[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 162



TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 162 del 16 aprile 2010
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it
 
Sommario di questo numero:
1. Vite umane
2. Il 18 aprile a Viterbo
3. Il 25 aprile a Nepi
4. Maria G. Di Rienzo: Danzando si riempiono i granai
5. Antonella Litta: Una richiesta di informazioni e documenti
6. Associazione "Respirare": Energia pulita, salute e sicurezza
7. Un incontro di formazione a Viterbo
8. "Azione nonviolenta"
9. Segnalazioni librarie
10. Indice de "La nonviolenza e' in cammino" agosto 2009 (parte seconda)
11. La "Carta" del Movimento Nonviolento
12. Per saperne di piu'
 
1. EDITORIALE. VITE UMANE
 
La guerra consiste nel distruggere vite umane.
Distruggere vite umane e' il crimine piu' grande.
L'Italia sta illegalmente partecipando alla guerra afgana.
Cessi la partecipazione italiana alla guerra.
Si torni al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana.
Si torni al rispetto della Dichiarazione universale dei diritti umani.
Si torni al rispetto dell'umanita'.
*
Il razzismo consiste nel negare la pienezza di dignita' e diritti a gruppi di esseri umani. Consiste nel negare a degli esseri umani i loro diritti umani. Con cio' negando la loro umanita'. Con cio' le loro vite umane minacciando, perseguitando, distruggendo.
Il razzismo pertanto, comunque tenti di mascherarsi, consiste nel denegare e distruggere vite umane. E distruggere vite umane e' il crimine piu' grande.
In Italia il governo, con la complicita' del parlamento e del capo dello stato, ha realizzato un colpo di stato razzista, schiavista, squadrista.
Sia contrastato e respinto il colpo di stato razzista. Siano processati e condannati i criminali colpevoli di esso. Si torni alla legalita', alla democrazia, alla civilta'.
Si torni al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana.
Si torni al rispetto della Dichiarazione universale dei diritti umani.
Si torni al rispetto dell'umanita'.
 
2. INCONTRI. IL 18 APRILE A VITERBO
 
Domenica 18 aprile 2010, con inizio alle ore 15,30, presso il centro sociale autogestito "Valle Faul" a Viterbo, si svolgera' il ventesimo incontro di studio del percorso di formazione e informazione nonviolenta iniziato da alcuni mesi.
Partecipa il responsabile del Centro di ricerca per la pace di Viterbo.
Il centro sociale autogestito "Valle Faul" si trova in strada Castel d'Asso snc, a Viterbo.
L'iniziativa e' ovviamente aperta alla partecipazione di tutte le persone interessate.
 

3. INCONTRI. IL 25 APRILE A NEPI

[Riceviamo e diffondiamo]

 

L’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) “Emilio Sugoni” di Nepi: Celebrare il 25 Aprile per difendere e tornare alla Costituzione

Le conquiste non sono mai acquisite una volta per tutte: vanno difese e fatte vivere giorno per giorno.

Cio' vale tanto piu' per la nostra Costituzione, che e' costata morti e sofferenze ai nostri padri e che, quotidianamente,  viene messa in discussione e di fatto svuotata nei suoi cardini fondamentali.

Non e' un luogo comune, ma verita' riconosciuta da studiosi di ogni paese ed estrazione, che essa e' una delle piu' avanzate del mondo.

Se una critica puo esser mossa e' che in oltre sessanta anni di vigenza alcuni principi sacrosanti sono, purtroppo,   rimasti inattuati: l’eguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge, la liberta' di pensiero ed espressione, il diritto ad un lavoro dignitoso, il diritto alla salute e all'istruzione, qualificate, universali e pubbliche.

La celebrazione del 25 Aprile, dunque, non puo' ridursi ad uno stanco e frettoloso rituale: e' la festa della Costituzione, della Liberazione dell’Italia dall’oppressione ventennale del fascismo e dall’occupazione nazista, della conquista dei diritti democratici in un’Italia finalmente libera ed unita.

Oggi queste conquiste vengono messe sfacciatamente in discussione, spesso da chi dovrebbe esserne fedele custode.

Si tenta infatti di far passare una richiesta di riforma della Costituzione in antitesi a quella stilata dai padri costituenti, che realizzarono una meravigliosa sintesi tra le diverse correnti culturali e politiche (cattolica, liberale, socialista e comunista) che dettero vita alla Resistenza.

