[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Comunicato stampa Federazione esperantista italiana



Sperando di trasmettere notizia gradita e utile.
Andrea Montagner

I Promessi Sposi si sono sposati in esperanto con la benedizione del
Ministero degli esteri



A fine luglio a Firenze si terrà il 91-esimo Congresso Mondiale di
Esperanto, cui parteciperanno delegati da tutto il mondo per fare il punto
sui progressi di questa lingua della pace e dell'uguaglianza. Sono attesi
circa 2.500 delegati da tutti i Paesi della UE e da tutti i continenti,
dalla Cina al Brasile passando per l'Africa.



Molti enti e personalità italiane, da Moni Ovadia a Bocelli, da Tullio de
Mauro a Francesco Sabatini, sostengono il congresso, ed anche il Ministero
degli esteri lo sostiene moralmente con il suo patrocinio ma anche in
pratica con l'acquisto, avvenuto in questi giorni, di 100 copie della
traduzione in esperanto dei Promessi Sposi, che è stata pubblicata in marzo
nel quadro dei lavori di preparazione del congresso. Le copie acquistate dal
Ministero andranno agli Istituti Italiani di Cultura all'estero e serviranno
come canale aggiuntivo per far conoscere la nostra cultura.



Questa, del resto, è la finalità dell'esperanto, servire da ponte neutrale
tra le culture e tra i popoli. Forse è per questa sua funzione
antiegemonica, che l'esperanto viene sempre più considerato come LA
possibile soluzione alle guerre linguistiche e culturali che stanno
riducendo in maniera drammatica il numero di lingue parlate nel mondo a
vantaggio di lingue e culture più forti. Si tratta, quindi, di una lingua di
pace ma anche di una lingua "ecologica", che può, cioè, mantenere
l'equilibrio ecolinguistico del mondo. In Italia il movimento esperantista è
particolarmente attivo, www.esperanto.it, e l'organizzazione del congresso a
Firenze ne è la prova.





*******************************************************************
Ufficio Stampa - Federazione Esperantista Italiana
ufficiostampa.fei at gmail.com
339/89.96.771 (Marco Menghini)
-------------------------------------------------------------------
Federazione Esperantista Italiana, Via Villoresi, 38, 20143 Milano, tel/fax
(02) 58100857
info at esperanto.it
Ulteriori informazioni: http://www.esperanto.it http://www.esperanto.net
********************************************************************

----- Fine messaggio inoltrato -----




----------------------------------------------------------------
This message was sent using IMP, the Internet Messaging Program.
 

 

I Promessi Sposi si sono sposati in esperanto con la benedizione del Ministero degli esteri

 

A fine luglio a Firenze si terrà il 91-esimo Congresso Mondiale di Esperanto, cui parteciperanno delegati da tutto il mondo per fare il punto sui progressi di questa lingua della pace e dell'uguaglianza. Sono attesi circa 2.500 delegati da tutti i Paesi della UE e da tutti i continenti, dalla Cina al Brasile passando per l'Africa.

 

Molti enti e personalità italiane, da Moni Ovadia a Bocelli, da Tullio de Mauro a Francesco Sabatini, sostengono il congresso, ed anche il Ministero degli esteri lo sostiene moralmente con il suo patrocinio ma anche in pratica con l'acquisto, avvenuto in questi giorni, di 100 copie della traduzione in esperanto dei Promessi Sposi, che è stata pubblicata in marzo nel quadro dei lavori di preparazione del congresso. Le copie acquistate dal Ministero andranno agli Istituti Italiani di Cultura all'estero e serviranno come canale aggiuntivo per far conoscere la nostra cultura.

 

Questa, del resto, è la finalità dell'esperanto, servire da ponte neutrale tra le culture e tra i popoli. Forse è per questa sua funzione antiegemonica, che l'esperanto viene sempre più considerato come LA possibile soluzione alle guerre linguistiche e culturali che stanno riducendo in maniera drammatica il numero di lingue parlate nel mondo a vantaggio di lingue e culture più forti. Si tratta, quindi, di una lingua di pace ma anche di una lingua "ecologica", che può, cioè, mantenere l'equilibrio ecolinguistico del mondo. In Italia il movimento esperantista è particolarmente attivo, www.esperanto.it, e l'organizzazione del congresso a Firenze ne è la prova.  

 

 


*******************************************************************
Ufficio Stampa - Federazione Esperantista Italiana
ufficiostampa.fei at gmail.com
339/89.96.771 (Marco Menghini)
-------------------------------------------------------------------
Federazione Esperantista Italiana, Via Villoresi, 38, 20143 Milano, tel/fax (02) 58100857
info at esperanto.it
Ulteriori informazioni: http://www.esperanto.it http://www.esperanto.net
********************************************************************


================================
LA FEI e' la casa comune degli esperantisti italiani.
================================




Collegamenti utili di Yahoo! Gruppi