[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Telegrammi. 1972



 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 1972 del primo maggio 2015

Telegrammi quotidiani della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza (anno XVI)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com

 

Sommario di questo numero:

1. Primo maggio

2. Se "Erinna" non ci fosse...

3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"

4. Indice dei Telegrammi di aprile 2015

5. Segnalazioni librarie

6. La "Carta" del Movimento Nonviolento

7. Per saperne di piu'

 

1. EDITORIALE. PRIMO MAGGIO

 

In questo primo maggio, giorno in cui il movimento delle classi sfruttate ed oppresse fa memoria dei soprusi subiti e riafferma l'impegno alla lotta per la liberazione dell'umanita', noi ricordiamo tra i nostri compagni di lotta Alfio Pannega e Gianni Fiorentini.

In questo primo maggio di memoria e d'impegno, noi ricordiamo tutte le vittime di tutte le guerre, di tutte le stragi, di tutte le uccisioni, di tutte le violenze; e fedeli alla loro memoria riaffermiamo le ragioni della nostra lotta per un'umanita' di persone libere ed eguali in diritti, per una societa' libera, egalitaria, fraterna.

In questo primo maggio di memoria e d'impegno, noi torniamo ad affermare che a tutti gli esseri umani in fuga dalla fame e dall'orrore deve essere riconosciuto il diritto di entrare in Italia e in Europa in modo legale e sicuro; noi torniamo ad affermare che l'Italia e l'Europa devono cessare di partecipare alle guerre e di produrre e commerciare armi; noi torniamo ad affermare che l'Italia e l'Europa devono cessare di rapinare interi continenti.

In questo primo maggio di memoria e d'impegno, noi riaffermiamo che vi e' una sola umanita' in un unico mondo vivente casa comune dell'umanita' intera; noi riaffermiamo che ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignita', alla solidarieta'; noi riaffermiamo che solo la nonviolenza puo' salvare l'umanita'.

Viva il primo maggio.

Viva l'internazionale futura umanita'.

La nonviolenza e' in cammino.

 

2. APPELLI. SE "ERINNA" NON CI FOSSE...

 

Se "Erinna" non ci fosse, tante donne vittime di violenza resterebbero senza alcun aiuto, resterebbero nel dolore, nella paura, nella solitudine, e nel concreto, continuo, estremo pericolo di nuove violenze.

Ma il centro antiviolenza "Erinna" a Viterbo c'e', e da molti anni opera incessantemente.

Ed e' necessario che continui ad esserci ed a portare avanti tutte le attivita' in cui le donne che lo animano sono impegnate, dall'ascolto alla consulenza, dall'assistenza all'ospitalita', dalla formazione all'orientamento, dall'informazione alla sensibilizzazione, dall'intervento psicologico a quello legale, dall'aiuto materiale all'accoglienza e alla protezione nella casa-rifugio.

Decisori pubblici insipienti e irresponsabili hanno recentemente negato al centro antiviolenza "Erinna" i fondi a suo tempo ad esso attribuiti ed illegittimamente ed insensatamente da anni trattenuti dall'ente locale incaricato di trasmetterglieli; decisori pubblici insipienti e irresponsabili hanno recentemente preteso di negare l'esistenza stessa della piu' importante esperienza di donne che aiutano le donne vittime di violenza nell'Alto Lazio.

Occorre che ogni persona di volontà buona, ogni associazione democratica, ogni istituzione fedele alla Costituzione repubblicana, nell'ambito delle proprie possibilita', sostengano "Erinna" in questo momento.

*

Dal profondo del cuore chiediamo a chi legge queste righe di inviare al Centro antiviolenza "Erinna" un contributo economico affinche' possa continuare nella sua indispensabile azione, ed un messaggio di solidarieta'.

I contributi possono essere inviati attraverso bonifico bancario intestato ad Associazione Erinna, Banca Etica, codice IBAN: IT60D0501803200000000287042.

O anche attraverso vaglia postale a "Associazione Erinna - Centro antiviolenza", via del Bottalone 9, 01100 Viterbo.

Per contattare direttamente il Centro antiviolenza "Erinna": tel. 0761342056, e-mail: e.rinna at yahoo.it, onebillionrisingviterbo at gmail.com, sito: http://erinna.it

Per destinare al Centro antiviolenza "Erinna" il 5 per mille inserire nell'apposito riquadro del modello per la dichiarazione dei redditi il seguente codice fiscale: 90058120560.

