[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Vladimir Luxuria aggredita dai fascisti. Fermiamo gli squadristi!



COMUNICATO STAMPA

La sera del 29 marzo Vladimir Luxuria è stata aggredita da un gruppo di fascisti mentre si recava ad un comizio elettorale a Guidonia, in provincia di Roma. Da mesi il coordinamento Facciamo Breccia denuncia la crescita esponenziale delle violenze contro donne, trans, lesbiche e gay alimentata dai pericolosi discorsi omofobici e misogini veicolati anche dalle gerarchie vaticane. L'alleanza catto-fascista è ormai evidente nei suoi effetti: attacchi contro tutte le soggettività che non si lasciano asservire all'ordine cristiano-patriarcale e fascista che la destra e il Vaticano mirano a restaurare. L'episodio di cui è stata vittima Vladimir è l'ennesimo di una lunga serie di aggressioni contro militanti politici della sinistra e migranti, contro i centri sociali e i locali gay friendly. La violenza squadrista va fermata. E vanno fermati tutti i mandanti.

Non si può lasciare alcuna agibilità politica a chi pretende di imporre con le intimidazioni e la violenza un sistema di oppressione che, dietro le parole 'ordine e normalità', nasconde la guerra contro tutte le forme di autodeterminazione.

Esprimiamo la nostra più affettuosa solidarietà a Vladimir Luxuria.

Facciamo Breccia