[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Telegrammi. 1594



 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 1594 del primo aprile 2014

Telegrammi quotidiani della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com

 

Sommario di questo numero:

1. "Pensare la pace con Ernesto Balducci". Un incontro di studio e di commemorazione a Viterbo

2. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona: per informazioni, adesioni e e contatti

3. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"

4. Indice dei "Telegrammi" di marzo 2014

5. Segnalazioni librarie

6. La "Carta" del Movimento Nonviolento

7. Per saperne di piu'

 

1. INCONTRI. "PENSARE LA PACE CON ERNESTO BALDUCCI". UN INCONTRO DI STUDIO E DI COMMEMORAZIONE A VITERBO

 

Si e' svolto nel pomeriggio di lunedi' 31 marzo 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio su "Pensare la pace con Ernesto Balducci".

Nel corso dell'incontro sono stati letti e commentati alcuni testi del grande pensatore e costruttore di pace.

L'incontro e' stato anche occasione di commemorazione di padre Balducci; il responsabile della struttura nonviolenta viterbese ne ha rievocato la figura recando la propria personale testimonianza di gratitudine.

*

Ernesto Balducci e' nato a Santa Fiora (in provincia di Grosseto) nel 1922, ed e' deceduto a seguito di un incidente stradale nel 1992. Sacerdote, insegnante, scrittore, organizzatore culturale, promotore di numerose iniziative di pace e di solidarieta'. Fondatore della rivista "Testimonianze" nel 1958 e delle Edizioni Cultura della Pace (Ecp) nel 1986. Oltre che infaticabile attivista per la pace e i diritti, e' stato un pensatore di grande vigore ed originalita', le cui riflessioni ed analisi sono decisive per un'etica della mondialita' all'altezza dei drammatici problemi dell'ora presente. Opere di Ernesto Balducci: segnaliamo particolarmente alcuni libri dell'ultimo periodo: Il terzo millennio (Bompiani); La pace. Realismo di un'utopia (Principato), in collaborazione con Lodovico Grassi; Pensieri di pace (Cittadella); L'uomo planetario (Camunia, poi Ecp); La terra del tramonto (Ecp); Montezuma scopre l'Europa (Ecp). Si vedano anche l'intervista autobiografica Il cerchio che si chiude (Marietti); la raccolta postuma di scritti autobiografici Il sogno di una cosa (Ecp); la raccolta postuma di scritti su temi educativi Educazione come liberazione (Libreria Chiari); il manuale di storia della filosofia, Storia del pensiero umano (Cremonese); ed il corso di educazione civica Cittadini del mondo (Principato), in collaborazione con Pierluigi Onorato. Opere su Ernesto Balducci: cfr. almeno i fondamentali volumi monografici di "Testimonianze" a lui dedicati: Ernesto Balducci, "Testimonianze" nn. 347-349, 1992; ed Ernesto Balducci e la lunga marcia dei diritti umani, "Testimonianze" nn. 373-374, 1995; un'ottima rassegna bibliografica preceduta da una precisa introduzione biografica e' il libro di Andrea Cecconi, Ernesto Balducci: cinquant'anni di attivita', Libreria Chiari, Firenze 1996; cfr. anche il libro di Bruna Bocchini Camaiani, Ernesto Balducci. La Chiesa e la modernita', Laterza, Roma-Bari 2002; cfr. anche almeno Enzo Mazzi, Ernesto Balducci e il dissenso creativo, Manifestolibri, Roma 2002; e AA. VV., Verso l'"uomo inedito", Fondazione Ernesto Balducci, San Domenico di Fiesole (Fi) 2004. Per contattare la Fondazione Ernesto Balducci: www.fondazionebalducci.it

*

Al termine dell'incontro di studio e' stato espresso unanime sostegno all'iniziativa del prossimo 25 aprile a Verona "Arena di pace e disarmo", nella piena condivisione del motto che apre l'appello di convocazione: "La resistenza oggi si chiama nonviolenza. La liberazione oggi si chiama disarmo".

 

2. INIZIATIVE. ARENA DI PACE E DISARMO IL 25 APRILE A VERONA: PER INFORMAZIONI, ADESIONI E CONTATTI

 

Si svolgera' a Verona il 25 aprile l'iniziativa "Arena di pace e disarmo".