Dobbiamo, quindi, “tornare alla Costituzione”, per difenderne lo spirito e attuarne compiutamente le parti non realizzate; pretendere da tutte le forze politiche il rispetto per la Carta fondamentale della nostra Repubblica, che ha reso possibile un dopoguerra ricco di conquiste per le classi popolari e di allargamento degli spazi di solidarieta' e di democrazia.

Viva il 25 Aprile, Viva la Resistenza, Viva la  Costituzione

*

Programma del 25 aprile 2010 a Nepi:

- ore 10,30, piazza del Comune: Partenza del corteo cittadino con il gonfalone e la Banda musicale “Enrico Gai” di Nepi; deposizione di una corona di alloro in ricordo di quanti sacrificarono la propria vita nella lotta di Liberazione;

- ore 16,30, largo Verdi: Musica popolare; distribuzione di materiale informativo; commento ai principali articoli della Costituzione; declamazione di alcune lettere dei condannati a morte della Resistenza; e' previsto l’intervento dell’associazione “Giovani per la Costituzione”.

Saranno presenti con stand informativi il Comitato “Nepi per la pace”,  l’associazione “LiberAgora'” associata a “Libera - nomi e numeri contro le mafie” e il circolo “ I cento passi - Peppino Impastato” di Nepi.

*

L’Anpi di Nepi invita tutta la cittadinanza a partecipare.
 
4. ESPERIENZE. MARIA G. DI RIENZO: DANZANDO SI RIEMPIONO I GRANAI
[Ringraziamo Maria G. Di Rienzo (per contatti: sheela59 at libero.it) per questo articolo.
Maria G. Di Rienzo e' una delle principali collaboratrici di questo foglio; prestigiosa intellettuale femminista, saggista, giornalista, narratrice, regista teatrale e commediografa, formatrice, ha svolto rilevanti ricerche storiche sulle donne italiane per conto del Dipartimento di Storia Economica dell'Universita' di Sydney (Australia); e' impegnata nel movimento delle donne, nella Rete di Lilliput, in esperienze di solidarieta' e in difesa dei diritti umani, per la pace e la nonviolenza. Tra le opere di Maria G. Di Rienzo: con Monica Lanfranco (a cura di), Donne disarmanti, Edizioni Intra Moenia, Napoli 2003; con Monica Lanfranco (a cura di), Senza velo. Donne nell'islam contro l'integralismo, Edizioni Intra Moenia, Napoli 2005. Un piu' ampio profilo di Maria G. Di Rienzo in forma di intervista e' in "Notizie minime della nonviolenza" n. 81]
 
“Qualcuno chiedeva: come possono donne che danzano parlarci dei cambiamenti climatici? E qualcuno diceva: cosa sanno le danzatrici del piantare alberi? E altri si meravigliavano: Cosa? Le danzatrici hanno costruito delle scuole? Ma adesso persino il governo riconosce che i nostri tamburi hanno riempito i granai, e le nostre danze hanno costruito scuole”.
Cosi' racconta Mary Manzole, direttrice del “Kamoto Community Arts”, un gruppo di teatro-danza femminile dello Zambia.
Nella provincia del sud del paese, 5.000 nuovi alberi salutano il cielo e tre nuove scuole accolgono bambini e bambine grazie a tre anni del loro lavoro.
“Spendiamo molto tempo nel fare ricerche di base per identificare le istanze e le preoccupazioni presenti nella comunita', poi il gruppo scrive i testi delle rappresentazioni su di esse. Nel 2002, identificammo la deforestazione e le scuole elementari diroccate e inagibili come i due problemi principali della provincia del sud. A causa dei cambiamenti climatici la deforestazione stava andando avanti a pieno ritmo, cosi' abbiamo usato il teatro per incoraggiare la gente a piantare alberi. E lo hanno fatto. La situazione e' mutata nell'intera zona”, continua Mary Manzole.
“Questo ha a sua volta cambiato il trend agricolo presente da anni nella provincia”, aggiunge Jean Shamende, che fa parte del gruppo, “Prima essa importava il granoturco dalle altre, oggi glielo vende”.
Signore, insegnateci a ballare!
 

