[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Carta.org] No news settimanale



La no-news-letter di Carta
Settimana dal primo all'8 giugno

 1. Ricordate: lunedì 13 nasce il nuovo Carta
 2. Quattro sì tondi
 3. Weather Underground: il dvd è in edicola
 4. La revolution française
 5. La lettera di Marcos a "don Massimo Moratti"
 6. Un elicottero in meno, una parata militare in più
 7. Clementina?
 8. Saharawi, il paese che non c'è
 9. Petrolio nel Caucaso, tra pace e guerra
10. Il boom dell'auto-aiuto dei migranti




*** 1. Ricordate: lunedì 13 nasce il nuovo Carta *********************

Un settimanale completamente nuovo, con un prezzo tutto nuovo [più basso,
incredibile: 1,80 euro invece che 2,60] e un giorno d'uscita nuovo, il
lunedì. L'avrete capito: Carta si rinnova. Val la pena di dargli
un'occhiata. E magari di dare una mano alla campagna promozionale più
fai-da-te che si sia mai vista, fatta di mail, adesivi, magliette, borse,
salvaschermo per il computer e molte, moltissime lumache, cioè "caracoles":
un autentico esempio di no-marketing [secondo tradizione: no-news,
no-news-letter, no-soldi, ecc.]. Insomma, prendete nota del giorno. Noi
stiamo lavorando come minatori. Nel sito, una lettera a lettori, abbonati,
soci e amici che spiega il perché e il percome.
http://www.carta.org/rivista/settimanale/2005/20/lunedi13.htm
http://www.carta.org/rivista/cantieri_sociali_2004/index.htm


*** 2. Quattro sì tondi **********************************************

È in edicola un Almanacco speciale di Carta tutto dedicato ai quattro
referendum sulla procreazione assistita. Dentro ci sono le storie personali,
gli argomenti, le leggi degli altri paesi, il glossario della procreazione
assistita, i libri, le associazioni e gli appuntamenti. Come al nostro
solito, volevamo proporre le buone ragioni per votare e per votare sì. Ma
adesso viene voglia di arrabbiarsi, per la campagna ossessiva di
telegiornali, politici di destra-sinistra, vescovi e papi per indurre i
cittadini a smettere di esserlo in quella domenica 12 giugno e lunedì 13.
Perfino il presidente del Senato dice che astenersi è un buon esempio di
civismo. I francesi ci hanno appena dato una grande lezione di
partecipazione, nel referendum sul Trattato costituzionale europeo.
Imitiamoli. Andiamo a votare, conquistiamo la vetta del quorum del 50 per
cento. Martedì la "nostra inviata nelle istituzioni", Anna Pizzo, alla prima
riunione del consiglio regionale del Lazio, si è appuntata un bel fiocco
rosa sull'abito e ne ha distribuiti in giro, e fiocchi rosa sono comparsi in
tutta l'aula. È un piccolo esempio di come una campagna referendaria
fai-da-te possa funzionare. Alle urne!
http://www.carta.org/rivista/settimanale/2005/20/sommario.htm


*** 3. Weather Underground: il dvd è in edicola **********************

Non è mica finita. A cinquemila copie dell'Almanacco in edicola sono
allegati altrettanti dvd di un film straordinario, che ha vinto premi
prestigiosi [ad esempio al Sundance film festival] ed è stato candidato
all'Oscar [battuto solo dal film di Michael Moore]. "The Weather
Underground", di Sam Green e Bill Siegel, racconta la storia dei Weathermen,
i Meteorologi, un gruppo di studenti rivoluzionari del Sessantotto
statunitense, che scelsero quel nome grazie a una canzone di Bob Dylan e
che, per fermare la guerra in Vietnam, decisero di ricorrere alla violenza,
pur decidendo di non colpire le persone. Cinquemila copie vuol dire che sarà
magari un po' difficile trovarlo in edicola, ma insistete: come dice Wu Ming
1, "non si può perdere". Tutta la storia del film e altri articoli sono nel
sito. Il dvd costa 9,90 euro [più i 3 del settimanale].
http://www.carta.org/rivista/settimanale/2005/20/sommario.htm
http://www.carta.org/


*** 4. La revolution française ***************************************

Un'amica francese ci ha detto, con un certo orgoglio: "Le rivoluzioni
cominciano sempre in Francia". Il no alla Costituzione europea, lungi
dall'essere nazionalista, retrogrado e magari un po' razzista, riapre
totalmente la partita europea. Ora una Unione sociale, dei cittadini, è più
possibile. Un nostro commento nel sito e quel che ne hanno detto i giornali
francesi di lunedì. Modestamente, Carta fece la sua copertina del 21 aprile,
cinque settimane prima del voto, con il titolo "La revolution française".
Non è che siamo profeti, basta non essere ciechi.
http://www.carta.org/editoriali/2005/mag305.htm


