[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 140



TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 140 del 25 marzo 2010
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it
 
Sommario di questo numero:
1. Maria G. Di Rienzo: Sicurezza
2. Contro maschilismo, razzismo e guerra
3. Il 28 marzo a Viterbo
4. Al Ministro della Salute
5. "Azione nonviolenta"
6. Segnalazioni librarie
7. Indice de "La nonviolenza e' in cammino" maggio 2008
8. La "Carta" del Movimento Nonviolento
9. Per saperne di piu'
 
1. EDITORIALE. MARIA G. DI RIENZO: SICUREZZA
[Ringraziamo Maria G. Di Rienzo (per contatti: sheela59 at libero.it) per questo intervento.
Maria G. Di Rienzo e' una delle principali collaboratrici di questo foglio; prestigiosa intellettuale femminista, saggista, giornalista, narratrice, regista teatrale e commediografa, formatrice, ha svolto rilevanti ricerche storiche sulle donne italiane per conto del Dipartimento di Storia Economica dell'Universita' di Sydney (Australia); e' impegnata nel movimento delle donne, nella Rete di Lilliput, in esperienze di solidarieta' e in difesa dei diritti umani, per la pace e la nonviolenza. Tra le opere di Maria G. Di Rienzo: con Monica Lanfranco (a cura di), Donne disarmanti, Edizioni Intra Moenia, Napoli 2003; con Monica Lanfranco (a cura di), Senza velo. Donne nell'islam contro l'integralismo, Edizioni Intra Moenia, Napoli 2005. Un piu' ampio profilo di Maria G. Di Rienzo in forma di intervista e' in "Notizie minime della nonviolenza" n. 81]
 
Da circa quindici anni, ad ogni tornata elettorale italiana, il tema della “sicurezza” torna sotto i riflettori. Poiche', tranne pochissime e lodevoli eccezioni, i candidati sono uomini che non sanno di cosa parlano o donne cooptate da uomini e quindi con bavaglio incorporato, la “sicurezza” diventa lo sbarazzarsi dei migranti e il fare di pubbliche vie e piazze altrettanti set di “reality show” (e cioe' muniti di telecamere perenni) o campi d'addestramento paramilitare per ronde di esaltati.
Quand'e' che una citta' e' sicura, per tutti ma davvero per tutti? Quando le donne la percepiscono per tale.
Adulte, ragazze e bambine sono molestate sessualmente e aggredite ovunque: nelle loro stesse case, nelle strade, nelle piazze e nei parchi, a scuola, nei posti di lavoro e mentre usano mezzi pubblici. Cosi', nel cestino della merenda come nello zaino, nella borsa della spesa come nella tracolla, noi ci portiamo a spasso la paura. La portiamo con noi anche nei rari casi in cui non abbiamo mai subito una molestia o un assalto vero e proprio: perche' tutte conosciamo qualcun'altra a cui e' accaduto. Inoltre, non c'e' episodio di violenza di genere che non sia riportato scaricando la colpa della violenza stessa sulla vittima, e correlato da innumerevoli assunti sulla “debolezza”, “fragilita'” e “vulnerabilita'” delle femmine umane. Il nostro timore ha di certo un fondamento nelle nostre esperienze, ma e' nutrito dall'esterno, e di proposito. Quindi, che noi si abbia addosso la cicatrice della violenza o no (insicurezza o percezione di insicurezza) la paura ci impedisce di usare e di godere la nostra citta' pienamente. Non appena e' possibile, se non vi siamo costrette da impegni di studio e lavoro, evitiamo quegli spazi che ci fanno sentire a disagio, o dove e' accaduto qualcosa ad un'altra donna: il risultato e' che strade, piazze, parchi eccetera sono piu' spesso usati da uomini e ragazzi.
