[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 127



TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 127 del 12 marzo 2010
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it
 
Sommario di questo numero:
1. Poiche'
2. Come passa il tempo, e come si ripetono gli errori
3. Domenico Scilipoti: Interrogazione parlamentare del 10 marzo 2010 sulla situazione delle acque del lago di Vico
4. Si e' svolto il quindicesimo incontro del percorso di formazione e informazione nonviolenta al centro sociale "Valle Faul" a Viterbo
5. "Azione nonviolenta"
6. Segnalazioni librarie
7. Indice de "La nonviolenza e' in cammino" aprile 2007
8. La "Carta" del Movimento Nonviolento
9. Per saperne di piu'
 
1. EDITORIALE. POICHE'
 
Poiche' un crimine ne trascina molti altri, cedere a un crimine significa cedere a tutti.
Tu opponiti alla guerra.
Tu opponiti al colpo di stato razzista.
Difendili tu tutti i diritti umani di tutti gli esseri umani.
 
2. RIFLESSIONE. COME PASSA IL TEMPO, E COME SI RIPETONO GLI ERRORI
 
Ne e' passato di tempo da quando la natura veniva considerata un inesauribile scrigno da cui attingere a piene mani, tutto inquinando, devastando, esaurendo.
Oggi anche i governi sanno che le risorse sono scarse, che la biosfera e' in pericolo, che occorre adottare decise ed improcrastinabili politiche di difesa dell'ambiente senza le quali la civilta' umana e' a rischio.
Lo sanno i governi, e talora finanche lo proclamano solennemente; ma continuano a fare del loro peggio.
Ad esempio: la scelta del ritorno al nucleare in Italia e' una delle piu' criminali idiozie che si possano perpetrare.
Ad esempio: la pretesa governativa italiana di imporre la privatizzazione dei servizi idrici e' un'altra delle piu' criminali idiozie che si possano perpetrare.
Ad esempio: il forsennato incremento del trasporto aereo e la realizzazione di nuovi mega-aeroporti e' ancora un'altra delle piu' criminali idiozie che si possano perpetrare.
*
Opposizione al nucleare; difesa dell'acqua bene comune; opposizione ai mega-aeroporti ed impegno per la riduzione del trasporto aereo: sono tre ineludibili banchi di prova per quanti anche nell'Alto Lazio vogliano agire in difesa della biosfera e dell'umanita'.
E a questi impegni e' imperativo aggiungere anche l'opposizione alla guerra, l'opposizione al colpo di stato razzista, la difesa nitida e intransigente dei diritti umani di tutti gli esseri umani.
 
