[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Nonviolenza] Telegrammi. 2003



 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 2003 del primo giugno 2015

Telegrammi quotidiani della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza (anno XVI)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com

 

Sommario di questo numero:

1. Una persona, un voto

2. Un uomo in mare

3. In memoria di Elizabeth Blackwell

4. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"

5. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato

6. Benito D'Ippolito: tre litanie a R.

7. Indice dei "Telegrammi" di maggio 2015

8. Segnalazioni librarie

9. La "Carta" del Movimento Nonviolento

10. Per saperne di piu'

 

1. EDITORIALE. UNA PERSONA, UN VOTO

 

Questa campagna occorrerebbe avviare e condurre con la massima urgenza, riprendendo il filo di un impegno che sul finire del secolo scorso era a un passo dal tradursi in legge: la campagna affinche' a tutti gli stranieri residenti in Italia sia riconosciuto il diritto di voto nelle elezioni amministrative.

Sono oltre cinque milioni gli stranieri legalmente residenti in Italia, che qui lavorano e con il loro lavoro danno un forte contributo all'economia e alla previdenza sociale di questo paese, che qui mandano a scuola i loro figli, che qui pagano le tasse.

Oltre cinque milioni di esseri umani cui sono negati fondamentali diritti da una legislazione tuttora razzista.

Se queste persone potessero votare nelle elezioni amministrative darebbero un grande contributo alla democrazia e alla buona amministrazione.

Negare loro questo diritto fa del nostro paese un regime razzista, segregazionista, schiavista.

Questa campagna occorrerebbe avviare e condurre con la massima urgenza: la campagna affinche' a tutti gli stranieri residenti in Italia sia riconosciuto il diritto di voto nelle elezioni amministrative.

Cessi l'apartheid nel nostro paese.

Una persona, un voto.

 

2. RIFLESSIONE. UN UOMO IN MARE

 

I governi europei, e tra essi anche solo quello italiano, potrebbero con una sola alzata di mano salvare tutte le vite degli innocenti che oggi muoiono nel Mediterraneo: basterebbe riconoscere a tutti gli esseri umani il diritto di entrare in modo legale e sicuro in Europa, in Italia.

Di colpo sparirebbe l'enorme mercato illegale dei trafficanti di esseri umani: nessuno affiderebbe la propria vita a gruppi criminali se potesse viaggiare in modo legale e sicuro.

Di colpo i paesi europei, e l'Italia tra essi, tornerebbero al rispetto della legalita' che oggi violano con le infami e scellerate misure razziste vigenti.

Di colpo si rivelerebbe la verita' che tutti gia' conosciamo nel profondo delle nostre coscienze: che la migliore politica, e la sola degna, e' quella che salva le vite.

Di colpo s'imporrebbe in tutta evidenza la necessita' di una politica internazionale di pace e di cooperazione affinche' in ogni parte del mondo siano rispettati la vita, la dignita' e i diritti di tutti gli esseri umani.

I governi europei, e tra essi anche solo quello italiano, potrebbero con una sola alzata di mano salvare tutte le vite degli innocenti che oggi muoiono nel Mediterraneo: basterebbe riconoscere a tutti gli esseri umani il diritto di entrare in modo legale e sicuro in Europa, in Italia.

 

3. ANNIVERSARI. IN MEMORIA DI ELIZABETH BLACKWELL

 

Ricorreva ieri, 31 maggio, l'anniversario della scomparsa di Elizabeth Blackwell (1821-1910), che dopo secoli di esclusione (e di brutale negazione del sapere medico e dei diritti umani delle donne da parte del potere dei maschi con pratiche violente e fin assassine) fu la prima donna occidentale a laurearsi in medicina nell'Ottocento e ad esercitare la professione di medico superando la dura opposizione della cultura maschilista; fu anche educatrice, docente, promotrice di iniziative di riforma sociale, filantropa.

*

Anche nel ricordo di Elizabeth Blackwell proseguiamo nell'azione nonviolenta per la pace e i diritti umani; per il disarmo e la smilitarizzazione; contro la guerra e tutte le uccisioni, contro il razzismo e tutte le persecuzioni, contro il maschilismo e tutte le oppressioni.

Ogni vittima ha il volto di Abele.

Vi e' una sola umanita' in un unico mondo vivente casa comune dell'umanita' intera.

Ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignita', alla solidarieta'.

Solo la nonviolenza puo' salvare l'umanita'.

 

4. REPETITA IUVANT. PER SOSTENERE IL CENTRO ANTIVIOLENZA "ERINNA"

 

Per sostenere il centro antiviolenza di Viterbo "Erinna" i contributi possono essere inviati attraverso bonifico bancario intestato ad Associazione Erinna, Banca Etica, codice IBAN: IT60D0501803200000000287042.

O anche attraverso vaglia postale a "Associazione Erinna - Centro antiviolenza", via del Bottalone 9, 01100 Viterbo.