*

Facciamo circolare questo appello, facciamo sapere che occorre sostenere il Centro antiviolenza "Erinna". E sosteniamolo insieme.

 

3. REPETITA IUVANT. IL TESTO DELLA PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE "ISTITUZIONE E MODALITA' DI FINANZIAMENTO DEL DIPARTIMENTO DELLA DIFESA CIVILE NON ARMATA E NONVIOLENTA"

[Diffondiamo ancora una volta il testo della proposta di legge della campagna "Un'altra difesa e' possibile" su cui si stanno raccogliendo da mesi le firme. Per contattare la segreteria nazionale della campagna: c/o Movimento Nonviolento, via Spagna 8, 37123 Verona, tel. e fax: 0458009804, e-mail: info at difesacivilenonviolenta.org, sito: www.difesacivilenonviolenta.org]

 

Art. 1 (Difesa civile non armata e nonviolenta)

1. In ottemperanza al principio costituzionale del ripudio della guerra, di cui all'articolo 11 della Costituzione della Repubblica Italiana, ed al fine di favorire l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarieta' politica, economica e sociale, di cui all'articolo 2 della Costituzione, e l'adempimento del dovere di difesa della Patria di cui all'articolo 52 della Costituzione, viene riconosciuta a livello istituzionale una forma di difesa alternativa a quella militare denominata "Difesa civile non armata e nonviolenta", quale strumento di difesa che non comporti l'uso delle armi ed alternativo a quello militare.

2. Ai fini di cui al comma precedente, viene istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il "Dipartimento per la difesa civile non armata e nonviolenta", dal quale dipendono:

a) i Corpi Civili di Pace, la cui sperimentazione e' inserita nella Legge 27 dicembre 2013, n. 147 che prevede l'istituzione di un contingente da impegnare in azioni di pace non governative nelle aree di conflitto o a rischio di conflitto o nelle aree di emergenza ambientale;

b) l'Istituto di ricerca sulla Pace e il Disarmo, da istituirsi con apposita Legge successiva.

3. Per i fini di cui all'Articolo 1 Comma 1 della presente legge, il "Dipartimento per la difesa civile non armata e nonviolenta" deve prevedere forme di interazione e collaborazione con:

a) il Dipartimento della Protezione Civile come organo di riferimento del Servizio Nazionale di Protezione Civile regolato dalla Legge 12 luglio 2012, n. 100 e successive modifiche ed integrazioni;

b) il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile incardinato presso il Ministero dell'Interno;

c) il Dipartimento della Gioventu' e del Servizio Civile Nazionale regolato dal Dpcm 21 giugno 2012;

in particolare con l'istituzione di un "Consiglio Nazionale per la difesa civile, non armata e nonviolenta" fra i suddetti Dipartimenti con compiti paritetici di indirizzo e di confronto da normare con successivo Regolamento emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri di concerto con il Ministero degli Interni.

4. Il "Dipartimento per la difesa civile non armata e nonviolenta" ha i seguenti compiti:

a) difendere la Costituzione, affermando i diritti civili e sociali in essa enunciati, la Repubblica e l'indipendenza e la liberta' delle istituzioni democratiche del Paese;

b) predisporre piani per la difesa civile non armata e nonviolenta, coordinarne la loro attuazione, e curare ricerche e sperimentazioni, nonche' forme di attuazione della difesa civile non armata, ivi compresa la necessaria formazione e l'educazione della popolazione;

c) svolgere attivita' di ricerca per la pace, il disarmo, per la graduale differenziazione produttiva e la conversione a fini civili delle industrie nel settore della difesa e la giusta e duratura risoluzione dei conflitti, e predisporre studi finalizzati alla graduale sostituzione della difesa armata con quella civile nonviolenta, provvedere alla formazione del personale appartenente alle sue strutture;

d) favorire la prevenzione dei conflitti armati, la riconciliazione, la mediazione, la promozione dei diritti umani, la solidarieta' internazionale, l'educazione alla pace nel mondo, il dialogo inter-religioso ed in particolare nelle aree a rischio di conflitto, in conflitto o post-conflitto;

e) organizzare e dirigere le strutture della Difesa civile non armata e nonviolenta e pianificare e coordinare l'impiego dei mezzi e del personale ad essa assegnati;

f) contrastare  le situazioni di degrado sociale, culturale ed ambientale e difendere l'integrita' della vita, dei beni, degli insediamenti e dell'ambiente dai danni cagionati dalle calamita' naturali.