3. DOCUMENTAZIONE. DOMENICO SCILIPOTI: INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DEL 10 MARZO 2010 SULLA SITUAZIONE DELLE ACQUE DEL LAGO DI VICO
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Atto della Camera dei Deputati. Interrogazione a risposta scritta 4-06459 presentata dall'on. Domenico Scilipoti mercoledi' 10 marzo 2010, seduta n. 297.
Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al Ministro della salute.
Per sapere
- premesso che:
il sottoscritto il 24 settembre 2009 ha presentato un'interrogazione parlamentare relativa alla grave situazione ambientale dell'ecosistema del lago di Vico e alle problematiche sanitarie derivanti dall'uso delle sue acque per consumo umano;
il lago di Vico, zona umida di protezione speciale, per la sua bellezza e per le sue acque rappresenta un patrimonio naturalistico per l'intera provincia di Viterbo, ed una risorsa idrica da tutelare e risanare in particolare per le comunita' di Ronciglione e Caprarola che ne utilizzano le sue acque anche per uso potabile;
il suo ecosistema presenta delle criticita', ormai ben note da alcuni anni e attualmente in fase di grave e rapido peggioramento (processo di eutrofizzazione e marcata riduzione dell'ossigeno disciolto nelle acque), tanto che questa condizione rappresenta una seria minaccia anche per la vita delle specie vegetali e per la fauna lacustre;
l'Associazione italiana medici per l'ambiente - Isde (Intemational society of doctors for the environment - Italia), sezione di Viterbo, ha piu' volte richiamato l'attenzione degli enti preposti su questa situazione che puo' aver determinato e puo' determinare un grave danno alla salute e all'ambiente;
le acque di questo lago, a causa della sua origine vulcanica sono ricche di arsenico, un elemento classificato come cancerogeno dalla Agenzia internazionale di ricerca sul cancro (Iarc) e presentano da qualche anno periodiche fioriture di un'alga denominata Plankthotrix rubescens (alga rossa);
la Plankthotrix rubescens (alga rossa) produce una microcistina dannosa per la salute delle persone ma anche per la flora e la fauna ittica lacustre ed e' classificata, sempre dall'Iarc, come elemento cancerogeno di classe 2 b;
lo sviluppo dell'alga Plankthotrix rubescens e' favorito dalla presenza di composti azotati e fosfati che le fanno da nutrimento e che possono derivare dalla presenza di scarichi civili abusivi come da pratiche agricole inidonee e sconsiderate che utilizzano eccessivi quantitativi di sostanze fertilizzanti e fitofarmaci;
dal "Memorandum" redatto in data 23 dicembre 2009 dal dipartimento di prevenzione - servizio igiene e sanita' pubblica - sezione 4 di Vetralla della Asl di Viterbo, al punto n. 5 si legge: "con nota Prot. n. 1051 del 19 dicembre 2008, indirizzata al Sindaco del Comune di Ronciglione e all'Ato 1, viene comunicato l'esito di sopralluogo ispettivo eseguito in data 18 dicembre 2009 da nostro tecnico della prevenzione presso l'impianto di filtraggio loc. Casalino; nel corso del sopralluogo viene evidenziato lo stato di fatiscenza del manufatto che accoglie l'impianto e la condizione di bay-pass [sic] dal sistema di filtraggio, pertanto si invitano gli Enti al ripristino immediato del filtraggio dell'acqua prelevata dal lago e alla sistemazione della struttura";
le analisi effettuate dall'Arpa Lazio - sezione di Viterbo continuano a mostrare nelle acque destinate a consumo umano una presenza ed un quantitativo rilevante di alghe e in particolare di alghe cianoficee, al cui gruppo appartiene l'alga rossa Plankthotrix rubescens;
la consistente presenza di alghe e' indice evidente che il processo di potabilizzazione delle acque, di cui la filtrazione e' una fase fondamentale, e' inadeguato nei due acquedotti di Ronciglione e Caprarola;
dalla documentazione a disposizione dell'Isde di Viterbo non risulta che, dalla segnalazione del 2007 della presenza dell'alga rossa nelle acque del lago, siano state effettuate le necessarie e specifiche analisi per rilevare la presenza e la concentrazione della microcistina tossica prodotta da questa alga nelle acque destinate a consumo umano;
l'assenza di esami sulla concentrazione della microcistina nelle acque destinate a consumo umano genera una forte preoccupazione ed incertezza per il possibile rischio sanitario a cui possono essere state e possono essere tuttora esposte le persone e soprattutto i bambini;
la Garante del servizio idrico integrato della Regione Lazio ha ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini ed associazioni preoccupati per le conseguenze ambientali e sanitarie del persistere di questa condizione;
la Garante e' piu' volte intervenuta su questa vicenda sollecitando gli enti preposti per una rapida soluzione di questo problema;
dalla riunione del tavolo tecnico convocata, il 2 marzo 2010, dall'Assessorato all'Ambiente della Provincia di Viterbo su "Attivita' di contrasto al degrado della qualita' delle acque del lago di Vico", e' emerso con chiarezza che nelle acque del lago sono presenti valori elevati di arsenico (As) e di altre sostanze tossiche e cancerogene quali il mercurio, idrocarburi policiclici aromatici (Ipa), e che nei suoi sedimenti sono presenti alte concentrazioni di arsenico - 647 mg/kg SS (valore soglia 20 mg/kg SS) -, cadmio - 12 mg/kg SS (valore soglia 2 mg/kg SS) - e nichel - 566 mg/kg SS (valore soglia 120 mg/kg SS) -, che determinano una situazione di gravissimo rischio per la salute umana;
la presenza di piu' sostanze tossiche e cancerogene nelle acque ad uso potabile possono determinare rischio e danno alla salute con meccanismi di interazione ed amplificazione diversi da quello della sola e semplice sommazione delle diverse concentrazioni dei singoli elementi nocivi -:
quali iniziative siano state assunte e intendano assumere i Ministri interrogati, per assicurare piena pubblicita' alle notizie concernenti lo stato ambientale del lago di Vico, zona di protezione speciale, e per garantire la conservazione di questa importante zona umida italiana;
se e quali disposizioni siano state emanate per impedire l'ulteriore peggioramento delle condizioni delle acque del lago e quindi della qualita' delle sue acque destinate a consumo umano sin dalla prima segnalazione della presenza dell'alga Plankthotrix rubescens nel lago nel 2007;
quali siano i risultati del monitoraggio sulla concentrazione di microcistina nelle acque destinate a consumo umano, dalla prima segnalazione della presenza dell'alga Plankthotrix rubescens ad oggi;
quali misure e dispositivi sono stati utilizzati per eliminare le alghe e la microcistina dalle acque utilizzate dalle scuole, in particolare nei comuni di Ronciglione e Caprarola;
quali misure e dispositivi sono stati utilizzati per eliminare le alghe e la microcistina dalle acque utilizzate nell'ospedale di Ronciglione;
quali misure e dispositivi sono stati utilizzati per eliminare le alghe e la microcistina dalle acque utilizzate dalle industrie alimentari locali, in particolare nei comuni di Ronciglione e Caprarola;
quali siano i risultati del monitoraggio della concentrazione della microcistina nelle carni dei pesci di piu' largo consumo alimentare e soggetti a vendita, dalla prima segnalazione della presenza dell'alga Plankthotrix rubescens ad oggi;
se sono state convocate assemblee pubbliche e attivate forme di informazione, come previsto dal decreto legislativo n. 31 del 2001, nelle quali i dirigenti del Dipartimento di prevenzione - servizio igiene e sanita' pubblica della Asl di Viterbo, insieme ai sindaci delle due amministrazioni comunali, hanno informato i cittadini circa le problematiche sanitarie che possono derivare dalla situazione descritta;
se risulti che l'arsenico, che e' presente in concentrazioni elevate nel lago di Vico e per deroga regionale puo' essere presente con valori piu' elevati rispetto a quanto previsto dal decreto legislativo n. 31 del 2001 (valore limite di 10 microgrammi/litro che con la deroga arriva a 50 microgrammi/litro) nelle acque a consumo umano, proprio in considerazione della sua cancerogenicita' e della sua interazione con le altre possibili sostanze tossiche derivanti dal degrado e dall'inquinamento del lago di Vico, sia stato ricercato e dosato con una maggiore frequenza rispetto al numero minimo di controlli previsti in condizioni di routine e in aree non sottoposte a provvedimenti di deroga come quelle dell'Ato-1 Lazio (in regime di deroga dal 2003);
se siano allo studio misure di tutela di questo bacino idrico, zona di protezione speciale, che preveda nell'immediato il controllo e l'eventuale sospensione di pratiche agricole inquinanti e se si ritenga necessaria in futuro la completa interdizione di ogni attivita' agricola nelle aree circostanti il lago;
se siano al vaglio interventi urgenti per garantire condizioni certe di potabilita' dell'acqua e fonti alternative di approvvigionamento idrico per tutta la popolazione, per gli esercizi commerciali, per le scuole, per l'ospedale e per le industrie alimentari locali in attesa degli interventi definitivi e risolutivi di questa gravissima situazione ambientale e del connesso rischio sanitario.
 