Per contattare direttamente il Centro antiviolenza "Erinna": tel. 0761342056, e-mail: e.rinna at yahoo.it, onebillionrisingviterbo at gmail.com, sito: http://erinna.it

Per destinare al Centro antiviolenza "Erinna" il 5 per mille inserire nell'apposito riquadro del modello per la dichiarazione dei redditi il seguente codice fiscale: 90058120560.

 

5. REPETITA IUVANT. UN APPELLO PER L'USCITA DELL'ITALIA DALLA NATO

[Nuovamente diffondiamo il seguente appello del Comitato promotore "No guerra, no Nato" (per contatti: e-mail: noguerranonato at gmail.com, sito: www.noguerranonato.it) "per l'uscita dell'Italia dalla Nato, per un'Italia neutrale, per portare l'Italia fuori dal sistema di guerra, per attuare l'articolo 11 della Costituzione"]

 

L'Italia, facendo parte della Nato, deve destinare alla spesa militare in media 52 milioni di euro al giorno secondo i dati ufficiali della stessa Nato, cifra in realta' superiore che l'Istituto Internazionale di Stoccolma per la Ricerca sulla Pace (Sipri) quantifica in 72 milioni di euro al giorno.

Secondo gli impegni assunti dal governo nel quadro dell'Alleanza, la spesa militare italiana dovra' essere portata a oltre 100 milioni di euro al giorno.

E' un colossale esborso di denaro pubblico, sottratto alle spese sociali, per un'alleanza la cui strategia non e' difensiva, come essa proclama, ma offensiva.

Gia' il 7 novembre del 1991, subito dopo la prima guerra del Golfo (cui la Nato aveva partecipato non ufficialmente, ma con sue forze e strutture) il Consiglio Atlantico approvo' il "Nuovo concetto strategico", ribadito ed ufficializzato nel vertice dell'aprile 1999 a Washington, che impegna i paesi membri a condurre operazioni militari in "risposta alle crisi non previste dall'articolo 5, al di fuori del territorio dell'Alleanza", per ragioni di sicurezza globale, economica, energetica, e migratoria. Da alleanza che impegna i paesi membri ad assistere anche con la forza armata il paese membro che sia attaccato nell'area nord-atlantica, la Nato viene trasformata in alleanza che prevede l'aggressione militare.

La nuova strategia e' stata messa in atto con le guerre in Jugoslavia (1994-1995 e 1999), in Afghanistan (2001-2015), in Libia (2011) e le azioni di destabilizzazione in Ucraina, in alleanza con forze fasciste locali, ed in Siria. Il "Nuovo concetto strategico" viola i principi della Carta delle Nazioni unite.

Uscendo dalla Nato, l'Italia si sgancerebbe da questa strategia di guerra permanente, che viola la nostra Costituzione, in particolare l'articolo 11, e danneggia i nostri reali interessi nazionali.

L'appartenenza alla Nato priva la Repubblica italiana della capacita' di effettuare scelte autonome di politica estera e militare, decise democraticamente dal Parlamento sulla base dei principi costituzionali.

La piu' alta carica militare della Nato, quella di Comandante supremo alleato in Europa, spetta sempre a un generale statunitense nominato dal presidente degli Stati Uniti. E anche gli altri comandi chiave della Nato sono affidati ad alti ufficiali statunitensi. La Nato e' percio', di fatto, sotto il comando degli Stati Uniti che la usano per i loro fini militari, politici ed economici.

L'appartenenza alla Nato rafforza quindi la sudditanza dell'Italia agli Stati Uniti, esemplificata dalla rete di basi militari Usa/Nato sul nostro territorio che ha trasformato il nostro paese in una sorta di portaerei statunitense nel Mediterraneo.

Particolarmente grave e' il fatto che, in alcune di queste basi, vi sono bombe nucleari statunitensi e che anche piloti italiani vengono addestrati al loro uso. L'Italia viola in tal modo il Trattato di non-proliferazione nucleare, che ha sottoscritto e ratificato.

L'Italia, uscendo dalla Nato e diventando neutrale, riacquisterebbe una parte sostanziale della propria sovranita': sarebbe cosi' in grado di svolgere la funzione di ponte di pace sia verso Sud che verso Est.

 

6. REPETITA IUVANT. BENITO D'IPPOLITO: TRE LITANIE A R.

[Riproponiamo una volta ancora questi testi apparsi dapprima su questo foglio nel settembre del 2002]

 

Litania prima: l'ordine del mondo

 

Siamo fatti cosi', lo so anch'io.

 

Per questo ho comprato la riga e la squadra, domani

misurero' in centimetri il compianto

sui giornali italiani, sapro' tradurre in grafico

la commozione, il rimbombo del passo

della signora morte. Sappiamo

essere cosi' esatti.

