[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Nonviolenza. Femminile plurale. 379



 

==============================

NONVIOLENZA. FEMMINILE PLURALE

==============================

Supplemento de "La nonviolenza e' in cammino"

Numero 379 del 28 giugno 2011

 

In questo numero:

1. Contro la guerra una proposta agli enti locali

2. Il 30 giugno a Blera

3. "Slow food" intervista Giovanna Ricoveri

4. Luce Irigaray: Finche'

5. Sergio Paronetto: Una bibliografia sulla nonviolenza

 

1. INIZIATIVE. CONTRO LA GUERRA UNA PROPOSTA AGLI ENTI LOCALI

[Riproponiamo il seguente appello]

 

Proponiamo a tutte le persone amiche della nonviolenza di inviare al sindaco del Comune, al presidente della Provincia ed al presidente della Regione in cui si risiede, una lettera aperta (da diffondere quindi anche a tutti i membri del consiglio comunale, provinciale, regionale, ed ai mezzi d'informazione) con cui chiedere che l'assemblea dell'ente locale approvi una deliberazione recante il testo seguente o uno analogo.

*

"Il Consiglio Comunale [Provinciale, Regionale] di ... ripudia la guerra, nemica dell'umanita'.

Il Consiglio Comunale [Provinciale, Regionale] di ... riconosce, rispetta e promuove la vita, la dignita' e i diritti di ogni essere umano.

Richiede al Governo e al Parlamento che cessi la partecipazione italiana alle guerre in corso.

Richiede al Governo e al Parlamento che si torni al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana.

Richiede al Governo e al Parlamento che l'Italia svolga una politica internazionale di pace con mezzi di pace, per il disarmo e la smilitarizzazione dei conflitti, per il riconoscimento e l'inveramento di tutti i diritti umani per tutti gli esseri umani.

Solo la pace salva le vite".

 

2. INCONTRI. IL 30 GIUGNO A BLERA

[Dalle amiche e dagli amici della cooperativa "Il Vignale" di Blera (per contatti: tel. 3475988431 - 3478113696, e-mail: ilvignale at gmail.com) riceviamo e diffondiamo.

Paolo Arena, critico e saggista, studioso di cinema, arti visive, weltliteratur, sistemi di pensiero, processi culturali e comunicazioni di massa, e' uno dei principali collaboratori del "Centro di ricerca per la pace" di Viterbo e fa parte della redazione di "Viterbo oltre il muro. Spazio di informazione nonviolenta", un'esperienza nata dagli incontri di formazione nonviolenta che da due anni si svolgono settimanalmente a Viterbo; nella seconda meta' del 2010 insieme a Marco Graziotti ha condotto un'ampia inchiesta sul tema "La nonviolenza oggi in Italia" con centinaia di interviste a molte delle piu' rappresentative figure dell'impegno nonviolento nel nostro paese. Recentemente ha tenuto una conferenza all'Universita' di Roma "La Sapienza" sul cinema di Tarkovskij.

Andrej Tarkovskij, straordinario regista cinematografico (1932-1986): "testimonianza di fervore stilistico altissimo e di grande impegno morale" (Fernaldo Di Giammatteo). Opere di Andrej Tarkovskij: Il rullo compressore e il violino (1961); L'infanzia di Ivan (1962); Andrej Rublev (1969); Solaris (1972); Lo specchio (1974); Stalker (1979); Nostalghia (1983); Sacrificio (1986). Tra le opere su Andrej Tarkovskij: Tullio Masoni, Paolo Vecchi, Andrej Tarkovskij, Il castoro cinema, Milano 1997, 2001]

 

Giovedi' 30 giugno 2011, alle ore 17,30, presso la biblioteca comunale di Blera (Vt), in via Roma n. 61, la cooperativa agricola "Il Vignale" promuove una conferenza su "Il mistero, il dolore, la dignita' umana: una riflessione muovendo da Stalker di Andrej Tarkovskij".

Relatore il critico e saggista Paolo Arena, che su questo argomento ha tenuto recentemente una conferenza presso l'Universita' "La Sapienza" di Roma.

*

Cooperativa agricola "Il Vignale"

Per informazioni: tel. 3475988431 - 3478113696; e-mail: ilvignale at gmail.com

 

3. RIFLESSIONE. "SLOW FOOD" INTERVISTA GIOVANNA RICOVERI

[Dal sito www.ecologiapolitica.it  riprendiamo la seguente intervista di "Slow Food" a Giovanna Ricoveri dal titolo "Beni comuni".

Giovanna Ricoveri, direttrice responsabile e principale animatrice della rivista "CNS Capitalismo Natura Socialismo - Ecologia Politica", intellettuale della sinistra critica, economista, collaboratrice di James O'Connor, particolarmente impegnata sui temi dell'ecologia e della critica del modello di sviluppo dominante, e' tra le studiose e militanti piu' rilevanti della riflessione e dell'impegno ecologista. Tra le opere di Giovanna Ricoveri: (a cura di), Capitalismo Natura Socialismo, Jaca Book, Milano 2006; Beni comuni vs merci, Jaca Book, Milano 2010. Cfr. anche "Nonviolenza. Femminile plurale" n. 309]

 

- "Slow food": Dottoressa Ricoveri, innanzitutto, proviamo a dare un'inquadratura giuridica ai beni comuni? L'articolo 42 della nostra Costituzione considera unicamente la proprieta' pubblica e quella privata. Servirebbe, forse, un articolo 42 e mezzo dedicato ai beni comuni...

- Giovanna Ricoveri: La Costituzione italiana del 1948 e' molto avanzata: non solo definisce le regole di organizzazione dei poteri pubblici ma esplicita anche i valori verso cui orientare la vita del paese alla luce dei principi di democrazia e di liberta' recuperati in Italia con la Resistenza al nazifascismo e la guerra di Liberazione. La consapevolezza che la proprieta' comune della common law puo' in certi casi essere piu' adeguata di quella pubblica e di quella privata perche' e' "liquida" o flessibile, non era ancora emersa  con la forza che ha assunto con la globalizzazione, e ciononostante la nostra Costituzione ne riconosce in parte il fondamento all'art. 43, dove afferma che "A fini di utilita' generale la legge puo' riservare originariamente o trasferire, mediante espropriazione e salvo indennizzo, alla Stato, a enti pubblici o a comunita' di lavoratori o di utenti, determinate imprese o categorie di imprese che si riferiscono a servizi pubblici essenziali o a fonti di energia o a situazioni di monopolio e abbiano carattere di preminente interesse generale". Se la nostra Costituzione ha un limite da questo punto di vista, non e' tanto il mancato riconoscimento della proprieta' comune, ma il mancato riconoscimento della Natura come soggetto di diritti, alla stessa stregua delle persone e delle imprese. Per dare un'inquadratura giuridica ai beni comuni legati alle risorse naturali acqua, aria, terra e fuoco-energia, serve infatti recuperare la "sacralita'" della Natura e il rispetto dell'ecosistema Terra che si sono persi in Europa con la Rivoluzione industriale e che esistono invece ancora in alcune aree del Sud come ad esempio nei paesi andini dell'America latina.

*

- "Slow food": A ben guardare, il tema dei beni comuni e della loro gestione si intreccia con la storia dell'umanita' e ha a che fare da sempre con il potere, dal "dispotismo idraulico" dei regni dell'Asia e del Medio Oriente, alle enclosures messe in atto in Inghilterra a partire dal XV secolo...

- Giovanna Ricoveri: Si', e' vero. La storia dell'umanita' e' fortemente segnata dall'uso del potere per espropriare le masse e appropriarsi delle risorse naturali, in tutte le parti del mondo e in tutte le epoche. La particolare attenzione che nel mio libro dedico alla enclosure delle terre comuni inglesi nel Cinquecento e Seicento e' dovuta al fatto che la Rivoluzione industriale ha segnato la storia e il destino del mondo intero, al Nord e al Sud. In questo contesto mi pare utile sottolineare che lo sfruttamento delle persone e quello della natura viene normalmente considerato "compatibile" con la democrazia parlamentare, un sistema dove le persone non contano niente perche' sono private della possibilita' di decidere della loro vita e non hanno alcun controllo ne' sul proprio tempo ne' sul proprio lavoro. Tutto e' deciso dal mercato - o, per dirla in modo piu' preciso, dalle condizioni che il mercato determina e che pretende offrano a tutti le stesse opportunita' mentre invece sono un piano inclinato dove il confronto non e' mai alla pari. I beni comuni sono invece autogestiti dalle comunita', e questo offre alle persone maggiori opportunita' di decidere di se' e di costruire un proprio progetto autonomo di vita. Forse e' davvero il caso di rivalutare e di ripensare strutture e istituti del passato, considerati arretrati e visti come un ostacolo alla "modernita'".