4. INCONTRI. SI E' SVOLTO IL QUINDICESIMO INCONTRO DEL PERCORSO DI FORMAZIONE E INFORMAZIONE NONVIOLENTA AL CENTRO SOCIALE "VALLE FAUL" A VITERBO
[Riceviamo e diffondiamo]

Domenica 7 marzo 2010 si e' svolto il quindicesimo incontro del percorso di formazione e informazione nonviolenta presso il centro sociale autogestito "Valle Faul" di Viterbo.
Durante l'incontro si e' tenuta una concentrata lettura critica di un fondamentale testo di Guenther Anders: "Tesi sull'eta' atomica".
Come accostamento alla necessaria lotta nonviolenta contro l'oppressione patriarcale sulle donne si e' introdotta la lettura delle opere della poetessa Saffo; e' stata diffusa un'ampia monografia riassuntiva sulle principali figure, opere ed esperienze delle filosofie femministe nel Settecento, nell'Ottocento e nel Novecento; sono stati proposti materiali su alcune fondamentali pensatrici novecentesche come Virginia Woolf e Simone Weil, Simone de Beauvoir e Hannah Arendt.
Il prossimo incontro e' confermato per domenica 14 marzo alle ore 15,30 sempre al centro sociale "Valle Faul", in strada Castel d'Asso a Viterbo.
Le persone partecipanti all'incontro
Viterbo, 11 marzo 2010
 
