[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Eufemio Straccarecchi: Mercoledi', e una salamandra



 

Cari amici, egregi signori,

 

sperando di far cosa non sgradita, vi inviamo come anticipazione l'editoriale che aprira' il supplemento odierno "Per un'Europa nonviolenta" del nostro notiziario telematico quotidiano "La nonviolenza e' in cammino".

 

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

 

Viterbo, 21 maggio 2014

 

Mittente: "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo, strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, e-mail: nbawac at tin.it e centropacevt at gmail.com , web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

* * *

 

EUFEMIO STRACCARECCHI: MERCOLEDI', E UNA SALAMANDRA

 

Tra due giorni la campagna elettorale ufficialmente si conclude.

Tra quattro giorni si vota.

Noi che vorremmo portare la nonviolenza al parlamento europeo, e che per questo votiamo Francuccio Gesualdi e quindi la lista "L'altra Europa con Tsipras" che lo candida e che occorre raggiunga in tutta Italia almeno il 4% dei voti per superare la soglia di sbarramento, noi dobbiamo valorizzare questi ultimi giorni che restano per far circolare l'informazione sulla candidatura di Francuccio Gesualdi.

E dobbiamo farlo contando sulle nostre forze, e sulla ragionevole convinzione che se riusciamo a raggiungerle tante altre persone possono a loro volta impegnarsi a ridiffondere ancora questa informazione e questo invito a votare Francuccio Gesualdi e portare cosi' la nonviolenza nelle istituzioni europee.

*

Su questo foglio ripubblichiamo ancora alcuni materiali che speriamo utili. A chi ci legge chiediamo tre cose:

1. scrivere ai mezzi d'informazione e - chi puo' e sa - nei social media per far conoscere questa candidatura e cosa significa;

2. parlarne e scriverne alle persone amiche chiedendo loro un voto utile al fine dell'elezione di Francuccio Gesualdi: nelle quattro regioni della circoscrizione dell'Italia centrale dandogli la preferenza; in tutte le altre regioni votando comunque la lista Tsipras, poiche' occorre raggiungere il 4 per cento a livello nazionale affinche' possa essere eletto;

3. non perdere tempo e non lasciarsi distrarre e irretire dal soffocante vaniloquio e dalle recitate zuffe con cui la societa' dello spettacolo narcotizza ed abbrutisce le sue vittime; occorre uscire dalla subalternita' e dalla rassegnazione, spegnere la televisione da cui parlano i gangster, abolire il turpiloquio che reca gia' incistato in se' il fascismo, e dire in modo semplice e chiaro e gentile cio' che ci sembra sia vero, giusto e necessario.

*

Per chi non sa come cominciare, suggeriamo di prendere un foglio di carta e fare un elenco di parenti ed amici e colleghi che stima e cui vuole bene. Poi uno ad uno li cerchi e parli con loro.

Chi ha un sito, un blog, una pagina facebook ed altre simili diavolerie, le usi per dare notizia; chi ha la possibilita' di usare la posta elettronica o di inviare messaggi e cinguettii dal telefono, lo faccia.

Chi e' timido, di voce fievole, di mano tremante, vacillante nell'incedere, mortalmente stanco, e vecchio e sdentato come noi, sussurri comunque a una persona amica questa sua volonta', questo nostro bisogno, questo bene comune: portare le esperienze e le proposte della nonviolenza nell'unica istituzione europea eletta dalla popolazione europea: col voto a Francuccio Gesualdi, il Francuccio allievo di don Milani nella scuola di Barbiana, l'animatore del "Centro nuovo modello di sviluppo" di Vecchiano, il fondatore con padre Alex Zanotelli della "Rete di Lilliput"; la persona che ha fatto crescere in Italia la consapevolezza, l'azione e le reti del consumo critico ed etico, del commercio equo e solidale, degli stili di vita sobri e responsabili, dell'impegno per garantire a tutta l'umanita' il diritto al cibo, all'acqua, a un ambiente vivibile, alla dignita'; la persona che ha scritto libri utilissimi come ad esempio il "Manuale per un consumo responsabile" e "Le catene del debito".

Il tempo e' poco; orsu', al lavoro.

*

E la salamandra? Eccola, in premio a chi ha voluto legger tutto.