La politica, se pure le capita di accorgersene, non ci fa gran caso nonostante si firmino di continuo impegni e protocolli a favore dell'equita' di genere: se volete una prova leggetevi le deliberazioni del Parlamento Europeo, io ogni tanto le salvo e le rileggo sei mesi dopo per farmi l'ennesima amara risata (giacche' all'impegno formalmente preso non segue in Italia un'azione concreta che sia una). Quando la politica parla di violenza e' troppo spesso ipocrita e cieca: ipocrita perche' pronta a denunciare e condannare quella della parte avversa nel mentre glorifica la propria; cieca perche' non vede, o sottostima grandemente, la reale estensione della violenza contro le donne. Questo significa che qualsiasi programma disegnato a tavolino dai politici per contrastare la violenza nelle citta' e' destinato al fallimento. Ma cambiare e' sempre possibile.
*
Una città e' sicura, ed e' piacevole viverci per ogni essere umano e non umano quando:
1. Donne, ragazze e bimbe possono godere degli spazi pubblici senza timore di essere aggredite.
Il che significa, ad esempio, che tali spazi sono usati da cittadini/e diversi/e, che conducono attivita' diverse a diverse ore del giorno: la mescolanza e la varieta' tendono a promuovere un clima pacifico, la ghettizzazione per contro ispira diffidenza e ostilita'. Inoltre, piu' occhi ci sono sulla piazza piu' e' difficile dare inizio alla violenza. Piu' questi occhi guardano in modo sfavorevole alla violenza, meno questa ha probabilita' di accadere. Significa anche che gli spazi sono ben curati, accessibili a persone con disabilita', amichevoli verso gli animali, attrezzati per intrattenere i bambini e far sentire a proprio agio gli anziani.
2. Donne, ragazze e bimbe non sperimentano violenza domestica, non sono discriminate ed i loro diritti economici, sociali, politici e culturali vengono garantiti.
Il che significa che l'amministrazione cittadina si sforza di prevenire, diminuire e quando e' possibile eliminare del tutto, le cause della violenza: incoraggia quindi la partecipazione delle donne alla vita democratica e la loro indipendenza economica; riconosce e attesta che la principale causa della violenza di genere e' lo sbilanciamento di potere fra uomini e donne; riconosce e attesta che tale violenza e' un ostacolo grave alla vita ed allo sviluppo delle citta' e delle comunita', nonche' un danno economico (l'Europa spende milioni di euro ogni anno per la violenza domestica: li spende in cure sanitarie, spese di funzionamento di forze dell'ordine e magistratura, impieghi persi, servizi); riconosce e attesta che vi e' connessione diretta fra violenza domestica e violenza negli spazi pubblici, e a seconda delle specificita' relative al proprio territorio ed alle risorse in esso presenti disegna ed implementa programmi.
3. Donne, ragazze e bimbe sanno che i governi locali provvederanno attenzione e servizi per prevenire e censurare la violenza diretta contro di loro, e sosterranno il loro accesso alla giustizia.
Il che significa che l'intera comunita' e' coinvolta nel progetto di fare della propria citta' una città “sicura” (volontariato, gruppi minoritari etnici linguistici ecc., personale sanitario, personale delle forze di sicurezza, sindacati...). Significa che l'amministrazione locale ha cercato ed ottenuto il consiglio e la partnership di chi di violenza di genere ne sa qualcosa: case per non subire violenza, gruppi antiviolenza, associazioni per i diritti umani, organizzazioni femministe, gruppi lgbt; che nelle scuole vi sono programmi tesi ad insegnare l'equita' di genere e i principi della nonviolenza; che nel pianificare trasformazioni urbane le necessita' e le idee delle donne sono state considerate; che le condizioni che favoriscono ed aggravano la violenza contro le donne, come la poverta', la disoccupazione, il razzismo e il sessismo vengono contrastate (non meramente elencate: e' carino ricevere una pacca simbolica sulla spalla, ma ad una donna che voglia denunciare la violenza subita e' piu' utile avere un'avvocata a disposizione e un fondo per le spese legali, l'accesso ad un impiego se non ce l'ha, la possibilita' di affittare una casa a prezzo equo, e cosi' via).
*
Davvero, non ho detto niente di nuovo. Se anche voi ne siete convinte/i, rimbocchiamoci le maniche.
 