5. DOCUMENTAZIONE. ANTONELLA LITTA: UNA RICHIESTA DI INFORMAZIONI E DOCUMENTI

[Riceviamo e diffondiamo.

Antonella Litta svolge l'attivita' di medico di medicina generale a Nepi. E' specialista in Reumatologia ed ha condotto una intensa attivita' di ricerca scientifica presso l'Universita' di Roma "la Sapienza" e contribuito alla realizzazione di uno tra i primi e piu' importanti studi scientifici italiani sull'interazione tra campi elettromagnetici e sistemi viventi, pubblicato sulla prestigiosa rivista "Clinical and Esperimental Rheumatology", n. 11, pp. 41-47, 1993. E' referente locale dell'Associazione italiana medici per l'ambiente (International Society of Doctors for the Environment - Italia) e per questa associazione e' responsabile e coordinatrice nazionale del gruppo di studio su "Trasporto aereo come fattore d'inquinamento ambientale e danno alla salute". E' referente per l'Ordine dei medici di Viterbo per l'iniziativa congiunta Fnomceo-Isde "Tutela del diritto individuale e collettivo alla salute e ad un ambiente salubre". Gia' responsabile dell'associazione Aires-onlus (Associazione internazionale ricerca e salute) e' stata organizzatrice di numerosi convegni medico-scientifici. Presta attivita' di medico volontario nei paesi africani. E' stata consigliera comunale. E' partecipe e sostenitrice di programmi di solidarieta' locali ed internazionali. Presidente del Comitato "Nepi per la pace", e' impegnata in progetti di educazione alla pace, alla legalita', alla nonviolenza e al rispetto dell'ambiente. E' la portavoce del Comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti]

 

Al Direttore del Centro Tecnico Logistico Interforze Nbc, al Comando Logistico dell’Esercito - Dipartimento Tecnico, al Sindaco di Ronciglione, al Sindaco di Caprarola, al Presidente della Giunta Regionale del Lazio, al Presidente della Provincia di Viterbo, all’Arpa Lazio - sezione di Viterbo, al Direttore generale della Asl di Viterbo, al Direttore sanitario della Asl di Viterbo, e per opportuna conoscenza: al Prefetto di Viterbo, al Dipartimento di prevenzione - Servizio igiene e sanita’ pubblica della Asl di Viterbo, ai responsabili dell’Ato 1 - Lazio, al Direttore Regionale Energia e Rifiuti, alla Garante del Servizio idrico integrato della Regione Lazio, all’Assessore all’Ambiente della Provincia di Viterbo, all’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio, all’Assessore alla Sanità della Regione Lazio

Oggetto: richiesta di informazioni e copia dei documenti del Centro Tecnico Logistico Interforze Nbc che comunicano la contaminazione del sito indicato come Magazzino Materiali di Difesa Nbc di Ronciglione

*

Egregi signori,

l’Associazione italiana medici per l'ambiente - Isde (International Society of Doctors for the Environment - Italia) di Viterbo ha ricevuto segnalazione di due documenti che appaiono inviati dalla Segreteria particolare del Centro Tecnico Logistico Interforze Nbc.

Tale documenti presentano il protocollo n. 37 e il  protocollo n. 38 del 25 marzo 2010 in uscita e quello n. 6932 e n. 6935 del protocollo in entrata del giorno 29 marzo 2010 del Comune di Ronciglione.

Il primo documento ha per oggetto: "Comunicazione ai sensi dell’art. 245 comma 2 del D. Lgs. 152/2006", mentre il secondo ha in oggetto: "Superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione ai sensi dell’art. 244 D. Lgs. 152/2009 Norme in materia ambientale con s.m.l. Lago di Vico centro lago tra i Comuni di Caprarola e Ronciglione".

Dalla lettura di questi documenti  risulterebbe che, a seguito degli esiti di una indagine geofisica commissionata dal Ministero della Difesa per la ricerca di masse anomale interrate presso il Magazzino Materiali di Difesa Nbc di Ronciglione, e' stata riscontrata la presenza di masse metalliche e non metalliche interrate in diversi punti del sito stesso e che i carotaggi e le analisi chimiche, effettuati su campioni di terreno prelevati, hanno rilevato valori di arsenico superiori a quanto previsto dalla normativa in vigore e pertanto si e' in presenza di una contaminazione come dichiarato nel documento stesso.