*

- "Slow food": Oggi assistiamo all'emergere di una nuova discussione politico-giuridica sui beni comuni. Se l'Onu, il 28 luglio del 2010, dichiara "diritto umano l'accesso all'acqua potabile e all'igiene", siamo di fronte a una decisione che potrebbe far storia, non trova?

- Giovanna Ricoveri: La decisione delle Nazioni Unite secondo cui l'accesso all'acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari e' un diritto universale e non un bisogno, e' sicuramente un fatto storico perche' sancisce che l'acqua non e' una merce da mettere sul mercato e perche' premia la mobilitazione portata avanti dai movimenti di tutto il mondo da almeno due decenni. Ma e' solo un inizio, e molto resta da fare a livello dei governi e dei movimenti dei singoli paesi nel Sud ma anche nel Nord, per far si' che questo diritto non resti una petizione di principio. Gli ostacoli sono enormi perche' l'accesso all'acqua e' minacciato dalla carenza di questa preziosa risorsa, che ha gia' dato luogo a una serie di conflitti armati. L'acqua e' una risorsa teoricamente illimitata perche' rinnovabile, ma e' resa scarsa sia dai cambiamenti climatici - che ne causano la dispersione per la concentrazione delle piogge, alluvioni e danni enormi all'agricoltura - sia dagli usi impropri cui essa e' desinata dal mercato capitalistico - nell'agricoltura industriale e monoculturale, nelle grandi dighe, per l'inquinamento delle falde acquifere e lo spreco nel consumo individuale degli occidentali e delle elite del Sud. Un'altra causa di spreco va ricercata nelle moderne tecniche di captazione, conservazione e utilizzo che non prevedono piu' la raccolta dell'acqua piovana nei pozzi, praticano l'irrigazione agricola a pioggia anziche' a goccia, non curano piu' la manutenzione degli impianti di distribuzione le cui perdite raggiungono fino alla meta' dell'acqua trasportata. Il problema dell'accesso all'acqua e ai servizi igienici riguarda soprattutto i due miliardi di persone del Sud che ne sono totalmente prive, dove la carenza di acqua potabile e di servizi igienici e' causa di mortalita' infantile elevata. Ma riguarda anche il Nord e l'Italia, perche' nelle aree interne e nelle regioni meridionali l'acqua arriva in modo discontinuo e perche' l'acqua del rubinetto e' sempre piu' inquinata e a rischio. C'e' poi un altro problema, quello della privatizzazione con l'ingresso delle multinazionali e l'aumento di prezzo del servizio idrico: in questo modo l'accesso all'acqua cessa di essere un diritto e dipende invece dal livello di reddito dei cittadini.

*

- "Slow food": Pero', secondo lei, chi e' che decide cos'e' un bene comune e come lo si puo' gestire? Serve un'autorita' sovrastatale? E se si', gli stati sarebbero disposti ad accettare decisioni che arrivano dall'Onu o dalla Comunita' Europea?

- Giovanna Ricoveri: Sono domande importanti, cui e' difficile rispondere perche' la realta' del mercato capitalistico in cui siamo immersi da diversi secoli rende difficile prefigurare le alternative - persino averne la percezione, per dirla con Vandana Shiva. Comunque, io penso che no, gli stati non accetterebbero nessuna riduzione di potere decisa ne' dalle Nazioni Unite ne' dall'Unione Europea e penso inoltre che non serva nessuna autorita' sovrastatale che decida sui beni comuni; anzi, se ci fosse, resteremmo al punto in cui siamo. Penso che i cittadini possono organizzarsi da soli in comitati o movimenti, come stanno gia' facendo in Italia e in tutto il mondo. In Campania, persone di tutte le eta' sono scese in piazza contro le discariche nel parco del Vesuvio e hanno spiegato perche' quelle discariche non ci dovevano essere, perche' creano un grave problema di salute pubblica; hanno indicato le soluzioni alternative anche sul piano tecnologico e sono ancora mobilitate per ottenere che le autorita' preposte risolvano i problemi nei modi da loro indicati. Lo stesso ha fatto il Comitato No-Tav della Val di Susa, che da anni spiega dettagliatamente perche' quella ferrovia ad alta velocita' non serve e perche' non puo' essere realizzata in una valle stretta e gia' piena di infrastrutture. Lo stesso stanno facendo in Abruzzo i Comitati popolari nell'Aquila post-terremoto, che chiedono di poter ritornare a vivere nel centro storico e denunciano la prepotenza da loro subita con le new towns realizzate dal governo con fiumi di denaro pubblico che poteva servire alla ricostruzione del centro storico, evitando cosi' un altro giro di tangenti e di commesse truccate. So bene che questi movimento e comitati non hanno oggi il potere di decidere, perche' gli Enti locali, gli Stati e la Comunita' europea decidono sulla loro testa, ma non c'e' altra strada se non la mobilitazione popolare pacifica ma ferma e informata, che deve crescere fino al punto di costringere le autorita' ad ascoltare. Cosi' facendo, i movimenti e i comitati, novelle comunita', conquistano legittimazione e modificano la situazione oggi dominata dallo Stato e dal Mercato, e dalle loro ideologie. Non penso che tutto questo sara' un "pranzo di gala", ma credo che la crisi del capitalismo e dei suoi sostenitori spingano in quella direzione e che altre soluzioni non ce ne siano: non ci possiamo piu' permettere di sprecare l'intelligenza e l'energia della gente in carne ad ossa, che puo' fare meglio dei politici di professione perche' e' direttamente coinvolta nei problemi che intende risolvere, che sono anche i suoi.

*

- "Slow food": In una conferenza tenutasi al Salone del Gusto a Terra Madre da quest'anno i relatori facevano notare che una visione dei beni comuni legata unicamente alla prossimita' locale e temporale potrebbe essere foriera di rischi. Hanno diritti sull'acqua di un lago, ad esempio, solo coloro che vivono nelle sue immediate vicinanze? Oppure: se e' vero che l'Amazzonia e' considerata il polmone del pianeta, quali sono i diritti e i doveri del Brasile da una parte, e del mondo intero dall'altra? Lei cosa ne pensa?

- Giovanna Ricoveri: Non capisco bene la domanda: che vuol dire avere "una visione dei beni comuni" come se la realta' dei beni comuni non esistesse e dovessimo deciderla a tavolino, con operazioni di ingegneria istituzionale decise dall'alto, tipo quelle fatte ogni giorno dagli Stati sulla testa delle persone? I beni comuni operano secondo una logica molto diversa da quella che regola il mondo del mercato: sono flessibili e adattabili al variare delle situazioni, ma i conflitti ci saranno sicuramente, e saranno i tribunali a doverli dirimere esattamente come succede oggi nelle vertenze tra i soggetti presenti sul mercato e come succedeva nella societa' medioevale incentrata sulle comunita' locali e sulla common law o legge consuetudinaria. Se invece la domanda si riferisce al fatto che i territori non hanno tutti la stessa dotazione di risorse naturali e che alcune risorse naturali come la Foresta amazzonica sono ecosistemi di valenza mondiale che non possono essere gestiti a scala locale, allora il problema diventa quello del coordinamento tra le comunita' locali, che a mio parere non dovrebbe essere demandato ad autorita' esterne ma realizzato a tavoli di trattativa dove le comunita' locali siedono insieme ai rappresentanti dello Stato e del Mercato avendo eguale potere decisionale. Non ho una proposta articolata sul coordinamento delle comunita' di cui vedo la necessita', ma diffido di organismi esterni che decidono dall'alto e cosi' facendo espropriano le comunita'. La difesa dell'ecosistema Amazzonia non e' del resto assicurata neanche oggi, dal sistema attuale dove le decisioni sono prese a livello nazionale e sopranazionale: io penso che con le comunita' le cose non potranno dunque che migliorare.

*

- "Slow food": Stefano Rodota' ha scritto: "I beni comuni ci parlano dell'irriducibilita' del mondo alla logica del mercato, indicano un limite". Crede che saremo in grado, noi occidentali, di renderci conto di questa grande verita'? Riusciremo a farci insegnare qualcosa dai popoli del sud del mondo, oggi all'avanguardia nel dibattito sui beni comuni (pensiamo al Brasile, al Kenya, all'India che stanno cambiando le loro costituzioni proprio in questa direzione)?

