[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

contestati rapporti economici Ita-israele oggi a Bologna



Questo è il testo del volantino diffuso oggi per contestare i rapporti
economici e finanziari tra lo Stato di Israele e l’Italia prodotto dal
Coordinamento studentesco di base Iskra. Un gruppo di studenti medi di
Bologna ha protestato oggi durante la Presentazione del Progetto "Meccanica
Avanzata in Israele" che si è tenuto dentro il CNR di Bologna in via
Godetti.
Sosteniamo questa forma di protesta, nessun soldo allo Stato di Israele,
fermiamo il sionismo per un unico Stato palestinese libero e indipendente.

Rete dei Comunisti-Bologna
www.contropiano.org


INVESTIRE IN ISRAELE È UN ATTO CRIMINALE!!

Alcuni studenti medi di Bologna sono oggi, mercoledì 30 maggio, alla
presentazione del progetto “Meccanica Avanzata in Israele”, per contestare
gli accordi commerciali che mirano all’accrescimento tecnologico-militare
di Israele. L’intollerabile segregazione, l’impoverimento e la distruzione
del popolo palestinese e dei suoi possedimenti sono segnale del regime di
terrorismo aperto da parte dell’esercito sionista, sostenuto materialmente
dalle imprese e i poli finanziari europei, italiani ed emiliano-romagnoli.
-Chiediamo la revoca di qualsiasi sostegno, investimento e collaborazione
con lo stato di Israele
-Invitiamo al boicottaggio di queste imprese, dei loro prodotti e servizi
-Fine dei rapporti diplomatici con Israele, per sostenere il diritto alla
terra, alla libertà e all’autodeterminazione della Palestina

SOLIDARIETÀ AL POPOLO PALESTINESE ALLA SUA LOTTA CONTRO L’ESERCITO
OCCUPANTE, SEGREGAZIONISTA E RAZZISTA

Coordinamento studentesco di base Iskra di Bologna