L’Isde di Viterbo segue con grande preoccupazione l’evolversi della situazione del lago di Vico per i possibili danni ambientali e per il rischio alla salute che puo' essere determinato dal persistere del degrado e dall’inquinamento delle sue acque che sono utilizzate anche per uso umano dalle popolazioni di Caprarola e Ronciglione.

L’Isde il 30 marzo 2010 ha ritenuto opportuno inviare anche un esposto ai ministri della Salute e dell’Ambiente nel quale ha rinnovato la richiesta di un intervento urgente di tutti gli enti preposti perche' si avvii un rapido risanamento dell’ecosistema del lago di Vico e per una efficace tutela della salute pubblica.

L’Isde pertanto, per poter studiare e documentare quella che appare essere una ulteriore fonte di rischio e di possibile contaminazione ambientale per il lago di Vico, chiede copia delle comunicazioni del Centro Tecnico Logistico Interforze Nbc.

L’Isde in attesa di un cortese riscontro, invia distinti saluti,

*

dottoressa Antonella Litta, referente per Viterbo dell’Associazione italiana medici per l'ambiente (International Society of Doctors for the Environment - Italia)

Viterbo, 14 aprile 2010

Per comunicazioni: Isde c/o dottoressa Antonella Litta, tel. 3383810091, 0761559413, fax: 0761559126, e-mail: isde.viterbo at gmail.com; antonella.litta at gmail.com
 
6. RIFLESSIONE. ASSOCIAZIONE "RESPIRARE": ENERGIA PULITA, SALUTE E SICUREZZA
[Riceviamo e diffondiamo]
 
Non solo la comunita' scientifica internazionale, ma ormai pressoche' tutti gli incontri internazionali sia dell'Onu che delle altre sedi di confronto e cooperazione internazionale, richiamano ogni stato e di fatto l'umanita' intera a un decisivo dovere di comune responsabilita' e solidarieta' per fronteggiare il pericolo di un disastro climatico: occorre ridurre le emissioni di CO2.
Occorre quindi anche e innanzitutto dismettere l'uso delle fonti fossili per la produzione di energia. Ed occorre invece procedere a valorizzare con tecnologie adeguate, ormai ampiamente disponibili, le fonti rinnovabili, pulite, sicure.
Ne consegue che la pluriassassina centrale Enel a carbone di Tor Valdaliga Nord puo' e deve essere chiusa immediatamente e definitivamente.
*
L'associazione "Respirare"
Viterbo, 15 aprile 2010
L'associazione "Respirare" e' stata promossa a Viterbo da associazioni e movimenti ecopacifisti e nonviolenti, per il diritto alla salute e la difesa dell'ambiente. Per informazioni e contatti: www.coipiediperterra.org e anche http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
7. INCONTRI. UN INCONTRO DI FORMAZIONE A VITERBO
 
Si e' svolto mercoledi' 14 aprile 2010 a Viterbo, presso la sede del "Centro di ricerca per la pace", un incontro di formazione all'approccio nonviolento e all'azione nonviolenta nelle iniziative in difesa di ambiente, salute e diritti sociali.
 
8. STRUMENTI. "AZIONE NONVIOLENTA"
 
"Azione nonviolenta" e' la rivista del Movimento Nonviolento, fondata da Aldo Capitini nel 1964, mensile di formazione, informazione e dibattito sulle tematiche della nonviolenza in Italia e nel mondo.
Redazione, direzione, amministrazione: via Spagna 8, 37123 Verona, tel. 0458009803 (da lunedi' a venerdi': ore 9-13 e 15-19), fax: 0458009212, e-mail: an at nonviolenti.org, sito: www.nonviolenti.org
Per abbonarsi ad "Azione nonviolenta" inviare 30 euro sul ccp n. 10250363 intestato ad Azione nonviolenta, via Spagna 8, 37123 Verona.
E' possibile chiedere una copia omaggio, inviando una e-mail all'indirizzo an at nonviolenti.org scrivendo nell'oggetto "copia di 'Azione nonviolenta'".
 
9. SEGNALAZIONI LIBRARIE
 
Letture
- Maria Cecilia Calabri, Il costante piacere di vivere. Vita di Giaime Pintor, Utet, Torino 2007, pp. XXIV + 640.
- Luciana Castellina, Cinquant'anni d'Europa. Una lettura antiretorica, Utet, Torino 2007, pp. X + 244.
 
