[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

29 ottobre: CONTRO L'INVASIONE DEL KURDISTAN




 
 

CONTRO L’INVASIONE DEL KURDISTAN

 

Il 17 ottobre il Parlamento Turco ha approvato la mozione che da via libera all’esercito per l’invasione il Kurdistan irakeno e negli ultimi diverse incursioni e bombardamenti si sono verificati in quel territorio, con un carico orribile di distruzioni e di morti.

Si tratta di una gravissima minaccia all’instabilità dell’area, alla pace, ai diritti del popolo curdo in lotta per la propria emancipazione.

Di fronte a questa situazione gravissima – che mira a colpire l’autonomia del Kurdistan irakeno e i diritti civili e politici dei curdi in Turchia - l’opinione pubblica non può restare in silenzio.

In primo luogo i popoli e gli Stati europei devono far sentire la loro voce, a fronte della candidatura della Turchia all’ingresso nell’Unione Europea.

Per difendere la pace, la democrazia ed i diritti del popolo curdo si promuove per lunedì 29 ottobre dalle ore 16,00 alle ore 19,00 un incontro con la partecipazione di rappresentanti delle forze politiche italiane, delle associazioni e dei cittadini impegnati per la pace ed i diritti umani, e di rappresentanti del popolo curdo.

L’incontro si terrà a Roma, Palazzo Marini – Sala delle Colonne

 

Aderiscono: Progetto Diritti Onlus, Europa Levante, Azad, Donne in Nero, Senza Confine, Un Ponte per, PRC, Uiki,

 

 

Aderiscono: Paolo Cento (sottosegretario all’Economia), Arturo Salerni (difensore di Abdullah Ocalan), Imma Barbarossa (segreteria nazionale PRC), Dante Pomponi (assessore al lavoro del Comune di Roma), Luigi Nieri (assessore al bilancio della Regione Lazio), Antigone, Giuristi Democratici,  Fabio Amato (Responsabile esteri del PRC), 

Allegato Rimosso