[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Telegrammi. 745



 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 745 del 20 novembre 2011

Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

 

Sommario di questo numero:

1. Libreria delle Donne di Bologna: Verso il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il 21 novembre un incontro a Bologna

2. La "Carta" del Movimento Nonviolento

3. Per saperne di piu'

 

1. INIZIATIVE. LIBRERIA DELLE DONNE DI BOLOGNA: VERSO IL 25 NOVEMBRE, GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. IL 21 NOVEMBRE UN INCONTRO A BOLOGNA

[Dalla Libreria delle Donne di Bologna (per contatti: tel. 051271754, e-mail: libreriadelledonne at women.it) riceviamo e diffondiamo]

 

Lunedi' 21 novembre 2011, alle ore 18, presso la Libreria delle Donne, via San Felice 16/A, a Bologna, nell'ambito della VI edizione del Festival "La violenza illustrata" presentiamo il reading-performance di poesia "I fiori spezzati. Canto per Malalai Joya".

Reading di Dale Zaccaria, brani di: Franca Rame, Lo stupro; Sylvia Plath, La Campana di vetro; Sibilla Aleramo; Alda Merini, La pazza della porta accanto; poesie tratte dall'Antologia Corporea Le voci della luna (2009); poesie di Dale Zaccaria, Canto per Malalai Joya e La sera delle peonie; letture dal libro di Malalai Joya, Finche' avro' voce (Piemme, 2010).

Saluto di Masha Romagnoli, Casa delle donne di Bologna.

A seguire proiezione del documentario "I nemici della felicita'", regia di Eva Mulvad, Danimarca, 2006 (58'). Malalai Joya, eletta come membro del parlamento afgano, ha pubblicamente denunciato la presenza in parlamento di persone da lei definite "criminali di guerra". E' stata paragonata ad Aung San Suu Kyi, simbolo del movimento democratico in Birmania, ed ha subito quattro attentati... Il film ha ottenuto il premio Silver Wolf Award all'Idfa di Amsterdam 2006 e il Premio Sundance 2007.

Per informazioni: e-mail: libreriadelledonne at women.it, tel. 051271754. La libreria e' aperta dal lunedi' al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30; e' chiusa il lunedi' mattina.

 

2. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO

 

Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.

Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:

1. l'opposizione integrale alla guerra;

2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;

3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;

4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.

Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.

Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.

 

3. PER SAPERNE DI PIU'

 

Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 745 del 20 novembre 2011

 

Telegrammi della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it, sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

L'unico indirizzo di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione e': nbawac at tin.it