5. Le attivita', l'organizzazione ed il funzionamento del Dipartimento di cui al comma 2, e delle sue articolazioni, sono disciplinati con regolamento da emanarsi ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della Legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni, da parte del Presidente del Consiglio dei ministri, entro sei mesi dalla data di approvazione della presente legge.

*

Art. 2 (Fondo nazionale per la Difesa civile non armata e nonviolenta)

1. Per il funzionamento del Dipartimento di cui al precedente articolo 1, si provvede mediante costituzione presso la Presidenza del Consiglio, nell'ambito del relativo Programma della Missione "Organi costituzionali, a rilevanza costituzionale e Presidenza del Consiglio", di un apposito Fondo denominato "Fondo nazionale per la Difesa civile non armata e nonviolenta", con  una dotazione annua  iniziale pari a 100 milioni di  euro per l'anno 2015, di cui non oltre il 10% per le spese di funzionamento, ed alimentato, per  gli anni successivi, anche dalle risorse derivanti dalla disposizione di cui al successivo articolo 3.

2. Al fine di sostenere per l'anno in corso l'onere finanziario derivante dalla precedente disposizione le spese sostenute dal Ministero della Difesa relative all'acquisto di nuovi sistemi d'arma sono ridotte in misura tale da assicurare risparmi pari ad almeno 100 milioni di euro.

3. Le modalita' di gestione e di rendicontazione delle risorse del Fondo e delle spese di funzionamento del "Dipartimento per la difesa civile non armata e nonviolenta", sono stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro  dell'economia e delle finanze.

*

Art. 3 (Scelta di destinazione del sei per mille dell'Irpef)

1. A decorrere dall'anno d'imposta 2015 e' riconosciuta al contribuente la facolta' di destinare una quota pari al sei per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, dovuta e liquidata dall'amministrazione finanziaria sulla base della dichiarazione annuale, all'incremento della copertura delle spese di funzionamento del Dipartimento per la Difesa civile non  armata e nonviolenta ed al finanziamento delle attivita' dei Corpi Civili di Pace e dell'Istituto di ricerca sulla Pace e il Disarmo di cui all'articolo 1, comma 2, lettera a) e b) della presente legge. A tal fine, per la destinazione delle relative somme e' necessario che il contribuente, con opzione fiscale in sede di dichiarazione dei redditi, scelga di sostenere le spese per la Difesa civile non armata e nonviolenta.

2. Il ministro dell'Economia e delle finanze e' delegato a stabilire, con proprio decreto, da emanarsi entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, le modalita' di esercizio, in sede di dichiarazione annuale ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, dell'opzione fiscale di cui al comma 1, anche prevedendo a tal fine le dovute modifiche alla modulistica.

3. Il Presidente del Consiglio dei ministri ed il Ministro dell'economia e delle finanze presentano annualmente al Parlamento una dettagliata relazione sull'entita' e sulle modalita' di utilizzazione delle risorse rivenienti dalle opzioni fiscali di cui al precedente comma 1, e sullo stato di attuazione della presente legge.

*

Art. 4 (Copertura finanziaria)

1. A decorrere dall'anno d'imposta 2015 l'ammontare delle risorse disposte ai sensi dell'articolo 3 e' compensato da corrispondenti risparmi derivanti dai meccanismi di revisione e di razionalizzazione della spesa pubblica di cui alla missione "Difesa e sicurezza del territorio" del bilancio statale secondo le procedure di cui alla legge 7 agosto 2012, n. 135 nonche' dai risparmi derivanti dalla dismissione di caserme e presidi di pertinenza del demanio militare.

2. Il Ministero dell'economia e delle finanze e' autorizzato ad apportare con propri decreti le occorrenti variazioni di bilancio.