- Giovanna Ricoveri: Anche queste sono questioni cruciali. Sulla prima parte della domanda, se saremo in grado di accettare il limite indicato dai beni comuni, la mia risposta e' che bisogna precisare chi siamo "noi". Se si tratta della classe dirigente, sono propensa a dire che non sara' in grado perche' cosi' facendo perderebbe i privilegi di cui oggi essa gode. Se invece ci si riferisce ai giovani disoccupati, ai pensionati poveri, ai lavoratori in cassa integrazione, alle donne in genere, agli immigrati, allora la risposta e' si', tutti questi soggetti vedono quel limite con estrema chiarezza; anzi, lo vivono giorno per giorno e non ne possono piu' di una classe dirigente che legittima la situazione data, per interesse o per ignoranza. Sulla seconda parte della domanda, se riusciremo ad imparare qualcosa dai popoli del Sud, penso che sia utile conoscere e confrontarsi con le altre culture, dove la Natura e' ancora rispettata ed e' quindi possibile riconoscere i suoi diritti come diritti costituzionali, garantendo che la base materiale dei diritti umani non sia erosa e vanificata dal venir meno della realta' fisica su cui quei diritti riposano. Ma e' altresi' auspicabile che si riesca a recuperare la memoria della nostra esperienza sui beni comuni, smettendola di credere alla favola del mercato che le cose buone e utili sono solo quelle nuove, che le nuove tecnologie sono sempre utili, che il passato e' da buttare. Il futuro non si costruisce nel vuoto ma facendo tesoro del passato, da rideclinare per tener conto del passare del tempo e dei cambiamento che esso inevitabilmente - e fortunatamente - porta con se'.

 

4. MAESTRE. LUCE IRIGARAY: FINCHE'

[Da Luce Irigaray, Condividere il mondo, Bollati Boringhieri, Torino 2009, p. 130.

Luce Irigaray, nata in Belgio, direttrice di ricerca al Cnrs a Parigi, e' tra le piu' influenti pensatrici degli ultimi decenni. Tra le opere di Luce Irigaray: Speculum. L'altra donna, Feltrinelli, Milano 1975; Questo sesso che non e' un sesso, Feltrinelli, Milano 1978;  Amante marina. Friedrich Nietzsche, Feltrinelli, Milano 1981, Luca Sossella Editore, 2003; Passioni elementari, Feltrinelli, Milano 1983; Etica della differenza sessuale, Feltrinelli, Milano 1985; Sessi e genealogie, La Tartaruga, Milano 1987, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2007; Il tempo della differenza, Editori Riuniti, Roma 1989; Parlare non e' mai neutro, Editori Riuniti, Roma 1991; Io, tu, noi, Bollati Boringhieri, Torino 1992; Amo a te, Bollati Boringhieri, Torino 1993; Essere due, Bollati Boringhieri, Torino 1994; La democrazia comincia a due, Bollati Boringhieri, Torino 1994; L'oblio dell'aria, Bollati Boringhieri, Torino 1996; Tra Oriente e Occidente, Manifestolibri, Roma 1997; Il respiro delle donne, Il Saggiatore, Milano 1997, 2000; In tutto il mondo siamo sempre in due, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2006; Preghiere quotidiane, Heimat, 2007; Oltre i propri confini, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2007; La via dell'amore, Bollati Boringhieri, Torino 2008; Condividere il mondo, Bollati Boringhieri, Torino 2009; Il mistero di Maria, Paoline, Milano 2010]

 

Finche' l'altro non sara' riconosciuto e rispettato come ponte fra natura e cultura, com'e', prima, il caso per l'altro genere, ogni tentativo di mondializzazione democratica restera' un imperativo morale senza realizzazione concreta. Finche' l'universale non sara' considerato essere due, e l'umanita' un luogo di coesistenza culturalmente feconda fra due generi irriducibilmente differenti, sempre una cultura vorra' imporre il suo colore e i suoi valori all'altro, anche mediante la sua morale e la sua religione.

 

5. MATERIALI. SERGIO PARONETTO: UNA BIBLIOGRAFIA SULLA NONVIOLENZA

[Riproponiamo nuovamente la seguente bibliografia estratta da Sergio Paronetto, La nonviolenza dei volti. Forza di liberazione, Editrice Monti, Saronno (Va) 2004, pp. 271-291.

Sergio Paronetto insegna presso l'Istituto Tecnico "Luigi Einaudi" di Verona dove coordina alcune attivita' di educazione alla pace e ai diritti umani. Tra il 1971 e il 1973 e' in Ecuador a svolgere il servizio civile alternativo del militare con un gruppo di volontari di Cooperazione internazionale (Coopi). L'obiezione di coscienza al servizio militare gli viene suggerita dalla testimonianza di Primo Mazzolari, di Lorenzo Milani e di Martin Luther King. In Ecuador opera prima nella selva amazzonica presso gli indigeni shuar e poi sulla Cordigliera assieme al vescovo degli idios (quechua) Leonidas Proano con cui collabora in programmi di alfabetizzazione secondo il metodo del pedagogista Paulo Freire. Negli anni '80 e' consigliere comunale a Verona, agisce nel Comitato veronese per la pace e il disarmo e in gruppi promotori delle assemblee in Arena suscitate dall'Appello dei Beati i costruttori di pace. In esse incontra o reincontra Alessandro Zanotelli, Tonino Bello, Ernesto Balducci, David Maria Turoldo, Desmond Tutu, Rigoberta Menchu', Perez Esquivel, Beyers Naude' e tanti testimoni di pace. Negli anni '90 aderisce a Pax Christi (che aveva gia' conosciuto negli anni Sessanta) del cui Consiglio nazionale e del cui Centro studi fa parte e di cui attualmente e' vicepresidente nazionale. E' membro del Gruppo per il pluralismo e il dialogo e del Sinodo diocesano di Verona. Opere di Sergio Paronetto: La nonviolenza dei volti. Forza di liberazione, Editrice Monti, Saronno (Va) 2004]

 

Bibliografia degli autori ricordati direttamente o indirettamente nel testo [Sergio Paronetto, La nonviolenza dei volti. Forza di liberazione, Editrice Monti, Saronno (Va) 2004], utile per approfondimenti personali, per riflessioni in gruppo, per ricerche scolastiche, per itinerari formativi divisi per aree tematiche.

*

Primo Mazzolari

I piu' significativi testi di don Primo Mazzolari collegati al nostro argomento, pubblicati dalla casa editrice La Locusta di Vicenza, sono i seguenti:

- Tu non uccidere, 1955

- I giovani e la guerra, 1968 (le pagine sono tratte da "Adesso" del 15 settembre 1950)

- Impegno con Cristo, 1943

- La parola che non passa, 1954

- La parola ai poveri, 1960

- Della fede, 1961/1967

- Dietro la croce, 1942/1972

- Lettere della speranza, 1964

- Rivoluzione cristiana, 1967

A cio' e' bene aggiungere:

- La Chiesa, il fascismo e la guerra, Vallecchi, Firenze 1966

- Discorsi, Dehoniane, Bologna 1978

- Il coraggio del confronto e del dialogo, Dehoniane, Bologna 1979

Su Mazzolari e' uscito nel 2003 un libro con 14 interventi di Autori Vari, Mazzolari. Nella storia della Chiesa e della societa' italiana del Novecento, a cura di Arturo Chiodi, Edizioni Paoline, Milano 2003.

E' utile consultare la rivista "Impegno", rassegna di religione, attualita' e cultura, Edizioni della Fondazione don Primo Mazzolari, Centro di documentazione e ricerca, Bozzolo (Mantova). La rivista esce ormai da 15 anni.