 

L'indignazione

sara' ancora una volta corale, vi saranno

fiere meste solenni dichiarazioni

dei presidenti di turno, dei direttori, di tutti

coloro che ci sbranano ogni giorno.

 

Ah, come sappiamo commuoverci, e come

verranno rimesse in riga coi lustrini

a marciar rigide e dimesse un quarto d'ora

le figurine delle vittime pregresse

ben archiviate nei files della memoria perche' tornino

buone docili austere a sfilare al momento

buono, e il momento

e' questo.

Poi si cambiera' subito argomento, verranno ancora

a ipnotizzarci, ad indracarci ancora

le ultime traslucide notizie

del campionato di calcio, della moda italiana

che tanto ci fa nobili nel mondo,

i bellissimi film di stasera in tv.

 

Veramente sappiamo cosi' tante cose

che non riusciamo piu' a guardarci in volto.

 

Tutto si logora e la compassione

anche. Ridotta a compressa, a telecomando

perde la prisca virtu' di renderci umani, ci rende

due volte piu' lupi dei lupi.

 

Della carne dei morti assassinati

non voglio mangiare il mio morso.

 

Verra' il giorno che saremo interrogati, ci verra' chiesto:

tu cosa facevi?

Coloro che erano dalla parte dei carri armati

di tutti i carri armati

saranno giudicati assassini.

Coloro che stavano a guardare

saranno giudicati assassini ugualmente.

 

Soltanto

grata si serbera' memoria infine

di quelli che ai carri e alle bombe si opposero

di quelli che usarono la parola, lo sguardo, le mani

per fermare le stragi e gli eserciti, di quelli

che posero se' umani tra gli umani.

 

*

 

Litania seconda: disgeli la statua di sale

 

Anch'io venni a questa ressa

senza sapere cosa recassi nel sacco, nel sacco leggero.

Raspai per terra, giocai a carte, bevvi

di cio' di cui tutti bevevano. Dei morti

vive le voci entro me. Di tutti i morti.

 

Stagioni trascorsero, e  castelli

e dietro noi la steppa e null'altro.

Povero fratello occhio, povera sorella luna.

 

Ma dovra' pur venire un giorno,

e tu stesso gravido ne sei

che finisca questo rumore,

e l'uomo un aiuto sia all'uomo, quel giorno.

 

E tu affrettalo, tu affrettalo quel giorno.

 

La porta stretta, l'angelo piccino, il vento

tempestoso, lo sguardo volto indietro:

io dico: disgeli la statua di sale.

Io dico: la lama torni legno, il legno carne, la carne luce

la luce acqua, voce, infinito tu.

 

*

 

Litania terza: le ultime notizie

 

Notizie dalla fine del mondo, e  sono queste.

 

Il diavolo ci mette la coda, un certo

Gavroche durante certi tafferugli,

un morto e' morto.

 

Alla radio le quotazioni odierne

della carne umana: un bianco vale

cento neri. Un cristiano

mille musulmani. Un ricco un milione

di morti di fame.

 

Gli schiavi sono un buon investimento.

Le guerre un affare. Uccidere

mantiene giovani, tonifica la pelle

lavarsi nel sangue.

E' l'ultimo grido, commenta garrula suasiva la voce

dell'esperto del settore.

 

Chi non concorda puo' cambiar canale

dal canale ripescano gualcita una rosa rossa

gia' battono ferrati gli scarponi

sul pianerottolo, rubro nel rigagnolo

del vicolo un umore denso cola.

 

Non lasciarti ubriacare di oblio

e di disperazione. Non lasciarti

ridurre a zanne e artigli.

Finche' tu resti umano la barbarie

non ha vinto.

 

7. MATERIALI. INDICE DEI "TELEGRAMMI" DI MAGGIO 2015

 

* "Telegrammi", numero 1972 del primo maggio 2015: 1. Primo maggio; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Indice dei Telegrammi di aprile 2015; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 691 del primo maggio 2015: 1. Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi" ricorda Alfio Pannega; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. Dopo la strage; 4. Dinanzi al naufragio dell'umanita'; 5. Heri dicebamus; 6. Quello che si potrebbe e si dovrebbe fare per porre fine alle stragi nel Mediterraneo; 7. Una volta ancora; 8. Salvare tutte le vite: il messaggio della Resistenza, la legge della Repubblica; 9. E ancora e ancora; 10. Dinanzi alla prefettura; 11. Una franca parola ai governanti europei; 12. Il primo diritto di ogni essere umano, il diritto alla vita; 13. "Lei sa". Una lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri; 14. Le stragi dei migranti continueranno... 15. "Auschwitz sta figliando nel mondo"; 16. Salvare le vite; 17. Ancora del mondo capovolto; 18. Dixit; 19. Ai Presidenti delle Camere: il Parlamento legiferi per salvare le vite; 20. Hic manebimus optime; 21. Tra pochi giorni; 22. Due cose chiare; 23. Le vite, salvarle; 24. Dei governi e dei popoli europei.

