[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] La domenica della nonviolenza. 304



 

==============================

LA DOMENICA DELLA NONVIOLENZA

==============================

Supplemento domenicale de "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

Numero 304 del 21 settembre 2014

 

In questo numero:

Dal 21 settembre al 2 ottobre

 

EDITORIALE. DAL 21 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE

 

Mentre scriviamo non sappiamo ancora se la manifestazione di oggi a Firenze dara' un contributo significativo a una ripresa del movimento per la pace nel nostro paese.

Ma come minimo due cose utili potrebbe comunque farle: invitare tutti i partecipanti a promuovere in ogni citta' la Giornata internazionale della nonviolenza il 2 ottobre; ed invitare tutti i partecipanti a partecipare (e ad organizzare la partecipazione) alla marcia Perugia-Assisi del 19 ottobre.

*

Occorre uscire dalla subalternita' a logiche e poteri e culture e atteggiamenti che la pace impediscono, che sono effettuali complici delle guerre e delle stragi, delle violenze e delle oppressioni.

Occorre fare alcune scelte indispensabili e urgenti senza le quali non ci si oppone alle guerre, alle dittature, alle stragi, alle persecuzioni.

1. Occorre fare la scelta della nonviolenza.

E quindi avviare altresi' una grande iniziativa di diffusione di pratiche nonviolente, di promozione della conoscenza della nonviolenza, di formazione alla nonviolenza. Di impegno affinche' la scelta della nonviolenza sia non solo valore e strumentazione di tutti i movimenti per la democrazia, la solidarieta', la difesa dei diritti umani e dell'ambiente, l'impegno per la giustizia, il progresso sociale, il bene comune; ma diventi egemone nella cultura e nel costume; sia criterio e principio dell'agire politico; entri pienamente nel corpus legislativo e nella pratica amministrativa di gestione della cosa pubblica.

2. Occorre fare la scelta di opporsi insieme alle guerre, al razzismo e al maschilismo.

Poiche' queste tre forme estreme di violenza sono in realta' intimamente connesse, e il maschilismo e' la prima radice di tutte le altre forme di oppressione. Non si agisce per la pace se non ci si oppone a guerra, razzismo e maschilismo.

3. Occorre l'azione diretta nonviolenta per il disarmo e la smilitarizzazione.

Va detto con chiarezza che occorre abolire gli eserciti e le armi. Dove ci sono eserciti ed armi inevitabilmente vi saranno guerre, stragi, uccisioni, repressione, terrore, violenza, ingiustizia, disumanita'.

4. Occorre l'azione diretta nonviolenta per l'abrogazione immediata di tutte le misure razziste.

Se non si aboliscono subito le scellerate misure razziste oggi vigenti in Italia continueranno le stragi nel Mediterraneo e continuera' l'infame persecuzione nazista dei migranti.

5. Occorre un'immediata iniziativa contro il femminicidio.

Iniziativa che coinvolga movimenti e istituzioni, associazionismo e servizi pubblici; e che si estrinsechi tanto sul versante dell'educazione e della cultura; quanto su quello della solidarieta' concreta e della protezione efficace delle persone minacciate; quanto nel sostegno alle esperienze di donne che gia' aiutano le donne; quanto nel promuovere forme di presa di coscienza, di formazione e di impegno degli uomini affinche' cessino di essere complici della violenza maschilista, ed entrino nella lotta per far cessare la prima e principale forma di oppressione che il genere umano dilacera e strazia e che provoca infinite morti e sofferenze inaudite.

 

==============================

LA DOMENICA DELLA NONVIOLENZA

==============================

Supplemento domenicale de "La nonviolenza e' in cammino" (anno XV)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it

Numero 304 del 21 settembre 2014

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su: nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

Per non riceverlo piu': nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web http://web.peacelink.it/mailing_admin.html quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web: http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabile per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it e centropacevt at gmail.com