2. RIFLESSIONE. CONTRO MASCHILISMO, RAZZISMO E GUERRA
 
Contro maschilismo, razzismo e guerra ogni essere umano dovrebbe impegnarsi.
Vi e' una sola umanita'.
Per i diritti umani di tutti gli esseri umani ogni essere umano dovrebbe impegnarsi.
Vi e' una sola umanita'.
 
3. INCONTRI. IL 28 MARZO A VITERBO
 
Domenica 28 marzo 2010, con inizio alle ore 15,30, presso il centro sociale autogestito "Valle Faul" a Viterbo, si svolgera' il diciottesimo incontro di studio del percorso di formazione e informazione nonviolenta iniziato da alcuni mesi.
Partecipa il responsabile del Centro di ricerca per la pace di Viterbo.
Il centro sociale autogestito "Valle Faul" si trova in strada Castel d'Asso snc, a Viterbo.
L'iniziativa e' ovviamente aperta alla partecipazione di tutte le persone interessate.
 
4. VITERBO. AL MINISTRO DELLA SALUTE
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Signor Ministro della Salute,
le scriviamo per sollecitare il suo intervento in difesa del diritto alla salute della cittadinanza di Viterbo, minacciata dalla grave aggressione costituita dall'inquinamento che verrebbe prodotto dal mega-aeroporto distruttivo, nocivo ed illegale che una lobby speculativa vorrebbe realizzare a ridosso di popolosi quartieri della citta', nel cuore dell'area termale del Bulicame che ne verrebbe irreversibilmente devastata, un'area che dovrebbe essere invece valorizzata a fini terapeutici.
In un appello sottoscritto da centinaia di scienziati, cattedratici universitari, illustri personalita' della cultura e delle istituzioni, si sottolinea che "L'area archeologica e termale del Bulicame a Viterbo, un'area di preziose emergenze e memorie storiche e culturali, e di altrettanto preziosi beni naturalistici e risorse terapeutiche, e' minacciata di distruzione dalla volonta' di una lobby speculativa di realizzarvi un mega-aeroporto. La realizzazione del mega-aeroporto avrebbe come immediate conseguenze: a) lo scempio dell'area del Bulicame e dei beni ambientali e culturali che vi si trovano; b) la devastazione dell'agricoltura della zona circostante; c) l'impedimento alla valorizzazione terapeutica e sociale delle risorse termali; d) un pesantissimo inquinamento chimico, acustico ed elettromagnetico che sara' di grave nocumento per la salute e la qualita' della vita della popolazione locale (l'area e' peraltro nei pressi di popolosi quartieri della citta'); e) il collasso della rete infrastrutturale dell'Alto Lazio, territorio gia' gravato da pesanti servitu'; f) uno sperpero colossale di soldi pubblici; g) una flagrante violazione di leggi italiane ed europee e dei vincoli di salvaguardia presenti nel territorio".
Con la presente le chiediamo di attivare tutti gli interventi di sua competenza per impedire che la salute e la sicurezza degli abitanti di Viterbo siano gravemente aggredite dalla realizzazione insensata ed illegale del mega-aeroporto.
Restando a disposizione per ogni ulteriore informazione ed in attesa di un sollecito riscontro, distinti saluti,
il comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti
Viterbo, 24 marzo 2010
Per informazioni e contatti: e-mail: info at coipiediperterra.org, sito: www.coipiediperterra.org, recapito postale: c/o Centro di ricerca per la pace, strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo
Per contattare direttamente la portavoce del comitato, la dottoressa Antonella Litta: tel. 3383810091, e-mail: antonella.litta at libero.it
 
5. STRUMENTI. "AZIONE NONVIOLENTA"
 
"Azione nonviolenta" e' la rivista del Movimento Nonviolento, fondata da Aldo Capitini nel 1964, mensile di formazione, informazione e dibattito sulle tematiche della nonviolenza in Italia e nel mondo.
Redazione, direzione, amministrazione: via Spagna 8, 37123 Verona, tel. 0458009803 (da lunedi' a venerdi': ore 9-13 e 15-19), fax: 0458009212, e-mail: an at nonviolenti.org, sito: www.nonviolenti.org
Per abbonarsi ad "Azione nonviolenta" inviare 30 euro sul ccp n. 10250363 intestato ad Azione nonviolenta, via Spagna 8, 37123 Verona.
E' possibile chiedere una copia omaggio, inviando una e-mail all'indirizzo an at nonviolenti.org scrivendo nell'oggetto "copia di 'Azione nonviolenta'".
 
6. SEGNALAZIONI LIBRARIE
 
Riletture
- Maria Corti, Principi della comunicazione letteraria. Introduzione alla semiotica della letteratura, Bompiani, Milano 1976, 1984, pp. 208.
- Umberto Eco, Trattato di semiotica generale, Bompiani, Milano 1975, 1976, pp. 424.
 
