[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 104



TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 104 del 17 febbraio 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it
 
Sommario di questo numero:
1. Razzismo e guerra
2. Antonella Litta: Una lettera aperta sul grave rischio per la salute determinato dalle acque captate dal lago di Vico ed erogate per consumo umano
3. Associazione "Respirare": Acqua, fuoco, terra, aria, e un'altra cosa ancora
4. Il bue e l'asino
5. Si e' svolto il dodicesimo incontro del percorso di formazione e informazione nonviolenta al centro sociale "Valle Faul" a Viterbo
6. "Azione nonviolenta"
7. Segnalazioni librarie
8. Indice dei numeri 916-946 (maggio 2005) de "La nonviolenza e' in cammino"
9. La "Carta" del Movimento Nonviolento
10. Per saperne di piu'
 
1. EDITORIALE. RAZZISMO E GUERRA
 
Razzismo e guerra sono crimini contro l'umanita'.
In Italia e' in atto un colpo di stato razzista. Il popolo italiano ne vuol essere complice? O non e' forse necessaria e urgente un'insurrezione nonviolenta in difesa della legalita', della democrazia, della civilta', dei diritti umani di tutti gli esseri umani?
L'Italia sta illegalmente partecipando alla mostruosa guerra in Afghanistan. Il popolo italiano ne vuol essere complice? O non e' forse necessaria e urgente un'insurrezione nonviolenta in difesa della legalita', della democrazia, della civilta', dei diritti umani di tutti gli esseri umani?
*
Semplice e' la risposta: E' necessaria e urgente un'insurrezione nonviolenta in difesa della legalita', della democrazia, della civilta', dei diritti umani di tutti gli esseri umani.
Vi e' una sola umanita'.
 

2. AMBIENTE E SALUTE. ANTONELLA LITTA: UNA LETTERA APERTA SUL GRAVE RISCHIO PER LA SALUTE DETERMINATO DALLE ACQUE CAPTATE DAL LAGO DI VICO ED EROGATE PER CONSUMO UMANO

[Antonella Litta (per contatti: tel. 3383810091, e-mail: antonella.litta at libero.it) e' la portavoce del Comitato che si oppone alla realizzazione del mega-aeroporto a Viterbo; svolge l'attivita' di medico di medicina generale a Nepi (in provincia di Viterbo). E' specialista in Reumatologia ed ha condotto una intensa attivita' di ricerca scientifica presso l'Universita' di Roma "la Sapienza" e contribuito alla realizzazione di uno tra i primi e piu' importanti studi scientifici italiani sull'interazione tra campi elettromagnetici e sistemi viventi, pubblicato sulla prestigiosa rivista "Clinical and Esperimental Rheumatology", n. 11, pp. 41-47, 1993. E' referente locale dell'Associazione italiana medici per l'ambiente (International Society of Doctors for the Environment - Italia) e per questa associazione e' responsabile e coordinatrice nazionale del gruppo di studio su "Trasporto aereo come fattore d'inquinamento ambientale e danno alla salute". E' referente per l'Ordine dei medici di Viterbo per l'iniziativa congiunta Fnomceo-Isde "Tutela del diritto individuale e collettivo alla salute e ad un ambiente salubre". Gia' responsabile dell'associazione Aires-onlus (Associazione internazionale ricerca e salute) e' stata organizzatrice di numerosi convegni medico-scientifici. Presta attivita' di medico volontario nei paesi africani. E' stata consigliera comunale. E' partecipe e sostenitrice di programmi di solidarieta' locali ed internazionali. Presidente del Comitato "Nepi per la pace", e' impegnata in progetti di educazione alla pace, alla legalita', alla nonviolenza e al rispetto dell'ambiente]

 

Al Sindaco di Caprarola, al Sindaco di Ronciglione, al Dipartimento di prevenzione - Servizio igiene e sanita' pubblica della Asl di Viterbo

e per opportuna conoscenza: al Prefetto di Viterbo, al Direttore generale della Asl di Viterbo, al Direttore sanitario della Asl di Viterbo, al Presidente della Provincia di Viterbo, al Presidente della Giunta Regionale del Lazio, ai responsabili dell’Ato 1, alla Garante regionale del Servizio idrico integrato, all’Assessore all’ambiente della Provincia di Viterbo, all’Assessore all’ambiente della Regione Lazio, all’Assessore alla sanita' della Regione Lazio, all’Arpa Lazio sezione di Viterbo

Oggetto: Richiesta urgente d’intervento in relazione al grave rischio per la salute determinato dalle acque captate dal lago di Vico ed erogate per consumo umano

*

Egregi signori,

in data 11 febbraio 2010, l’Isde ha preso visione dei risultati delle analisi, effettuate dalla sezione di Viterbo dell’Arpa Lazio, relative ad un campione di acqua prelevato presso il serbatoio dell’acquedotto del comune di Caprarola, sito in localita' Montetosto, e a due campioni di acqua prelevati dalle stazioni di potabilizzazione, site in localita' Casalino e localita' Valle di Vico, dell’acquedotto di Ronciglione.