 

4. MATERIALI. INDICE DEI "TELEGRAMMI" DI APRILE 2015

 

* "Telegrammi", numero 1942 del primo aprile 2015: 1. Peppe Sini: Al Sindaco ed alla Presidente del Consiglio Comunale di Viterbo; 2. Un convegno a Colleferro; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. "Esperienze concrete di difesa della dignita' umana attraverso l'azione nonviolenta". Un incontro di riflessione a Viterbo; 5. Indice dei Telegrammi di marzo 2015; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 570 del primo aprile 2015: 1. Il testo della Convenzione di Istanbul (parte seconda e conclusiva); 2. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1943 del 2 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Una lettera all'assessora alle politiche per l'immigrazione del Comune di Viterbo; 2. Un incontro di studio su Theodor W. Adorno; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 571 del 2 aprile 2015: 1. Al sindaco una lettera del "Tavolo per la Pace" di Viterbo (con una minima documentazione); 2. Una scheda di presentazione dell'associazione Erinna - centro antiviolenza di Viterbo.

* "Telegrammi", numero 1944 del 3 aprile 2015: 1. In memoria di Jean Goss; 2. Associazione "Respirare": Il Consiglio comunale di Viterbo esamini al piu' presto due proposte di delibera; 3. "Rispettare e promuovere la dignita' e i diritti delle persone". Un incontro con Vito Ferrante; 4. L'11 aprile a Viterbo una "Giornata per la Pace nell'anniversario della Pacem in Terris" in onore di don Dante Bernini; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Cos'e' la difesa civile? La difesa civile e'... Le domande dei perplessi e le risposte dei persuasi; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 673 del 3 aprile 2015: 1. In memoria di don Giuseppe Morosini; 2. "Viterbo oltre il muro" a sostegno delle due proposte di delibera formulate dal "Tavolo per la pace".

* "Telegrammi", numero 1945 del 4 aprile 2015: 1. Per Martin Luther King; 2. Un incontro con la dottoressa Antonella Litta su "Pace, ambiente, diritti, democrazia"; 3. Un incontro di riflessione su "Ricerca sociale e azione solidale"; 4. Invito alla "Giornata per la Pace nell'anniversario della Pacem in Terris" in onore di don Dante Bernini l'11 aprile a Viterbo; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 674 del 4 aprile 2015: 1. Blues del nostro fratello dottor King; 2. Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi" scrive al Comune di Viterbo; 3. Al Sindaco di Viterbo, essendo ancora in attesa di una positiva risposta; 4. In ricordo di Ernest Mandel.

* "Telegrammi", numero 1946 del 5 aprile 2015: 1. Programma della "Giornata per la Pace nell'anniversario della Pacem in Terris" in onore di don Dante Bernini l'11 aprile a Viterbo; 2. Giovanni XXIII: Pacem in Terris (parte prima); 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "La domenica della nonviolenza", numero 316 del 5 aprile 2015: 1. Peppe Sini: L'11 aprile a Viterbo una "Giornata per la Pace" in onore di don Dante Bernini; 2. Al Sindaco di Viterbo, essendo ancora in attesa di una positiva risposta; 3. In memoria di Adriano Buzzati-Traverso; 4. Due delibere doverose e urgenti; 5. Il testo delle due proposte di delibera.

* "Telegrammi", numero 1947 del 6 aprile 2015: 1. Alle persone e alle strutture che partecipano o sono interessate al "Tavolo per la Pace" di Viterbo... 2. Giovanni XXIII: Pacem in Terris (parte seconda e conclusiva); 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 675 del 6 aprile 2015: 1. Una lettera aperta ai capigruppo consiliari del Comune di Viterbo; 2. Il testo delle due proposte di delibera.

* "Telegrammi", numero 1948 del 7 aprile 2015: 1. Le Acli ed Erinna scrivono al Comune di Viterbo (ed alcune altre notizie per le persone partecipi o interessate al "Tavolo per la Pace" di Viterbo); 2. Il testo delle due proposte di delibera; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 676 del 7 aprile 2015: 1. Enrico Peyretti: La mia gratitudine a don Dante Bernini; 2. L'11 aprile a Viterbo una "Giornata per la Pace nell'anniversario della Pacem in Terris e nel centenario della prima guerra mondiale" in onore di don Dante Bernini; 3. Il responsabile del Servizio civile della Caritas diocesana scrive al Comune di Viterbo; 4. Il testo delle due proposte di delibera; 5. Per Giovanni Berlinguer; 6. Gabriela Mistral; 7. In memoria di Helen Joseph; 8. Un'insistenza; 9. Una scheda di presentazione dell'associazione Erinna - centro antiviolenza di Viterbo.