*

Tonino Bello

Tra i piu' importanti testi di don Tonino Bello collegati all'argomento del libro ricordo:

- Alla finestra la speranza, San Paolo, Milano 1990

- Ad Abramo e alla sua discendenza, La Meridiana, Molfetta 1994, 2000

- Pietre di scarto, La Meridiana, Molfetta 1993

- Parole d'amore, La Meridiana, Molfetta 1992/1993

- Ti voglio bene, La Meridiana, Molfetta 1994

- Coraggio, non temere, Gribaudi, Milano 1994

- Il vangelo del coraggio, San Paolo, Milano 1996

- Le mie notti insonni, San Paolo, Milano 1996

- La speranza a caro prezzo. L'utopia della pace, San Paolo, Milano 1999

- Manifesto di pace, Manni, Lecce 2001

- Non c'e' fedelta' senza rischio. Per una coraggiosa presenza cristiana, San Paolo, Milano 2000

- Benedette inquietudini, San Paolo, Milano 2001

- La teologia degli oppressi, Manni, Lecce 2003

- Vegliare nella notte, San Paolo, Milano 1995

Tra i molti studi su di lui, segnalo soltanto:

- AA. VV., Don Tonino. Vescovo secondo il Concilio, La Meridiana, Molfetta 2004

- Bettazzi, Luigi (a cura di), Don Tonino Bello, San Paolo, Milano 2001

- D'Elia, Alessandro, E liberaci dalla rassegnazione, La Meridiana, Molfetta 2000

- Marrone, Domenico, Don Tonino Bello e il suo messaggio. Linee portanti di un magistero profetico, San Paolo, Milano 2001

- Ragaini, Claudio, Don Tonino fratello vescovo, Edizioni Paoline, Milano 1994

- Winspeare, Edoardo, Don Tonino. Il volto del Sud, cortometraggio, La Meridiana, Molfetta 2003

La rivista di Pax Christi, "Mosaico di pace", costituisce un deposito itinerante del pensiero di Tonino Bello. Ad esempio, cfr. Servi dei Sogni. Don Tonino Bello a dieci anni dalla morte, numero speciale di "Mosaico di pace", n. 4, aprile 2003

*

Testimoni di pace

- Accattoli, Luigi, Nuovi martiri, 393 storie cristiane nell'Italia di oggi, San Paolo, Milano 2000

- Albesano, Segre, Valpiana (a cura di), Le periferie della memoria. Profili di testimoni di pace, Anppia e Movimento nonviolento, Torino 1999

- Altieri, Rocco, La rivoluzione nonviolenta. Biografia intellettuale di Aldo Capitini, edizione speciale di "Quaderni Satyagraha", Bfs Edizioni, Pisa 2003

- Aung San Suu Kyi, Libera dalla paura, Sperling & Kupfler, Milano 1996

- Balducci, Ernesto, Gandhi, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1998

- Balducci, Ernesto, Giorgio La Pira, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1986

- Bata', Carlo, L'Africa di Thomas Sankara. Le idee non si possono uccidere, Achab, Verona 2003

- Bertante, Alessandro (a cura di), Dieci storie di pace, Piemme, Casale Monferrato 2003

- Bettazzi, Luigi, La sinistra di Dio, La Meridiana, Molfetta 1996

- Bettazzi, Luigi, Ateo a diciotto anni?, Rizzoli, Milano 1982

- Betto, Frei, Dai sotterranei della storia, Mondadori, Milano 1971

- Bonanate, Maria Pia, Donne che cambiano il mondo, Mondadori, Milano 2004

- Butturini, Emilio, La pace giusta. Testimoni e maestri tra '800 e '900, Editrice Mazziana, Verona 1999

- Calati, Benedetto, Sapienza monastica, in "Studia Anselmiana", Sant'Anselmo, Roma 1994

- Camara, Helder, Rivoluzione nella pace, Jaca Book, Milano 1969

- Camara, Helder, Violenza dei pacifici, Massimo, Milano 1977

- Capitini, Aldo, Le tecniche della nonviolenza, Linea d'ombra, Milano 1989

- Capitini, Aldo, Teoria della nonviolenza, Edizioni del Movimento Nonviolento, Verona 1980

- Capitini, Aldo, La nonviolenza oggi, Edizioni di Comunita', Milano 1962

- Carretto, Carlo, Al di la' delle cose, Cittadella, Assisi 1983

- Carretto, Carlo, Il Dio che viene, Citta' nuova, Roma, 1984

- Comina, Francesco, Non giuro a Hitler. La testimonianza di Josef Mayr-Nusser, Paoline, Milano 2000

- Day, Dorothy, Una lunga solitudine. Autobiografia, Jaca Book, Milano 1984

- Dolci, Danilo, Esperienze e riflessioni, Laterza, Bari 1974

- Dolci, Danilo, Inventare il futuro, Laterza, Bari 1972

- Donne in nero, Con la forza della nonviolenza, Centro Stampa, Roma 2002

- Einstein, Albert, Come io vedo il mondo, Newton Compton, Roma 2002

- Erasmo da Rotterdam, Chiama dolce la guerra chi non l'ha vista in faccia, Einaudi, Torino 1980

- Fagiolo D'Attilia, Miela e Zanini, Roberto Italo, 2Io sono nessuno". Vita e morte di Annalena Tonelli, San Paolo, Milano 2004

- Fallaci, Neera, Dalla parte dell'ultimo. Vita del prete Lorenzo Milani, Milano Libri, Milano 1974

- Ferro', Giovanni, Taita Proano. L'avventura di un vescovo tra gli indios dell'Ecuador, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1998

- Galtung, Johan, Gandhi oggi, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1987

- Gandhi, Mohandas Karamachand, Antiche come le montagne, Edizioni di Comunita', Milano 1979

- Gandhi, Mohandas Karamachand, La forza della verita', Sonda, Torino 1991

- Gandhi, Mohandas Karamachand, Teoria e pratica della nonviolenza, Einaudi, Torino 1996

- Gandhi, Mohandas Karamachand, Per la pace. Aforismi, a cura di Thomas Merton, Feltrinelli, Milano 2002

- Gandhi, Mohandas Karamachand, L'arte di vivere, Emi, Bologna 1987

- Germani, Gloria, Teresa di Calcutta, una mistica tra Oriente e Occidente, Paoline, Milano 2003

- Girardi, Giulio, Seminando amore come il mais. L'insorgere dei popoli indigeni e il sogno di Leonidas Proano, Icone, Roma 2001

- Girardi, Giulio, Riscoprire Gandhi. La violenza e' l'ultima parola della storia?, Anterem, Roma 1999

- Hillesum, Etty, Diario 1941-1943, Adelphi, Milano 1999

- Hillesum, Etty, Lettere 1942-1943, Adelphi, Milano 1990

- King, Martin Luther, La forza di amare, Sei, Torino 1967

- King, Martin Luther, Il fronte della coscienza, Sei, Torino 1968

- King, Martin Luther, Io ho un sogno, Sei, Torino 1993

- Lancisi, Mario e Zanotelli, Alex, Fa' strada ai poveri senza farti strada, Emi, Bologna 2003

- Lanfranco, Monica e Di Rienzo, Maria G. (a cura di), Donne disarmanti. Storie e testimonianze su nonviolenza e femminismi, Intra Moenia, Napoli 2003

- Lano, Angela, Quando le parole non bastano, Emi, Bologna 2003

- Lanza del Vasto, Giuseppe Giovanni, Che cos'e' la nonviolenza, Jaca Book, Milano 1978

- Lanza del Vasto, Giuseppe Giovanni, In fuoco e spirito, La Meridiana, Molfetta 1991

- Lanza del Vasto, Giuseppe Giovanni, Pellegrinaggio alle sorgenti, Jaca Book, Milano 1986

- La Pira, Giorgio, Il sentiero di Isaia, Cultura Editrice, Firenze 1979

- La Valle Raniero e Bimbi Linda, Marianella e i suoi fratelli, una storia latinoamericana, Feltrinelli, Milano 1983

- Lynch, Rosemary, Francescana e pacifista, Borla, Roma 1985

- Mandela, Nelson, Lungo cammino verso la liberta'. Autobiografia, Feltrinelli, Milano 1995

- Masina, Ettore, Oscar Romero, Edizioni Cultura della Pace, Fiesole 1993

- Mazzi, Enzo, Ernesto Balducci e il dissenso creativo, Manifestolibri, Roma 2002

- Menchu' Tum, Rigoberta, Rigoberta, i maya e il mondo, Giunti, Firenze 1997

- Mendes, Chico, Con gli uomini della foresta, Sonda, Torino 1989

- Merton, Thomas, Nessun uomo e' un'isola, Garzanti, Milano 1956

- Merton, Thomas, Emblemi di un'eta' di violenza, Garzanti, Milano 1971

- Merton, Thomas, Fede Resistenza Protesta, Morcelliana, Brescia 1969

- Milani, Lorenzo, L'obbedienza non e' piu' una virtu', Libreria Editrice Fiorentina, Firenze 1969

- Milani, Lorenzo, Lettere di don Lorenzo Milani priore di Barbiana, Mondadori, Milano 1970

- Monasta Gregorio, Don Lorenzo Milani. Amico e maestro, Colpo di fulmine, Verona 1997

- Mukagasana, Yolande, La morte non mi ha voluta, La Meridiana, Molfetta 1998

- Muller, Jean-Marie, Strategia della nonviolenza, Marsilio, Venezia 1985

- Muller, Jean Marie, Simone Weil. L'esigenza della nonviolenza, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1994

- Nanni, Antonio, Timonieri. Uomini e donne sulla rotta del terzo millennio, 4 voll., Emi, Bologna 1997-2000

- Ochoa, Armando Marquez, Lieto messaggio. Il catechismo del vescovo Oscar Romero, Emi, Bologna 2003