10. MATERIALI. INDICE DE "LA NONVIOLENZA E' IN CAMMINO" AGOSTO 2009 (PARTE SECONDA)

* "Minime", numero 909 dell'11 agosto 2009: 1. La guerra e il razzismo; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Appello degli intellettuali contro il ritorno delle leggi razziali in Italia; 7. Appello dei giuristi contro l'introduzione dei reati di ingresso e soggiorno illegale dei migranti; 8. Giampaolo Calchi Novati presenta "Imperi coloniali" a cura di Francesco Gironda, Michele Nani, Stefano Petrungaro; 9. Marina Montesano presenta "Il santo dal sultano" di John Tolan; 10. Francesco Vietti presenta "Clandestina" di Loriane K.; 11. Riedizioni: Immanuel Kant, Lezioni di etica. Prolegomeni ad ogni futura metafisica. Fondazione della metafisica dei costumi; 12. Riedizioni: Gottfried Wilhelm Leibniz, Scritti di logica; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 358 dell'11 agosto 2009: Alcuni estratti da "Una rivoluzione nonviolenta" di Danilo Dolci.
* "Legalita' e' umanita'", numero 4 dell'11 agosto 2009: 1. Peppe Sini: Tre complici idiozie. E cio' che occorre fare; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili.
* "Minime", numero 910 del 12 agosto 2009: 1. Peppe Sini: L'inferno; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Giulio Vittorangeli: Continuare a cercare quello che e' giusto; 7. Nell'anniversario della tragedia di Marcinelle un appello di alcuni intellettuali; 8. Enrico Pugliese: Il capro; 9. Giusi Marcante intervista Rita Parisi; 10. Letture: Roberto Saviano, La bellezza e l'inferno; 11. Riletture: Norberto Bobbio, Teoria generale del diritto; 12. Riletture: Vladimir Jankelevitch, Henri Bergson; 13. Riletture: Eugene Minkowski, Trattato di psicopatologia; 14. Riedizioni: Maurizio Ridolfi, Nicola Tranfaglia, 1946. La nascita della Repubblica; 15. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 16. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 221 del 12 agosto 2009: 1. Da Ciampino a Frosinone, da Fiumicino a Viterbo; 2. La solidarieta' di Ferdinando Imposimato. In preparazione un'iniziativa al Bulicame con l'illustre magistrato; 3. Antonella Litta: Una sintesi dell'intervento alla recente riunione del tavolo tecnico per le attivita' di contrasto al degrado della qualita' delle acque del lago di Vico, svoltasi presso la Provincia di Viterbo il 16 luglio 2009; 4. Antonella Litta: Proposte di intervento dell'Associazione italiana medici per l'ambiente, sezione di Viterbo, per il risanamento dell'ecosistema del lago di Vico e per la qualita' e salubrita' delle sue acque destinate a consumo umano; 5. Un appello urgente; 6. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 7. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 8. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 9. Per contattare il comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo.
* "Legalita' e' umanita'", numero 5 del 12 agosto 2009: 1. Un appello urgente; 2. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 5. Giorgio Iorio: Il magistrato Gennaro Francione denuncia l'incostituzionalita' del "reato" di clandestinita'; 6. "Jesus": Vescovi contro il Governo. Il "pacchetto sicurezza" nega i diritti umani; 7. Anna Maffei: Cecita'; 8. Vittoria Prisciandaro intervista Agostino Marchetto; 9. Appello degli intellettuali contro il ritorno delle leggi razziali in Italia; 10. Appello dei giuristi contro l'introduzione dei reati di ingresso e soggiorno illegale dei migranti.
* "Minime", numero 911 del 13 agosto 2009: 1. Non uccidere; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Il testimone; 7. Zita Dazzi intervista Virginio Colmegna; 8. Alberto Laggia: Religiose e religiosi contro le misure razziste del "pacchetto sicurezza", nel nome del Vangelo; 9. Uno scambio di lettere tra don Carlo e don Antonio Sciortino; 10. "Corriere della sera": Finanche l'ex ministro Tremaglia chiede l'abolizione del "reato di immigrazione clandestina"; 11. Alexian Santino Spinelli: Il cordoglio e la solidarieta'; 12. Consiglio della Facolta' di Lettere e Filosofia dell'Ateneo di Modena e Reggio Emilia: Contro il razzismo e la xenofobia; 13. Per Aung San Suu Kyi; 14. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 15. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 268 del 13 agosto 2009: 1. Benito D'Ippolito: Ballata per una Regina morta; 2. Paola Bonatelli: Vietato sposarsi; 3. Rory Cappelli: Peggio della galera; 4. Marina Cassi: Storia di Karim, colpevole di esistere; 5. Lorenza Pleuteri: Vittima due volte; 6. Adriana Pollice: Storia di Evelyn, picchiata e insultata dai datori di lavoro; 7. Cinzia Sasso: La paura; 8. Un appello urgente; 9. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 10. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 11. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili.