7. MATERIALI. INDICE DE "LA NONVIOLENZA E' IN CAMMINO" MAGGIO 2008
 
* "Minime", numero 442 del primo maggio 2008: 1. Severino Vardacampi: Primo maggio, Geschichte und Klassenbewusstsein; 2. "Azione nonviolenta" di maggio 2008; 3. Natalia Aspesi presenta "Racconti da Stoccolma" di Anders Nilsson; 4. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 5. Indice de "La nonviolenza e' in cammino" aprile 2008; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 179 del primo maggio 2008: 1. Antonella Litta: Ambiente e salute; 2. Adriana Cavarero: Il termine "natura"; 3. Rosa Luxemburg: Come tutte le strade portano a Roma; 4. Alessandra Farkas intervista Joyce Carol Oates (2005); 5. Maddalena Gasparini presenta "Madri cattive" di Caterina Botti; 6. Elisabetta Rasy presenta "Il cuore e' un cacciatore solitario" di Carson McCullers; 7. Riletture: Laura Boella, Cuori pensanti; 8. Riletture: Laura Boella, Le imperdonabili; 9. Riletture: Wanda Tommasi, I filosofi e le donne; 10. Riletture: Chiara Zamboni, La filosofia donna.
* "Minime", numero 443 del 2 maggio 2008: 1. Emily Dickinson: In questa breve vita; 2. Anna Achmatova: Se sei la morte; 3. La sinistra necessaria; 4. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 5. Umberto Santino: Dopo la disfatta; 6. Marcello Benfante presenta "Cio' che ho imparato" di Danilo Dolci; 7. Un estratto da "Cio' che ho imparato" di Danilo Dolci; 8. Salvatore Ferlita: La riscoperta di Danilo Dolci; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 93 del 2 maggio 2008: 1. Sabato 3 maggio Viterbo incontra Ciampino; 2. Il sostegno dello scienziato Stefano Montanari al comitato che si oppone al devastante mega-aeroporto a Viterbo; 3. Un mega-aeroporto e' nocivo per la salute e devasta l'ambiente; 4. Giovanna Boursier: Chi non vola e' perduto (parte prima); 5. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 444 del 3 maggio 2008: 1. Un invito oggi a Viterbo; 2. Alisa Tang: La colpa e' della vittima; 3. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 4. Giulio Vittorangeli: Paura ed insicurezza frutto avvelenato del liberismo; 5. Roberto Carretta ed Enzo Tumminello: Marguerite Yourcenar (2003); 6. Letture: Whitman. Vita, poetica, opere scelte; 7. Riedizioni: Aristotele, Fisica, Del cielo, Dell'anima, Piccoli trattati di storia naturale, Metafisica, Etica nicomachea, Grande etica, Etica eudemia, Politica, Trattato sull'economia, Retorica, Poetica; 8. Riedizioni: Antonio Longo, Giommaria Monti, Le voci del '68; 9. Riedizioni: Raffaella Sarti, Vita di casa; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 94 del 3 maggio 2008: 1. Oggi a Viterbo conferenza contro i nocivi e devastanti mega-aeroporti e per la riduzione del trasporto aereo; 2. Questa sera dopo la conferenza cena vegetariana al centro sociale autogestito "Valle Faul"; 3. Giovanna Boursier: Chi non vola e' perduto (parte seconda); 4. Si e' svolto il 24 aprile a Viterbo un seminario con il professor Montanari su "Nanoparticelle, ambiente e salute"; 5. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 445 del 4 maggio 2008: 1. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 2. Roberto Carnero intervista Antonia Arslan (2004); 3. Francesca De Sanctis intervista Ana Blandiana (2004); 4. Ermanno Paccagnini ricorda Luce D'Eramo (2001); 5. Mauro Baudino: Wislawa Szymborska (2005); 6. Sergio Buonadonna intervista Spojmai Zariab (2001); 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 162 del 4 maggio 2008: Aldo Capitini: Teoria della nonviolenza (parte prima).
* "Minime", numero 446 del 5 maggio 2008: 1. Rosa Luxemburg: Quando; 2. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 3. Giulio Vittorangeli: Le invasioni barbariche; 4. Vittorio Amela intervista Spojmai Zariab (2001); 5. Maria Serena Palieri intervista Angela Davis (2003); 6. Sergio Buonadonna intervista Tzvetav Todorov (2005); 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 95 del 5 maggio 2008: 1. Si e' svolta il 3 maggio 2008 la conferenza "Viterbo incontra Ciampino"; 2. Giovanna Boursier: Chi non vola e' perduto (parte terza e conclusiva); 3. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 447 del 6 maggio 2008: 1. Maria G. Di Rienzo: Storia di Francine; 2. Yasmin Alibhai-Brown: Non rassegnarci agli stereotipi; 3. Mao Valpiana: Da citta' dell'amore a citta' della violenza. Verona puo' rinascere con la nonviolenza; 4. Arricchito il sito del comitato che si oppone al devastante mega-aeroporto di Viterbo; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Sara Antonelli presenta "Autobiografia di una rivoluzionaria" di Angela Davis; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 175 del 6 maggio 2008: Un estratto dalla relazione conclusiva del corso di educazione alla pace svoltosi al liceo scientifico di Orte nell'anno scolastico 2007-2008.
