[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

IMPORTANTE: 12 e 13 novembre a Bologna, CONVEGNO OSM - DPN



----- Original Message -----
From: <mailto:axp at agenziaperlapace.it>Agenzia per la Pace
To: <mailto:axp at agenziaperlapace.it>agenzia per la pace
Sent: Wednesday, October 19, 2005 5:01 PM
Subject: IMPORTANTE: 12 e 13 novembre a Bologna

Campagna di Obiezione alle Spese Militari

per la Difesa Popolare Nonviolenta

promossa da: Associazione per la Pace - Beati i costruttori di pace -
Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII° - Lega Disarmo Unilaterale -
Lega Obiettori di Coscienza - Pax Christi ? Berretti Bianchi



OSMnewsletter n.8

a cura dell?Agenzia per la Pace
19 ottobre 2005





Dall?ultima assemblea nazionale della Campagna OSM (Bologna, 26 e 27
febbraio) era emersa la decisione di organizzare, in autunno, un evento
capace di coinvolgere tutte le organizzazioni disponibili a condividere
un?ampia riflessione sulla Campagna, da cui ripartire per rilanciarla
insieme.

In questa direzione ci eravamo già mossi aggiungendo fin da quest?anno ai 7
Movimenti promotori ?storici? 11 organizzazioni aderenti e avevamo
proseguito durante l?estate con una lettera/invito e una serie di contatti
informali con numerosi interlocutori. A tutti abbiamo chiesto  due
riscontri specifici: la disponibilità a contribuire alla Campagna 2005 e a
partecipare all?evento autunnale.

Le risposte sono state diverse ma complessivamente incoraggianti e oggi
possiamo dire di avere avviato il dialogo con almeno 30 soggetti diversi:
organizzazioni locali e realtà nazionali come la Rete Italiana Disarmo,
Emergency, MIR e Movimento Nonviolento, pezzi significativi del Movimento
contro la guerra e degli Enti locali per la Pace. Con questi ultimi siamo
entrati in relazione in occasione della loro assemblea nazionale (maggio,
Milano) e di altre iniziative della Tavola della Pace ottenendo ascolto e
le prime prese di posizione a favore della legge di opzione fiscale e
dell?istituzione di un Ministero della Pace.



Segnali positivi che non possono tuttavia farci dimenticare le difficoltà e
due su tutte: il numero ancora estremamente ridotto di persone
effettivamente disponibili a farsi carico della Campagna (con inevitabili
ripercussioni negative sugli stessi contatti avviati e con evidenti
difficoltà a ricambiare l?attenzione e i contributi richiesti) e il
controverso rapporto tra la Campagna OSM e il Comitato per la Difesa Civile
Non Armata e NonViolenta.



La Campagna OSM si trova dunque nella necessità di chiarire aspetti
politici e organizzativi, inevitabilmente intrecciati, e intende farlo con
altri, ragionando insieme sulla Difesa Popolare Nonviolenta e sull?idoneità
della Campagna OSM a perseguire il suo riconoscimento istituzionale.



Per questo, ci troveremo?            



sabato 12 e domenica 13 novembre, a Bologna

c/o Villaggio del Fanciullo, via Scipione dal Ferro 4



Convegno/seminario nazionale

DALL?OBIEZIONE DI COSCIENZA

ALLA DIFESA POPOLARE NONVIOLENTA

invece della guerra




il programma del Convegno/seminario

?Dall?obiezione di coscienza alla Difesa Popolare Nonviolenta?



Sabato 12 novembre, ore 10,30:

Perché questo Convegno/seminario? (a cura del Coordinamento Politico della
Campagna OSM)



1° sessione (ore 11/13):

La proposta politica della DPN, oggi: (relatori in corso di definizione)

Conoscere la DPN
Esperienze storiche e iniziative in atto
Riconoscimenti giuridici


Pausa pranzo (ore 13/14.30)



2° sessione (ore 14.30/18)

La nostra prospettiva politica: (relatori in corso di definizione)

Il Comitato Consultivo per la Difesa Civile Non Armata e Nonviolenta
La legge di opzione fiscale e il Ministero della Pace: a che punto siamo?
Dibattito: ?Invece della guerra: come uscirne insieme??