*** 5. La lettera di Marcos a "don Massimo Moratti" ******************

Se volete leggere la versione integrale, in italiano, della molto spiritosa
e densa di significati lettera che il subcomandante Marcos ha scritto al
patron dell'Inter, Massimo Moratti, avete un solo luogo: il sito di Carta.
Non sarà per caso che il portavoce dell'Esercito zapatista ha suggerito come
"cronisti" delle partite amichevoli, oltre agli scrittori uruguayani Eduardo
Galeano e Mario Benedetti, e allo stimato Gianni Minà, anche "Pedro Luis"
Sullo, il nostro direttore, chiamato così perché nella lettera che gli
scrisse un anno fa, Marcos diceva "ho deciso di ribattezzarti Pedro Luis,
hermano". Bene, le probabilmente due partite, una in Messico e una in
Italia, si faranno certamente. L'organizzazione è già cominciata. E saranno,
come abbiamo intitolato un paio di settimane fa, "el partido del siglo", la
partita del secolo.
http://www.carta.org/
http://www.carta.org/campagne/diritti/chiapas/index.htm
http://www.carta.org/campagne/diritti/chiapas/050530Marcosrisponde.htm


*** 6. Un elicottero in meno, una parata militare in più *************

Quattro militari italiani uccisi nella caduta del loro elicottero a
Nassiriya, Iraq, dove non avrebbero dovuto essere, né loro né i loro
colleghi ancora in vita. Quanti morti, ancora, per il petrolio e per le
manie sub-coloniali di Berlusconi? Eppure, il 2 giugno, festa della
Repubblica, viene festeggiata smentendo l'articolo 11 della Costituzione,
quello con cui l'Italia ripudia la guerra, con una parata militare a Roma.
Un nostro commento è nel sito di Carta.
http://www.carta.org/editoriali/index.htm


*** 7. Clementina? ***************************************************

Di giorno in giorno, gli annunci un po' ipnotici si susseguono: Clementina
Cantoni sta bene, la trattativa è in corso, il governo afghano
tranquillizza, il rilascio è imminente. Ma di Clementina, finora, abbiamo
visto solo il viso, e le canne dei mitra che la minacciavano, in un video.
http://www.carta.org/campagne/pace/Clementina/index.htm


*** 8. Saharawi, il paese che non c'è ********************************

Carta ha incontrato Tamek Ali Salem, difensore dei diritti dei Saharawi,
scarcerato nel gennaio 2004. La conversazione è nel sito.
http://ww2.carta.org/articoli/articles/art_3415.html


*** 9. Petrolio nel Caucaso, tra pace e guerra ***********************

A proposito di petrolio, pochi giorni fa è stato inaugurato l'oleodotto
Baku-Tbilisi-Ceyhan. Trasporta un milione di barili al giorno dal Mar Caspio
al Mediterraneo: il progetto è stato fortemente voluto dagli Usa. Un
rapporto nel sito di Carta.
http://ww2.carta.org/articoli/articles/art_3414.html


*** 10. Il boom dell'auto-aiuto dei migranti *************************

Persino l'assemblea della Banca d'Italia è ormai costretta a evidenziare
l'incredibile crescita delle "rimesse", i soldi risparmiati dai migranti e
inviati nei paesi d'origine. Nella relqzione presentata questa mattina, il
governatore Fazio, tra l'altro, ha ricordato come nel 2004 è stato
registrato l'invio di 2.094 milioni di euro, quasi il doppio rispetto al
2003 (1.167 milioni), dieci volte di più rispetto al 1995 (108 milioni).
Secondo i redattori del Dossier immigrazione, si tratta di un aumento dovuto
non solo all'andamento dell'inflazione, quanto al crescente slancio di
auto-aiuto dei migranti verso i loro paesi, mentre intanto si restringono
gli investimenti dei paesi ricchi per cooperazione.
http://ww2.carta.org/notizieinmovimento/articles/art_3413.html
http://www.carta.org/campagne/migrazioni/migrazioni_index.htm








--
  Newsletter di Carta dei Cantieri Sociali - http://www.carta.org
  Iscrizione:    nonews-subscribe at liste.carta.org
  Cancellazione: nonews-unsubscribe at liste.carta.org