5. STRUMENTI. "AZIONE NONVIOLENTA"
 
"Azione nonviolenta" e' la rivista del Movimento Nonviolento, fondata da Aldo Capitini nel 1964, mensile di formazione, informazione e dibattito sulle tematiche della nonviolenza in Italia e nel mondo.
Redazione, direzione, amministrazione: via Spagna 8, 37123 Verona, tel. 0458009803 (da lunedi' a venerdi': ore 9-13 e 15-19), fax: 0458009212, e-mail: an at nonviolenti.org, sito: www.nonviolenti.org
Per abbonarsi ad "Azione nonviolenta" inviare 30 euro sul ccp n. 10250363 intestato ad Azione nonviolenta, via Spagna 8, 37123 Verona.
E' possibile chiedere una copia omaggio, inviando una e-mail all'indirizzo an at nonviolenti.org scrivendo nell'oggetto "copia di 'Azione nonviolenta'".
 
6. SEGNALAZIONI LIBRARIE
 
Riletture
- John Bury, Storia della liberta' di pensiero, Feltrinelli, Milano 1959, 1979, pp. 256.
- John Bury, Storia dell'idea di progresso, Feltrinelli, Milano 1964, 1979, pp. 248.
- Guido Calogero, Filosofia del dialogo, Edizioni di Comunita', Milano 1962, 1977, pp. 414.
- Guido Calogero, Le regole della democrazia e le ragioni del socialismo, Edizioni dell'Ateneo, Roma 1968.
- Charles P. Snow, Le due culture, Feltrinelli, Milano 1964, 1977, pp. XIV + 106.
- Charles P. Snow, Scienza e governo, Einaudi, Torino 1966, 1972, pp. 158.
 