* "Telegrammi", numero 1973 del 2 maggio 2015: 1. Gianni; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. In memoria di Andrea Caffi e di Ignazio Silone; 4. Peppe Sini: Se non e' recita la commozione. Quasi un comizio per il primo maggio; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 692 del 2 maggio 2015: 1. Cosa si aspetta ancora? 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. In memoria di Augusto Boal e di Paulo Freire; 4. Ultime due settimane per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta.

* "Telegrammi", numero 1974 del 3 maggio 2015: 1. Nel centenario della morte di Clara Immerwahr; 2. Se "Erinna" non ci fosse... 3. Cosa intendiamo dire quando diciamo "salvare le vite"? 4. Ultime due settimane per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 6. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 7. Pitocco Debusconi: Le notti insonni; 8. Carogno Mozzarecchi: Filastrocca der blacchebblocche; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 1 del 3 maggio 2015: 1. Peppe Sini: L'alternativa nonviolenta alla guerra; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta".

* "Telegrammi", numero 1975 del 4 maggio 2015: 1. La strage continua; 2. Il gruppo di lavoro su "La nonviolenza in Italia oggi" solidale con il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. "Erinna" si racconta; 4. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. "Ambiente e diritti umani". Un incontro con la dottoressa Antonella Litta a Viterbo; 6. In memoria di Maurice Merleau-Ponty; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 2 del 4 maggio 2015: 1. Per fare la pace, per salvare le vite; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. In memoria di Ruth First; 6. Riconoscere subito a tutti gli esseri umani il diritto di giungere in modo legale e sicuro nel nostro paese.

* "Telegrammi", numero 1976 del 5 maggio 2015: 1. Si potrebbe; 2. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. "Erinna": La violenza istituzionale (a Erinna piace raccontare le storie); 4. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. In memoria di Camillo Berneri; 6. Sciopero; 7. Un'ovvia opinione di un vecchio comunardo sulla legge elettorale, sulle riforme costituzionali e su altro ancora; 8. Un esule, un condannato a morte; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 3 del 5 maggio 2015: 1. Solo dieci giorni ancora; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. Ricordando Walter Sisulu; 6. Soccorrere, accogliere, assistere.

* "Telegrammi", numero 1977 del 6 maggio 2015: 1. La morte che non fa piu' notizia; 2. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. Una lettera dei Centri antiviolenza del Lazio al Presidente della Regione; 4. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. Vademecum per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare; 6. Reti promotrici della Campagna "Un'altra Difesa e' possibile"; 7. "Critica letteraria ed impegno per la dignita' umana". Un incontro di riflessione con Paolo Arena a Viterbo; 8. Segnalazioni librarie; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 4 del 6 maggio 2015: 1. Se non si comincia; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. Cose cosi' ovvie che ci si vergogna a dirle.

* "Telegrammi", numero 1978 del 7 maggio 2015: 1. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. "Erinna": Una riflessione svolta il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza alle donne; 3. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 4. La Carta di Lampedusa; 5. Segnalazioni librarie; 6. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 7. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 5 del 7 maggio 2015: 1. La guerra, le stragi. Come fermarle; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. In memoria di Olympe de Gouges; 6. Ripetiamolo ancora una volta.

* "Telegrammi", numero 1979 dell'8 maggio 2015: 1. Ogni etica, ogni politica; 2. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. "Erinna": Dati relativi alle accoglienze del 2014; 4. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 6. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 7. Per Joyce Lussu; 8. "Societa' dei consumi e cultura di massa". Un incontro di riflessione a Viterbo; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 6 dell'8 maggio 2015: 1. Una firma adesso; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. In memoria di Pierre Broue'; 6. Peppe Sini: Il ministero delle stragi, il ministero della schiavitu'.

* "Telegrammi", numero 1980 del 9 maggio 2015: 1. Omissione di soccorso; 2. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. "Erinna": Curriculum Vitae; 4. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. In memoria di Peppino Impastato; 6. Alcune pubblicazioni di Francuccio Gesualdi e del "Centro nuovo modello di sviluppo"; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 7 del 9 maggio 2015: 1. La via maestra; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. In memoria di Eugenio Garin; 6. Se fosse facile far finta di niente.

* "Telegrammi", numero 1981 del 10 maggio 2015: 1. Il bambino nella valigia; 2. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 3. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 4. "Opporsi al razzismo". Un incontro di riflessione e di testimonianza a Viterbo; 5. Paolo Arena presenta "Crash" di James Graham Ballard; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 8 del 10 maggio 2015: 1. Oggi a Viterbo la raccolta delle firme per la Difesa nonviolenta; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. Sulla zattera della Medusa.

