Wislawa Szymborska; 17. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 18. Per saperne di piu'.
* Numero 263 del 20 ottobre 2001: 1. Nanni Salio: terrorismo o guerra? Ci sono alternative; 2. Dino Frisullo, una lettera dal fronte interno; 3. Domenico Jervolino, quell'undici settembre...; 4. Francesco Comina, le citta' tra la guerra e la pace; 5. Amelia Alberti, guerra e petrolio; 6. Peppe Sini, una lettera aperta; 7. Letture: AA. VV., Tullo Goffi; 8. Letture: Elisa Giunchi, Radicalismo islamico e condizione femminile in Pakistan; 9. Letture: Françoise Sironi, Persecutori e vittime; 10. Per studiare la globalizzazione: da Rabindranath Tagore a Mahmoud Mouhammad Taha; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* Numero 264 del 21 ottobre 2001: 1. Non dimenticare; 2. Aldo Capitini: dieci principi del lavoro di Danilo Dolci; 3. Umberto Eco, passione e ragione; 4. Una riflessione con Ali Rashid a Celleno; 5. Diana Dimonte: cacao equosolidale; 6. Peppe Sini, una lettera all'Anci e all'Upi; 7. Renato Solmi ricorda Sergio Solmi: la Resistenza come scelta di dignita'; 8. Letture: Maria Corda Costa (a cura di), Formare il cittadino; 9. Letture: Camille Pissarro, Mio caro Lucien; 10. Letture: Salvatore Veca, Della lealta' civile; 11. Riletture: Immanuel Kant, Pace perpetua; 12. Per studiare la globalizzazione: da Andrej Tarkovskij ad Ana Teberosky; 13. Alcune riviste utili; 14. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 15. Per saperne di piu'.
* Numero 265 del 22 ottobre 2001: 1. Francesco Iannuzzelli, azione nonviolenta alla base dei sottomarini nucleari in Scozia; 2. Alessandro Marescotti, al Prefetto di Taranto; 3. Alcuni appunti sull'addestramento alla nonviolenza; 4. Hannah Arendt, il male supremo del nostro tempo; 5. Etty Hillesum, geroglifici; 6. Simone Weil, pedagogia; 7. Bob Dylan, con dio dalla nostra parte; 8. Umberto Eco, scenari di una guerra globale; 9. Francesca Bucca, a Palermo dal 16 al 18 novembre; 10. La Meridiana: 15 libri sulla pace a 95.000 lire; 11. Letture: Aldo Capitini, Scritti filosofici e religiosi; 12. Letture: Maurilio Guasco, Paolo Trionfini (a cura di), Don Zeno e Nomadelfia; 13. Letture: Michele Zappella, Autismo infantile; 14. Riletture: Marthe Robert, L'antico e il nuovo; 15. Per studiare la globalizzazione: da Roberto Tecchio a Françoise Thebaud; 16. La newsletter di "Misteri d'Italia"; 17. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 18. Per saperne di piu'.
* Numero 266 del 23 ottobre 2001: 1. Domenico Gallo, l'illegittima difesa; 2. Raimondo Bultrini, moriranno in sette milioni; 3. Asca: 150 pacifisti arrestati in Scozia; 4. Giulio Vittorangeli: Palestina, la violenza infinita; 5. Virginia Woolf, la mia patria e' il mondo intero; 6. Un centro per la filosofia femminista; 7. Forum mondiale delle alternative: verso Porto Alegre; 8. Transfair: "Cioccolato positivo" il 25 ottobre a Perugia; 9. Il 16-18 novembre la nonviolenza a Como; 10. Il nuovo numero di "Antimafia Duemila"; 11. Letture: Graziano Lingua, La storia e le forme della fine; 12. Letture: Umberto Santino, Storia del movimento antimafia; 13. Letture: Bruna Zani, Patrizia Selleri, Dolores David: La comunicazione; 14. Riletture: Norberto Bobbio, Politica e cultura; 15. Riletture: Giuseppe Dossetti, Sentinella, quanto resta della notte? 16. Riletture: Il messaggio di Aldo Capitini; 17. Per studiare la globalizzazione: da Emma Thomas a Paul Tillich; 18. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 19. Per saperne di piu'.
* Numero 267 del 24 ottobre 2001: 1. Fermare le stragi; 2. Umberto Santino: la fabbrica dei diavoli (a lezione dalla Cia: fondamentalismo e droga in Afghanistan); 3. Appello di "Micromega", "Il ponte" e "Critica liberale": un referendum per la legalita'; 4. Amelia Alberti: le stragi e gli affari; 5. Il 24 ottobre Mathilde Muhindo a Scandiano; 6. Letture: Giovanna Campani, Francesco Carchedi, Giovanni Mottura (a cura di), Spazi migratori e luoghi dello sviluppo; 7. Letture: Dario Corno, Scrivere e comunicare; 8. Letture: I quaderni di Micromega, No alle leggi "Forza Ladri"; 9. Riletture: Alberto L'Abate (a cura di), Addestramento alla nonviolenza; 10. Per studiare