Le tre campionature sono state effettuate in data 10 dicembre 2009.

Gli esami dei campioni prelevati sono iniziati il giorno 19 gennaio 2010 e si sono conclusi il 21 gennaio 2010. I tre rapporti di prova indicati con protocollo n. 3405, n. 3406 e n. 3407 evidenziano l’abbondante presenza di alghe (Diatomeee, Cloroficee e Cryptophyceae) e in particolare la massiccia presenza delle alghe cianoficee a cui appartiene l’alga rossa Plankthotrix rubescens.

Il numero delle Cianoficee per litro di acqua esaminata nei tre campioni, e' risultato rispettivamente di 689760 cellule/litro, 107775 cellule/litro e 819090 cellule/litro.

Questi esami evidenziano in modo inequivocabile la mancanza di una adeguata filtrazione dell’acqua proveniente dal lago di Vico.

La filtrazione e' una fase fondamentale del processo di potabilizzazione e solo una adeguata ed efficiente filtrazione puo' bloccare il passaggio dell’alga rossa e della sua microcistina (classificata come fattore cancerogeno di classe 2b dall’Iarc) nelle acque destinate a consumo umano, che per legge devono essere salubri e pulite.

L’Isde di Viterbo ritiene il persistere di questa situazione un grave rischio per la salute delle persone e in particolare per quella dei bambini, delle donne in gravidanza e dei malati.

L’Isde chiede pertanto che si intervenga in maniera urgente, appropriata e definitiva su questa grave emergenza sanitaria ed ambientale.
L’Isde invita tutti gli enti preposti, come previsto dalle vigenti disposizioni di legge, ad informare, anche attraverso manifesti, pubbliche riunioni e avvisi sugli organi di stampa, la popolazione circa la non potabilita' dell’acqua e le possibili conseguenze sanitarie derivanti dal suo uso.

L’Isde chiede inoltre che, in attesa degli interventi urgenti e non piu' procrastinabili per garantire condizioni certe di potabilita' dell’acqua, siano predisposte ed individuate immediatamente fonti alternative di approvvigionamento idrico per tutta la popolazione, per gli esercizi commerciali, per le scuole, per l’ospedale e per le industrie alimentari locali.

In attesa di un cortese riscontro, si inviano distinti saluti.

*

dottoressa Antonella Litta, referente per Viterbo dell’Associazione italiana medici per l'ambiente - Isde (International Society of Doctors for the Environment - Italia)

Viterbo, 16 febbraio 2010

Per comunicazioni: dottoressa Antonella Litta, via Monte Amiata snc, 01037 Ronciglione (Vt), tel. 3383810091, 0761559413, fax: 0761559126, e-mail: isde.viterbo at libero.it

 
3. RIFLESSIONE. ASSOCIAZIONE "RESPIRARE": ACQUA, FUOCO, TERRA, ARIA, E UN'ALTRA COSA ANCORA
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Ci si chiedeva tra noi poveri vecchierelli: di cosa dovrebbe occuparsi un programma amministrativo a Viterbo? Dell'acqua, del fuoco, della terra e dell'aria. E di un'altra cosa ancora.
Dell'acqua: bene comune, diritto e non merce, primario elemento costitutivo del corpo umano e della biosfera. Opporsi alla privatizzazione dei servizi idrici, difendere l'acqua dall'inquinamento, garantirla ad ogni essere umano. Ecco un buon programma amministrativo della cosa pubblica.
Del fuoco, ovvero dell'energia: che deve essere garantita a tutti, che deve essere pulita e da fonti rinnovabili, che deve essere gestita in modo democratico, trasparente, partecipato. Anche per questo occorre opporsi alla follia atomica. Anche per questo occorre opporsi alla centrale a carbone a Torvaldaliga.
Della terra e dei suoi beni, senza dei quali viver non si puo'. Ed anche per questo occorre difendere il nostro territorio dalle scellerate "grandi opere" devastatrici e venefiche, dal modello di sviluppo di servitu' che massacra l'agricoltura e fa scempio dei beni ambientali e culturali, delle autentiche vocazioni produttive del territorio.
Dell'aria: che se non e' respirabile la vita diventa un male, e infine cessa. Ed anche per questo occorre opporsi al mega-aeroporto e al dissennato e suicida incremento del trasporto aereo come all'incremento del traffico veicolare privato.
E l'altra cosa ancora?
I diritti umani di tutti gli esseri umani.
*
L'associazione "Respirare"
Viterbo, 16 febbraio 2010
L'associazione "Respirare" e' stata promossa a Viterbo da associazioni e movimenti ecopacifisti e nonviolenti, per il diritto alla salute e la difesa dell'ambiente.
 