* "Telegrammi", numero 1982 dell'11 maggio 2015: 1. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. Il testo della Convenzione di Istanbul (parte prima); 3. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 9 dell'11 maggio 2015: 1. Senza girarci intorno; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Se "Erinna" non ci fosse... 5. In memoria di Ludovico Geymonat; 6. Dopo la battaglia delle Arginuse.

* "Telegrammi", numero 1983 del 12 maggio 2015: 1. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 2. Il testo della Convenzione di Istanbul (parte seconda e conclusiva); 3. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 4. Segnalazioni librarie; 5. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 6. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 10 del 12 maggio 2015: 1. Opporsi alla guerra, opporsi alle uccisioni; 2. Pochi giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 5. Se "Erinna" non ci fosse... 6. In memoria di Robert Jungk; 7. Fino a quando.

* "Telegrammi", numero 1984 del 13 maggio 2015: 1. Vittime; 2. Solo pochissimi giorni per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 4. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 5. "Erinna": Curriculum Vitae; 6. "Teorie ed esperienze storiche di solidarieta' e di liberazione". Un incontro di riflessione a Viterbo; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 11 del 13 maggio 2015: 1. Tre giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 2. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 3. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 4. Antigone, naturalmente.

* "Telegrammi", numero 1985 del 14 maggio 2015: 1. Primo; 2. Solo due giorni per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 4. Solidali con il Centro antiviolenza "Erinna"; 5. La Carta di Lampedusa; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 12 del 14 maggio 2015: 1. Se vuoi la pace, scegli la nonviolenza; 2. Due giorni ancora per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 5. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 6. "Erinna" si racconta; 7. Tre pilastri per l'impegno di pace; 8. Dieci criteri utilizzabili per l'impegno per la pace e i diritti umani.

* "Telegrammi", numero 1986 del 15 maggio 2015: 1. Oggi; 2. Ultimo giorno per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 4. In memoria di Emma Goldman; 5. "L'ascolto e la solidarieta'". Un incontro di riflessione a Viterbo; 6. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 7. Peppe Sini: Soccorrere tutti; 8. Segnalazioni librarie; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 13 del 15 maggio 2015: 1. Una firma; 2. Oggi e' l'ultimo giorno per firmare la proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Campagna "Un'altra difesa e' possibile": ultima chiamata; 5. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 6. In memoria di Emily Dickinson.

* "Telegrammi", numero 1987 del 16 maggio 2015: 1. Per fare la pace; 2. Mao Valpiana: Facciamo pace con la difesa. La campagna prosegue; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 5. Per Gloria Anzaldua; 6. Parole al vento, cadaveri in mare; 7. Primo maggio; 8. Se non e' recita la commozione. Quasi un comizio per il primo maggio; 9. Cosa si aspetta ancora? 10. Cosa intendiamo dire quando diciamo "salvare le vite"? 11. La strage continua; 12. Riconoscere subito a tutti gli esseri umani il diritto di giungere in modo legale e sicuro nel nostro paese; 13. Si potrebbe; 14. Un esule, un condannato a morte; 15. Soccorrere, accogliere, assistere; 16. La morte che non fa piu' notizia; 17. Se non si comincia; 18. Cose cosi' ovvie che ci si vergogna a dirle; 19. Ripetiamolo ancora una volta; 20. Ogni etica, ogni politica; 21. Il ministero delle stragi, il ministero della schiavitu'; 22. Omissione di soccorso; 23. Se fosse facile far finta di niente; 24. Il bambino nella valigia; 25. "Opporsi al razzismo". Un incontro di riflessione e di testimonianza a Viterbo; 26. Sulla zattera della Medusa; 27. Senza girarci intorno; 28. Dopo la battaglia delle Arginuse; 29. Fino a quando; 30. Vittime; 31. Antigone, naturalmente; 32. Primo; 33. Soccorrere tutti; 34. Segnalazioni librarie; 35. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 36. Per saperne di piu'.

* "Per la difesa nonviolenta", numero 14 del 16 maggio 2015: 1. La violenza, la nonviolenza; 2. Tra una settimana verranno consegnate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Il testo della proposta di legge di iniziativa popolare "Istituzione e modalita' di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta"; 4. Le reti promotrici della Campagna "Un'altra Difesa e' possibile"; 5. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 6. Ricordando Adrienne Rich.

* "Telegrammi", numero 1988 del 17 maggio 2015: 1. Questo so; 2. Tra pochi giorni verranno consegnate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 3. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 4. "Erinna" si racconta; 5. "Erinna": Curriculum Vitae; 6. Un incontro di studio in memoria di Franco Venturi; 7. Un incontro di riflessione con il professor Osvaldo Ercoli; 8. In memoria di Mary Douglas nell'ottavo anniversario della scomparsa; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "La domenica della nonviolenza", numero 320 del 17 maggio 2015: 1. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 2. Giovanna Pagani: Cento anni di impegno della Wilpf, un incontro a L'Aja; 3. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 4. "Erinna": Una riflessione svolta il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza alle donne; 5. "Erinna": La violenza istituzionale (a Erinna piace raccontare le storie); 6. Un incontro a Treviso su "Inquinamento ambientale: come proteggere la salute dei bambini"; 7. Sul fondo del Mediterraneo.