- Paoli, Arturo, Dialogo della liberazione, Morcelliana, Brescia 1970

- Paoli, Arturo, Della mistica discorde, La Meridiana, Molfetta 2002

- Pires, Jose' Maria, Dal centro alla periferia, Editrice Mazziana, Verona 1983

- Pontificia Facolta' Teologica dell'Italia Meridionale, Tra Cristo e Gandhi. L'insegnamento di Lanza del Vasto alle radici della nonviolenza, a cura di D. Albignente e S. Tanzarella, San Paolo, Milano 2004

- Potente, Antonietta, Gli amici e le amiche di Dio, Icone, Roma 2000

- Proano, Leonidas, Evangelizzazione e promozione umana nel Chimborazo, Jaca Book, Milano 1974

- Putz, Erna, Franz Jaegerstatter. Un contadino contro Hitler, Berti, Piacenza 2000

- Ribolini, Luca (a cura di), Il libro della pace, Societa' Editrice Vita, Milano 2004

- Riccardi Andrea e Bianchi, Enzo (a cura di ), Testimoni dello spirito, Paoline, Milano 2004

- Romero, Oscar Arnulfo, Diario. Dal 31 marzo 1978 al 20 marzo 1980, La Meridiana, Molfetta 1990

- Rossi, Leandro, Paulo Freire profeta di liberazione, Qualevita, Torre dei Nolfi (Aq) 1998

- Ruiz, Samuel, Giustizia e pace si baceranno, Edizioni Lavoro, Roma 1997

- Scivoletto, Angelo, Giorgio La Pira. La politica come arte della pace, Studium, Roma 2003

- Sella, Adriano, Sem terra. Vita e lotte dei contadini brasiliani, Monti, Saronno 2002

- Shiva, Vandana, Le guerre dell'acqua, Feltrinelli, Milano 2003

- Strada, Gino, Buskashi'. Viaggio dentro la guerra, Feltrinelli, Milano 2002

- Taha, Mahmoud Mohamed, Il secondo messaggio dell'Islam, Emi, Bologna 2002

- Terzani, Tiziano, Lettere contro la guerra, Longanesi, Milano 2002

- Terzani, Tiziano, Un altro giro di giostra, Longanesi, Milano 2004

- Tolstoj, Lev, Il Regno di Dio e' in voi, Manca-Publiprint, Genova-Trento 1991

- Turoldo David Maria e Balducci Ernesto, La terra non sara' distrutta: l'uomo inedito la salvera', Gribaudi, Milano 2002

- Tutu, Desmond, Non c'e' futuro senza perdono, Feltrinelli, Milano 2001

- Tutu, Desmond, Anche Dio ha un sogno, L'ancora del Mediterraneo, Napoli 2004

- Valentini, Natalino, Testimoni dello spirito, Paoline, Milano 2004

- Yunus, Muhammad, Il banchiere dei poveri, Feltrinelli, Milano 1999

- Zanda, Tomaso, Tortillas riso e erbe amare. Samuel Ruiz e il popolo del Chiapas, Emi, Bologna 2003

- Zanotelli, Alessandro, La morte promessa. A cura di Antonio Del Giudice, Publiprint, Trento 1987

- Zanotelli, Alessandro, Korogocho. Alla scuola dei poveri, Feltrinelli, Milano 2003

*

Etica e pedagogia di pace

- AA. VV., Educare alla pace. Alla ricerca di una possibile identita', Mazziana, Verona 1993

- AA. VV., Pace e globalizzazione, Emi, Bologna 2003

- Adinolfi, Isabella (a cura di), Diritti umani. Realta' e utopia, Citta' Nuova, Roma 2004

- Amnesty International, Il tempo dei diritti, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1996

- Balducci, Ernesto e Grassi, Ludovico, La pace. Realismo di un'utopia, Principato, Milano 1985

- Balducci, Ernesto, Il cerchio che si chiude, Piemme, Casale Monferrato 2000

- Balducci, Ernesto, Pensieri di pace, Cittadella, Assisi 1985

- Bertante, Alessandro (a cura di), Dieci storie per la pace, Piemme, Casale Monferrato 2003

- Bianchi Giovanni e Diodato Roberto, Per una educazione alla pace, Piemme, Casale Monferrato 1987

- Bimbi, Linda (a cura di), Not in my name. Guerra e diritto, Editori Riuniti, Roma 2003

- Buber, Martin, Il principio dialogico e altri saggi, Paoline, Milano 1988

- Butturini, Emilio e Gecchele, Mario (a cura di), Scoutismo ed educazione alla pace, Mazziana, Verona 1998

- Centro Diritti Umani dell'Universita' di Padova e della regione Veneto (a cura di), Adotta un diritto umano, cd-rom con 22 progetti didattici e Abc diritti umani, cd-rom con 136 progetti didattici e altro per la formazione dei formatori, 2003

- Centro Diritti Umani dell'Universita' di Padova e della regione Veneto (a cura di), Codice internazionale dei diritti umani, 2002

- Colombo, Gherardo, Il vizio della memoria, Feltrinelli, Milano 1996

- Colombo, Giovanni, Persona e comunita', Citta' Aperta, Milano 2003

- Costituzione della Repubblica Italiana, edizioni varie

- Curci, Stefano, Pedagogia del volto. Educare dopo Levinas, Emi, Bologna 2002

- Dal Fiume, Giorgio, Educare alla differenza, Emi, Bologna 2000

- Degani, Paola e De Stefani, Paolo (a cura di), Diritti umani e pace. Materiali e proposte per l'educazione, Quaderni Universita' degli Studi di Padova, n. 4, 2001

- De Stefani, Paolo (a cura di), Raccolta di strumenti internazionali sui diritti umani, Quaderni Universita' degli Studi di Padova, n. 3, 2001

- Ebert, Theodor, La difesa popolare nonviolenta, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1984

- Fornari, Franco, Psicoanalisi della guerra, Feltrinelli, Milano 1970

- Freire, Paulo, La pedagogia degli oppressi, Mondadori, Milano 1971

- Freire, Paulo, L'educazione come pratica della liberta', Mondadori, Milano 1973

- Fromm, Erich, Anatomia della distruttivita' umana, Mondadori, Milano 1975

- Galtung, Johan, Pace con mezzi pacifici, Esperia, Milano 2000

- Guzzi, Marco, Darsi pace. Un manuale di liberazione interiore, Paoline, Milano 2004

- Illich, Ivan, La convivialita', Mondadori, Milano 1978

- L'Abate, Alberto, Giovani e Pace. Ricerche e formazione per un futuro meno violento, Pangea, Torino 2001

- L'Abate, Alberto, Consenso, conflitto e mutamento sociale. Introduzione ad una sociologia della nonviolenza, Angeli, Milano 2000

- La Bella, Gianni, Peru'. Il tempo della vergogna, Emi, Bologna 2004

- Maalouf, Amin, L'identita', Bompiani, Milano 1999

- Mancini, Italo, L'ethos dell'Occidente, Marietti, Genova 1990

- Mancini, Roberto, Esistenza e gratuita', Cittadella, Assisi 1996

- Mancini, Roberto, Senso e futuro della politica. Dalla globalizzazione ad un mondo comune, Cittadella, Assisi 2002

- Martin, Brian, La piramide rovesciata. Per sradicare la guerra, La Meridiana, Molfetta 1990

- Masina Ettore, La speranza creativa. Sperare nel nuovo millennio, Monti, Saronno, 2004

- Miltenburg, Anke (a cura di), Incontri di sguardi. Saperi e pratiche dell'intercultura, Unipress, Padova 2003

- Morin, Edgar, I miei demoni, Meltemi, Roma 1999

- Nanni, Antonio, Educare alla convivialita', Emi, Bologna 1994

- Novara, Daniele, L'ascolto e il conflitto, La Meridiana, Molfetta 1993

- Novara, Daniele, Scegliere la pace. Guida metodologica, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1989

- Palini, Anselmo, Le carte dei diritti, La Scuola, Brescia 2003

- Panikkar, Raimon, Pace e interculturalita', Jaca Book, Milano 2002

- Panikkar, Raimon, Pace e disarmo culturale, Rizzoli, Milano 2003

- Papisca, Antonio, Diritto e democrazia internazionale via della pace. A cura Di Pax Christi Italia, I Quaderni di "Mosaico di pace" n. 15, Termoli-Larino, dicembre 2003

- Patfoort, Pat, Costruire la nonviolenza, La Meridiana, Molfetta 1998

- Patfoort, Pat, Una introduzione alla nonviolenza, Edizioni del Movimento Nonviolento, Verona 1988