4. RIFLESSIONE. IL BUE E L'ASINO
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Finalmente le competenti magistrature smascherano gli ignobili interessi speculativi dietro le cosiddette "grandi opere".
Finalmente finiscono sotto processo corrotti e corruttori.
*
Per distrarre l'attenzione dalle proprie malefatte, a Viterbo certi prominenti e favoreggiatori della lobby speculativa del mega-aeroporto fuorilegge dichiarano che i loro omologhi frusinati, ad essi palesemente speculari, mestavano e mestano per realizzare operazioni illegali.
Nascondendo che anche a Viterbo e' gia' in corso un'inchiesta della magistratura a carico di amministratori e dirigenti comunali per il reato di corruzione in relazione alle modifiche al piano regolatore nelle aeree investite dall'operazione del mega-aeroporto fuorilegge. Nascondendo che il mega-aeroporto e' un crimine e una follia sia a Frosinone che a Viterbo.
Nel pittoresco linguaggio popolare vi e' una formula per designare questo atteggiamento, e suona cosi': quando il bue dice cornuto all'asino.
*
Ripetiamoli una volta ancora, nella forma piu' sintetica, i no e i si' che le popolazioni laziali hanno da tempo iniziato a pronunciare per denunciare e sconfiggere l'infame aggressione delle scellerate lobby speculative dei mega-aeroporti fuorilegge.
No al mega-aeroporto a Viterbo.
No al mega-aeroporto a Frosinone.
No all'ampliamento del sedime aeroportuale di Fiumicino.
Riduzione drastica e immediata dei voli a Ciampino.
Potenziamento del trasporto ferroviario.
Difesa e valorizzazione dei beni ambientali e culturali e delle autentiche vocazioni produttive del territorio laziale.
No all'avvelenamento delle popolazioni locali.
No alla rapina e allo sperpero dei soldi pubblici.
No alle lobby speculative che vogliono arricchirsi con la realizzazione di mega-aeroporti nocivi e distruttivi, insensati e illegali.
Siano processati e condannati i malfattori ladri dei soldi di tutti, devastatori del pubblico bene, avvelenatori della salute delle persone, violatori delle leggi vigenti.
*
Il comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti
Viterbo, 16 febbraio 2010
Per informazioni e contatti: e-mail: info at coipiediperterra.org, sito: www.coipiediperterra.org
Per contattare direttamente la portavoce del comitato, la dottoressa Antonella Litta: tel. 3383810091, e-mail: antonella.litta at libero.it
 
5. INCONTRI. SI E' SVOLTO IL DODICESIMO INCONTRO DEL PERCORSO DI FORMAZIONE E INFORMAZIONE NONVIOLENTA AL CENTRO SOCIALE "VALLE FAUL" A VITERBO
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Domenica 14 febbraio 2010, presso il centro sociale autogestito "Valle Faul" a Viterbo, si e' svolto il dodicesimo incontro del percorso di formazione e informazione nonviolenta.
Durante l'incontro e' stato proiettato un reportage televisivo su Alfio Pannega (presente all'incontro), che ha fornito lo spunto per varie considerazioni.
In particolare si e' poi riflettuto sul diritto alla casa e sul diritto all'assistenza per tutte le persone in difficolta'.
Il prossimo incontro si svolgera' domenica 21 febbraio, alle ore 15,30, al centro sociale “Valle Faul”, in strada Castel d’Asso snc a Viterbo.
*
Le persone partecipanti all’incontro
Viterbo, 16 febbraio 2010
 