* "Minime", numero 448 del 7 maggio 2008: 1. Severino Vardacampi: Minimo un oratorio sulla paura; 2. Nadia Urbinati: La Lega e Carlo Marx; 3. Stefano Rodota': Il linguaggio dei vincitori; 4. Katha Pollitt: La violenza del patriarcato; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Edoardo Caizzi presenta "Autobiografia di una rivoluzionaria" di Angela Davis; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 96 del 7 maggio 2008: 1. Antonella Litta: Introduzione alla conferenza "Viterbo incontra Ciampino" del 3 maggio 2008; 2. Alessandro Pizzi: Relazione alla conferenza "Viterbo incontra Ciampino" del 3 maggio 2008; 3. Daniela Artibani: Intervento alla conferenza "Viterbo incontra Ciampino" del 3 maggio 2008; 4. Viviana Bertoia: Intervento alla conferenza "Viterbo incontra Ciampino" del 3 maggio 2008; 5. Arricchito il sito del comitato che si oppone al devastante mega-aeroporto di Viterbo; 6. Alcuni siti utili per la documentazione; 7. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 449 dell'8 maggio 2008: 1. Maria G. Di Rienzo: Orientale una fiaba; 2. Annamaria Rivera: Meteci; 3. Manuela Fraire presenta "L'ombra della madre" di Diotima; 4. Stefano Biolchini intervista Wole Soyinka (2007); 5. Orazio Martinetti presenta "La mia Italia" di Norberto Bobbio (2001); 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 180 dell'8 maggio 2008: 1. Silvia Ballestra ricorda Joyce Lussu (2004); 2. Maria Serena Palieri intervista Sindiwe Magona (2005).
* "Minime", numero 450 del 9 maggio 2008: 1. Al villaggio somalo "Ayuub" il premio internazionale Alexander Langer 2008; 2. A Firenze dal 9 al 30 maggio; 3. A Ladispoli il 10 maggio; 4. Umberto Santino: Il '68 in Sicilia; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Roberto Carnero intervista Anita Desai (2005); 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 181 del 9 maggio 2008: 1. Enrica Rigo presenta "Who sings the Nation-State?" di Judith Butler e Gayatri Chakravorty Spivak; 2. Guido Caldiron intervista Natasha Radojcic (2005); 3. Mariella Delfanti intervista Leila Marouane (2006); 4. Gregorio Schira intervista Leila Marouane (2007).
* "Minime", numero 451 del 10 maggio 2008: 1. A Ciampino il 10 maggio; 2. A Ladispoli il 10 maggio; 3. Lea Melandri: Il ritorno del rimosso, naturalmente; 4. Il "Cos in rete" di maggio; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Marino Freschi: Heinrich Boell (2004); 7. Diego Gabutti presenta "Sulla letteratura" di Umberto Eco (2002); 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 182 del 10 maggio 2008: 1. Manuela Fraire e Rossana Rossanda: Da un colloquio; 2. Lea Melandri: Da un commento a un colloquio; 3. La IV di copertina de "La perdita" di Manuela Fraire e Rossana Rossanda a cura di Lea Melandri; 4. Mariella Delfanti intervista Toni Morrison (2004); 5. Maria Serena Palieri intervista Toni Morrison (2004).
* "Minime", numero 452 dell'11 maggio 2008: 1. Umberto Santino: Peppino Impastato, trenta anni dopo; 2. Maria Serena Palieri intervista Yvonne Vera (2003); 3. Maria Teresa Carbone intervista Azar Nafisi (2004); 4. Paola Springhetti intervista Azar Nafisi (2004); 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 163 dell'11 maggio 2008: Aldo Capitini: Teoria della nonviolenza (parte seconda e conclusiva).
* "Minime", numero 453 del 12 maggio 2008: 1. Stella Spinelli intervista Giovanni Impastato; 2. Anna Simone intervista Judith Butler; 3. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 4. Daniele Giglioli presenta "Critica della ragione postcoloniale" di Gayatri Chakravorty Spivak (2005); 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 97 del 12 maggio 2008: 1. Si e' svolto a Ladispoli sabato 10 maggio un incontro per la riduzione del trasporto aereo; 2. Una lettera al Ministro dei Trasporti dell'8 settembre 2007; 3. Una lettera al Ministro dell'Ambiente del 22 settembre 2007; 4. Una lettera alla Ministra della Sanita' del 24 settembre 2007; 5. Una lettera al Ministro della Solidarieta' sociale del 25 settembre 2007; 6. Una lettera al Ministro dei Beni culturali del 26 settembre 2007; 7. Alcuni siti utili per la documentazione; 8. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 454 del 13 maggio 2008: 1. Irena Sendler; 2. Maso Notarianni: Nessuna notizia dal sud; 3. Maso Notarianni: Venticinquemila insegnanti in sciopero; 4. Enrico Piovesana: Offensiva della Nato; 5. Francesca Bianchi: Carlo Alberto Madrignani; 6. Luigi Reitani intervista Elfriede Jelinek (2004); 7. Daniele Zappala' intervista N. Scott Momaday (2004); 8. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 176 del 13 maggio 2008: 1. Jean-Marie Muller: Significato della nonviolenza (parte prima); 2. Et coetera.
