[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Per un'Europa nonviolenta. 18



 

==============================

PER UN'EUROPA NONVIOLENTA

==============================

Supplemento de "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Numero 18 del 25 maggio 2014

 

In questo numero:

1. Peppe Sini: La guerra assassina. Una riflessione dopo l'ennesima uccisione

2. "Le catene del debito. E come possiamo spezzarle". Un incontro di studio

3. Petronilla e Benitaccio

4. Magnacane e Peppersecco

5. Sibbillino e Soffiaso'

6. Giobbe Santabarbara: Consigli non richiesti

 

1. EDITORIALE. PEPPE SINI: LA GUERRA ASSASSINA. UNA RIFLESSIONE DOPO L'ENNESIMA UCCISIONE

 

La guerra, che e' sempre assassina.

La guerra, che si fa con le armi.

La guerra, che la fanno gli armati.

La guerra, che e' sempre contro l'umanita'.

Per salvare le vite occorre la pace, il disarmo, la smilitarizzazione.

Solo la nonviolenza puo' salvare l'umanita'.

 

2. INCONTRI. "LE CATENE DEL DEBITO. E COME POSSIAMO SPEZZARLE". UN INCONTRO DI STUDIO

 

Si e' svolto la mattina di domenica 25 maggio 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di studio sul recente libro di Francuccio Gesualdi, "Le catene del debito. E come possiamo spezzarle", Feltrinelli, Milano 2013.

Nel corso dell'incontro sono state lette e commentate alcune pagine di questo prezioso libro in cui l'allievo di don Milani alla scuola di Barbiana, animatore del "Centro nuovo modello di sviluppo" di Vecchiano, analizza il debito pubblico dell'Italia e degli altri stati europei, ne ricostruisce genesi e meccanismi, ed infine formula adeguate proposte di misure concrete ed efficaci per affrontarlo dal punto di vista e nell'interesse dei diritti umani e dei popoli, del bene comune, della democrazia, invece che dal punto di vista e nell'interesse dei rapinatori, degli usurai e dei politicanti loro complici.

 

3. DIALOGHETTI. PETRONILLA E BENITACCIO

 

- Petronilla: Insomma, caro nepote, per chi dobbiamo votare noi poveracci?

- Benitaccio: Per Francuccio Gesualdi, candidato nella lista "L'altra Europa con Tsipras".

- Petronilla: Come?

- Benitaccio: Amatissima zia, per Francuccio Gesualdi, candidato nella lista "L'altra Europa con Tsipras".

- Petronilla: E che vor' di' "cozzipra"?

- Benitaccio: Gnente, robba da ggente che parla difficile, ma 'l candidato e' uno bono, e' uno de' nostri: e' poraccio come nnue e commatte sempre contro l'ingiustizzia.

- Petronilla: Allora va bbe', a noantri de vota' pe' que' zzozzoni de' que' ladroni de' ricchi nun ce piace, e manco pe' quell'artri zzozzoni che ricchi vonno diventa'.

- Benitaccio: Tranquilla, zi'.

- Petronilla: E 'l simbolo? La falcemmartello c'e', ssi'? Co' sotto 'l monno o ssenza, eh?

- Benitaccio: 'L simbolo nun ciade'.

- Petronilla: Come sarebbe a ddi' che nun ciade'?

- Benitaccio: E' che que' capoccioni ch'hanno 'nventato 'sta lista 'nvece de mettece 'n simbolo cianno messo solo 'n nome, e ortretutto stragnero, che manco se capisce.

- Petronilla: Allora me ll'hai da di' piano piano, che mme l'ho da scrive su 'n bijetto, senno' va a fini' che quanno sto li' nun so piu' che fa'.

- Benitaccio: C'e' scritto "L'altra-Europa-con-Tsipras"; che sse scrive tti come Tuscania, esse come Ssoriano, i come Ischia, pi come porca miseria, erre come Rroma, a come annasserammagnarzapone, esse come Ssoriano.

- Petronilla: Du' vorte Soriano?

- Benitaccio: Sine: ti-esse-i-pi-erre-a-esse.

- Petronilla: Ho scritto bene?

- Benitaccio: Bbene. E a fianco ce scrivi Gesualdi.

- Petronilla: Gesu', e poi?

- Benitaccio: Aldi. Ge-su-al-di.

- Petronilla: Che lo conosci tu.

- Benitaccio: Si', che lo conoscio io.

- Petronilla: E e' uno bravo.

- Benitaccio: Bravo, artro che bravo, e' uno gajardo.

- Petronilla: E e' uno de nue poracci.

- Benitaccio: E' uno de nue. Se po' vota' tranquilli.

- Petronilla: Co' tutto che ccio' ppiu' de ottant'anne, vojo continua' a ffa' le cose ggiuste.

- Benitaccio: E que' e' la cosa ggiusta. Bbona e giusta.