6. STRUMENTI. "AZIONE NONVIOLENTA"
 
"Azione nonviolenta" e' la rivista del Movimento Nonviolento, fondata da Aldo Capitini nel 1964, mensile di formazione, informazione e dibattito sulle tematiche della nonviolenza in Italia e nel mondo.
Redazione, direzione, amministrazione: via Spagna 8, 37123 Verona, tel. 0458009803 (da lunedi' a venerdi': ore 9-13 e 15-19), fax: 0458009212, e-mail: an at nonviolenti.org, sito: www.nonviolenti.org
Per abbonarsi ad "Azione nonviolenta" inviare 30 euro sul ccp n. 10250363 intestato ad Azione nonviolenta, via Spagna 8, 37123 Verona.
E' possibile chiedere una copia omaggio, inviando una e-mail all'indirizzo an at nonviolenti.org scrivendo nell'oggetto "copia di 'Azione nonviolenta'".
 
7. SEGNALAZIONI LIBRARIE
 
Riletture
- Ryszard Kapuscinski, Ebano, Feltrinelli, Milano 2000, 2002, pp. 280.
- Ryszard Kapuscinski, Il Negus. Splendori e miserie di un autocrate, Feltrinelli, Milano 1983, 2003, pp. 168.
- Ryszard Kapuscinski, Imperium, Feltrinelli, Milano 1994, 1995, pp. 280.
- Ryszard Kapuscinski, La prima guerra del football e altre guerre di poveri, Feltrinelli, Milano 2002, 2005, pp. 240.
*
Riedizioni
- Jacques Lacan, Scritti, Einaudi, Torino 1974, 2002, Fabbri - Rcs, Milano 2007, 2010, 2 voll. per complessive pp. XVIII + 930, euro 9,90 + 9,90.
 