la globalizzazione: da Sebastiano Timpanaro a Wanda Tommasi; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* Numero 268 del 25 ottobre 2001: 1. Donne in nero: campagna Nafas ("Respiro") di accoglienza di profughe e profughi in Pakistan; 2. Francesco Iannuzzelli, di ritorno dall'azione diretta nonviolenta di Faslane; 3. Un appello da Trieste; 4. I mercoledi in silenzio per la pace a Genova; 5. Per la pace in Kurdistan e la democrazia in Turchia; 6. Il 25 ottobre a Torino; 7. Il 25 ottobre a Roma Fernanda Navarro; 8. Benedetta Frare, il 25 ottobre a Perugia; 9. Il 27 ottobre a Bologna; 10. Il 29 ottobre a Cagliari; 11. Un convegno a Chieti il 30 ottobre; 12. Scuola di educazione alla pace a Roma; 13. Annarosa Buttarelli: un pensiero di Edith Stein; 14. Letture: AA. VV., Il progetto migratorio tra aspettative collettive e liberta' individuali; 15. Letture: Liana Fiorani, Dediche a don Milani; 16. Letture: Eric J. Hobsbawm, Il secolo breve; 17. Presentazione di ZNet e ZNet-It; 18. Per studiare la globalizzazione: da Francesco Tonucci ad Antonio Tricarico; 19. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 20. Per saperne di piu'.
* Numero 269 del 26 ottobre 2001: 1. Peppe Sini, onora il padre e la madre; 2. Benito D'Ippolito, una bambina di dieci anni; 3. Alberto Capannini, chiamiamola MTI (macchina trituratrice di innocenti); 4. Francesco Comina, quando tutti saranno arrivati; 5. Ali Rashid, fermate Sharon; 6. Vandana Shiva, la scelta e' chiara; 7. Rosa Luxemburg, la cosa principale; 8. Severino Vardacampi, contro la guerra occorre lo sciopero generale; 9. L'appello di Slai-Cobas, RdB e Cub per lo sciopero generale il 9 novembre contro la guerra e la finanziaria; 10. Il giornale di Emergency del 24 ottobre; 11. "Chiama l'Africa news" del 25 ottobre; 12. Letture: Augusto Cavadi, Le ideologie del Novecento; 13. Letture: Domenico Massaro, L'arte di ragionare; 14. Letture: Ruggero Valentini, Non si dara' pace. Obiettori, pacifisti e nonviolenti; 15. Tempi di fraternita': l'almanacco 2002 su religioni e diritti umani; 16. Per studiare la globalizzazione: da Andre' e Magda Trocme' a David Maria Turoldo; 17. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 18. Per saperne di piu'.
* Numero 270 del 27 ottobre 2001: 1. Marina Forti, sette milioni di afghani rischiano la morte per fame; 2. Appello per la pace del consiglio centrale della Fuci; 3. Solidarieta' ai magistrati impegnati contro mafia e corruzione; 4. Franca Ongaro Basaglia, la conoscenza sofferta; 5. Giobbe Santabarbara, perche' il movimento contro la guerra e' cosi' inefficace? 6. Enrico Euli, se io fossi Lilliput; 7. Il 27 ottobre a Pesaro; 8. Licio Lepore, il 27 ottobre a Viareggio; 9. Nadia Cervoni, il 27 ottobre le Donne in nero in piazza a Roma; 10. Settimana per la pace ad Avellino; 11. Dal 30 novembre al 2 dicembre seminario di studi sui diritti minacciati; 12. Letture: Giancarlo Gaeta, Religione del nostro tempo; 13. Letture: Tonino Perna, Fair trade; 14. Letture: Gino Strada, Pappagalli verdi; 15. Riletture, Claudio Cardelli (a cura di), Nonviolenza e societa' contemporanea; 16. Per studiare la globalizzazione: da Giuliano Turone a Hedi Vaccaro; 17. Il nuovo numero del settimanale "Carta"; 18. L'agenda "Giorni nonviolenti 2002"; 19. Il Mir-Ifor nel mondo; 20. Il teatro palestinese "Inad"; 21. La Carta del Movimento Nonviolento; 22. Per saperne di piu'.
* Numero 271 del 28 ottobre 2001: 1. Contro la guerra, contro il terrorismo, con la nonviolenza; 2. Lunedi il testo definitivo della proposta di legge per la formazione delle forze dell'ordine alla conoscenza e all'uso della nonviolenza; 3. Alessandro Marescotti, i dieci anni di Peacelink; 4. Lidia Menapace: tra Perugia e Assisi, fare della nonviolenza il paradigma della politica; 5. Oreste Benzi, per una nuova umanita'; 6. I lillipuziani dopo l'assemblea di Firenze; 7. La carta dei principi del forum mondiale delle alternative; 8. L'Associazione nazionale amici di Aldo Capitini; 9. Letture: Giulietto Chiesa, G8/Genova; 10. Letture: Concita De Gregorio, Non lavate questo sangue. I giorni di Genova; 11. Letture: I quaderni speciali di Limes: nel mondo di Bin Laden; 12. Riletture: Ernesto Balducci, Francesco d'Assisi; 13. Riletture: Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene; 14. Riletture: John Stuart Mill, Saggio sulla liberta'; 15. Tre appuntamenti di "Lunaria"; 16. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 17. Per saperne di piu'.