* "Legalita' e' umanita'", numero 6 del 13 agosto 2009: 1. Peppe Sini: Incontri; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Appello degli intellettuali contro il ritorno delle leggi razziali in Italia; 7. Appello dei giuristi contro l'introduzione dei reati di ingresso e soggiorno illegale dei migranti.
* "Minime", numero 912 del 14 agosto 2009: 1. Emily Dickinson: Non chiedon altro che la nostra gioia; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Floriana Lipparini: Afghanistan, finta pace e vera guerra; 7. Alberto Burgio: Neofeudalesimo; 8. Gli esperimenti scientifici del dottor Quatermass; 9. Oreste Bossini ricorda Arrigo Quattrocchi; 10. Gianfranco Capitta ricorda Arrigo Quattrocchi; 11. Stefano Catucci ricorda Arrigo Quattrocchi; 12. Riletture: Janine Cahen e Micheline Pouteau, Una resistenza incompiuta; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.
* "Coi piedi per terra", numero 222 del 14 agosto 2009: 1. Associazione "Respirare": A Viterbo e Frosinone la stessa lotta; 2. La strabica coppia tra arcadia e rococo'; 3. Interrogazione parlamentare dell'on. Leoluca Orlando sul mega-aeroporto a Viterbo; 4. Un appello urgente; 5. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 6. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 7. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 8. Marina Forti: Il carbone e la guerra; 9. Per contattare il comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo.
* "Legalita' e' umanita'", numero 7 del 14 agosto 2009: 1. Peppe Sini: Un ringraziamento, ed un'esortazione; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili.
* "Minime", numero 913 del 15 agosto 2009: 1. Un appello urgente; 2. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 5. Giusi Marcante: Raccolta clandestina; 6. Giulia d'Agnolo Vallan ricorda Walter Cronkite; 7. Francesca Pedroni ricorda Merce Cunningham; 8. Riedizioni: Jean-Jacques Rousseau, Il contratto sociale. Emilio. Scritti politici; 9. Riedizioni: Leo Turrini, Bartali; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 359 del 15 agosto 2009: Charles C. Walker: Manuale per l'azione diretta nonviolenta.
* "Legalita' e' umanita'", numero 8 del 15 agosto 2009: 1. Un passo dopo l'altro; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Appello degli intellettuali contro il ritorno delle leggi razziali in Italia; 7. Appello dei giuristi contro l'introduzione dei reati di ingresso e soggiorno illegale dei migranti; 8. Appello al Presidente della Repubblica di varie associazioni ed organizzazioni per i diritti dei bambini.
* "Minime", numero 914 del 16 agosto 2009: 1. Un appello urgente; 2. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 5. Renato Novelli: L'arroganza e l'ipocrisia; 6. Sganassoni; 7. Annachiara Rossi presenta "Persepolis" di Marjane Satrapi; 8. Wanda Tommasi presenta "Manifesto per la soppressione dei partiti politici" di Simone Weil; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.
* "La domenica della nonviolenza", numero 229 del 16 agosto 2009: 1. Anna Bravo: La resistenza e la cura; 2. Anna Bravo: La Resistenza nonviolenta; 3. Anna Bravo: Per una questione di decenza.
* "Legalita' e' umanita'", numero 9 del 16 agosto 2009: 1. Herman Melville: Su questa terra, compagni; 2. Un appello urgente; 3. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 5. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 6. Appello degli intellettuali contro il ritorno delle leggi razziali in Italia; 7. Appello dei giuristi contro l'introduzione dei reati di ingresso e soggiorno illegale dei migranti; 8. Appello al Presidente della Repubblica di varie associazioni ed organizzazioni per i diritti dei bambini; 9. Lettera del 15 luglio 2009 del Presidente della Repubblica al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Ministri della Giustizia e dell'Interno ed ai Presidenti di Camera e Senato; 10. Due cose s'imparano leggendo.