8. MATERIALI. INDICE DEI NUMERI 916-946 (MAGGIO 2005) DE "LA NONVIOLENZA E' IN CAMMINO"

* Numero 916 del primo maggio 2005: 1. Nadia Cervoni: Appello per la liberazione di Muyeser Gunes; 2. Shadi Sadr: Presidente Khatami, perche' mi e' stato tolto il passaporto? 3. Lucio Magri ricorda Andre Gunder Frank; 4. Giancarla Codrignani: Giovanni Paolo II e le donne; 5. Ileana Montini: Quando il multiculturalismo diventa complicita'; 6. Andrea Cozzo: La capacita' di identificare la violenza; 7. Enrico Peyretti: Costermano; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 19 del primo maggio 2005: 1. Michael Lerner per la prima volta in Italia il 17 e 18 maggio; 2. Un profilo di Michael Lerner; 3. Michael Lerner: L'America ha bisogno di una sinistra spirituale.
* Numero 917 del 2 maggio 2005: 1. Andrea Stroppiana: Salviamo la vita di Amina Al Tuhaif; 2. Daniele Lugli: Il ripudio della violenza; 3. "Azione nonviolenta" di maggio; 4. Mao Valpiana: Riflessioni sul papa della Chiesa cattolica; 5. Letizia Tomassone: Cancellazioni; 6. Adriana Valerio: Chiesa cattolica e soggettivita' delle donne; 7. Francesca Lazzarato ricorda Augusto Roa Bastos; 8. Maddalena Gasparini: Referendum, la liberta' e le regole; 9. Aldo Capitini: Anche la gentilezza; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* Numero 918 del 3 maggio 2005: 1. Benito D'Ippolito: Alcuni altri omissis da un rapporto; 2. Nando dalla Chiesa: Anatomia di un'empieta'; 3. Pier Luigi Fornari intervista Luisa Muraro; 4. Luce Irigaray: Sbocciare al bivio; 5. Valeria Trigo: Passi di pace a Roma con Thich Nhat Hanh; 6. Vita Cosentino: Essere pace; 7. Lorenzo Porta: Un incontro fiorentino con Michael Lerner; 8. Norberto Bobbio: Un'affermazione di Danilo Dolci; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* Numero 919 del 4 maggio 2005: 1. Sissimo; 2. Joseph Ratzinger: Per un'etica comune (in dialogo con Juergen Habermas); 3. Rodolfo Venditti: Servizio civile volontario e "difesa civile non armata e nonviolenta"; 4. Maria Grazia Giannichedda: Il dolore delle persone; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.
* Numero 920 del 5 maggio 2005: 1. A Cinisi dal 7 al 9 maggio per ricordare Felicia e Peppino Impastato; 2. Ristampato "Donne, mafia e antimafia" di Anna Puglisi; 3. Contro la mafia la nonviolenza. Un convegno a Palermo il 21-22 maggio; 4. Giobbe Santabarbara: Tre quesiti panormiti; 5. Un colloquio tra Luciana Castellina e Liv Ullmann; 6. Udi: I nostri corpi, i nostri cuori, le nostre menti; 7. Gruppi donne delle comunita' cristiane di base: Siamo chiamate a scegliere; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 10 del 5 maggio 2005: 1. Giulia Allegrini: "Siamo indigene, siamo povere e siamo donne. Dobbiamo lottare tre volte. Scegliendo la nonviolenza, che e' femminile" (parte seconda e conclusiva); 2. Luisa Muraro: La liberta' di Iris Murdoch; 3. Catherine Makino: Una riforma costituzionale contro le donne; 4. Riletture: Simone de Beauvoir, A conti fatti.
* Numero 921 del 6 maggio 2005: 1. Osvaldo Caffianchi: a quante e quanti s'incontreranno a Cinisi dal 7 al 9 maggio; 2. Forum uomo-donna di Milano: A proposito della legge 40; 3. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 4. Per saperne di piu'.
* Numero 922 del 7 maggio 2005: 1. Due dvd su Aldo Capitini; 2. Luisa Muraro: Ogni mattina; 3. Luciano Bonfrate: Il doppio stato. Un'epistola agli amici oggi a Cinisi; 4. Un libro dedicato a Felicia Bartolotta Impastato; 5. A Pontedera il 14 maggio; 6. Marina Forti: Tra due fuochi; 7. Anna Maria Merlo intervista Robert Menard, fondatore di "Reporters sans frontieres"; 8. Giulio Vittorangeli: Cose di questo mondo; 9. Letture: AA. VV., La scelta. Dalla Resistenza alla Liberazione; 10. Letture: AA. VV. (a cura di), Lirici europei del Cinquecento; 11. Letture: Franco Barbero, Perche' resto... 12. Letture: Franco Cambi, Le pedagogie del Novecento; 13. Letture: John Esmond Fox, Spaghetti e filo spinato; 14. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 15. Per saperne di piu'.