* "Telegrammi", numero 1989 del 18 maggio 2015: 1. La ricetta; 2. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 3. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 4. Tra pochi giorni verranno consegnate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. In memoria di Giulio Carlo Argan; 6. Ancora la solita ecolalia (e minimo un dialoghetto in coda); 7. Carogno Mozzarecchi: Degli inconvenienti della lettura; 8. Questi fantasmi; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 693 del 18 maggio 2015: 1. Una lettera aperta all'Alta rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza dell'Unione Europea; 2. In memoria di Bertrand Russell; 3. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 4. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 5. La Carta di Lampedusa.

* "Telegrammi", numero 1990 del 19 maggio 2015: 1. Due Europe; 2. Giobbe Santabarbara: L'avvoltoio gentiluomo; 3. Per Walter Sisulu; 4. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 5. Tra pochi giorni verranno consegnate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 6. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 7. Segnalazioni librarie; 8. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 9. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 694 del 19 maggio 2015: 1. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 2. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 3. In memoria di Malcolm X; 4. Jean Giono: L'uomo che piantava gli alberi.

* "Telegrammi", numero 1991 del 20 maggio 2015: 1. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 2. Sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 3. Tra pochi giorni verranno consegnate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 4. "Una sola umanita'". A Viterbo un incontro di testimonianza contro il razzismo; 5. "Cultura di massa ed editoria di qualita'". Un incontro di riflessione a Viterbo con Paolo Arena; 6. Vandana Shiva: Principi costitutivi di una democrazia della comunita' terrena; 7. Rosa Luxemburg: Militarismo, guerra e classe operaia (1914); 8. Segnalazioni librarie; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 695 del 20 maggio 2015: 1. "Wilpf Italia": Il coraggio delle donne per la pace, il 20 maggio a Roma; 2. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 3. Nell'anniversario della scomparsa di Franco Fornari e di Paul Ricoeur; 4. Una minima bibliografia; 5. Una minima sitografia.

* "Telegrammi", numero 1992 del 21 maggio 2015: 1. "La giusta via per la salvezza comune". Una lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri; 2. Un ricordo di Andre' Leo; 3. Sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 4. Tra pochi giorni verranno consegnate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la Difesa nonviolenta; 5. Una piccola antologia gandhiana; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 696 del 21 maggio 2015: 1. In memoria di Jane Addams; 2. Giovanna Providenti: Jane Addams (2010); 3. Giovanna Providenti: L'azione di Jane Addams (2004); 4. Giovanna Providenti: l'America di oggi nelle parole di Jane Addams (2002); 5. Giovanna Providenti (a cura di): Una bibliografia di e su Jane Addams; 6. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna".

* "Telegrammi", numero 1993 del 22 maggio 2015: 1. In poche parole, una volta ancora; 2. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 3. Peppe Sini: Non solo, occorre anche denunciare la Nato per crimini di guerra e crimini contro l'umanita', e ottenerne la condanna e lo scioglimento; 4. Sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 5. Paolo Arena presenta "Un oscuro scrutare" di Philip K. Dick; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 697 del 22 maggio 2015: 1. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 2. In memoria di Giacomo Matteotti; 3. Carla Lonzi: Manifesto di Rivolta Femminile (luglio 1970); 4. Benito D'Ippolito: La nostra bandiera (quasi un comizio).

* "Telegrammi", numero 1994 del 23 maggio 2015: 1. Umberto Santino: Giovanni Falcone 22 anni dopo (2014); 2. Peppe Sini: Cento anni di stragi, l'umanita' al bivio; 3. Depositate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la difesa civile, non armata e nonviolenta; 4. Sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 5. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 6. Omero Dellistorti: Quasi una dichiarazione di voto; 7. La cavatina del sottosegretario; 8. Segnalazioni librarie; 9. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 10. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 698 del 23 maggio 2015: 1. Nell'anniversario della strage di Capaci; 2. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 3. La Carta di Lampedusa; 4. Il primo diritto, il primo dovere.