Per informazioni, adesioni e contatti: e-mail: segreteria at arenapacedisarmo.org, sito: http://arenapacedisarmo.org

 

3. APPELLI. L'APPELLO CHE PROMUOVE L'INIZIATIVA "ARENA DI PACE E DISARMO"

 

La guerra e' il suicidio dell'umanita' (Papa Francesco)

Solo la nonviolenza ci salvera' (Mahatma Gandhi)

 

25 aprile 2014, all'Arena di Verona, una giornata di resistenza e liberazione

La resistenza oggi si chiama nonviolenza

La liberazione oggi si chiama disarmo

*

Premessa

L'Italia ripudia la guerra, ma noi continuiamo ad armarci.

Crescono le spese militari, si costruiscono nuovi strumenti bellici.

Il nostro Paese, in piena crisi economica e sociale, cade a picco in tutti gli indicatori europei e internazionali di benessere e di civilta', ma continua ad essere tra le prime dieci potenze militari del pianeta, nella corsa agli armamenti piu' dispendiosa della storia.

Ne sono un esempio i nuovi 90 cacciabombardieri F35, il cui costo di acquisto si attesta sui 14 miliardi di euro, mentre l'intero progetto Joint Strike Fighter superera' i 50 miliardi di euro; il nostro paese, inoltre, "ospita" 70 bombe atomiche statunitensi B-61 (20 nella base di Ghedi a Brescia e 50 nella base di Aviano a Pordenone) che si stanno ammodernando, al costo di 10 miliardi di dollari, in testate nucleari adatte al trasporto sugli F-35.

Gli armamenti sono distruttivi quando vengono utilizzati e anche quando sono prodotti, venduti, comprati e accumulati, perche' sottraggono enormi risorse al futuro dell'umanita', alla realizzazione dei diritti sociali e civili, garanzia di vera sicurezza per tutti.

Gli armamenti non sono una difesa da cio' che mette a rischio le basi della nostra sopravvivenza e non saranno mai una garanzia per i diritti essenziali della nostra vita - il diritto al lavoro, alla casa e all'istruzione, le protezioni sociali e sanitarie, l'ambiente, l'aria, l'acqua, la legalita' e la partecipazione, la convivenza civile e la pace; e inoltre generano fame, impoverimento, miseria, insicurezza perche' sempre alla ricerca di nuovi teatri e pretesti di guerra; impediscono la realizzazione di forme civili e nonviolente di prevenzione e gestione dei conflitti che salverebbero vite umane e risorse economiche.

Per immaginare e costruire gia' oggi un futuro migliore e' indispensabile, urgente, una politica di disarmo, partendo da uno stile di vita disarmante.

*

Proposta

Per questo proponiamo la convocazione di una iniziativa nonviolenta nazionale: un grande raduno, di tutte le persone, le associazioni, i movimenti della pace, della solidarieta', del volontariato, dell'impegno civile, che faccia appello non solo ai politici ma innanzitutto a noi stessi, chiedendo a chi vi partecipera' di assumersi la responsabilita' di essere parte del cambiamento che vogliamo vedere nel mondo.

*

Obiettivo

Scrollarsi dalle spalle illusioni e paure, rimettersi in piedi con il coraggio della responsabilita' e della partecipazione per disarmarci e disarmare l'economia, la politica, l'esercito.

 

4. MATERIALI. INDICE DEI "TELEGRAMMI" DI MARZO 2014

 

