[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Comunicato Stampa_Iraq: libertà intellettuale negata.







Iraq: Libertà intellettuale negata

Convegno il 2 ottobre 2007 – Università di Roma “La Sapienza”

Sala del Chiostro – Facoltà d’Ingegneria



“Ricordando Stefano Chiarini”





Nell’anno 2006 l’associazione Un ponte per… in collaborazione con il CIRPS
decide di promuovere una campagna di solidarietà a “Sostegno degli
accademici iracheni” al fine di denunciare le continue uccisioni
extragiudiziarie che, soprattutto dal cambiamento di regime in poi, avevano
preso di mira numerosi professionisti, medici, avvocati e docenti
accademici. Di questa campagna ne parlammo con il giornalista e nostro
amico, Stefano Chiarini, che si era sempre schierato contro quel processo
perverso della debaathificazione che aveva direttamente e indirettamente
colpito tra i più autorevoli studiosi e professori universitari innescando
un meccanismo di epurazione degli ambienti universitari iracheni, ancora
oggi in atto. Assieme decidemmo di aprire il dibattito anche agli esperti,
al mondo accademico italiano, sia invitandoli a firmare la nostra petizione
che organizzando un momento di condivisione e di riflessione. Dopo molti
mesi di lavoro riuscimmo a raccogliere circa 1.000 firme di docenti di
varie università italiane e di altre centinaia di cittadini. Petizione che
sarà presentata al Convegno del 2 ottobre dal titolo “Iraq: libertà
intellettuale negata” dove si discuterà della questione irachena con
illustri ed esperti professori e giornalisti. Sarà anche un momento per
ricordare Stefano e per ringraziarlo di aver contribuito all’ideazione di
questa iniziativa.



Per informazioni e contatti:

UnPontePer:
petizioneaccademici at unponteper.it
06-44702906 (Graziella Tedesco)

CIRPS:
andrea.rausa at uniroma1.it
06-87452036 (Andrea Rausa)