- Peace Research Institute in the Middle East, La storia dell'altro. Israeliani e palestinesi, Cooperativa Una Citta', Forli' 2003

- Peyretti, Enrico, La politica e' pace, Cittadella, Assisi 1998

- Peyretti, Enrico, Per perdere la guerra, Beppe Grande editore, Torino 1999

- Peyretti, Enrico (a cura di), Difesa senza guerra, una bibliografia storica sulle lotte nonarmate e nonviolente, in Annuario della pace, Italia maggio 2000 - giugno 2001, Fondazione Venezia per la ricerca sulla pace, Asterios, Trieste 2001

- Pontara, Giuliano, Guerra, disobbedienza civile, nonviolenza, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1996

- Pontara, Giuliano, La personalita' nonviolenta, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1996

- Portera, Agostino, Tesori sommersi. Emigrazione, identita', bisogni educativi interculturali, Franco Angeli, Milano 1997

- Reves, Emery, Anatomia della pace, Il Mulino, Bologna 1990

- Ricoeur, Paul, La persona, Morcelliana, Brescia 1998

- Ricoeur, Paul, Amore e giustizia, Morcelliana, Brescia 2002

- Ricoeur, Paul, Ricordare, dimenticare, perdonare, Il Mulino, Bologna 2004

- Rise', Claudio, Felicita' e' donarsi, Sperling & Kupfer, Milano 2004

- Sachs, Jonathan, La dignita' della differenza. Come evitare lo scontro delle civilta', Garzanti, Milano 2004

- Salio, Giovanni, Il potere della nonviolenza, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1995

- Salio, Giovanni, Elementi di economia nonviolenta, Edizioni del Movimento Nonviolento, Verona 2001

- Sella, Adriano, La giustizia nuovo volto della pace, Monti, Saronno 2004

- Semelin, Jacques, La nonviolenza spiegata ai giovani, Archinto, Milano 2001

- Sharp, Gene, Politica dell'azione nonviolenta, tre volumi, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1985-1997

- Sini, Peppe, Contro la guerra, in Annuario della Pace, Italia, maggio 2000 - giugno 2001, Fondazione Venezia per la ricerca sulla pace, Asterios, Trieste 2001

- Sturzo, Luigi, La Comunita' internazionale e il diritto di guerra, Opera omnia, Zanichelli, Bologna 1954

*

Cultura e teologia di pace

Offro una prima scelta di testi e documenti strettamente attinenti all'insegnamento cristiano e al messaggio magisteriale della Chiesa cattolica.

- Il Nuovo Testamento

- AA. VV., Pacem in terris impegno permanente. A cura della Cei, della Caritas e di Pax Christi, Monti, Saronno 2004

- AA. VV., Mai piu' la guerra. Per una teologia della pace, a cura di Valentino Salvoldi, La Meridiana, Molfetta 1998

- AA. VV., Un nome che cambia. La nonviolenza nella societa' civile, La Meridiana, Molfetta 1989

- Catechismo della Chiesa Cattolica, Libreria Editrice Vaticana, Citta' del Vaticano 1992

- Cavagna, Angelo e Mattai, Giuseppe (a cura di), Il disarmo e la pace, documenti del magistero, riflessioni teologiche, problemi attuali, Dehoniane, Bologna 1982

- Conferenza delle Chiese europee e Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa, Charta Oecumenica, Strasburgo 2001

- Conferenza Episcopale Italiana, La verita' vi fara' liberi, Libreria Editrice Vaticana, Citta' del Vaticano 1995

- Conferenza Episcopale Siciliana, Per un discernimento cristiano sull'Islam, Paoline, Milano 2004

- Documenti. Il Concilio Vaticano II, Dehoniane, Bologna 1966

- Documenti ufficiali del Concilio Vaticano II, Enchiridion vaticanum, Dehoniane, Bologna 1976

- Nonviolenza? Solo nonviolenza, numero speciale dedicato alla nonviolenza nelle religioni di "Mosaico di pace", marzo 2004

*

Di grande interesse sono anche i messaggi della Giornata mondiale della pace dalla sua istituzione ad oggi (tutti i testi sono disponibili nel sito: www.vatican.va):

Paolo VI:

- La giornata per la Pace (1968, ma nell'originale senza titolo)

- La promozione dei diritti dell'uomo, via verso la Pace (1969)

- E' nostra missione insegnare agli uomini a riconciliarsi (1970)

- Ogni uomo e' mio fratello (1971)

- Se vuoi la Pace lavora per la giustizia (1972)

- La Pace e' possibile e doverosa (1973)

- La Pace dipende anche da te (1974)

- La riconciliazione via alla Pace (1975)

- Le vere armi della Pace al servizio dell'umanita' nuova (1976)

- Se vuoi la Pace difendi la vita (1977)

- No alla violenza, si' alla Pace (1978)

*

Giovanni Paolo II:

- Per giungere alla Pace educare alla Pace (1979)

- La verita', forza della Pace (1980)

- Per servire la Pace, rispetta la liberta' (1981)

- La Pace dono di Dio affidato agli uomini (1982)

- Il dialogo per la Pace una sfida per il nostro tempo (1983)

- La Pace nasce da un cuore nuovo (1984)

- La Pace e i giovani camminano insieme (1985)

- La Pace e' valore senza frontiere. Nord-Sud, Est-Ovest: una sola Pace (1986)

- Sviluppo e solidarieta': due chiavi per la Pace (1987)

- La liberta' religiosa condizione per la pacifica convivenza (1988)

- Per costruire la Pace, rispettare le minoranze (1989)

- Pace con Dio Creatore, Pace con tutto il creato (1990)

- Se vuoi la Pace, rispetta la coscienza di ogni uomo (1991)

- I credenti uniti nella costruzione della Pace (1992)

- Se cerchi la Pace, va' incontro ai poveri (1993)

- Dalla famiglia nasce la Pace della famiglia umana (1994)

- La donna educatrice di Pace (1995)

- Diamo ai bambini un futuro di Pace (1996)

- Offri il perdono, ricevi la Pace (1997)

- Dalla giustizia di ciascuno nasce la Pace per tutti (1998)

- Nel rispetto dei diritti umani il segreto della Pace vera (1999)

- Pace in terra agli uomini che Dio ama (2000)

- Dialogo fra le culture per una civilta' dell'amore e della Pace (2001)

- Non c'e' Pace senza giustizia, non c'e' giustizia senza perdono (2002)

- Pacem in terris: un impegno permanente (2003)

- Un impegno sempre attuale: educare alla pace (2004)

- Vinci il male con il bene (Rom. 12, 21) (2005)

*

- Agostino, Confessioni, Rizzoli, Milano 1958; Edizioni Paoline, Milano 2000

- Balducci, Ernesto, L'uomo planetario, Camunia, Brescia 1985

- Balducci, Ernesto e Carretto, Carlo, La santita' della povera gente, San Paolo - La Locusta, Milano-Roma 2004

- Barros, Marcelo, Giubileo per un nuovo tempo, Traccedizioni, Piombino 1998

- Bobbio, Norberto, Il problema della guerra e le vie della pace, Il Mulino, Bologna 1979

- Boff, Leonardo, La teologia, la Chiesa, i poveri. Una prospettiva di liberazione, Einaudi, Torino 1992

- Bonhoeffer, Dietrich, Resistenza e resa. Lettere e appunti dal carcere, Bompiani, Milano 1969

- Butturini, Emilio, La croce e lo scettro, Edizioni Cultura della Pace, Fiesole 1990

- Capovilla, Loris, Giovanni XXIII, Edizioni Storia e Letteratura, Roma 1970

- Casaldaliga Pedro e Vigil Jose' Maria, Spiritualita' della liberazione, Cittadella, Assisi 1995

- Chiavacci, Enrico, Dal dominio alla pace, La Meridiana, Molfetta 1993

- Degan, Alberto, "Il comportamento bello". Dentro l'impero lottando per la pace, Emi, Bologna 2004

- De Vita Roberto e Berti Fabio (a cura di), Pluralismo religioso e convivenza multiculturale: un dialogo necessario, Franco Angeli, Milano 2003

- Dossetti, Giuseppe, Il Vaticano II, Il Mulino, Bologna 1996

- Dupuis, Jacques, Verso una teologia cristiana del pluralismo religioso, Morcelliana, Brescia 2000

- Forte, Bruno, La guerra e il silenzio di Dio, Morcelliana, Brescia 2003

- Forte, Bruno, L'uno per l'Altro. Per un'etica della trascendenza, Morcelliana, Brescia 2003

- Gentiloni, Filippo, La violenza nella religione, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1991