* Numero 923 dell'8 maggio 2005: 1. Il 25 maggio a Roma; 2. Una proposta di legge per i Corpi civili di pace; 3. Incontro internazionale e scuola estiva "Euromediterranea 2005"; 4. Un corso di formazione sulla relazione nonviolenta; 5. Un training di formazione il 25-26 giugno; 6. Angela Giuffrida: L'occhiale di Galileo; 7. Letture: Franco Barbero, Elena Erzegovesi, Alberto Stucchi, Prima di tutto amare; 8. Letture: Zygmunt Bauman, La societa' sotto assedio; 9. Letture: Jerome Bruner, La cultura dell'educazione; 10. Letture: Renzo Cassigoli (a cura di), Mario Luzi: una voce dal bosco; 11. Letture: Donald I. Jones, Fuga da Sulmona; 12. Letture: Edgar Morin, I sette saperi necessari all'educazione del futuro; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 20 dell'8 maggio 2005: 1. Giuseppe Fava, i quattro cavalieri dell'apocalisse mafiosa; 2. Letture: Peter Gomez, Marco Travaglio (a cura di), L'amico degli amici; 3. Letture: Anna Puglisi, Umberto Santino (a cura di), Cara Felicia; 4. Letture: Umberto Ursetta, Salvatore Carnevale. La mafia uccise un angelo senza ali; 5. Letture: Umberto Ursetta, Le foibe della mafia. Accursio Miraglia e Placido Rizzotto, sindacalisti.
* Numero 924 del 9 maggio 2005: 1. A Irfanka Pasagic il "Premio Alexander Langer 2005"; 2. Carlo Schenone: Modelli di difesa e Difesa civile non armata e nonviolenta (parte prima); 3. Letture: Tea Frigerio, Felice Tenero, Facciamo vita la parola; 4. Letture: Mario Luzi, La ferita nell'essere; 5. Letture: Anna Puglisi, Donne, mafia e antimafia; 6. Letture: William Simpson, La guerra in casa 1943-1944; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* Numero 925 del 10 maggio 2005: 1. Raissa Maritain: Liberare; 2. Carlo Schenone: Modelli di difesa e Difesa civile non armata e nonviolenta (parte seconda e conclusiva); 3. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 4. Per saperne di piu'.
* Numero 926 dell'11 maggio 2005: 1. Giulio Vittorangeli: Bananeros: una marcia senza ritorno; 2. La giornata mondiale del commercio equo e solidale contro lo sfruttamento del lavoro minorile; 3. Il "Cos in rete" di maggio; 4. Alcuni estratti dalla relazione conclusiva del corso di educazione alla pace svoltosi presso il liceo scientifico di Orte nell'anno scolastico 2004-2005; 5. Donne in nero: Sulla procreazione medicalmente assistita; 6. Enzo Mazzi: Quando l'etica si affida al potere; 7. Nina Berberova: Non puo' il cuore smettere di amare; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* Numero 927 del 12 maggio 2005: 1. Bananeros; 2. Un colloquio di Maria Grazia Giannichedda e Ornette Coleman; 3. Elettra Deiana: Un viaggio a Kabul; 4. "Superare il sistema mafioso", un convegno a Palermo; 5. Paolo Sylos Labini: Mafia e stato; 6. Letture: Vincenzo Vasile, Michele Sindona. Troppo caffe' puo' far male; 7. Riletture: Umberto Santino (a cura di), L'antimafia difficile; 8. Riletture: Umberto Santino, La borghesia mafiosa; 9. Riletture: Umberto Santino, La mafia interpretata; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 11 del 12 maggio 2005: 1. Pilar Trenas intervista Maria Zambrano (1988); 2. Maria Zambrano: Per la pace (1990); 3. Una bibliografia essenziale delle opere di Maria Zambrano (1997).
* Numero 928 del 13 maggio 2005: 1. Centro studi difesa civile: "Lavorare in pace", un servizio per chi vuole lavorare per la pace; 2. Il 22 maggio ricordando Aldo Capitini; 3. Franco Restaino: Il femminismo, avanguardia filosofica di fine secolo. Carla Lonzi (parte prima); 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.
* Numero 929 del 14 maggio 2005: 1. Giobbe Santabarbara: Tre tesi su politica e nonviolenza; 2. Anna Puglisi: Una bibliografia essenziale su donne, mafia e antimafia; 3. Franco Restaino: Il femminismo, avanguardia filosofica di fine secolo. Carla Lonzi (parte seconda e conclusiva); 4. Benedetto Vecchi intervista Manuel Cruz sul concetto di responsabilita'; 5. Severino Vardacampi: Il rimorso e la pieta'; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* Numero 930 del 15 maggio 2005: 1. Salviamo la libreria Anomalia; 2. Due incontri con Michael Lerner a Firenze e a Milano; 3. Wanda Tommasi: Sofferenza di donne, figure di trasformazione; 4. Giuseppe Stoppiglia: Un invito alla festa di Macondo del 28 e 29 maggio; 5. Giancarla Codrignani: Referendum, il diritto di votare; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 21 del 15 maggio 2005: 1. Pasquale Pugliese e Luca Giusti: Intervista a Pietro Pinna sulle prime azioni dirette nonviolente in Italia; 2. Pensare la responsabilita'. Una minima bibliografia introduttiva.
* Numero 931 del 16 maggio 2005: 1. Contro la mafia. Una breve rassegna di alcuni lavori di Umberto Santino (parte prima); 2. Marina Forti: La lunga marcia delle donne di Kabul; 3. Giancarla Codrignani: A proposito di nonviolenza, tra pensiero e azione; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.