* "Minime", numero 455 del 14 maggio 2008: 1. La banalita' del male, naturalmente; 2. "Peacereporter": Migliaia di profughi in fuga dal sud; 3. Chiara Zamboni: Luoghi; 4. Da una lettera di Margite all'amico suo Sublimio; 5. Sergio Buonadonna intervista Paola Mastrocola (2004); 6. Maria Mataluno ricorda Elias Canetti (2004); 7. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 8. Letture: Harold Bloom, Gesu' e Yahve'; 9. Letture: Goethe. Vita, poetica, opere scelte; 10. Letture: Alberto L'Abate, Per un futuro senza guerre; 11. Riletture: Ludwig Feuerbach, L'essenza del cristianesimo; 12. Riletture: Ludwig Feuerbach, Principi della filosofia dell'avvenire; 13. Riletture: Filone di Alessandria, Tutti i trattati del commentario allegorico alla Bibbia; 14. Riletture: Aldo Visalberghi, Pedagogia e scienze dell'educazione; 15. Riletture: Aldo Visalberghi (a cura di), Scuola e cultura di pace; 16. Riedizioni: Thomas S. Ashton, La rivoluzione industriale; 17. Riedizioni: Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia. Colloquia; 18. Riedizioni: Margaret Mead, L'adolescenza in Samoa; 19. Riedizioni: Angelantonio Spagnoletti, Storia del Regno delle Due Sicilie; 20. Riedizioni: Kurt Vonnegut, Ghiaccio-nove; 21. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 22. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 177 del 14 maggio 2008: 1. Jean-Marie Muller: Significato della nonviolenza (parte seconda e conclusiva); 2. Et coetera.
* "Minime", numero 456 del 15 maggio 2008: 1. L'assalto; 2. L'urgenza; 3. Giulio Vittorangeli: Lavoro; 4. Maria Grazia Giannichedda: Nel segno dei diritti; 5. Da una lettera agli ed alle studenti delle classi quinte di una scuola media superiore; 6. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 7. Letture: Augusto Cavadi, La mafia spiegata ai turisti; 8. Letture: Comitato pace, disarmo, smilitarizzazione, Napoli chiama Vicenza; 9. Letture: Peppino Impastato e i suoi compagni, Radio Aut; 10. Letture: Giampiero Rossi, La lana della salamandra; 11. Letture: Vinoba Bhave, I valori democratici; 12. Riletture: Ludwig Feuerbach, L'essenza della religione; 13. Riletture: Ludwig Feuerbach, Scritti filosofici; 14. Riedizioni: Platone, Eutifrone, Apologia di Socrate, Critone, Fedone, Assioco, Jone, Menone, Alcibiade, Convito, Parmenide, Timeo, Fedro, La repubblica, Gorgia, Protagora, Lettere; 15. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 16. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 183 del 15 maggio 2008: 1. Ann Wright: Proteste contro le basi militari Usa; 2. Alessandro Portelli presenta "Regina di fiori e di perle" di Gabriella Ghermandi; 3. Nadia Fusini: Nel mito di Iside.
* "Minime", numero 457 del 16 maggio 2008: 1. Maria G. Di Rienzo: Per Lorena; 2. La guerra continua; 3. Alessandra Marozza: Il 10 maggio, giornata mondiale del commercio equo, un incontro a Ladispoli; 4. Marina Forti: I Navajo contro nuove miniere d'uranio; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Edda Melon: Bessora e Veronique Tadjo; 7. Caterina Ricciardi presenta "La quarta moglie" di Alissa York; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 178 del 16 maggio 2008: 1. Jean-Marie Muller: Momenti e metodi dell'azione nonviolenta (parte prima); 2. Et coetera.
* "Minime", numero 458 del 17 maggio 2008: 1. Il 25 maggio a Viterbo; 2. Al Consiglio comunale di Viterbo il disastro ambientale e sanitario dell'aeroporto di Ciampino; 3. Arrigo Quattrocchi ricorda Leyla Gencer; 4. Giampiero Cane ricorda Jimmy Giuffre; 5. Luigi Onori ricorda Mario Schiano; 6. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 7. "Leggendaria" n. 68; 8. Daniele Barbieri intervista Gabriella Ghermandi; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 179 del 17 maggio 2008: 1. Jean-Marie Muller: Momenti e metodi dell'azione nonviolenta (parte seconda); 2. Et coetera.
* "Minime", numero 459 del 18 maggio 2008: 1. La guerra e il razzismo; 2. Enrico Piovesana: Questa mattina; 3. Enrico Piovesana: Ieri mattina; 4. Giuliano Battiston intervista Johan Galtung; 5. Tiziana Bartolini intervista Dacia Maraini; 6. Federica Sossi presenta "Regina di fiori e di perle" di Gabriella Ghermandi; 7. Letture: Kavafis. Vita, poetica, opere scelte; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 164 del 18 maggio 2008: Alcuni estratti da "Nati per comprare" di Juliet B. Schor.
* "Minime", numero 460 del 19 maggio 2008: 1. Giulio Vittorangeli: "E' avvenuto, quindi puo' accadere di nuovo"; 2. Il 25 maggio a Viterbo; 3. Antonella Litta: Relazione all'incontro di Ladispoli del 10 maggio 2008; 4. Michele Nani ricorda Georges Haupt; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Letture: Andrea Cozzo, Gestione creativa e nonviolenta delle situazioni di tensione; 7. Riedizioni: Montaigne, Saggi; 8. Riedizioni: Nico Pitrelli, L'uomo che restitui' la parola ai matti; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 180 del 19 maggio 2008: 1. Jean-Marie Muller: Momenti e metodi dell'azione nonviolenta (parte terza e conclusiva); 2. Et coetera.
* "Minime", numero 461 del 20 maggio 2008: 1. Luigi Ciotti: Io chiedo scusa; 2. Ettore Masina: Derattizzare; 3. Livio Pepino: Prima che sia troppo tardi; 4. Associazione per gli studi giuridici sull'immigrazione: Preoccupazione e sdegno per i gravissimi episodi di violenza contro la popolazione Rom; 5. Il 25 maggio a Viterbo; 6. Ancora ampliato il sito del comitato che si oppone al devastante mega-aeroporto di Viterbo; 7. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 8. Riletture: Louise Labe', Oeuvres completes; 9. Riletture: Madame de Sevigne', Lettres; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 181 del 20 maggio 2008: 1. Salvatore Quasimodo; 2. Ed e' subito sera; 3. Rifugio d'uccelli notturni; 4. Dove morti stanno ad occhi aperti; 5. Isola di Ulisse; 6. Alle fronde dei salici; 7. Giorno dopo giorno; 8. Milano, agosto 1943; 9. Uomo del mio tempo; 10. Anno Domini MCMXLVII; 11. Il mio paese e' l'Italia; 12. Ai quindici di Piazzale Loreto; 13. Auschwitz; 14. Ai fratelli Cervi, alla loro Italia; 15. Il muro; 16. In questa citta'; 17. Ancora dell'inferno; 18. Epigrafe per i caduti di Marzabotto; 19. Epigrafe per i partigiani di Valenza; 20. Et coetera.