* "Telegrammi", numero 1563 del primo marzo 2014: 1. Peppe Sini: Al Presidente del Consiglio dei Ministri; 2. La riflessione morale, giuridica e politica di Martha C. Nussbaum; 3. Indice dei "Telegrammi" di febbraio 2014; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1564 del 2 marzo 2014: 1. Rileggere Emily Dickinson. Un incontro a Viterbo; 2. La Carta di Lampedusa; 3. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 4. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1565 del 3 marzo 2014: 1. Mario Lodi; 2. Alain Resnais; 3. Opporsi alla guerra; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1566 del 4 marzo 2014: 1. La battaglia delle Arginuse; 2. Verso l'8 marzo. All'ascolto di Simone de Beauvoir; 3. La Carta di Lampedusa; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1567 del 5 marzo 2014: 1. "Bertha von Suttner: costruire la pace". Un incontro di studio a Viterbo; 2. Un incontro di riflessione su "Rappresentazioni della societa' e della politica italiana"; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1568 del 6 marzo 2014: 1. Flora Tristan. Un incontro a Viterbo; 2. Un'audizione della dottoressa Antonella Litta alla XIII Commissione della Camera dei Deputati; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1569 del 7 marzo 2014: 1. Una lettera ai capigruppo parlamentari delle forze politiche democratiche; 2. E in Afghanistan; 3. Un incontro di studio su Mary Wollstonecraft; 4. "Il concetto giuridico di bene". Un incontro di studio e di riflessione con Paolo Arena; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1570 dell'8 marzo 2014: 1. Tre minime meditazioni per l'8 marzo, giornata internazionale di lotta per la liberazione delle donne; 2. Alla scuola di Clara Zetkin. Un incontro a Viterbo; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1571 del 9 marzo 2014: 1. "L'opera storiografica di Anna Bravo". Un incontro di studio a Viterbo in occasione dell'8 marzo; 2. La Carta di Lampedusa; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1572 del 10 marzo 2014: 1. Una lettera aperta al Ministro della Giustizia; 2. La Carta di Lampedusa; 3. "La proprieta' nel Codice civile". Un incontro di studio; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1573 dell'11 marzo 2014: 1. "La Dichiarazione universale dei diritti umani". Un incontro di studio; 2. La Carta di Lampedusa; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1574 del 12 marzo 2014: 1. A tre anni dalla catastrofe di Fukushima; 2. "Istituzioni, societa' civile, mezzi d'informazione". Un incontro di riflessione a Viterbo; 3. La Carta di Lampedusa; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1575 del 13 marzo 2014: 1. In memoria di Massimiliano obiettore alla guerra, agli eserciti, alle armi; 2. La Carta di Lampedusa; 3. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 4. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1576 del 14 marzo 2014: 1. La guerra e' un crimine contro l'umanita'; 2. In memoria di Marianella Garcia nell'anniversario della morte; 3. "Tradizioni culturali, istituzioni storiche, condizioni esistenziali, diritti umani". Un incontro di studio a Viterbo; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1577 del 15 marzo 2014: 1. Un incontro di studio sull'impegno di Albert Einstein per la pace e i diritti umani; 2. La Carta di Lampedusa; 3. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 4. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1578 del 16 marzo 2014: 1. Una lettera all'Assessore ai servizi sociali ed al Sindaco del Comune di Viterbo; 2. "I diritti dei bambini". Un incontro di riflessione a Viterbo; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1579 del 17 marzo 2014: 1. Un incontro in memoria di Sauro Sorbini; 2. "Le obbligazioni nel Codice civile". Un incontro di studio; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1580 del 18 marzo 2014: 1. Una proposta di lettera ai sindaci; 2. Un incontro di riflessione con il professor Osvaldo Ercoli; 3. Aperta a Viterbo la decima "Settimana d'azione contro il razzismo"; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1581 del 19 marzo 2014: 1. Innanzitutto; 2. Una proposta di lettera ai sindaci; 3. Contro il razzismo a Viterbo ricordato Nelson Mandela; 4. "Il contratto nel Codice civile". Un incontro di studio a Viterbo; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1582 del 20 marzo 2014: 1. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 2. Un incontro a Viterbo; 3. Una proposta di lettera ai sindaci; 4. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1583 del 21 marzo 2014: 1. Un incontro di studio su "I sommersi e i salvati" di Primo Levi; 2. "Persona e famiglia nel Codice civile". Un incontro di studio a Viterbo; 3. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 4. Una proposta di lettera ai sindaci; 5. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1584 del 22 marzo 2014: 1. Nella Giornata internazionale contro il razzismo; 2. "Contrastare il razzismo". Un incontro di studio; 3. Un incontro di riflessione su tradizioni popolari e cultura di massa; 4. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 5. Una proposta di lettera ai sindaci; 6. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1585 del 23 marzo 2014: 1. A Viterbo un incontro in ricordo di Martin Luther King; 2. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 3. Una proposta di lettera ai sindaci; 4. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1586 del 24 marzo 2014: 1. Conclusa a Viterbo la "Settimana contro il razzismo": tutto e' ancora da fare; 2. "Societa' italiana e Codice civile". Un incontro di studio; 3. Una lettera al Sindaco del Comune di Viterbo; 4. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 5. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 6. Una proposta di lettera ai sindaci; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1587 del 25 marzo 2014: 1. Per i martiri delle Fosse Ardeatine nel settantesimo anniversario dell'eccidio; 2. Nell'anniversario del martirio di Oscar Romero; 3. Per Oscar Romero; 4. Un incontro di riflessione con Vito Ferrante; 5. "Internet e giornalismo". Un incontro di studio a Viterbo; 6. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 7. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 8. Una proposta di lettera ai sindaci; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 544 del 25 marzo 2014: 1. "Arena di pace e disarmo" il 25 aprile a Verona; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo".