* "Minime", numero 915 del 17 agosto 2009: 1. La guerra che uccide; 2. La persecuzione razzista; 3. Un appello urgente; 4. Esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 5. Esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 6. Istruzioni per l'uso e indirizzi utili; 7. Luisa Muraro ricorda Ivana Ceresa; 8. Teresa Pullano presenta "Europolis" di Patrizia Nanz; 9. Chiara Zamboni presenta "adateoriafemminista"; 10. Riletture: Henri Lefebvre, Critica della vita quotidiana; 11. Riletture: Henri Lefebvre, Il materialismo dialettico; 12. Riletture: Henri Lefebvre, La sociologia di Marx; 13. Riletture: Henri Lefebvre, La vita quotidiana nel mondo moderno; 14. Riletture: Henri Lefebvre, Lo Stato; 15. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 16. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 360 del 17 agosto 2009: 1. Anna Bravo: La Shoa' e i Giusti in Italia; 2. Anna Bravo: La compassione nella Resistenza; 3. Anna Bravo: Resistenza civile (parte prima); 4. Et coetera.
* "Legalita' e' umanita'", numero 10 del 17 agosto 2009: 1. Peppe Sini: La verita' contro la violenza. A che punto siamo con la campagna degli esposti di denuncia del colpo di stato razzista; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Cosa fare.
* "Minime", numero 916 del 18 agosto 2009: 1. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 3. Cosa fare; 4. Dieci obiettivi piu' uno; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.
* "Voci e volti della nonviolenza", numero 361 del 18 agosto 2009: 1. Anna Bravo: Resistenza civile (parte seconda e conclusiva); 2. Et coetera.
* "Legalita' e' umanita'", numero 11 del 18 agosto 2009: 1. Con Dante contro il colpo di stato razzista; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Cosa fare.
* "Minime", numero 917 del 19 agosto 2009: 1. Benito D'Ippolito: Ballata del sentiero del male; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Cosa fare; 5. Due crimini; 6. Un digiuno di don Albino Bizzotto a Vicenza; 7. Verona solidale con Shirin Ebadi e le donne iraniane; 8. Shirin Ebadi: Un appello a tutte le donne del mondo; 9. Il 26 agosto a Cinisi; 10. Anna Bravo ricorda Maria Occhipinti; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 269 del 19 agosto 2009: 1. Anna Bravo: Donne, guerra, memoria (parte prima); 2. Et coetera.
* "Legalita' e' umanita'", numero 12 del 19 agosto 2009: 1. "Famiglia cristiana": Il governo di don Rodrigo che proibisce i matrimoni; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Cosa fare.
* "Minime", numero 918 del 20 agosto 2009: 1. Nanda; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Cosa fare; 5. Peppe Sini: L'apartheid matrimoniale; 6. Anna Bravo ricorda Lidia Beccaria Rolfi; 7. Danilo Dolci ricorda Aldo Capitini; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.
* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 270 del 20 agosto 2009: 1. Anna Bravo: Donne, guerra, memoria (parte seconda); 2. Et coetera.
* "Legalita' e' umanita'", numero 13 del 20 agosto 2009: 1. Una iniziativa per contrastare subito e concretamente il colpo di stato razzista, con la forza della legalita' e della nonviolenza; 2. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente varie fattispecie di reato configurate da misure contenute nella legge 15 luglio 2009, n. 94; 3. Modello di esposto recante la notitia criminis concernente il favoreggiamento dello squadrismo; 4. Cosa fare.
 
11. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO
 
Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.
Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:
1. l'opposizione integrale alla guerra;
2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;
3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;
4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.
Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.
Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.
 
12. PER SAPERNE DI PIU'
 
Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO
Numero 162 del 16 aprile 2010
 
Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza
Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:
nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:
nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe
 
 
In alternativa e' possibile andare sulla pagina web
http://web.peacelink.it/mailing_admin.html
quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).
 
L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:
http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html
 
Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/
 
L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it