- Girard, Rene', Vedo Satana cadere come folgore, Adelphi, Milano 2001

- Girard, Rene', La violenza e il sacro, Adelphi, Milano 1980

- Girard, Rene', Il capro espiatorio, Adelphi, Milano 1987

- Goss-Mayr, Jean e Hildegard, La nonviolenza evangelica, La Meridiana, Molfetta 1991

- Haering, Bernhard, La contestazione dei nonviolenti, Morcelliana, Brescia 1969

- Haering, Bernhard, Nuove armi per la pace. Cio' che i cristiani oggi possono fare, Paoline, Milano 1984

- Howard-Brook, Wes e Gwyther, Anthony, L'impero svelato, Emi, Bologna 2001

- Lercaro, Giacomo, Quattro discorsi sulla pace, Centro editoriale San Lorenzo, Reggio Emilia 1987

- La Valle, Raniero, Pacem in terris. L'enciclica della liberazione, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1987

- La Valle, Raniero, Prima che l'amore finisca. Testimoni per un'altra storia possibile, Ponte alle Grazie, Milano 2003

- Mancini, Italo, Tornino i volti, Marietti, Genova 1989

- Martini, Carlo Maria, Verso Gerusalemme, Feltrinelli, Milano 2002

- Martini, Luciano, La Chiesa cattolica e la pace, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1993

- Mastantuono, Antonio, La profezia straniera. Il perdono in alcune figure della filosofia contemporanea, San Paolo, Milano 2002

- Mazzillo, Giovanni, Gesu' e la sua prassi di pace, La Meridiana, Molfetta 1990

- Mounier, Emmanuel, Rivoluzione personalista e comunitaria, Edizioni di Comunita', Milano 1949

- Muller, Jean-Marie, Il vangelo della nonviolenza, La Lanterna, Genova 1976

- Panikkar, Raimon, Saggezza stile di vita, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1993

- Pezzella, Anna Maria, L'antropologia filosofica di Edith Stein, Citta' Nuova, Roma 2004

- Potente, Antonietta, La resistenza dei deboli. Una lettura del Cantico dei Cantici, Icone, Roma 1995

- Ricca, Paolo, Le chiese evangeliche e la pace, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1989

- Riccardi, Andrea, Un governo carismatico, Mondadori, Milano 2003

- Salvarani, Brunetto, Vocabolario minimo del dialogo interreligioso. Per un'educazione all'incontro tra le fedi, Dehoniane, Bologna 2003

- Segretariato Attivita' Ecumeniche, Quel desiderio di unita'. Precursori e percorsi ecumenici, Edizioni Messaggero, Padova 2000

- Smith-Christopher, Daniel, La nonviolenza nelle religioni, Emi, Bologna 2004

- Soccio, Matteo (a cura di), Convertirsi alla nonviolenza?, Il Segno dei Gabrielli, Verona 2003

- Tanzarella, Sergio, La purificazione della memoria, Dehoniane, Bologna 2001

- Taubes, Jacob, La teologia politica di San Paolo, Adelphi, Milano 1997

- Toschi, Massimo, Pace e vangelo. La tradizione cristiana di fronte alla guerra, Queriniana, Brescia 1980

- Toschi, Massimo, L'angelo della pace, Quaderni di "Missione Oggi", Brescia 2002

- Vaillant, Jacques, La nonviolenza nel vangelo, Edzioni Gruppo Abele, Torino 1994

- Voillaume, Rene', Come loro, Paoline, Roma 1963

*

Elementi di analisi generale

- Amnesty International, Armare i conflitti. Il G8: esportazione di armi e violazione dei diritti umani, Edizioni Gruppo Abele, Torino 2003

- Amnesty International, Rapporto annuale 2004, Edizioni Gruppo Abele, Torino 2004

- Associazione di familiari vittime per stragi, Il terrorismo e le sue maschere. L'uso politico delle stragi, Pendragon, Bologna 1996

- AA. VV, I conflitti. Oltre l'inevitabilita' della guerra, verso la necessita' della pace, Paoline, Roma 2003

- Allegretti, Umberto, Diritti e Stato nella mondializzazione, Citta' aperta, Troina 2002

- Allegretti Umberto, Dinucci Manlio, Gallo Domenico, La strategia dell'impero, Edizioni cultura della pace, Fiesole 1992

- Anfossi, Francesco e Valli, Aldo Maria, I giorni della colomba. Viaggio nella pace possibile, San Paolo, Milano 2003

- Asor Rosa, Alberto, La guerra, Einaudi, Torino 2002

- Bales, Kevin, I nuovi schiavi. La merce umana nell'economia globale, Feltrinelli, Milano 2000

- Beck, Ulrich, Un mondo a rischio, Einaudi, Torino 2003

- Bellesi, Benedetto e Moiola, Paolo, La guerra le guerre. Viaggio in un mondo di conflitti e di menzogne, Emi, Bologna 2004

- Bello, Walden, La vittoria della poverta', Baldini Castoldi Dalai, Milano 2004

- Benesayag, Miguel e Schmit, Gerard, L'epoca delle passioni tristi, Feltrinelli, Milano 2004

- Bertozzi, Luciano, I bambini soldato, Emi, Bologna 2003

- Blix Hans, Disarmare l'Iraq, Einaudi, Torino 2004

- Bobbio, Norberto, Il problema della guerra e le vie della pace, Il Mulino, Bologna 1984

- Burrows, Gideon, Il commercio delle armi, Carocci, Roma 2003

- Caritas italiana (a cura di), I conflitti dimenticati, Feltrinelli, Milano 2003

- Chiesa, Giulietto, La guerra infinita, Feltrinelli, Milano 2002

- Chiesa, Giulietto, Superclan, Feltrinelli, Milano 2003

- Chomsky, Noam, Dopo l'11 settembre. Potere e terrore, Tropea, Milano 2003

- Chossudovsky, Michel, Guerra e globalizzazione, Edizioni Gruppo Abele, Torino 2002

- Chua, Amy, L'eta' dell'odio, Carocci, Roma, 2004

- Drewermann, Eugen, La guerra e' la malattia non la soluzione, Claudiana, Torino 2003

- Dinucci, Manlio, Il potere nucleare. Storia di una follia da Hiroshima al 2015, Fazi, Roma 2003

- Dossetti, Giuseppe, Sentinella, quanto resta della notte?, Edizioni Lavoro, Roma 1994

- Fondazione Venezia per la ricerca sulla pace (a cura di), Annuario della pace 2003, Asterios, Trieste 2003

- George, Susan, Il debito del terzo mondo, Edizioni Lavoro, Roma 1989

- George, Susan e Attac, Fermiamo il Wto, Feltrinelli, Milano 2002

- Goldsmith, Edward (a cura di), Processo alla globalizzazione, Arianna, Casalecchio sul Reno 2003

- Holloway, John, Cambiare il mondo senza prendere il potere, Intra Moenia, Napoli 2002

- Kaldor, Mary, Le nuove guerre. La violenza organizzata nell'eta' globale, Carocci, Roma 2001

- Lancisi, Mario, Alex Zanotelli. Sfida alla globalizzazione, Piemme, Casale Monferrato 2003

- Latouche, Serge, Il pianeta dei naufraghi, Bollati Boringhieri, Torino 1993

- Latouche, Serge, La megamacchina, Bollati Boringhieri, Torino 1995

- Martini, Carlo Maria e Zagrebelsky, Gustavo, La domanda di giustizia, Einaudi, Torino 2003

- Mina', Gianni, Un continente desaparecido, Sperling & Kupfer, Milano 1995

- Mini, Fabio, La guerra dopo la guerra, Einaudi, Torino 2003

- Pagliani, Gabriella, Il mestiere della guerra. Dai mercenari ai manager della sicurezza, Franco Angeli, Milano 2004

- Papisca, Antonio, Democrazia internazionale, via della pace. Per un nuovo ordine internazionale democratico, Franco Angeli, Milano 1995

- Pepino, Livio (a cura di), Attacco ai diritti, Laterza, Roma-Bari 2003

- Petrella, Riccardo, Manifesto dell'acqua, Edizioni Gruppo Abele, Torino, 2000

- Power, Samantha, Voci dall'inferno. L'America e l'era del genocidio, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2004

- Rampton, Sheldon e Stauber, John, Vendere la guerra. La propaganda come arma di inganno di massa, Nuovi Mondi Media, Ozzano dell'Emilia 2004

- Revelli, Marco, Oltre il Novecento, Einaudi, Torino 2001

- Revelli, Marco, La politica perduta, Einaudi, Torino 2003

- Roy, Arundhati, Guida all'impero per la gente comune, Guanda, Parma 2003

- Roy, Arundhati, L'impero e il vuoto, Guanda, Parma 2004

- Sandri, Luigi, Citta' santa e lacerata. Gerusalemme per ebrei, cristiani e musulmani, Monti, Saronno 2001