* "Telegrammi", numero 1588 del 26 marzo 2014: 1. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 3. "Elementi e strutture del linguaggio giuridico". Un incontro di studio; 4. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 5. Una proposta di lettera ai sindaci; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 545 del 26 marzo 2014: 1. L'associazione "Respirare" aderisce all'iniziativa nonviolenta del 25 aprile 2014 a Verona "Arena di pace e disarmo"; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo".

* Telegrammi", numero 1589 del 27 marzo 2014: 1. "Difendere il diritto all'assistenza, difendere i servizi pubblici, difendere la dignita' umana". Un incontro di riflessione a Viterbo; 2. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 3. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 4. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 5. Una proposta di lettera ai sindaci; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 546 del 27 marzo 2014: 1. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 2. "Viterbo oltre il muro": Adesione all'iniziativa nonviolenta "Arena di pace e disarmo"; 3. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo".

* "Telegrammi", numero 1590 del 28 marzo 2014: 1. Per l'intitolazione di una via cittadina a Sauro Sorbini; 2. Un incontro in memoria di Sauro Sorbini; 3. La scomparsa di Sauro Sorbini (7 marzo 2003); 4. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 5. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 6. "La cultura democratica italiana nel secondo Novecento". Un incontro di riflessione; 7. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 8. Una proposta di lettera ai sindaci; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 547 del 28 marzo 2014: 1. Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi" aderisce all'"Arena di pace e disarmo" del 25 aprile a Verona; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 3. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona: per informazioni, adesioni e e contatti.

* "Telegrammi", numero 1591 del 29 marzo 2014: 1. Un incontro di studio sui Quaderni del carcere di Gramsci; 2. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona: per informazioni, adesioni e e contatti; 3. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 548 del 29 marzo 2014: 1. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 3. La Carta di Lampedusa.

* "Telegrammi", numero 1592 del 30 marzo 2014: 1. "Il pensiero e l'opera di Aldo Capitini". Un incontro di studio a Viterbo; 2. Repetita iuvant. Una proposta al sindaco, agli assessore ed ai consiglieri comunali di Viterbo; 3. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 4. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona: per informazioni, adesioni e e contatti; 5. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 549 del 30 marzo 2014: 1. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 3. Piero Calamandrei: Epigrafi per donne, uomini e citta' della Resistenza.

* "Telegrammi", numero 1593 del 31 marzo 2014: 1. "Tolstoj e la scelta della nonviolenza". Un incontro di studio; 2. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona: per informazioni, adesioni e e contatti; 3. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 4. "Arena di pace e disarmo", l'adesione del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo; 5. "Arena di pace e disarmo", l'adesione dell'associazione "Respirare"; 6. "Arena di pace e disarmo", l'adesione di "Viterbo oltre il muro"; 7. "Arena di pace e disarmo", l'adesione del gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi"; 8. Una lettera aperta al Sindaco di Roma per la chiusura del campo di concentramento di Ponte Galeria; 9. Una proposta di lettera ai sindaci; 10. Segnalazioni librarie; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 550 del 31 marzo 2014: 1. Arena di pace e disarmo il 25 aprile a Verona; 2. L'appello che promuove l'iniziativa "Arena di pace e disarmo"; 3. Aldo Capitini: La mia opposizione al fascismo.

 

5. SEGNALAZIONI LIBRARIE

 

Riletture

- Isaac Bashevis Singer, Gimpel l'idiota, Longanesi, Milano 1966, Mondadori, Milano 1980, pp. 382.

- Isaac Bashevis Singer, I due bugiardi, Longanesi, Milano 1965, Mondadori, Milano 1982, pp. 272.

 

6. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO

 

Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.

Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:

1. l'opposizione integrale alla guerra;

2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;

3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;

4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.

Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.

Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.

 

7. PER SAPERNE DI PIU'

 

Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 1594 del primo aprile 2014

Telegrammi quotidiani della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com , sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabili per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com