* Numero 272 del 29 ottobre 2001: 1. Fermare la guerra subito; 2. Ingeborg Bachmann, dall'alto; 3. Amelia Alberti, in quali mani siamo? 4. Una lettera di Enrico Peyretti al presidente Ciampi; 5. Massimiliano Pilati: "ascoltare e parlare", l'esempio dei Centri di orientamento sociale; 6. Tonino Bello presenta "Pax Christi"; 7. Norberto Bobbio, l'assedio della mafia alla democrazia; 8. Franco Fortini, comunismo; 9. Premio di laurea "Aldo Capitini"; 10. L'osservatorio europeo sulla legalita' "Giovanni Falcone" di Monopoli; 11. Letture: Ernesto Balducci, L'Altro; 12. Letture: Jeremy Rifkin, Il secolo biotech; 13. Letture: Muhammad Yunus, Il banchiere dei poveri; 14. Riletture: Franco Fornari, Psicanalisi della situazione atomica; 15. Riletture: Eugenio Garin, Con Gramsci; 16. Riletture: Virginia Vacca (a cura di), Vite e detti di santi musulmani; 17. Da tradurre: Christian Mellon et Jacques Semelin, La non-violence; 18. Per studiare la globalizzazione: da Veronica Vaccaro a Mordechai Vanunu; 19. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 20. Per saperne di piu'.
* Numero 273 del 30 ottobre 2001: 1. Marinella Correggia, sette milioni e mezzo di afghani senza cibo; 2. Jean Ziegler, ho creduto...; 3. Svoltosi ieri incontro al Senato per la proposta di legge per la formazione delle forze dell'ordine alla nonviolenza; 4. Severino Vardacampi: a proposito dei "Social Forum", tre ambiguita' da sciogliere; 5. Movimento Nonviolento, verbale della riunione di Torino del 22 settembre; 6. Letture: Alessandro Dal Lago, Non-persone; 7. Letture: Hans Jonas, Dalla fede antica all'uomo tecnologico; 8. Letture: Nelson Mandela, Lungo cammino verso la liberta'; 9. Riletture: Hannah Arendt, La vita della mente; 10. Riletture: Denis Diderot, Il nipote di Rameau; 11. Riletture: Giovanni Falcone, Interventi e proposte; 12. Riviste del movimento delle donne on line; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* Numero 274 del 31 ottobre 2001: 1. La guerra continua; 2. Marco Revelli, la grandezza umile di Aldo Capitini; 3. Patrizia Pasini, proposta per una giornata di silenzio e digiuno; 4. Maria Grazia Giannichedda ricorda Franco Basaglia; 5. Marco D'Eramo intervista Nancy Scheper-Hughes; 6. Giulio Vittorangeli: Hurbinek; 7. Marianne Moore: quasi sapessero; 8. Alcune iniziative contro la guerra; 9. A Palermo il 7 novembre giornata di studio su Lanza del Vasto; 10. Due appuntamenti del Movimento Nonviolento; 11. Letture: Marco Belpoliti, Primo Levi; 12. Letture: Giovanni Berlinguer, Volnei Garrafa: La merce finale; 13. Letture: Denis McQuail, Sociologia dei media; 14. Riletture: Ernst Bloch, Il principio speranza; 15. Riletture: Jean Marie Domenach, Emmanuel Mounier; 16. Riletture: Jacqueline Risset, La letteratura e il suo doppio; 17. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 18. Per saperne di piu'.
 
6. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO
 
Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.
Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:
1. l'opposizione integrale alla guerra;
2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;
3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;
4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.
Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.
Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.
 
7. PER SAPERNE DI PIU'
 
Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it
 
TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 76 del 20 gennaio 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:
nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe
 
 
In alternativa e' possibile andare sulla pagina web
http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).
 
L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:
http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html
 
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it