- Sen, Amartya, Il tenore di vita. Tra benessere e liberta', Marsilio, Venezia 1993

- Sen, Amartya, La democrazia degli altri, Mondadori, Milano 2004

- Singer, Peter, One World. L'etica della globalizzazione, Einaudi, Torino 2003

- Stiglitz, Joseph, La globalizzazione e i suoi oppositori, Einaudi, Torino 2002

- Ramonet, Ignacio, Il mondo che non vogliamo. Guerre e mercati nell'era globale, Mondadori, Milano 2003

- Veltroni, Walter, Forse Dio e' malato, Rizzoli, Milano 2000

- Vignarca, Francesco, Li chiamano ancora mercenari, Berti, Piacenza 2004

- Ziegler, Jean, La privatizzazione del mondo, Tropea, Milano 2003

- Ziegler, Jean, La fame nel mondo spiegata a mio figlio, Tropea (Net), Milano 1999

*

Proposte

- AA. VV., Bandiere di pace. Il mondo in costruzione, Chimienti, Taranto-Milano 2003

- AA. VV., Costruttori di pace, Emi, Bologna 1986

- AA. VV., Educare a una cittadinanza responsabile, a cura della Cei, Paoline, Milano 2004

- AA. VV., La Rete di Lilliput. Alleanza, obiettivi, strategie, Emi, Bologna 2001

- Agnoletto, Vittorio, Prima persone. Le nostre ragioni contro questa globalizzazione, Laterza, Roma-Bari 2003

- Alberti Arturo e Giudici Cinzia, Un altro futuro per il mondo. Le Ong italiane per lo sviluppo e la solidarieta' internazionale, Citta' Aperta, Troina (En) 2004

- Amura, Salvatore, La citta' che partecipa. Guida al bilancio partecipativo, Ediesse, Roma, 2003

- Battistella, Giulio, Nuovi stili di vita, Emi, Bologna 1995

- Beati i costruttori di pace (a cura di), Disarmiamo la storia, videocassetta, Padova 2004

- Bologna, Ginafranco, Gesualdi, Francesco, Piazza Fausto, Saroldi Andrea, Invito alla sobrieta' felice, Emi, Bologna 2000

- Bologna, Gianfranco (a cura di), Italia capace di futuro, Emi, Bologna 2000

- Bonomi, Aldo, La comunita' maledetta, Comunita', Torino 2001

- Castagnola, Alberto, Confessioni di un lillipuziano. Identita', organizzazione, documenti della Rete Lilliput, Emi, Bologna 2004

- Comunita' di Mambre (a cura di), S-cambio. Stili di vita. Comportamenti compatibili e solidali, Primalpe, Cuneo 2000

- De Vidi, Arnaldo, Poesia e intercultura, Emi, Bologna 2004

- Drago, Antonino (a cura di), Peacekeeping e peacebuilding. La difesa sociale con mezzi civili, Qualevita, Torre dei Nolfi (Aq) 1997

- Gallicani, Marco (a cura di), La finanza etica nei sud del mondo, Emi, Bologna 2003

- Gasparini, Alberto (a cura di), Pace e pacificatori, Franco Angeli, Milano 2004

- George, Susan e Attac, Fermiamo il Wto, Feltrinelli, Milano 2002

- George Susan, Un altro mondo e' possibile se..., Feltrinelli, Milano 2004

- Gesualdi, Francesco, Manuale per un consumo responsabile. Dal boicottaggio al commercio equo e solidale, Feltrinelli, Milano 1999, 2002

- Guadagnucci, Lorenzo e Gavelli, Fabio, La crisi di crescita. Le prospettive del commercio equo e solidale, Feltrinelli, Milano 2004

- Gubitosa, Carlo, L'informazione alternativa, Emi, Bologna 2002

- Gubitosa, Carlo, Genova nome per nome, (con CD), Altreconomia-Berti, Milano 2003

- Ingrao, Pietro e Zanotelli, Alessandro, Non ci sto! Appunti per un mondo migliore, Manni, Lecce 2003

- Juergensmeyer, Mark, Come Gandhi, Laterza, Roma-Bari 2004

- Liotta, Elena, Le solitudini nella societa' globale, La Piccola Editrice, Celleno (Vt) 2003

- Luci nel mondo di Telepace e Centro missionario diocesano di Verona (a cura di), Facciamo pace, Audiovideo Messaggero Padova, Verona 2002

- Luci nel mondo di Telepace e Centro missionario diocesano di Verona (a cura di), Tempop di scelte, Audiovideo Messaggero Padova, Verona 2001

- Martirani, Giuliana, Facciamo pace. Cultura e azione nonviolenta, Feltrinelli, Milano 2003

- Martirani, Giuliana, La danza della pace. Dalla competizione alla cooperazione, Edzioni Paoline, Milano 2004

- Melegari, Enzo, La solidarieta' al bivio, Il Segno dei Gabrielli, Verona 1996

- Milano, Riccardo, La finanza e la banca etica. Economia e solidarieta', Paoline, Milano 2001

- Muller, Jean-Marie, Vincere la guerra. Principi e metodi dell'intervento civile, Edizioni Gruppo Abele, Torino 1999

- Pax Christi Italia (a cura di), Per un uso pastorale della nota Cei "Educare alla Pace", (10 libretti), Quaderni di "Mosaico di pace", Dehoniane, Bologna 2000

- Salviato, Fabio, Ultima generazione. Verso un 2000 etico e solidale, Emi, Bologna 2004

- Sansonetti, Piero, Il manuale della nonviolenza, "l'Unita'" - Nuova Iniziativa Editoriale, Roma 2004

- Sbilanciamoci e Lunaria (a cura di), Economia a mano armata. Gli intrecci tra industria, finanza e spesa militare in Italia, Vignate 2002

- Servizio di animazione comunitaria (a cura di), Solidarieta'. Senso, implicazioni e sfide, Monti, Saronno 2004

- Silvano, Carlo, Cristiani e musulmani, Edizioni Del Noce, Camposampiero 2003

- Turoldo, David Maria, Sulla preghiera, video a cura di Virgilio Melchiorre, libro a cura di Camillo De Piaz, Garzanti, Milano 2002

- Zitlau, Jorg, Gandhi per i manager, Ponte alle Grazie, Milano 2004

- Zoratti, Alberto (a cura di), Questo mondo non e' in vendita, Altreconomia, Milano 2003

*

Frammenti poetici

- Blanco Yonusg, Mariana, Io nasco donna, e basta, Fondazione Guido Piccini - La Piccola Editrice, Celleno (Vt) 1999

- Dickinson, Emily, Poesie, Newton Compton, Roma 1992

- Dylan, Bob, Blues, ballate e canzoni, Newton Compton, Roma 1976

- Eluard, Paul, Poesie, Newton Compton, Roma 1974

- L'altro sguardo. Antologia delle poetesse del '900, Mondadori, Milano 2000

- Leopardi, Giacomo, Canti, Garzanti, Milano 1981

- Luzi, Mario, L'opera poetica, Mondadori, Milano 1999

- Luzi, Mario, Tutte le poesie, Garzanti, Milano 1996

- Machado, Antonio, Poesie scelte, Mondadori, Milano 2001

- Mengaldo Pier Vincenzo (a cura di), Poeti italiani del Novecento, Mondadori, Milano 1978, 1990

- Merini, Alda, Fiore di poesia. 1951-1997, Einaudi, Torino 1998

- Merini, Alda, Ballate non pagate, Einaudi, Torino 1995

- Neruda, Pablo, Poesie, Einaudi, Torino 1952

- Neruda, Pablo, Todo el amor, Passigli, Firenze 2004

- Quasimodo, Salvatore, Tutte le poesie, Mondadori, Milano 1973

- Salinas, Pedro, La voce a te dovuta, Einaudi, Torino 1979

- Turoldo, David Maria, O sensi miei. Poesie 1948-1988, Rizzoli, Milano 1993

- Turoldo, David Maria, Canti ultimi, Garzanti, Milano 1991

- Turoldo, David Maria, I salmi, Rizzoli, Milano 1996

- Ungaretti, Giuseppe, Poesie, Newton Compton, Roma 1992

- Walcott, Derek, Omeros, Adelphi, Milano 2003.

 

==============================

NONVIOLENZA. FEMMINILE PLURALE

==============================

Supplemento de "La nonviolenza e' in cammino"

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100

Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

Numero 379 del 28 giugno 2011

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it