[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Due morti ancora



 

DUE MORTI ANCORA

 

Ancora due migranti morti nel Mediterraneo nel tentativo di giungere in Italia.

Morti perche' chi governa il nostro paese nega loro il diritto di giungervi in modo legale e sicuro.

Morti perche' chi governa il nostro paese viola la Costituzione della Repubblica Italiana che all'art. 10 stabilisce che "Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle liberta' democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica".

Cessi questa strage.

Torni l'Italia al rispetto dei diritti umani: il primo diritto umano e' il diritto a vivere.

Torni l'Italia al rispetto della sua Costituzione democratica ed antifascista che all'art. 2 "riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo", di tutti gli esseri umani.

C'e' un modo semplice per far cessare la strage dei migranti nel Mediterraneo: riconoscere a tutti gli esseri umani in diritto di muoversi liberamente in modo legale e sicuro sul pianeta casa comune dell'umanita'.

Troppe persone sono gia' morte.

Cessi la politica razzista ed assassina che gia' troppe vittime ha mietuto.

Vi e' una sola umanita'.

Ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignita', alla solidarieta'.

 

Peppe Sini

 

Viterbo, 18 febbraio 2014

 

Mittente: Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani", strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it, centropacevt at gmail.com, centropaceviterbo at outlook.it, web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/