* "Telegrammi", numero 1949 dell'8 aprile 2015: 1. Associazione Italia-Nicaragua: In considerazione dell'imminente riunione della Conferenza dei capigruppo... 2. Il testo delle due proposte di delibera; 3. L'Associazione "Respirare" per la "Giornata per la Pace" dell'11 aprile a Viterbo; 4. "Opposizione alla guerra e alternativa nonviolenta". Un incontro di riflessione a Viterbo; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 677 dell'8 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone amiche; 2. "Viterbo oltre il muro" si unisce al ringraziamento a don Dante Bernini; 3. Per Dietrich Bonhoeffer; 4. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1950 del 9 aprile 2015: 1. Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone amiche; 2. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 3. Un incontro di riflessione a Viterbo su "Educare alla pace, alla giustizia, alla solidarieta'"; 4. L'11 aprile a Viterbo una "Giornata per la Pace nell'anniversario della Pacem in Terris e nel centenario della prima guerra mondiale" in onore di don Dante Bernini; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 678 del 9 aprile 2015: 1. Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone amiche; 2. In memoria di Andrea Dworkin, dieci anni dopo; 3. L'11 aprile a Viterbo.

* "Telegrammi", numero 1951 del 10 aprile 2015: 1. Per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 2. Per opportuna conoscenza; 3. Una scheda di presentazione dell'associazione Erinna - centro antiviolenza di Viterbo; 4. "Due maestri del pensiero critico e dell'azione nonviolenta: Theodor W. Adorno e Guether Anders". Un incontro di studio a Viterbo; 5. Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi" per la "Giornata per la Pace" dell'11 aprile a Viterbo; 6. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 679 del 10 aprile 2015: 1. Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 2. Un messaggio di saluto di monsignor Luigi Bettazzi alla "Giornata per la Pace" dell'11 aprile a Viterbo in onore di don Dante Bernini; 3. In memoria di Paul Sweezy.

* "Telegrammi", numero 1952 dell'11 aprile 2015: 1. Oggi a Viterbo la "Giornata per la pace" in onore di don Dante Bernini nell'anniversario della "Pacem in Terris"; 2. Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 3. "Informazione, ambiente, salute". Un incontro con la dottoressa Antonella Litta; 4. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 5. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 680 del'11 aprile 2015: 1. Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 2. Questa mattina a Viterbo; 3. Primo Mazzolari. In memoriam; 4. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1953 del 12 aprile 2015: 1. Judith Malina; 2. Si e' svolta a Viterbo la "Giornata per la Pace" nell'anniversario della "Pacem in Terris"; 3. Cento euro per il Centro antiviolenza "Erinna". Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 4. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 5. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "La domenica della nonviolenza", numero 317 del 12 aprile 2015: 1. Per "Erinna". Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 2. Una conferenza della dottoressa Antonella Litta a Viterbo; 3. Il 15 aprile si riunisce il "Tavolo per la pace" di Viterbo; 4. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 5. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1954 del 13 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Questo appello; 2. Per Erinna. Un appello a tutte le persone di volonta' buona; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 572 del 13 aprile 2015: 1. Giobbe Santabarbara: Cominciare da qui; 2. Un appello per "Erinna"; 3. Una scheda di presentazione dell'associazione Erinna - centro antiviolenza di Viterbo; 4. Una lettera, e non solo; 5. Il 15 aprile si riunisce il "Tavolo per la pace" di Viterbo; 6. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1955 del 14 aprile 2015: 1. Benito D'Ippolito: Dovuto a Erinna; 2. Un appello per Erinna; 3. In memoria di Giorgio Bassani; 4. Il 13 aprile si e' svolto a Roma un corso di formazione su "Ambiente, salute e media: conoscere per comunicare" con Ernesto Burgio ed Antonella Litta; 5. Un incontro di studio su Gyorgy Lukacs; 6. Angelo Bertani: Un augurio e molta gratitudine a monsignor Dante Bernini; 7. Manoel de Oliveira; 8. Eduardo Galeano; 9. Il 15 aprile si riunisce il "Tavolo per la pace" di Viterbo; 10. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 11. Segnalazioni librarie; 12. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 13. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 573 del 14 aprile 2015: 1. Per Simone de Beauvoir; 2. Un appello per "Erinna"; 3. Peppe Sini: Tra l'8 marzo e il 25 aprile; 4. Il 15 aprile si riunisce il "Tavolo per la pace" di Viterbo; 5. Piero Calamandrei: Epigrafi per donne, uomini e citta' della Resistenza.