* Numero 932 del 17 maggio 2005: 1. Anna Puglisi: Un storia fatta da donne; 2. Contro la mafia. Una breve rassegna di alcuni lavori di Umberto Santino (parte seconda); 3. Severino Vardacampi: Da Palermo all'umanita'; 4. Giulio Vittorangeli ricorda Luigi Pintor; 5. Riletture: Louise F. Pusch, Susanne Gretter (a cura di), Un mondo di donne; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* Numero 933 del 18 maggio 2005: 1. Clementina; 2. Maria Luisa Boccia, Grazia Zuffa: Non solo referendum. Un incontro a Roma; 3. Contro la mafia. Una breve rassegna di alcuni lavori di Umberto Santino (parte terza); 4. Tereixa Constenla: Uomini contro il maschilismo; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.
* Numero 934 del 19 maggio 2005: 1. Valeria Ando': La violenza della violenza; 2. Benito D'Ippolito: Le cose da fare; 3. Jagannathan: Una lettera alle persone amiche; 4. Contro la mafia. Una breve rassegna di alcuni lavori di Umberto Santino (parte quarta e conclusiva); 5. Alessandro Dal Lago: La rivoluzione marziale; 6. Ryszard Kapuscinski: La piu' crudele delle esperienze; 7. Letture: Julija Juzik, Le fidanzate di Allah. Volti e destini delle kamikaze cecene; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 12 del 19 maggio 2005: 1. Franca Ongaro Basaglia, maestra; 2. Luisa Muraro: Le genealogie femminili.
* Numero 935 del 20 maggio 2005: 1. Peppe Sini: Per Clementina; 2. Una lettera di alcune donne di Palermo sul convegno su mafia e nonviolenza; 3. Il programma del convegno di Palermo del 21-22 maggio; 4. Umberto Santino: Riflessioni sul Forum antimafia 2005; 5. Maria Rosa Cutrufelli: Mirmidoni; 6. Referendum: un appello di religiose, religiosi e laici; 7. Servizio civile volontario al Movimento nonviolento; 8. Sandro Mezzadra: Studi postcoloniali; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* Numero 936 del 21 maggio 2005: 1. Per la liberazione di Clementina Cantoni; 2. Peppe Sini: Un messaggio di saluto al convegno di Palermo del 21-22 maggio; 3. L'ordine dei lavori del convegno di Palermo; 4. Danilo Dolci: Da chi; 5. Benito D'Ippolito: Cantata per Danilo; 6. Renate Siebert: Associate per amore; 7. Virginia Woolf: Pensieri di pace durante un'incursione aerea; 8. Associazione giuriste d'Italia: Sul referendum sulla legge 40; 9. Con "Qualevita", all'ascolto di Pietro da Morrone; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* Numero 937 del 22 maggio 2005: 1. Clementina, dell'umanita'; 2. Lidia Campagnano e Pina Nuzzo: Ai margini e nel cuore; 3. Marina Forti: Si intensifica la distruzione dell'Amazzonia; 4. Il programma di oggi del convegno di Palermo su nonviolenza e lotta alla mafia; 5. Anna Puglisi e Umberto Santino, Augusto Cavadi, Peppe Sini, Valeria Ando': In dialogo tra persone amiche; 6. Con "Qualevita", all'ascolto di Lev Tolstoj; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 22 del 22 maggio 2005: 1. Una strenna; 2. Ricciardo Aloisi: Elogio degli aquiloni.
* Numero 938 del 23 maggio 2005: 1. Clementina, della solidarieta'; 2. Capaci; 3. Il 25 maggio a Roma una proposta di legge per i Corpi civili di pace; 4. Sofia Vanni Rovighi: Guardare da se'; 5. Augusto Cavadi: Un convegno su nonviolenza e lotta alla mafia; 6. Gualtiero Via: La Rete Lilliput per l'obiezione alle spese militari; 7. Maria Grazia Campari: Antigone e lo spazio appassionato delle relazioni; 8. Giulio Vittorangeli: Di fronte alla morte; 9. Societa' italiana delle storiche: Si'; 10. I quattro quesiti referendari parzialmente abrogativi della legge 40/2004; 11. Angela Giuffrida: L'astratto e il concreto; 12. Giuseppe Giovanni Lanza del Vasto: La catena; 13. Con "Qualevita", all'ascolto di Hildegard Goss-Mayr; 14. Letture: Tano Grasso, Vincenzo Vasile (a cura di), Non ti pago! 15. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 16. Per saperne di piu'.
* Numero 939 del 24 maggio 2005: 1. Clementina, della misericordia; 2. Pierluigi Consorti: Una lettera al professor Rodolfo Venditti sul servizio civile e la difesa civile non armata e nonviolenta; 3. Enrico Peyretti: La nonviolenza: scienza, arte, etica del conflitto vitale; 4. Sofia Vanni Rovighi: Scomoda liberta'; 5. Pina La Villa: Una minima bibliografia per un corso sulle pari opportunita'; 6. Con "Qualevita", ricordando don Milani; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* Numero 940 del 25 maggio 2005: 1. Giuliana Sgrena: Per Clementina; 2. Ricoeur; 3. La scomparsa di Paul Keene; 4. Oggi a Roma una proposta di legge per i Corpi civili di pace; 5. Enzo Sanfilippo: Nonviolenza e mafia: alcune indicazioni di percorso; 6. Benito D'Ippolito: Dopo Capaci; 7. Enrico Peyretti: Dei diritti della scienza; 8. Con "Qualevita", all'ascolto di Etty Hillesum; 9. Letture: AA. VV., Le nostre storie per i tuoi si'; 10. Riletture: Maria Luisa Boccia, Grazia Zuffa, L'eclissi della madre; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* Numero 941 del 26 maggio 2005: 1. Per Clementina; 2. Maria G. Di Rienzo: Signori governanti; 3. Ida Dominijanni: Il primato della madre; 4. Enrico Peyretti: Alcune perplessita'; 5. Antonio Riboldi: Ai partecipanti al convegno di Palermo del 21-22 maggio; 6. Rosa Siciliano: Il saluto di "Mosaico di pace" ai partecipanti al convegno di Palermo del 21-22 maggio; 7. Augusto Cavadi: Liberta' vigilata; 8. Pina La Villa: Il dibattito teorico sulla liberta' femminile dal movimento suffragista a noi; 9. Con "Qualevita", all'ascolto di Lanza del Vasto; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 13 del 26 maggio 2005: 1. Maria G. Di Rienzo: Prima che le rose sfioriscano; 2. Presentata la proposta di legge di Tiziana Valpiana ed altri per i Corpi civili di pace; 3. Sara Ongaro: Resistenza creativa; 4. Elena Cattaneo: La pseudoscienza, la ricerca, il referendum; 5. Carla Lonzi: Manifesto di Rivolta Femminile (luglio 1970); 6. Franca Ongaro Basaglia: In questa norma; 7. Simone Weil: Insieme.
* Numero 942 del 27 maggio 2005: 1. Clementina, ancora; 2 Enrico Peyretti presenta "La guerra e' la malattia non la soluzione" di Eugen Drewermann; 3. Goffredo Fofi: Capitini e noi; 4. Con "Qualevita", all'ascolto di Simone Weil; 5. Letture: Joerg Magenau, Christa Wolf. Una biografia; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* Numero 943 del 28 maggio 2005: 1. Clementina; 2. Luciano Bonfrate: Clementina, o della verita'; 3. Hannah Arendt: Ogni volta; 4. Mao Valpiana: Presentata a Montecitorio la proposta di legge per i Corpi civili di pace; 5. Andrea Cozzo: Ipotesi di un programma di lavoro nonviolento per superare il sistema mafioso; 6. Le ragioni della nonviolenza in alcuni scritti di Giuliano Pontara; 7. Magistratura Democratica: Sul referendum del 12-13 giugno; 8. Con "Qualevita", all'ascolto di Marianella Garcia; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* Numero 944 del 29 maggio 2005: 1. Per Clementina, ogni giorno; 2. Nanni Salio: Il futuro della nonviolenza; 3. Antonino Drago: Riflessioni sulla scienza e la morale; 4. Ida Dominijanni presenta "Liberta' procreativa" di Chiara Lalli; 5. Stefania Giorgi presenta "La bioetica in laboratorio" di Demetrio Neri; 6. Con "Qualevita", all'ascolto di Giuliana Martirani; 7. Letture: Vincenzo Buccheri, Takeshi Kitano; 8. Letture: Alberto Cavaglion, La Resistenza spiegata a mia figlia; 9. Letture: Jacopo Fo, Olio di colza; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 23 del 29 maggio 2005: Enrico Peyretti commenta "Vivere la nonviolenza. La filosofia di Aldo Capitini" di Federica Curzi.
* Numero 945 del 30 maggio 2005: 1. Una fiaccolata per Clementina; 2. Manuela Dviri: Un dialogo in un carcere tra donne ancora vive; 3. Enrico Peyretti: Al presidente della Repubblica, per il 2 giugno; 4. A Firenze il 7 giugno; 5. Vandana Shiva: La grande pattumiera del mondo; 6. Chiara Veltri intervista Homi K. Bhabha; 7. Con "Qualevita", la lezione di Leandro Rossi; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* Numero 946 del 31 maggio 2005: 1. Clementina, del volto; 2. Pax Christi: Per la liberazione di Clementina Cantoni; 3. La madre; 4. Giannino Piana: Alcune riflessioni sul referendum; 5. Tamar Pitch: L'embrione e il corpo femminile; 6. Vandana Shiva: Un'epidemia di biopirateria; 7. Con "Qualevita", la lezione di Paulo Freire; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
 
9. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO
 
Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.
Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:
1. l'opposizione integrale alla guerra;
2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;
3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;
4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.
Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.
Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.
 
10. PER SAPERNE DI PIU'
 
Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 104 del 17 febbraio 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:
nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe
 
 
In alternativa e' possibile andare sulla pagina web
http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).
 
L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:
http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html
 
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it