7. MATERIALI. INDICE DE "LA NONVIOLENZA E' IN CAMMINO" APRILE 2007
 
* "Minime", numero 46 del primo aprile 2007: 1. Daniele Mastrogiacomo: Liberate Adjmal e Rahmatullah; 2. Rete italiana per il disarmo: Il governo italiano finanzia "contractors" in Iraq; 3. "Contractors" cioe' mercenari. Un commento alla notizia che precede; 4. Iwc: Un appello di donne per la normalizzazione delle relazioni con il nuovo governo palestinese; 5. Tommaso Di Francesco presenta "Jiri Pelikan. Un lungo viaggio nell'arcipelago socialista" di Francesco Caccamo; 6. Premio di laurea "Dino Frisullo"; 7. Riedizioni: Gaio Giulio Cesare, Opera omnia; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonvolenza", numero 105 del primo aprile 2007: 1. "Chiama l'Africa" e Cipsi ricordano Joseph Ki-Zerbo; 2. Joseph Ki-Zerbo: Appunti sulla storia dell'Africa e dell'umanita'; 3. Joseph Ki-Zerbo: Ci hanno rubato l'indipendenza; 4. Joseph Ki-Zerbo: Il problema alimentare nel continente africano.
* "Minime", numero 47 del 2 aprile 2007: 1. Katherine Spillar intervista Sima Samar; 2. Mao Valpiana: Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 3. Marco Dotti intervista Amos Oz; 4. Enzo Bianchi presenta "Sono ebreo, anche" di Arturo Schwarz; 5. Augusto Cavadi presenta "La pace incomincia da me" di Fulvia Masi e Mosa Masi Tanksley; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 48 del 3 aprile 2007: 1. "Azione nonviolenta" di aprile 2007; 2. Rasha Elass: Rifugiata; 3. Franco Fortini, Fausto Amodei: la marcia della pace; 4. "Missione oggi", "Mosaico di pace", "Nigrizia", "Unimondo": Exa 2007, armi nel carrello della spesa; 5. Rocco Altieri: Il 5 per mille per i "Quaderni Satyagraha"; 6. Monica Ruocco presenta "Il romanzo di Ibn Khaldun" di Bensalem Himmish; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 55 del 3 aprile 2007: 1. Aldo Capitini: Principi dell'addestramento alla nonviolenza; 2. Aldo Capitini: Il manuale di Charles C. Walker sull'azione diretta nonviolenta; 3. Aldo Capitini: La carta ideologico-programmatica del Movimento Nonviolento; 4. Et coetera.
* "Minime", numero 49 del 4 aprile 2007: 1. Ecolalio Mezzasoma: La nonviolenza presa sul serio (una rozza perorazione); 2. La mozione conclusiva dell'assemblea nazionale degli obiettori alle spese militari; 3. Paolo Candelari: Un appello ad aderire al Movimento internazionale della riconciliazione; 4. Sharon Johnson e Alison Bowen: Madre Afghanistan; 5. Etienne Balibar: Quale Europa; 6. Riletture: Emily Bronte, Poesie (traduzione di Ginevra Bompiani); 7. Riletture: Emily Bronte, Poesie (traduzione di Anna Luisa Zazo); 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 50 del 5 aprile 2007: 1. Peppe Sini: Sui campi di Farsaglia stride Erittone; 2. Cindy Sheehan: Oggi sono tre anni; 3. Lea Melandri: Manifesto dei perche'; 4. Luisa Muraro: Alcuni appunti; 5. Indice de "La nonviolenza e' in cammino" marzo 2007; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 96 del 5 aprile 2007: 1. "Via Dogana", una rivista che pensa; 2. Sommario di "Via Dogana" n. 77; 3. Sommario di "Via Dogana" n. 78; 4. Sommario di "Via Dogana" n. 79; 5. Sommario di "Via Dogana" n. 80.
* "Minime", numero 51 del 6 aprile 2007: 1. Daniele Lugli: Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 2. Un'inchiesta della Rai sulle bombe atomiche americane in Italia; 3. Yanar Mohammed: Donne in Iraq. Una richiesta di aiuto; 4. Elena Loewenthal presenta "Il medico di Sefarad" di Cesar Vidal e "La fortuna dei Meijer" di Charles Lewinsky; 5. Edoarda Masi presenta "Puo' la barca affondare l'acqua?" di Chen Guidi e Wu Chuntao; 6. Enrico Peyretti presenta "Fede e nonviolenza" di Jean Goss; 7. Letture. Valentina Colombo (a cura di), Basta! Musulmani contro l'estremismo islamico; 8. Letture: Adam Michnik, Il pogrom; 9. Letture: Susan Sontag, Tzvetan Todorov, Michael Ignatieff e altri: Troppo umano; 10. Riletture: Ibn Hamdis, La polvere di diamante; 11. Riedizioni: Quinto Orazio Flacco, Tutte le opere; 12. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 13. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 52 del 7 aprile 2007: 1. Elena Buccoliero: Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 2. Riccardo Troisi: Primi dati del rapporto sull'export di armi nel 2006; 3. Giovanna Pezzuoli: Una riflessione a Milano; 4. Goffredo Fofi presenta "Contro le donne nei secoli dei secoli" di Silvia Ballestra; 5. Peppe Sini: Senza perifrasi ne' arabeschi un'opinione sulla rappresentanza nelle pubbliche assemblee elettive; 6. Edi Rabini: Un libro in ricordo di Anna Segre; 7. Letture. Anna D'Elia, Per non voltare pagina; 8. Riletture: Averroe', Il trattato decisivo; 9. Riedizioni: Averroe', L'incoerenza dell'incoerenza dei filosofi; 10. Riedizioni: Albert Camus, La peste. Lo straniero; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 53 dell'8 aprile 2007: 1. Giobbe Santabarbara: Contro la pena di morte (e per la correzione fraterna); 2. Maria G. Di Rienzo: Una lettera a M.; 3. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 4. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 106 dell'8 aprile 2007: 1. Una proposta di civilta'; 2. Unione donne in Italia: La proposta di legge; 3. Unione donne in Italia: Note alla proposta di legge; 4. Unione donne in Italia: Cosa e' l'iniziativa "50e50"; 5. Unione donne in Italia: 50 e 50 ovunque si decide; 6. Unione donne in Italia: Un lungo processo; 7. Unione donne in Italia: Verso i centri di raccolta delle firme; 8. Unione donne in Italia: Prime scadenza dell'iniziativa "50e50"; 9. Unione donne in Italia: Per sostenere l'iniziativa "50e50".
* "Minime", numero 54 del 9 aprile 2007: 1. Afghanistan; 2. Rete Disarmo: Impennata dell'export di armi nel 2006; 3. Luca Galassi intervista Elma Newberry; 4. Luisa Morgantini: Bombe atomiche in Italia; 5. L'International Women Media Foundation intervista Aferdita Kelmendi; 6. A proposito di riforma elettorale; 7. Letizia Tomassone ricorda Dietrich Bonhoeffer; 8. Il 12 aprile a Roma; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 55 del 10 aprile 2007: 1. Terroristi; 2. La democrazia paritaria cuore di una riforma elettorale democratica; 3. Andreina Emeri; 4. Alexander Langer ricorda Andreina Emeri (1985); 5. Andreina Emeri: Perche' una biblioteca delle donne? 6. A Bologna il 9 giugno; 7. Caterina Ricciardi: Margaret Atwood; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 56 del 10 aprile 2007: 1. Giovanna Di Meglio ricorda Anna Segre; 2. Edi Rabini ricorda Anna Segre; 3. Et coetera.
* "Minime", numero 56 dell'11 aprile 2007: 1. Primo Levi, vent'anni dopo; 2. Umberto Santino: Cento alberi per Peppino Impastato; 3. Vandana Shiva: Non lasciamo brevettare la vita; 4. Maria Grazia Campari: Democrazia paritaria. Un contributo; 5. Primo Levi: Shema'; 6. Primo Levi: Alzarsi; 7. Primo Levi: Si immagini ora un uomo; 8. Primo Levi: Che appunto perche'... 9. Primo Levi: Verso il mezzogiorno del 27 gennaio 1945; 10. Primo Levi: Hurbinek; 11. Primo Levi: Approdo; 12. Primo Levi: La bambina di Pompei; 13. Primo Levi: Non ci sono demoni... 14. Primo Levi: Partigia; 15. Primo Levi: Il superstite; 16. Primo Levi: Contro il dolore; 17. Primo Levi: Canto dei morti invano; 18. Primo Levi: Agli amici; 19. Primo Levi: La vergogna del mondo; 20. Primo Levi: Il nocciolo di quanto abbiamo da dire; 21. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 22. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 57 del 12 aprile 2007: 1. Il calcio dell'asino; 2. "Usciamo dal silenzio": Democrazia paritaria. L'assemblea dei perche'; 3. Wikipedia: Joseph Ki-Zerbo; 4. Luisa Muraro: Vicenza e il movimento No Dal Molin; 5. Riletture: Tzvetan Todorov, Face a' l'extreme; 6. Riletture: Tzvetan Todorov, Memoria del male, tentazione del bene; 7. Riletture: Tzvetan Todorov, Una tragedia vissuta; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 97 del 12 aprile 2007: 1. La convitata. Di pietra; 2. Pina Nuzzo: Crescere insieme alle altre; 3. Milena Carone e Stefania Guglielmi: Una proposta di legge per la democrazia paritaria; 4. Laura Piretti: La difficolta' e l'entusiasmo; 5. Annalisa Marino: Un mondo piu' giusto e abitabile per tutte e tutti.
* "Minime", numero 58 del 13 aprile 2007: 1. Kurt Vonnegut; 2. Enrico Piovesana: Le forze speciali italiane sempre piu' coinvolte nella guerra; 3. Emergency: Una lettera ai cittadini afgani; 4. Lidia Campagnano: Civilta' del convivere; 5. Da Palermo alcune riflessioni intorno alla proposta "50 e 50"; 6. Monica Ruocco ricorda Driss Chraibi; 7. Letture: AA. VV., Per Bruno Borghi; 8. Letture: Claudio Marazzini, La lingua italiana. Profilo storico; 9. Riedizioni: AA. VV., Lirici greci; 10. Riedizioni: Marco Nozza, Hotel Meina; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 59 del 14 aprile 2007: 1. Peppe Sini: La pena di morte al dettaglio e all'ingrosso; 2. Una parabola di Annibale Scarpante; 3. Emergency: Una lettera aperta al governo italiano; 4. Maso Notarianni intervista Gino Strada; 5. "Un ponte per...": Nawal Al