* "Telegrammi", numero 1956 del 15 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Due ovvie considerazioni; 2. Un appello per "Erinna"; 3. "Esperienze di difesa dei beni culturali e ambientali". Un incontro di riflessione a Viterbo; 4. Principali argomenti della riunione del "Tavolo per la Pace" di Viterbo del 15 aprile; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 574 del 15 aprile 2015: 1. Tre cose occorre fare per far cessare le stragi nel Mediterraneo; 2. Un appello per "Erinna"; 3. Una scheda di presentazione dell'associazione Erinna - centro antiviolenza di Viterbo; 4. In memoria di Jean-Paul Sartre; 5. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1957 del 16 aprile 2015: 1. Brevissimo resoconto dell'incontro del 15 aprile 2015 del "Tavolo per la pace" di Viterbo; 2. Un appello per "Erinna"; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 575 del 16 aprile 2015: 1. Proponiamo a chi ci legge; 2. Iqbal Masih, vent'anni dopo; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta".

* "Telegrammi", numero 1958 del 17 aprile 2015: 1. Al Presidente del Consiglio dei Ministri, per la formazione delle forze dell'ordine alla nonviolenza; 2. Proponiamo a chi ci legge; 3. Commemorato Bruno Ciari a Viterbo; 4. Paolo Arena presenta "Il sognatore d'armi" di Philip K. Dick; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 576 del 17 aprile 2015: 1. L'associazione "Respirare" solidale con il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. Per Guido Calogero; 3. Segnalazioni librarie.

* "Telegrammi", numero 1959 del 18 aprile 2015: 1. Gli auguri del "Tavolo per la Pace" di Viterbo a don Dante Bernini che il 20 aprile compira' 93 anni; 2. Proponiamo a chi ci legge di sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. "Salute, assistenza, dignita' e diritti umani". Un incontro con Vito Ferrante a Viterbo; 4. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 5. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Nonviolenza. Femminile plurale", numero 577 del 18 aprile 2015: 1. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. In memoria di Franco Fornari; 3. Un'insistenza: sostenere il Centro antiviolenza "Erinna".

* "Telegrammi", numero 1960 del 19 aprile 2015: 1. Necessario sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. La Carta di Lampedusa; 3. Segnalazioni librarie; 4. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 5. Per saperne di piu'.

* "La domenica della nonviolenza", numero 318 del 19 aprile 2015: 1. "Viterbo oltre il muro" per il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. Per don Dante Bernini, che il 20 aprile compie 93 anni.

* "Telegrammi", numero 1961 del 20 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Dinanzi al naufragio dell'umanita'; 2. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. Un compleanno; 4. Agostino d'Ippona: Discorso 375. Elogio della pace; 5. Augustinus Hipponensis: Sermo 357. De laude pacis; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 681 del 20 aprile 2015: 1. Heri dicebamus; 2. Una ragionevole proposta per far cessare le stragi di immigrati in mare: ingressi legali e trasporto pubblico e gratuito per tutti (2002); 3. Ancora sulla ragionevole proposta per far cessare le stragi di immigrati in mare: ingressi legali e trasporto pubblico e gratuito per tutti (2002); 4. Ancora sulla ragionevole proposta per far cessare le stragi di immigrati in mare (e per combattere le organizzazioni mafiose) (2002); 5. Una lettera aperta ai signori legislatori a sostegno della ragionevole proposta di applicare in Italia l'articolo 10 comma terzo della Costituzione della Repubblica Italiana (2002); 6. Sulla ragionevole proposta di salvare la vita alle persone invece di condannarle alla morte. Con un'opinione del professor Kant di Koenigsberg (2002); 7. Una lettera a sostegno della "ragionevole proposta" per salvare le vite dei migranti oggi condannati a morire nei nostri mari (2002); 8. A sostegno della "ragionevole proposta" (2002); 9. Una "ragionevole proposta" e una necessaria conseguenza: rinegoziare Schengen per far cessare il bagno di sangue (2002); 10. Una lettera aperta al presidente della Commissione Europea (2002).