 

4. DIALOGHETTI. MAGNACANE E PEPPERSECCO

 

- Magnacane: Cercavo ggiust'a vvoi, zi' Peppe mio.

- Peppersecco: Diteme, sor Vince'.

- Magnacane: E' che vorrebbe da sape' ppe' cchi s'ha da vota'.

- Peppersecco: Io voto pe' Francuccio Gesualdi.

- Magnacane: E' uno che se conosce?

- Peppersecco: Nun e' dde qqui, ma ade' lo stesso bbravo. E' uno che se potemo fida'.

- Magnacane: Ch'avrebbe fatto e cche vorrebbe fa'?

- Peppersecco: Vorrebbe fa' quello ch'ha sempre fatto: la lotta contro i ricchi pe' llibbera' i poracci.

- Magnacane: Allora me piace. E 'n che lista sta?

- Peppersecco: Ade' 'na lista nova che se chiama "L'altra Europa con Tsipras".

- Magnacane: E te pareva, sempre cose strane. 'Na vorta si' che tutto era piu' facile: la farce cor martello, magara cor libbro, o pure cor monno... E mmo' 'nvece pare che sse vergognamo d'esse ggente che ppe' campa' llavora. Quanno se trova, da lavora'.

- Peppersecco: Parole sante, sor Vince'. Ma che s'ha da fa'? A que' semo rivate.

- Magnacane: Armeno ce ll'hae 'n bijettino pe' nun sbajasse drento la cabbina?

- Peppersecco: Aspetta che lo scrivo su 'sto pezzo de ggiornale: ecco: ner cerchietto de la lista c'e' scritto "L'altra Europa con Tsipras", e ricordete l'occhiale, e su la prima de le righe affianco ciai da scrive "Gesualdi".

- Magnacane: Grazzie, zi' Pe'.

- Peppersecco: E dde che, sor Vince'?

 

5. DIALOGHETTI. SIBBILLINO E SOFFIASO'

 

- Sibbillino: Ma dimme tu chi tocca da riveda. Se' propio tu, se' propio Soffiaso'?

- Soffiaso': Ah Sibbilli' sara' na munchia d'anne che 'n ze semo piu' vviste. Come stae?

- Sibbillino: Bbene, che t'ho dda di'? Se dice sempre bbene. E 'nvece tu?

- Soffiaso': Bene pur'io, s'e' cosi' che sse dice.

- Sibbillino: E ppoe cch'hae fatto tu man tutte 'st'anne?

- Soffiaso': La fame, come ssempre.

- Sibbillino: E io pure.

- Soffiaso': Nun semo ggente che se venne, nue.

- Sibbillino: None. E come se' venuto ar paesello, dopo tant'anne e mo' cche semo vecchie?

- Soffiaso': Sto a vvede si sse riesce a rrimedia' armeno 'na manciata de votarelle pe' uno bbravo candidat'ar parlament'eropeo.

- Sibbillino: E chi ade'?

- Soffiaso': Francuccio Gesualdi.

- Sibbillino: Aho', ma e' propio quello che mo' saranno suppergiu' trent'anni che ce facemmo a Ttre Croci 'na riunione.

- Soffiaso': Esso.

- Sibbillino: Quelle ch'adera de la scola de Bbarbiana?

- Soffiaso': Esso.

- Sibbillino: Ma penza. Aho', e 'n voto l'hae trovato.

- Soffiaso': A di' er vero ero gia' ssicuro.

- Sibbillino: E 'n quale lista se presenterebbe?

- Soffiaso': La lista Tsipras.

- Sibbillino: Ah, quella der greco?

- Soffiaso': Essa.

- Sibbillino: Ade' 'na lista tutta de compagne, si'?

- Soffiaso': Magara tutta tutta propio no, ma e' ssempre mejo de tutte l'artre liste.

- Sibbillino: Annamo ar barre a 'ppia' 'n caffe' cosi' pparlamo pure co' Ggennaro, co' Rrubbatocchi e cor zi' Gattoroscio, che' dde sicuro lo voteno pur'esse.

- Soffiaso': E 'nnamo, va.

 

6. EDITORIALE. GIOBBE SANTABARBARA: CONSIGLI NON RICHIESTI

 

Si vota oggi e soltanto oggi.

Se devi fare qualche telefonata, falla adesso.

Se non glielo dici tu puoi darsi che ancora non lo sappiano Gino e Giovanna e Ninetta ed Ermete, e tutti gli altri vecchi compagni, che c'e' Francuccio Gesualdi candidato.

E puo' darsi che non sappiano neppure come riconoscere la lista se non glielo dici tu.

Se devi fare qualche telefonata, falla adesso.

Si vota oggi e soltanto oggi.

 

==============================

PER UN'EUROPA NONVIOLENTA

==============================

Supplemento de "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

Numero 18 del 25 maggio 2014

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabili per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it e centropacevt at gmail.com