Promuovere insieme la Campagna 2006, a quali condizioni? (ore 18/20)

Gruppi di lavoro incentrati sui punti critici della Campagna OSM

il Comitato consultivo per la Difesa Civile Non Armata e NonViolenta
la disobbedienza civile
il rapporto con le altre Campagne
nuove proposte organizzative


Pausa cena (ore 20/21.30)



Proseguimento gruppi di lavoro (21.30/23)



Domenica 13 novembre, ore 9,30/13:

3° sessione

Resoconto gruppi di lavoro e presentazione documenti finali

Dibattito

Approvazione documenti finali







Note logistiche:

è gradita l?iscrizione al convegno/seminario, da comunicare al Centro
Coordinatore Nazionale c/o LOC Milano (tel.02/58101226 ? 02/8378817 ? e
mail <mailto:locosm at tin.it>locosm at tin.it) entro sabato 5 novembre
possibilità di pernottamento con sacchi a pelo o posti letto da prenotare
(vedi sopra)
possibilità di cenare (sabato) e di pranzare (domenica), presso il self
service del Villaggio del Fanciullo








da segnalare?



?dal Tavolo della Pace della provincia di Biella giunge una nuova presa di
posizione a favore della proposta di legge sull?opzione fiscale (in
aggiunta alla prima, deliberata dal Comune di Campomorone ? GE).

Così ci scrive Giuseppe Paschetto, già Assessore alla Pace del Comune di
Cossato:



?Vi farà sapere piacere che la proposta di sostenere una proposta di legge
per l'opzione fiscale e per istituire il ministero della pace, proposta che
ho sentito illustrare all'assemblea nazionale Enti Locali  per la pace di
Milano a Maggio, è stata approvata all'unanimità dal Tavolo della Pace
della provincia di Biella, di cui fanno parte un centinaio di associazioni,
scuole e comuni biellesi. Il seguito prevedrà la raccomandazione a tutti
gli aderenti di approvare delibere, stilare prese di posizione e prendere
iniziative pubbliche in merito.

Vi terrò aggiornati.?

Il portavoce del tavolo della pace:

Giuseppe Paschetto, Fr. Sautrana 41 - 13824 Veglio BI, tel.015-748200



PER L?OPZIONE FISCALE E IL MINISTERO DELLA PACE



IL TAVOLO DELLA PACE DELLA PROVINCIA DI BIELLA HA DECISO ALL?UNANIMITA?
NELLA SUA ASSEMBLEA DEL 5 OTTOBRE 2005 DI SOSTENERE LA CAMPAGNA LANCIATA
DALLA LEGA NAZIONALE OBIETTORI DI COSCIENZA ALLE SPESE MILITARI PER DARE
UNO SBOCCO LEGISLATIVO E ISTITUZIONALE ALL?INIZIATIVA.



E? QUINDI RACCOMANDATO A TUTTI GLI ENTI LOCALI, LE SCUOLE E LE ASSOCIAZIONI
ADERENTI O NON ADERENTI AL TAVOLO DELLA PACE, DI APPORVARE DOCUMENTI DI
APPOGGIO A UNA PROPOSTA DI LEGGE PER L?OZIONE FISCALE E LA CREAZIONE DEL
MINISTERO DELLA PACE.



L?OPZIONE FISCALE PREVEDE CHE, ANALOGAMENTE A QUANTO AVVIENE PER LA SCELTA
DELL? OTTO PER MILLE DA DESTINARE ALLE CHIESE, IL CONTRIBUENTE POSSA, IN
SEDE DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI, DECIDERE SE DESTINARE UNA CERTA
PERCENTUALE DELLA PROPRIE TASSE ALLA DIFESA ARMATA OPPURE A QUELLA NON
ARMATA (DIFESA POPOLARE NONVIOLENTA).



L?ISTITUZIONE DEL MINISTERO DELLA PACE PERMETTEREBBE DI ACCORPARE IN UNO
SOLO COMPETENZE SPARSE IN VARI DICASTERI E NUOVE COMPETENZE DA CREARE AD
HOC:

 COOPERAZIONE, FAME NEL MONDO, DIFESA NON ARMATA, SERVIZIO CIVILE
NAZIONALE, FORZE DI INTERPOSIZIONE NON ARMATA (CASCHI BIANCHI ONU), ECC.



