[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[comunicato stampa] Domani 26 giugno, la 31^ udienza al Sud Ribelle





[comunicato stampa] Domani 26 giugno, la 31^ udienza al Sud Ribelle

Riprendera' domani, lunedi' 26 giugno alle 9.30 - nella Corte d'Assise del
tribunale di Cosenza - il processo ai tredici militanti del Sud Ribelle
accusati di associazione sovversiva. Si è quindi giunti alla trentunesima
udienza del processo, iniziato il 2 dicembre 2004, dopo grandi
mobilitazioni in solidarietà.
Farà discutere, quasi certamente, la mancata escussione dell'oramai ex capo
della Polizia Gianni De Gennaro - citato dall'ex titolare dell'inchiesta,
Domenico Fiordalisi in qualità di testimone d'accusa - alla luce della sua
destituzione di Capo della Polizia da parte dell'attuale Governo. Inoltre,
nella stessa giornata della destituzione, la Procura di Genova lo ha
indagato con l'ipotesi di reato di istigazione a falsa testimonianza,
nell'ambito di un processo stralcio sempre sui fatti del G8 di Genova nel
2001.
La decisione del Tribunale, il 28 novembre 2006, e' stata chiara: << ...la
testimonianza e' assolutamente superflua e sovrabbondante, quindi revoca il
teste De Gennaro... >>.
Domani in aula verranno proiettati, quindi, alcuni video girati da
testimoni presenti nelle strade di Genova. Gli altri testi della difesa,
presenti in udienza, deporranno sulle giornate preparatorie delle
contromanifestazioni legate ai vertici di Napoli e Genova del 2001.
Supporto Legale

--
contatti: info a supportolegale.org
http://www.supportolegale.org

Supporto Legale e' una rete di persone che seguono i processi di Genova,
Cosenza, Napoli e Milano: quelli a manifestanti, quelli a pubblici
ufficiali accusati di violenza, torture, abuso di potere.
Supporto Legale trascrive le udienze, le trasforma in sintesi
comprensibili, le pubblica e le diffonde; inventa progetti, campagne e
iniziative di informazione e raccolta fondi.
Supporto Legale, nato per iniziativa di alcuni mediattivisti che
partecipano alla rete di Indymedia, fa un lavoro di informazione e
comunicazione, di supporto tecnico e di finanziamento, con una serie di
campagne di raccolta fondi, versando integralmente il ricavato per il
lavoro delle segreterie e per le spese processuali.
Perche' la memoria e' un ingranaggio collettivo.