Sa'dawi e' in pericolo; 6. Comitato promotore della campagna "50e50": Domande e risposte; 7. Antonella Sinopoli: Un incontro con Muhammad Yunus; 8. Due incontri con Lennart Parknas a Bologna; 9. A Firenze un training di formazione all'azione diretta nonviolenta; 10. Francesca Pedroni presenta "L'arte della danza" di Isadora Duncan; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 60 del 15 aprile 2007: 1. Solo; 2. Maddalena Gasparini: Tre perche'; 3. Raffaella Lamberti: Presenza paritaria e duale; 4. "Una citta'" intervista Annette Wieviorka sulla memoria dell'irreparabile; 5. Letture: Giovanna Scarca, Alessandro Giovanardi (a cura di), Poesia e preghiera nel Novecento; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 107 del 15 aprile 2007: "Una citta'" intervista Domenico Canciani su Simone Weil.
* "Minime", numero 61 del 16 aprile 2007: 1. Semplici inferenze; 2. Severino Vardacampi: Democrazia paritaria e duale; 3. "Una citta'" intervista Olivier Todd su Albert Camus; 4. Riletture: Algeria torturata; 5. Riletture: Janine Cahen e Micheline Pouteau, Una resistenza incompiuta; 6. Riletture: Giampaolo Calchi Novati, La rivoluzione algerina; 7. Riletture: Pierre Bourdieu, Sociologie de l'Algerie; 8. Riletture: Assia Djebar, La donna senza sepoltura; 9. Riletture: Frantz Fanon, I dannati della terra; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 62 del 17 aprile 2007: 1. Occorre; 2. "50 e 50"; 3. "Una citta'" intervista Giancarlo Gaeta su Simone Weil (1999); 4. Il 19 aprile a Roma; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 57 del 17 aprile 2007: 1. Roberto Tesi: Federico Caffe' venti anni dopo; 2. Roberta Carlini: La buona economia; 3. Nicola Acocella: L'umanita' coerente di Federico Caffe'; 4. Felice Roberto Pizzuti: All'incrocio tra Keynes e l'economia del benessere; 5. Giorgio Lunghini: Ne' l'apologeta, ne' il becchino; 6. Una breve notizia biografica; 7. Una breve notizia bibliografica; 8. Et coetera.
* "Minime", numero 63 del 18 aprile 2007: 1. Mao Valpiana: Piangere le vittime, abolire le armi; 2. Di donne e di uomini; 3. Giuliana Sgrena: Baghdad, quattro anni fa; 4. Giuliana Sgrena: Baghdad, quattro anni di agonia; 5. Augusto Cavadi: Contro la mafia una rivoluzione nonviolenta; 6. Enrico Peyretti presenta "Amore e violenza. Il Dio bifronte" di Giuseppe Barbaglio; 7. Letture: Adriana Cavarero, Orrorismo; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 64 del 19 aprile 2007: 1. A Ferrara il 20-21 aprile; 2. Tommaso Di Francesco intervista Angelo Del Boca; 3. Una breve cronologia della vita di Kurt Vonnegut; 4. Stefano Benni: Lo sguardo di Kurt; 5. Goffredo Fofi: Testimone del disastro; 6. Joel Bleifuss intervista Kurt Vonnegut (2003); 7. Letture: Christa Wolf, Un giorno all'anno; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 98 del 19 aprile 2007: 1. Cindy Sheehan: La vittima numero 3.291; 2. Adriana Cavarero: L'introduzione di "Orrorismo, ovvero della violenza sull'inerme"; 3. Glory Mushinge: Far camminare le parole; 4. Giovanna Providenti: La pace che viene dal basso; 5. Casa internazionale delle donne e Unione donne in Italia: 50 e 50, il paese che ci sara' (2006).
* "Minime", numero 65 del 20 aprile 2007: 1. Piero Calamandrei: Epigrafi per donne, uomini e citta' della Resistenza; 2. Anna Bravo: Resistenza civile (parte prima); 3. Una lettera-appello di Francesca Brezzi e Irene Giacobbe per la democrazia paritaria (2006); 4. Elena Loewenthal presenta "Due lettere sulla banalita' del male" di Hannah Arendt e Gershom Scholem; 5. Riletture: Marcello Flores, L'eta' del sospetto; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 66 del 21 aprile 2007: 1. Oggi a Pescara; 2. Domani a Fossoli; 3. Anna Bravo: Resistenza civile (parte seconda e conclusiva); 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 67 del 22 aprile 2007: 1. Emily Dickinson: Non sappiamo di andare quando andiamo; 2. Rocco Altieri: Il 5 per mille per la cultura della nonviolenza; 3. "Antenne di pace"; 4. "Una citta'" intervista Marcello Flores su Arthur Koestler; 5. Letture: Martin Luther King Jr, Il sogno della nonviolenza; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 108 del 22 aprile 2007: 1. Daniele Barbieri ricorda Kurt Vonnegut; 2. Francesca Borrelli ricorda Kurt Vonnegut; 3. Rocco Carbone ricorda Kurt Vonnegut; 4. Antonio Monda ricorda Kurt Vonnegut; 5. Roberto Saviano presenta "Mattatoio n. 5" e "Ghiaccio-Nove" di Kurt Vonnegut; 6. Orazio Demacari: Pochi stupidi ottonari in ricordo di K. V.