SOSTIENI QUESTO IMPORTANTE PROGETTO PER LA PACE NELLA TUA ASSOCIAZIONE,
COMUNE, SCUOLA!



Informati su come fare e dai la tua adesione presso la segreteria tecnica
del Tavolo: <mailto:yalisa1 at tiscali.it>yalisa1 at tiscali.it





?dalla Puglia

I missionari: "E ora obiezione di coscienza alle spese militari"

Stop ai poligoni di tiro: "Grazie Nichi!"

La Regione Puglia tenta il blocco delle esercitazioni militari. Il
presidente Vendola diserta deliberatamente l'incontro sulle servitù. Dopo
il sostegno di Nicola Occhiofino, assessore alla solidarietà della
Provincia di Bari, anche quello dei missionari comboniani di Bari

Daniele Marescotti (Peacelink)

Fonte: Redattore Sociale

23 settembre 2005

<http://italy.peacelink.org/tarantosociale/articles/>BARI - "Grazie Nichi!
Grazie a te e a tutti quelli che si preparano ad assumere con maggiore
determinazione l'impegno di liberazione della nostra terra da tutto ciò che
produce morte e la rende, suo malgrado, palestra di esercitazioni alla
guerra". E' quanto hanno dichiarato i missionari comboniani di Bari in
merito alla deliberata assenza del Presidente della Regione Puglia Nichi
Vendola alla riunione relativa al riassetto delle servitù militari in
Puglia. In questo modo Vendola aveva inteso ostacolare l'avvio delle
esercitazioni militari nella regione Puglia. I missionari esprimono così la
loro solidarietà al Presidente Vendola aggiungendo, tuttavia, che "sarebbe
bello osare di più e fare della Puglia un cantiere di elaborazione della
difesa popolare e nonviolenta e non armata". La difesa popolare
nonviolenta, dicono i padri missionari, sarebbe peraltro "già riconosciuta
nella sua validità giuridica dalla Corte Costituzionale con sentenza n. 164
del 1985 e principio poi recepito nella legge n. 230 del 1998". "Di
conseguenza - spiegano i missionari comboniani - si tratta di avviare a
livello regionale, e suggerire poi per le primarie, il disarmo unilaterale.
Anzi, occorre avviare una campagna di sensibilizzazione per l'obiezione
alle spese militari". Il Presidente Vendola aveva annunciato la sua
avversione nei confronti dei poligoni militari già in occasione della
marcia Gravina-Altamura del 14 maggio nel parco dell'Alta Murgia. In
quell'occasione aveva dichiarato: "Il Parco, per diventare realtà, deve
essere liberato dalle ipoteche legate al ciclo dei rifiuti, al ciclo
militare e agli spietramenti".

Daniele Marescotti









E intanto RICORDATI DI OBIETTARE ALLE SPESE MILITARI!!!

(scarica il modulo aggiornato dal sito della Campagna o richiedilo via mail
ai recapiti riportati qui sotto)











... se vuoi contribuire alla OSMNEWSLETTER...

... puoi fornire indirizzi mail di interessati a riceverla (finora viene
inviata a circa 700 destinatari)

... puoi inviare contributi scritti, suggerimenti, proposte...

rivolgendoti all?Agenzia per la Pace, Via Carducci 30 ? 23022 Chiavenna
(SO), tel.0343/32104 ? fax 0343/31105 ? e mail axp at agenziaperlapace.it



Per informazioni più complete sulla Campagna OSM: ?Formiche di Pace",
foglio di collegamento di obiettori e obiettrici curato dal Coordinamento
OSM di Foggia (per contatti e per inviare articoli:
<mailto:formichedipace at yahoo.it>formichedipace at yahoo.it ? cell.349 2639825
? 338 5624533)







CAMPAGNA OSM/DPN

Centro Coordinatore Nazionale c/o LOC, Via M.Pichi 1 ? 20143 MILANO

tel.02/58101226 ? 02/8378817 ? e mail <mailto:locosm at tin.it>locosm at tin.it