* "Telegrammi", numero 1962 del 21 aprile 2015: 1. Quello che si potrebbe e si dovrebbe fare per porre fine alle stragi nel Mediterraneo; 2. Oggi in tutta Italia in piazza per far cessare la strage nel Mediterraneo; 3. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 4. Elio Toaff; 5. In memoria di don Tonino Bello; 6. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 7. Cos'e' la difesa civile? La difesa civile e'... Le domande dei perplessi e le risposte dei persuasi; 8. Segnalazioni librarie; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 682 del 21 aprile 2015: 1. Una volta ancora; 2. Incipit: Ripubblicando un appello e ventisei perorazioni gia' pubblicate nell'ottobre 2013 (2014); 3. Un appello e ventisei perorazioni... 4. Un appello al parlamento italiano: faccia cessare le stragi nel Mediterraneo; 5. Quello che occorre immediatamente fare per far cessare immediatamente le stragi nel Mediterraneo; 6. Su questo pianeta nessun essere umano e' clandestino; 7. Finisca la cecita', si salvino le vite; 8. Piante le lacrime; 9. Far cessare la strage si puo' e si deve: basta un semplice provvedimento legislativo; 10. Necessaria un'insistenza; 11. Per far cessare immediatamente le stragi nel Mediterraneo; 12. Ripetiamolo una volta ancora; 13. Non stancarsi mai di ripeterlo; 14. Quello che veramente occorre; 15. Basta con le menzogne, basta con le stragi; 16. Dalle memorie di un internazionalista; 17. La soluzione per far cessare immediatamente le morti nel Mediterraneo; 18. Il primo dovere e' salvare le vite. L'unica cosa da fare per far cessare le stragi nel Mediterraneo e' che il parlamento italiano legiferi il diritto di tutti gli esseri umani ad entrare in Italia in modo legale e sicuro; 19. L'ipocrisia che mangia il cuore. E cio' che invece e' necessario e urgente fare; 20. In meno di cinquanta parole; 21. Tartufo; 22. L'argomento del prefisso; 23. Il primo dovere di ogni persona decente; 24. Abolire finalmente la mostruosita' giuridica del "reato di immigrazione clandestina" e riconoscere a tutti gli esseri umani il diritto di libera circolazione sul pianeta casa comune dell'umanita' intera. Legiferare cio' che e' indispensabile per salvare le vite e far cessare le stragi nel Mediterraneo. Vi e' una sola umanita'; 25. La domanda; 26. In poche semplici parole; 27. Ancora una strage nel Mediterraneo; 28. Affinche' cessino le stragi nel Mediterraneo un provvedimento legislativo necessario e urgente; 29. Una proposta... 30. Mai piu' stragi nel Mediterraneo; 31. Explicit: Per far cessare le stragi nel Mediterraneo basterebbe poco... (2014).

* "Telegrammi", numero 1963 del 22 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Salvare tutte le vite: il messaggio della Resistenza, la legge della Repubblica; 2. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. Per Lyotard; 4. "Difendere i diritti umani". Un incontro di riflessione a Viterbo; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 683 del 22 aprile 2015: 1. E ancora e ancora; 2. Incipit: Alcuni altri testi dell'ottobre 2013 (2014); 3. Un appello al parlamento italiano: faccia cessare le stragi nel Mediterraneo; 4. La voce; 5. No; 6. La cosa piu' ovvia del mondo; 7. Questa parola; 8. Prima che cali la mannaia del silenzio; 9. Piu' lontane della guerra di Troia; 10. Ancora una volta; 11. Il falso funerale, i morti veri; 12. Il razzismo; 13. A tre settimane dalla strage del 3 ottobre; 14. Ci sono due cose che vengono prima di tutte le altre; 15. Quattro settimane; 16. Explicit: Un invito ai parlamentari per farla finita col razzismo (30 luglio 2013).

* "Telegrammi", numero 1964 del 23 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Dinanzi alla prefettura; 2. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. Il 25 aprile a Nepi; 4. In memoria di Bram Fischer; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Aldo Capitini: La mia opposizione al fascismo; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 684 del 23 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Una franca parola ai governanti europei; 2. Nel centenario del genocidio degli armeni; 3. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 4. "Sos - sterminio in mare".

* "Telegrammi", numero 1965 del 24 aprile 2015: 1. Il primo diritto di ogni essere umano, il diritto alla vita; 2. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. In memoria di Oliver Tambo; 4. Nanni Salio ricorda Renato Solmi; 5. Michele Sisto presenta l'"Autobiografia documentaria" di Renato Solmi; 6. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 685 del 24 aprile 2015: 1. "Lei sa". Una lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri; 2. Benito D'Ippolito: Per Renato Solmi; 3. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna".

