[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Don Vitaliano



"Caro don Vitaliano, atteso che ti ho più volte, purtroppo senza esito,
invitato all'obbedienza durante la procedura, che poi è sfociata nella tua
rimozione da parroco; che continui a mantenere contatti con movimenti che
non sono in armonia con il tuo stato sacerdotale e in aperto contrasto con
la Dichiarazione della Congregazione per il Clero dell'8 marzo 1982, debbo
comminarti la pena di sospensione a divinis per sei mesi".
Questo il principale passaggio della lettera che il vescovo di Avellino
Tarcisio Nazzari ha scritto a Don Vitaliano della Sala, il prete amico dei
No Global, per comunicargli la sua temporanea sospensione a divinis.

__________________________
L'autoritarismo ha bisogno
di obbedienza,
la democrazia di
DISOBBEDIENZA