* "Telegrammi", numero 1995 del 24 maggio 2015: 1. Cento anni di guerra, ora basta; 2. Un incontro a Viterbo di commemorazione di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino; 3. Antonino Caponnetto: Una preghiera laica ma fervente (1992); 4. Sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 5. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 6. Depositate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la difesa civile, non armata e nonviolenta; 7. Antonia Sani: Un resoconto del seminario su "Il coraggio delle donne per la pace" del 20 maggio 2015 a Roma; 8. Tano Grasso: Un decalogo contro l'estorsione (1992); 9. Tano Grasso: Un decalogo contro l'usura (1996); 10. Gutta cavat lapidem; 11. Segnalazioni librarie; 12. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 13. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1996 del 25 maggio 2015: 1. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 2. In memoria di Maria Verone; 3. Umberto Santino: Peppino Impastato 37 anni dopo; 4. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 5. Depositate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la difesa civile, non armata e nonviolenta; 6. Segnalazioni librarie; 7. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 8. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1997 del 26 maggio 2015: 1. Vite umane; 2. Umberto Santino: Le tragedie dei migranti: il volto tragicamente normale del mondo contemporaneo; 3. Un incontro a Blera sulla comunicazione nonviolenta; 4. Laura Conti, ventidue anni dopo; 5. In memoria di Nathalie Lemel; 6. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 7. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 8. Depositate in Parlamento le firme a sostegno della proposta di legge d'iniziativa popolare per la difesa civile, non armata e nonviolenta; 9. Due proposte di delibera al Consiglio comunale di Viterbo; 10. Segnalazioni librarie; 11. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 12. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1998 del 27 maggio 2015: 1. Elezioni regionali e comunali; 2. Mao Valpiana: Il primo obiettivo e' raggiunto. L'impegno prosegue; 3. Questo foglio (se vale la pena di parlarne); 4. In memoria di Louise Weiss; 5. "Ambiente, salute, diritti umani". Un incontro con la dottoressa Antonella Litta a Viterbo; 6. "Da Machiavelli agli ecovillaggi". Un incontro di riflessione a Viterbo con Paolo Arena e Marco Graziotti; 7. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 8. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 1999 del 28 maggio 2015: 1. Opporsi alle uccisioni; 2. In memoria di Lorenzo Milani; 3. Umberto Santino: In Sicilia alla ricerca del Padrino; 4. Umberto Santino: La lavatrice antimafia; 5. Umberto Santino: Palermo al Quirinale, missione compiuta? 6. Umberto Santino: Charlie Hebdo, la mafia, il Centro Impastato e Peppino; 7. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 8. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 9. Segnalazioni librarie; 10. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 11. Per saperne di piu'.

* "Telegrammi", numero 2000 del 29 maggio 2015: 1. Peppe Sini: In uno stato di diritto; 2. Umberto Santino: La mafia a Roma. Il mondo di mezzo (2014); 3. Umberto Santino: L'antimafia divisa (2014); 4. Umberto Santino: Mafia e religiosita' popolare (2014); 5. Umberto Santino: Apocalisse antimafia (2014); 6. Umberto Santino: Giustizia per Rostagno, 26 anni dopo (2014); 7. "La solidarieta' umana". Un incontro a Viterbo; 8. Ricordando Alfred Adler; 9. Per Camillo Berneri; 10. In memoria di Anne Bronte; 11. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 12. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 13. Segnalazioni librarie; 14. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 15. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 699 del 29 maggio 2015: 1. In memoria di Louise Michel; 2. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 3. Umberto Santino: I Fasci siciliani raccontati ai nipoti; 4. Peppe Sini: Due cose da ottenere subito.

* "Telegrammi", numero 2001 del 30 maggio 2015: 1. Elezioni; 2. Peppe Sini: Per fronteggiare il razzismo; 3. Un incontro di riflessione a Viterbo su "La sinistra necessaria"; 4. Umberto Santino: 25 aprile. Lotta antifascista e lotta antimafia (2014); 5. Umberto Santino: Le risse nell'antimafia: per fortuna c'e' dell'altro (2014); 6. Umberto Santino: La mafia ha vinto o no? (2014); 7. Umberto Santino: La mafia torna a uccidere? Non ha mai smesso di usare la violenza (2014); 8. Umberto Santino: Proibizionismo: proibito discuterne? (2014); 9. Umberto Santino: Scarantino e il gioco con il morto (2014); 10. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 11. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 12. Segnalazioni librarie; 13. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 14. Per saperne di piu'.

* "Voci e volti della nonviolenza", numero 700 del 30 maggio 2015: 1. Una lettera aperta al Presidente della Repubblica; 2. Ritornando sul luogo del delitto; 3. Questo so; 4. Sul fondo del Mediterraneo; 5. Ancora la solita ecolalia (e minimo un dialoghetto in coda); 6. Degli inconvenienti della lettura; 7. Questi fantasmi; 8. Una lettera aperta all'Alta rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza dell'Unione Europea; 9. Due Europe; 10. L'avvoltoio gentiluomo; 11. "Una sola umanita'". A Viterbo un incontro di testimonianza contro il razzismo; 12. "La giusta via per la salvezza comune". Una lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri; 13. In poche parole, una volta ancora; 14. Gutta cavat lapidem; 15. Vite umane; 16. Opporsi alle uccisioni; 17. In uno stato di diritto; 18. Due cose da ottenere subito.

