[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Newsletter Osservatorio Iraq: 13/2007







Newsletter Osservatorio Iraq

13/2007: dal 13 al 27 gigno 2007





Palestina: un popolo, due governi



Con l’affermazione di Hamas nella Striscia di Gaza e la nascita di un
esecutivo guidato da Fatah in Cisgiordania il sogno di uno Stato
palestinese unitario non è mai parso cosi lontano. Ma parlare di morte
della Palestina serve solo a nascondere le colpe delle fazioni politiche
interne, il ruolo esercitato da Israele e le responsabilità della comunità
internazionale. Per il momento, cresce la disperazione della popolazione di
Gaza, sempre più assediata e a rischio di crisi umanitaria



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4623>Palestina:
Cosa vuole Hamas

Ahmed Yousef - The New York Times



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4610>Palestina,
dialogo impossibile?

Khaldoun Shani - AmisNet/Lettera22



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4633>Laboratorio
per un mondo fortificato

Naomi Klein – The Nation



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4613>Gaza
si prepara a una grave crisi umanitaria, le agenzie Onu lanciano l’allarme

Carlo M. Miele - Osservatorio Iraq



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4627>Cresce
la disperazione ai posti di frontiera chiusi tra la Striscia di Gaza e
Israele

Ian Fisher e Isabel Kershner - New York Times







Iraq, Stato “fallito”



Le violenze colpiscono anche il sud dell’Iraq, considerato una delle zone
più tranquille del Paese. Gli attacchi contro le truppe Usa si rivelano
sempre più letali e anche la Green Zone di Baghdad è divenuta area a
rischio. In quattro anni di conflitto – mentre lo spazio per il lavoro di
giornalisti e operatori umanitari si restringe ulteriormente - non è stato
risparmiato nemmeno il patrimonio archeologico iracheno, saccheggiato con
la collusione di Washington e di Londra. È questa l’immagine del fallimento
dell’Iraq post Saddam, un Paese in cui i margini per l’ottimismo sono
ridotti a poco o nulla.



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4589>In
fiamme il sud dell'Iraq: oltre 50 morti in due giorni di combattimenti a
Maysan e Nassiriya

Ornella Sangiovanni - Osservatorio Iraq



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4584>Gli
attacchi contro le truppe Usa in Iraq sono sempre più complessi e letali

Ann Scott Tyson e John Ward Anderson - Washington Post



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4614>Iraq,
acque agitate nella Green Zone di Baghdad

Ornella Sangiovanni - Osservatorio Iraq



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4604>Iraq:
giornalisti nel mirino, verità nascoste

Ziad al-‘Ujayli - Journalistic Freedoms Observatory



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4598>In
Iraq, le misure di sicurezza impediscono agli operatori umanitari di
entrare a Falluja

IRIN



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4605>Nei
quattro anni di frenetico saccheggio dell'Iraq, gli alleati sono diventati
i vandali

Simon Jenkins - The Guardian



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4595>Iraq,
secondo al mondo tra gli ''stati falliti'', dice un recente studio

Ornella Sangiovanni - Osservatorio Iraq







Libano, tra paura e speranza



A poche settimane dagli scontri nel campo di Nahr el Bared tra miliziani
sunniti ed esercito regolare, l’attacco contro le forze delle Nazioni Unite
nel sud fa precipitare il Paese in una nuova e più grave crisi. A ciò va
aggiunta l’uccisione del deputato Walid Eido, il settimo omicidio politico
del dopo Hariri. Eppure, paradossalmente, proprio dagli sconvolgimenti
degli ultimi mesi il Libano può trovare la forza per affrontare i suoi
tanti conflitti irrisolti



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4619>L'uccisione
dei militari UNIFIL alza la posta in gioco in Libano

Robert Fisk - The Independent



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4632>Libano,
se l'UNIFIL finisce nel pantano qaedista

Michele Giorgio - Il Manifesto



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4587>Igiorni
di Beirut tra il lutto e la paura

Gad Lerner - La Repubblica



<http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4575>Libano:
da Nahr al Bared un’occasione da non perdere

Rami G. Khouri - Daily Star







OsservatorioIraq.it  è un progetto d'informazione della associazione Un
ponte per...  che  vuole continuare ad essere consultabile liberamente da
chi vuole informarsi su quanto avviene in Medio Oriente. Ma per questo ha
bisogno del tuo aiuto.

PUOI SOTTOSCRIVERE ORA CLICCANDO QUI
<>http://www.unponteper.it/sostienici/pagina.php?op=include&doc=form_e_payment

Conto corrente postale 59927004

Conto Bancario 100790 ABI 05018 CAB 12100 CIN: P - Banca Popolare Etica

intestati ad "Un ponte per..."

causale : osservatorio iraq



Contatti: <>www.osservatorioiraq.it - <>redazione at osservatorioiraq.it -
telefono 0644702906


_______________________________________________
info_unponteper.it mailing list
per cancellazioni o modifiche
https://unponteper.it/mailman/listinfo/info_unponteper.it