* "Minime", numero 462 del 21 maggio 2008: 1. Enrico Piovesana: Squadroni della morte al servizio delle truppe d'occupazione; 2. Nicoletta Dentico: La prossima assemblea dell'Oms a Ginevra; 3. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 4. Un estratto da "La teoria dello sviluppo capitalistico" di Paul M. Sweezy; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 98 del 21 maggio 2008: 1. A Tarquinia il 24 maggio; 2. Il 25 maggio a Viterbo; 3. Antonella Litta: Relazione all'incontro di Ladispoli del 10 maggio 2008; 4. Alessandra Marozza: Il 10 maggio, giornata mondiale del commercio equo, un incontro a Ladispoli; 5. Al Consiglio comunale di Viterbo il disastro ambientale e sanitario dell'aeroporto di Ciampino; 6. A Firenze dal 23 al 25 maggio; 7. Ancora ampliato il sito del comitato che si oppone al devastante mega-aeroporto di Viterbo; 8. Alcuni siti utili per la documentazione; 9. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 463 del 22 maggio 2008: 1. Maria G. Di Rienzo: Preferisco i lupi; 2. Il 22 maggio a Nuoro; 3. Il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo aderisce e partecipa alla manifestazione del 24 maggio a Tarquinia; 4. Il 25 maggio a Viterbo; 5. Marinella Correggia: Entro il 2015... 6. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 7. Luciana Percovich: A settembre nuova edizione de "Il linguaggio della dea" di Marija Gimbutas; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 184 del 22 maggio 2008: 1. Alcuni estratti da "Cacciatori di corpi" di Sonia Shah; 2. Letture: Giovanna Pajetta, Nati l'11 settembre; 3. Letture: Silvia Pochettino, Chernobyl. Una storia nascosta; 4. Riletture: Anna Maria Cappelletti, Didattica interculturale della matematica; 5. Riletture: Anna Maria Fracassi, L'arcobaleno negato; 6. Riedizioni: Esther Cohen, Con il diavolo in corpo; 7. Riedizioni: Linda Colley, Prigionieri.
* "Minime", numero 464 del 23 maggio 2008: 1. Paolo Giuntella; 2. Per un coordinamento e una manifestazione nazionale contro il razzismo; 3. I media rispettino il popolo rom; 4. Dalla Toscana contro razzismo e xenofobia; 5. Oggi a Comiso, Napoli, Vicenza... 6. il 24 maggio a Tarquinia; 7. Il 25 maggio a Viterbo; 8. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 9. Elena Laurenzi presenta "Alchimia. I testi della tradizione occidentale" a cura di Michela Pereira; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 182 del 23 maggio 2008: L'agenda dell'antimafia 2008.
* "Minime", numero 465 del 24 maggio 2008: 1. Oggi a Tarquinia, domani a Viterbo; 2. Libera Universita' delle donne di Milano: In difesa del popolo e della cultura rom; 3. Consiglio italiano per i rifugiati: Diritto d'asilo minacciato; 4. Enrico Piovesana: L'Italia in guerra; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Un estratto da una prefazione di Sergio Moravia al "Trattato sulla tolleranza" di Voltaire; 7. Letture: Anna Bravo, A colpi di cuore; 8. Letture: Alan Levy, Il cacciatore di nazisti; 9. Letture: Saba. Vita, poetica, opere scelte; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 99 del 24 maggio 2008: 1. Il 25 maggio a Viterbo; 2. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 466 del 25 maggio 2008: 1. Oggi a Viterbo; 2. Ann Jones: Le voci delle donne dalle zone di conflitto; 3. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 4. Alessandro Mezzena Lona ricorda Bruno Maier (2002); 5. Roberto Morelli ricorda Bruno Maier (2002); 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 165 del 25 maggio 2008: 1. Tre tesi; 2. Giuseppe Di Lello: Lo scempio del diritto; 3. Enrico Piovesana intervista Marco Rovelli; 4. Alex Zanotelli: No al razzismo dilagante; 5. Rosie DiManno: I sudari sono per i morti; 6. Benedetto Vecchi intervista Mark LeVine; 7. Letture: Umberto Santino: Dalla mafia alle mafie; 8. Riletture: Miguel de Unamuno, Antologia poetica; 9. Riedizioni: Geoffrey Parker, La rivoluzione militare; 10. Riedizioni: Sabina Pavone, Le astuzie dei gesuiti.