* "Telegrammi", numero 2002 del 31 maggio 2015: 1. Una dichiarazione di voto; 2. In memoria di Louis Hjelmslev nel cinquantenario della scomparsa; 3. Per sostenere il centro antiviolenza "Erinna"; 4. Un appello per l'uscita dell'Italia dalla Nato; 5. Umberto Santino: A proposito di elezioni (2014); 6. Umberto Santino: Papa Francesco, i senza casa e la chiesa di Palermo (2014); 7. Umberto Santino: I messaggi di Toto' Riina: chiamata alle armi o chiacchiere da pensionato? (2014); 8. Umberto Santino: Peppino Impastato non e' uno spot (2014); 9. Umberto Santino: Il desiderio e il progetto (2013); 10. Enrico Peyretti presenta "Marianella Garcia Villas" di Anselmo Palini; 11. Segnalazioni librarie; 12. La "Carta" del Movimento Nonviolento; 13. Per saperne di piu'.

* "La domenica della nonviolenza", numero 321 del 31 maggio 2015: 1. Enrico Peyretti: Rileggere oggi la "Pacem in terris"; 2. Enrico Peyretti presenta "La conta dei salvati" di Anna Bravo; 3. Enrico Peyretti presenta l'epistolario "Aldo Capitini, Edmondo Marcucci, Lettere 1941-1963"; 4. Enrico Peyretti presenta "Teologia o violenza" di Roberto Mancini; 5. Enrico Peyretti presenta "Fine dell'era costantiniana" di Gianmaria Zamagni.

 

8. SEGNALAZIONI LIBRARIE

 

Riletture

- Lorenzo Milani, I care ancora, Emi, Bologna 2001, pp. 480.

 

9. DOCUMENTI. LA "CARTA" DEL MOVIMENTO NONVIOLENTO

 

Il Movimento Nonviolento lavora per l'esclusione della violenza individuale e di gruppo in ogni settore della vita sociale, a livello locale, nazionale e internazionale, e per il superamento dell'apparato di potere che trae alimento dallo spirito di violenza. Per questa via il movimento persegue lo scopo della creazione di una comunita' mondiale senza classi che promuova il libero sviluppo di ciascuno in armonia con il bene di tutti.

Le fondamentali direttrici d'azione del movimento nonviolento sono:

1. l'opposizione integrale alla guerra;

2. la lotta contro lo sfruttamento economico e le ingiustizie sociali, l'oppressione politica ed ogni forma di autoritarismo, di privilegio e di nazionalismo, le discriminazioni legate alla razza, alla provenienza geografica, al sesso e alla religione;

3. lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, e la creazione di organismi di democrazia dal basso per la diretta e responsabile gestione da parte di tutti del potere, inteso come servizio comunitario;

4. la salvaguardia dei valori di cultura e dell'ambiente naturale, che sono patrimonio prezioso per il presente e per il futuro, e la cui distruzione e contaminazione sono un'altra delle forme di violenza dell'uomo.

Il movimento opera con il solo metodo nonviolento, che implica il rifiuto dell'uccisione e della lesione fisica, dell'odio e della menzogna, dell'impedimento del dialogo e della liberta' di informazione e di critica.

Gli essenziali strumenti di lotta nonviolenta sono: l'esempio, l'educazione, la persuasione, la propaganda, la protesta, lo sciopero, la noncollaborazione, il boicottaggio, la disobbedienza civile, la formazione di organi di governo paralleli.

 

10. PER SAPERNE DI PIU'

 

Indichiamo il sito del Movimento Nonviolento: www.nonviolenti.org; per contatti: azionenonviolenta at sis.it

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

TELEGRAMMI DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO

Numero 2003 del primo giugno 2015

Telegrammi quotidiani della nonviolenza in cammino proposti dal Centro di ricerca per la pace e i diritti umani di Viterbo a tutte le persone amiche della nonviolenza (anno XVI)

Direttore responsabile: Peppe Sini. Redazione: strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com , sito: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Per ricevere questo foglio e' sufficiente cliccare su:

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=subscribe

 

Per non riceverlo piu':

nonviolenza-request at peacelink.it?subject=unsubscribe

 

In alternativa e' possibile andare sulla pagina web

http://web.peacelink.it/mailing_admin.html

quindi scegliere la lista "nonviolenza" nel menu' a tendina e cliccare su "subscribe" (ed ovviamente "unsubscribe" per la disiscrizione).

 

L'informativa ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") relativa alla mailing list che diffonde questo notiziario e' disponibile nella rete telematica alla pagina web:

http://italy.peacelink.org/peacelink/indices/index_2074.html

 

Tutti i fascicoli de "La nonviolenza e' in cammino" dal dicembre 2004 possono essere consultati nella rete telematica alla pagina web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

 

Gli unici indirizzi di posta elettronica utilizzabili per contattare la redazione sono: nbawac at tin.it , centropacevt at gmail.com