* "Minime", numero 68 del 23 aprile 2007: 1. Anna Bravo: La resistenza e la cura; 2. Franco Fortini: Canto degli ultimi partigiani; 3. Franco Fortini: Marxismo; 4. Franco Fortini: Comunismo; 5. Riletture: Aleksandr Solzenicyn, Arcipelago Gulag; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 69 del 24 aprile 2007: 1. Oggi; 2. Anna Bravo: La Resistenza nonviolenta; 3. La newsletter "Franz Jaegerstaetter Italia" di aprile 2007; 4. Federico Caffe': La guerra non paga dividendi (1983); 5. L'assemblea annuale del Gavci; 6. Il 26 aprile a Roma; 7. Una svolta nella guerra al terrorismo; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 58 del 24 aprile 2007: 1. Maria G. Di Rienzo ricorda Kurt Vonnegut; 2. Et coetera.
* "Minime", numero 70 del 25 aprile 2007: 1. Mao Valpiana: Liberazione; 2. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 3. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 71 del 26 aprile 2007: 1. Non di ieri; 2. Enrico Peyretti: Difesa senza guerra (parte prima); 3. Un incontro con Pat Patfoort a Roma; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 99 del 26 aprile 2007: 1. Maria G. Di Rienzo: Cinquanta e cinquanta. Una filastrocca; 2. "50 e 50". Una campagna e una proposta di legge.
* "Minime", numero 72 del 27 aprile 2007: 1. Per Segolene Royal; 2. Luciano Bonfrate: Le regole d'ingaggio; 3. Quale legge elettorale; 4. Lidia Campagnano: La democrazia paritaria e' un'urgenza; 5. Enrico Peyretti: Difesa senza guerra (parte seconda); 6. Alberto Trevisan: Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 7. Come destinare il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 8. Letture: Ernesto Balducci, Educare alla mondialita'; 9. Letture: Federico Caffe', Scritti quotidiani; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 73 del 28 aprile 2007: 1. Evelina Savini: Le donne, la nonviolenza; 2. Una legge elettorale contro il totalitarismo patriarcale; 3. Carlo Schenone: "50 e 50", l'esperienza dell'Agesci; 4. Enrico Peyretti: Difesa senza guerra (parte terza e conclusiva); 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Ceux qui; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Minime", numero 74 del 29 aprile 2007: 1. Giancarla Codrignani: Donne e nonviolenza; 2. Floriana Lipparini: La mela di Samarcanda; 3. Una legge elettorale per la democrazia paritaria e duale; 4. Lucia Felici ricorda Antonio Rotondo'; 5. In Iraq dal 29 aprile al 6 maggio una settimana per la nonviolenza; 6. Assemblea nazionale dei Berretti bianchi; 7. Francesca Borrelli: Un convegno e due libri su Primo Levi; 8. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 9. Letture. Giuseppe Barbaglio, Amore e violenza. Il Dio bifronte; 10. Riletture: Cesare Cases, Il boom di Roscellino; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 109 del 29 aprile 2007: 1. Letizia Lanza: No war. Dalla parte di Virginia Woolf; 2. Patrizia Pasini: Pensiero delle donne e nonviolenza; 3. Beppe Pavan: Nonviolenza femminile plurale; 4. Maria Chiara Tropea: Fare politica con il cuore. Il potere e le donne.
* "Minime", numero 75 del 30 aprile 2007: 1. Ismaeel Dawood e Martina Pignatti Morano: Resistere alla paura. La settimana irachena della nonviolenza; 2. Forum sociale antimafia "Felicia e Peppino Impastato": Un appello; 3. Una legge elettorale che non neghi la realta'; 4. Patrizia Caporossi: La parola di Diotima nel Simposio di Platone; 5. Enza Panebianco: Dio, patria e famiglia; 6. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
 
8. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO
 
Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.
Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:
1. l'opposizione integrale alla guerra;
2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;
3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;
4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.
Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.
Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.
 
9. PER SAPERNE DI PIU'
 
Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 127 del 12 marzo 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:
nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe
 
 
In alternativa e' possibile andare sulla pagina web
http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).
 
L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:
http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html
 
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it