[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Nonviolenza. Femminile plurale. 518



 

==============================

NONVIOLENZA. FEMMINILE PLURALE

==============================

Supplemento del notiziario telematico quotidiano "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Numero 518 del 15 febbraio 2014

 

In questo numero:

Grazie di cuore a chi ha dato vita a "One Billion Rising for Justice"

 

INIZIATIVE. GRAZIE DI CUORE A CHI HA DATO VITA A "ONE BILLION RISING FOR JUSTICE"

 

Di tutto cuore ringraziamo le donne che ieri, 14 febbraio 2014, hanno dato vita in tutto il mondo alla manifestazione "One Billion Rising for Justice" contro la violenza sulle donne.

Ed in particolare ringraziamo le donne che lo hanno fatto a Viterbo, e con esse ringraziamo i coraggiosi uomini immigrati che hanno partecipato, danzato e pronunciato ciascuno nella sua lingua le parole della "preghiera degli uomini" scritta da Eve Ensler.

Queste donne e questi uomini salvano il mondo.

La nonviolenza e' in cammino.

*

La traduzione italiana di "Spezza le catene" (la canzone danzata nel corso della manifestazione - testo di Tena Clark, musica di Tena Clark e Tim Heintz, questa traduzione e' di Maria G. Di Rienzo):

Sollevo le braccia al cielo

Prego in ginocchio

Non ho piu' paura

Io attraversero' quella soglia

Cammina, danza, sollevati

Cammina, danza, sollevati

Posso vedere un mondo dove tutte viviamo

sicure e libere da ogni oppressione

Non piu' stupro, o incesto, o abuso

Le donne non sono proprieta'

Tu non mi hai mai posseduta, neppure sai chi sono

Io non sono invisibile, sono semplicemente meravigliosa

Sento il mio cuore prendere la corsa per la prima volta

Mi sento viva, mi sento straordinaria

Danzo perche' amo

Danzo perche' sogno

Danzo perche' non ne posso piu'

Danzo per arrestare le grida

Danzo per rompere le regole

Danzo per fermare il dolore

Danzo per rovesciare tutto sottosopra

E' ora di spezzare la catena, oh si'

Spezzare la catena

Danza, sollevati

Danza, sollevati

Nel mezzo di questa follia, noi ci ergeremo

Io so che c'e' un mondo migliore

Prendi per mano le tue sorelle e i tuoi fratelli

Cerca di raggiungere ogni donna e ogni bambina

Questo e' il mio corpo, il mio corpo e' sacro

Basta scuse, basta abusi

Noi siamo madri, noi siamo maestre,

Noi siamo bellissime, bellissime creature

Danzo perche' amo

Danzo perche' sogno

Danzo perche' non ne posso piu'

Danzo per arrestare le grida

Danzo per rompere le regole

Danzo per fermare il dolore

Danzo per rovesciare tutto sottosopra

E' ora di spezzare la catena, oh si'

Spezzare la catena

Danza, sollevati

Danza, sollevati

Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai?

Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai?

Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai?

Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai?

Danza, sollevati

Danza, sollevati

Questo e' il mio corpo, il mio corpo e' sacro

Basta scuse, basta abusi

Noi siamo madri, noi siamo maestre,

Noi siamo bellissime, bellissime creature

Danzo perche' amo

Danzo perche' sogno

Danzo perche' non ne posso piu'

Danzo per arrestare le grida

Danzo per rompere le regole

Danzo per fermare il dolore

Danzo per rovesciare tutto sottosopra

E' ora di spezzare la catena, oh si'

Spezzare la catena

Spezzare la catena

*

La traduzione italiana del testo della "Preghiera degli uomini":

Possa io essere un uomo

La cui fiducia in se stesso venga dalla profondita' del mio dare,

Che capisca che la vulnerabilita' e' la mia forza piu' grande,

Che crei spazio invece di dominarlo,

Che apprezzi ascoltare piuttosto che conoscere,

Che cerchi la gentilezza oltre che il controllo,

Che pianga quando il dolore e' troppo,

Che rifiuti lo schiaffo, la pistola, il soffocamento, l'insulto, il pugno.

Possa non aver paura di perdermi,

Possa apprezzare il contatto piuttosto che la prestazione

E l'esperienza piu' che la realizzazione;

Possa io muovermi lentamente, non bruscamente,

Possa essere coraggioso abbastanza da condividere la mia paura e la mia vergogna

E incoraggiare altri uomini a fare lo stesso,

Possa smettere di fingere e aprire le parti di me che a lungo sono state insensibili.

Possa io apprezzare, rispettare e amare mia madre.

Possa la risonanza di questo amore tradursi nell'amare le donne e gli esseri viventi.

*

Alcuni punti di riferimento per ulteriori informazioni e per restare in contatto:

Sito internazionale: www.onebillionrising.org

In Italia: http://obritalia.livejournal.com , facebook: www.facebook.com/obritalia , twitter: @OBRItalia #rise4justice , e-mail: elena at onebillionrising.org , nico at onebillionrising.org

A Viterbo: Associazione Erinna - centro antiviolenza, tel. 0761342056, e-mail: onebillionrisingviterbo at gmail.org , e.rinna at yahoo.it, sito: http://erinna.it

*

Alcuni video utili disponibili su YouTube:

Il video di "Break the Chain" (testo di Tena Clark, musica di Tena Clark e Tim Heintz, coreografia di Debbie Allen) e' visibile su YouTube all'indirizzo:

www.youtube.com/watch?v=fL5N8rSy4CU

- Il video didattico della coreografia di "Break the Chain" e' visibile su YouTube all'indirizzo:

www.youtube.com/watch?v=mRU1xmBwUeA

- Il video in cui Debbie Allen insegna la coreografia di "Break the Chain" e' visibile su YouTube all'indirizzo:

www.youtube.com/watch?v=Fwv16dtUvYM

- Il video del trailer per "One Billion Rising for Justice" e' visibile su YouTube all'indirizzo:

www.youtube.com/watch?v=7YS8NIBc-z0

- Il video di "Man Prayer" (testo di Eve Ensler, regia di Tony Stroebel) e' visibile su YouTube all'indirizzo:

www.youtube.com/watch?v=nj7Zw4P8LPo

- Il video del monologo di Luciana Littizzetto sul femminicidio concluso dall'esecuzione della coreografia di "Break the Chain" e' visibile su YouTube all'indirizzo:

www.youtube.com/watch?v=_hwTue_fiHo

*

Grazie ancora a tutte le donne di "One Billion Rising" ovunque nel mondo.

Grazie ancora a tutte le donne dell'associazione Erinna - centro antiviolenza di Viterbo.

Grazie ad Anna, a Valentina, a tutte le altre.

Ogni giorno e' il 14 febbraio. Ogni giorno e' l'8 marzo. Ogni giorno, con la forza della verita', con la scelta della nonviolenza.

Un miliardo di donne che si sollevano per la giustizia e' l'inizio della liberazione dell'umanita'.

Cessi la violenza maschilista e patriarcale.

Cessi la violenza contro le donne.

Cominci la storia dell'umanita'.

*

- Associazione "Respirare"

- "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

- gruppo di formazione e informazione nonviolenta "Viterbo oltre il muro"

Viterbo, 15 febbraio 2014

 

==============================

NONVIOLENZA. FEMMINILE PLURALE

==============================

Supplemento del notiziario telematico quotidiano "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100

Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

Numero 518 del 15 febbraio 2014

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabili per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com