* "Telegrammi", numero 1966 del 25 aprile 2015: 1. Il nostro 25 aprile. Un incontro di testimonianza a Viterbo; 2. Le stragi dei migranti continueranno... 3. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 4. Una lettera dalla campagna "Un'altra difesa e' possibile"; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 686 del 25 aprile 2015: 1. Oggi; 2. "Auschwitz sta figliando nel mondo"; 3. Sostenere il Centro antiviolenza "Erinna"; 4. In memoria di Ernesto Balducci e Cesare Luporini; 5. Luca Baranelli: Su Renato Solmi (2010).

* "Telegrammi", numero 1967 del 26 aprile 2015: 1. Salvare le vite; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. Per Juan Gerardi; 4. Una lettera dalla campagna "Un'altra difesa e' possibile"; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. La Rete No-war di Roma scrive al Presidente della Repubblica; 8. Segnalazioni librarie; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.

* "La domenica della nonviolenza", numero 319 del 26 aprile 2015: 1. Ancora del mondo capovolto; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. In memoria di Edmund Husserl.

* "Telegrammi", numero 1968 del 27 aprile 2015: 1. Dixit; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. Per Gramsci; 4. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 5. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 687 del 27 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Ai Presidenti delle Camere: il Parlamento legiferi per salvare le vite; 2. Il 28 aprile a L'Aja; 3. Se "Erinna" non ci fosse... 4. In memoria di Mary Wollstonecraft; 5. Approssimandosi il quinto anniversario della scomparsa di Alfio Pannega.

* "Telegrammi", numero 1969 del 28 aprile 2015: 1. Hic manebimus optime; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. "Alienazione e solitudine nella civilta' industriale". Un incontro di riflessione a Viterbo; 4. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 5. Cos'e' la difesa civile? La difesa civile e'... Le domande dei perplessi e le risposte dei persuasi; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 688 del 28 aprile 2015: 1. Omero Dellistorti: Tra pochi giorni; 2. Nepal; 3. Giovanni Lo Porto; 4. Gino Spiazzi; 5. In memoria di Paule Mink; 6. "Viterbo oltre il muro" ricorda Alfio Pannega; 7. Se "Erinna" non ci fosse...

* "Telegrammi", numero 1970 del 29 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Due cose chiare; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. "Critica della cultura di massa ed uso alternativo della letteratura di genere". Un incontro di riflessione a Viterbo; 4. Per Anton Pannekoek; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 689 del 29 aprile 2015: 1. Peppe Sini: Per Alfio, nel quinto anniversario della morte; 2. Una breve notizia su Alfio Pannega; 3. Un incontro a Viterbo il 30 aprile; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. In memoria di Ludwig Wittgenstein; 6. Le vite, salvarle.

* "Telegrammi", numero 1971 del 30 aprile 2015: 1. L'associazione "Respirare" ricorda Alfio Pannega; 2. Dei governi e dei popoli europei; 3. Oggi a Viterbo; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Paolo Arena presenta "Giu' nella cattedrale" di Philip K. Dick; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 690 del 30 aprile 2015: 1. Con Alfio; 2. Ancora alcune parole per Alfio Pannega, nel quarto anniversario della scomparsa (2014); 3. Piccola orazione per Alfio Pannega, tre anni dopo (2013); 4. Alcune parole di gratitudine per Alfio Pannega. Nel secondo anniversario della scomparsa (2012); 5. Alfio Pannega, un anno dopo (2011); 6. Alcune parole per Alfio Pannega (2010).

 

5. SEGNALAZIONI LIBRARIE

 

Riletture

- Friedrich Engels, L'origine della famiglia, della proprieta' privata e dello stato, Editori Riuniti, Roma 1963, 1976, pp. 224.

- Friedrich Engels, L'origine della famiglia, della proprieta' privata e dello stato, Savelli, Roma 1973, 1977, pp. 224.

 

6. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO

 

Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.

Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:

1. l'opposizione integrale alla guerra;

2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;

3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;

4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.

Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.

Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.

 

7. PER SAPERNE DI PIU'

 

Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 1972 del primo maggio 2015

Telegrammi quotidiani della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza (anno XVI)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com , sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabili per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com