[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Voci e volti della nonviolenza. 645



 

==============================

VOCI E VOLTI DELLA NONVIOLENZA

==============================

Supplemento de "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Numero 645 del 19 agosto 2014

 

In questo numero:

1. Riunione del "Tavolo per la pace" di Viterbo il 20 agosto

2. Fermare la guerra, fermare le stragi: alcune iniziative dal 21 settembre al 2 ottobre, al 19 ottobre, al 4 novembre

 

1. INCONTRI. RIUNIONE DEL "TAVOLO PER LA PACE" DI VITERBO IL 20 AGOSTO

 

Si svolgera' a Viterbo mercoledi' 20 agosto con inizio alle ore 17,15 presso il Palazzetto della Creativita' in via Carlo Cattaneo 9 (sito nell'area del complesso scolastico degli istituti comprensivi Canevari e Vanni) il prossimo incontro del "Tavolo per la pace" cittadino.

La partecipazione e' aperta a tutte le persone interessate.

*

In particolare l'incontro avra' lo scopo di organizzare (ovvero definire), valorizzando anche gli impegni esplicitamente condivisi ed assunti dal Sindaco di Viterbo nell'incontro del 23 luglio:

a) i prossimi incontri, in modo da poterli realizzare entro settembre, con gli amministratori comunali (assessori e consiglieri) per illustrare la proposta di delibera per l'attribuzione della cittadinanza onoraria alle bambine ed ai bambini non cittadine e cittadini italiani con cui la comunita' viterbese ha una relazione significativa e quindi impegnativa;

b) il percorso amministrativo e gli aspetti tecnici per arrivare a realizzare in settembre l'iniziativa viterbese di presentazione della Perugia-Assisi, con la consegna del riconoscimento al vescovo Dante Bernini, al professor Osvaldo Ercoli ed alle eventuali altre personalita';

c) il sostegno al percorso amministrativo per la tempestiva istituzione della Consulta per l'immigrazione;

d) il sostegno al percorso amministrativo per la realizzazione dello sportello comunale di informazione ed assistenza per le persone immigrate;

e) il sostegno alla proposta di promuovere incontri di conoscenza e condivisione, di riconoscimento della comune appartenenza alla citta' e quindi alla comunita' viterbese di tutte le persone e le comunita' culturali variamente aggregate che nel territorio vivono; incontri in cui valorizzare altresi' la preziosa ricchezza delle varie culture ed esperienze che tutte concorrono a comporre il mosaico della cultura comune della comunita' locale; anche promuovendo iniziative in forma di festa nei luoghi piu' vivi e significativi del tessuto urbanistico - e quindi storico e memoriale - cittadino con condivisione ad esempio delle tradizioni alimentari e di altre forme della "cultura materiale" delle varie comunita' che insieme concorrono a creare l'unica - coerente e variegata, composita e condivisa, articolata e plurale, aperta e responsabile, accogliente ed includente - comunita' della citta' di Viterbo;

f) il sostegno al percorso tecnico ed amministrativo per la revoca degli atti amministrativi pregressi che configurino palesi violazioni dei diritti umani ovvero siano in contrasto con le guarentigie stabilite erga omnes nella Costituzione della Repubblica Italiana. A tal fine e' stato gia' proposto che il percorso da seguire consista: I. dapprima in una precisa individuazione (attraverso gli uffici preposti) degli atti amministrativi tuttora vigenti che configurino tali violazioni; II. successivamente nel coinvolgimento nel percorso di persuasione della doverosita' della revoca di tali atti di tutti gli amministratori comunali, anche e soprattutto di quelli che in un passato remoto o recente per flagranti errori di valutazione li avessero condivisi; III. infine nei relativi atti amministrativi di revoca.

*

Ovviamente le persone partecipanti all'attivita' e agli incontri del "Tavolo per la pace" di Viterbo esprimono il loro dolore e la loro solidarieta' con le vittime della continua strage dei migranti nel Mediterraneo, cosi' come con le vittime di tutte le guerre e di tutte le persecuzioni in corso nel mondo; riaffermano il diritto di ogni essere umano alla vita, alla dignita' e alla solidarieta'; e quindi esprimono altresi' il dovere di impegnarsi per la pace e i diritti di tutti gli esseri umani, e il dovere di accogliere ed assistere tutte le persone costrette ad abbandonare le loro case e la loro terra per sfuggire a guerre, dittature, devastazioni e fame, per salvare e migliorare le proprie vite e quelle dei familiari.

 

2. INIZIATIVE. FERMARE LA GUERRA, FERMARE LE STRAGI: ALCUNE INIZIATIVE DAL 21 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE, AL 19 OTTOBRE, AL 4 NOVEMBRE

 

Una manifestazione nazionale a Firenze il 21 settembre; la Giornata internazionale della nonviolenza il 2 ottobre; la marcia Perugia-Assisi il 19 ottobre; l'inziativa "Ogni vittima ha il volto di Abele" di commemorazione nonviolenta di tutte le vittime di tuttte le guerre il 4 novembre.

Sono alcune delle iniziative di pace dei prossimi mesi.

Pace, disarmo, smilitarizzazione.

Rispetto della vita, della dignita' e dei diritti di tutti gli esseri umani.

Solo la nonviolenza puo' salvare l'umanita'.

 

==============================

VOCI E VOLTI DELLA NONVIOLENZA

==============================

Supplemento de "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

Numero 645 del 19 agosto 2014

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabili per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it e centropacevt at gmail.com