* "Minime", numero 467 del 26 maggio 2008: 1. Stefano Rodota': L'uguaglianza calpestata; 2. Cristina Tagliabue ricorda Pippa Bacca; 3. Giovanna Providenti intervista Naamah Kelman; 4. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 5. Pietro Gibellini ricorda Giuseppe Petronio (2003); 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 100 del 26 maggio 2008: 1. Un ringraziamento; 2. Guido Viale: Rifiuti; 3. Luciano Gallino: Cosi' l'Occidente produce la fame nel mondo; 4. Gianni Mattioli e Massimo Scalia: La favola atomica; 5. Franca Ongaro Basaglia: Il sale della terra; 6. Vandana Shiva: Economie di vita; 7. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 468 del 27 maggio 2008: 1. Giulio Vittorangeli: "Fare pulizia"; 2. Wendy Kristianasen: La voce delle donne in Iran; 3. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 4. Carlo Altini presenta i "Saggi eretici sulla filosofia della storia" di Jan Patocka; 5. Fulvio Panzeri presenta "Storie" a cura di Nadine Gordimer; 6. Anna Cinzia Tieni presenta "Storie" a cura di Nadine Gordimer; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 183 del 27 maggio 2008: 1. Claude Levi-Strauss: Lavoro, natura, cultura (1986); 2. Marino Niola: Claude Levi-Strauss; 3. Antonio Gnoli presenta "Tristi tropici" di Claude Levi-Strauss; 4. Et coetera.
* "Minime", numero 469 del 28 maggio 2008: 1. Marisa Guarneri: Uomini contro la violenza, dove siete? 2. Contrastare il razzismo; 3. Nando Dalla Chiesa: L'odio; 4. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 5. Simonetta Fiori presenta "La perdita" di Manuela Fraire e Rossana Rossanda a cura di Lea Melandri; 6. Marco Pacioni presenta "Poesie ultime e prime" di Michele Ranchetti; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 101 del 28 maggio 2008: 1. Si e' svolta domenica 25 maggio a Viterbo l'iniziativa in difesa di salute e ambiente; 2. Al Consiglio provinciale di Viterbo il 26 maggio 2008 le ragioni dell'opposizione al devastante mega-aeroporto; 3. Sintesi dell'intervento della dottoressa Antonella Litta alla manifestazione di Tarquinia del 24 maggio 2008; 4. Antonella Litta: Una lettera al sindaco di Viterbo del 3 maggio 2008; 5. Marcello Cini: La follia nucleare e i soliti noti; 6. Indice dei numeri 51-100 di "Coi piedi per terra"; 7. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
* "Minime", numero 470 del 29 maggio 2008: 1. Daniela Carboni: In Italia; 2. Un estratto da "A colpi di cuore" di Anna Bravo; 3. Guido Crainz presenta "A colpi di cuore" di Anna Bravo; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 185 del 29 maggio 2008: 1. Silvia Vegetti Finzi: Sa; 2. Dario Cresto-Dina intervista Rita Levi Montalcini; 3. Eva Cantarella: Dopo Clitennestra; 4. Nadia Fusini: Donne in rivolta.
* "Minime", numero 471 del 30 maggio 2008: 1. La ronda; 2. "Tavolo Asilo": Difendere il diritto d'asilo; 3. Hannah Arendt: Liberta'; 4. Simone Weil: Il rovesciamento; 5. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 6. Andrea Casazza intervista Alain Robbe-Grillet (2004); 7. Stefano Gallerani ricorda Alain Robbe-Grillet; 8. Niva Lorenzini ricorda Alain Robbe-Grillet; 9. Roberto Silvestri ricorda Alain Robbe-Grillet; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 184 del 30 maggio 2008: 1. Stefano Rodota': I diritti e la barbarie; 2. Stefano Rodota': La politica e le torture di Bolzaneto; 3. Stefano Rodota': Le leggi speciali; 4. Et coetera.
* "Minime", numero 472 del 31 maggio 2008: 1. Rita Levi Montalcini, Roberto Della Seta, Emanuele Fiano, Ricardo Franco Levi: Si' alla sicurezza, no al razzismo; 2. Varie associazioni di Lodi: Il silenzio e' complice; 3. Il 5 per mille al Movimento Nonviolento; 4. Alcuni estratti da "Opere complete. Volume introduttivo" di Gianni Vattimo; 5. Letture: Andrea Cozzo, La tribu' degli antichisti; 6. Riletture: Nicoletta Caramelli (a cura di), Storiografia delle scienze e storia della psicologia; 7. Riletture: Nicoletta Caramelli (a cura di), La psicologia cognitivista; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 102 del 31 maggio 2008: 1. Alessandro Pizzi: Camminando si apre il cammino; 2. Marinella Correggia: Difendere i saperi tradizionali; 3. Marinella Correggia: La scelta dell'alimentazione vegetariana; 4. Angelo Baracca: Propaganda; 5. Vittorio Cogliati Dezza: Ideologia; 6. Severino Vardacampi: Due cose ho imparato, anzi tre; 7. Giobbe Santabarbara: Come passa il tempo, o dell'eterno ritorno; 8. Fosco Funesti: "No al nucleare, civile e militare"; 9. Un estratto da "Eolico: paesaggio e ambiente" a cura di Gianni Silvestrini e Mario Gamberale; 10. Per contattare il comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo.
 
8. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO
 
Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.
Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:
1. l'opposizione integrale alla guerra;
2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;
3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;
4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.
Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.
Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.
 
9. PER SAPERNE DI PIU'
 
Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 140 del 25 marzo 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:
nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe
 
 
In alternativa e' possibile andare sulla pagina web
http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).
 
L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:
http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html
 
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it